5 anni di svapo :) 28


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 3232 volte.

Come vi avevo promesso tempo fa in occasione dei 4.000 iscritti al mio canale youtube eccoci qua a pubblicare un video e scrivere un articolo di quella che è stata la mia avventura tutto compreso (come svapatore, come blogger, come youtuber) nello svapo da quando ho iniziato ad oggi.

Ho pensato e ripensato a come avrei potuto strutturare il video (cioè cosa dire) e l’articolo e alla fine ho pensato di identificare 10 oggetti/fatti/scelte/momenti che in questi 5 anni hanno rappresentato per me qualcosa di importante e parlarne.
E vi assicuro che non è stato per niente facile identificare “solo” 10 punti perché di cose da dire ne avrei avute davvero tante: pensate alla quantità di atomizzatori o di sistemi di alimentazione che mi sono passati tra le mani. Alla fine ho dovuto fare una selezione ed è rimasto solamente chi mi ha veramente impressionato.
Per i liquidi un punto a parte, fuori “classifica”.

Un consiglio: nel video dirò qualcosa in più rispetto a quello che scriverò nell’articolo ma se volete vedere il video vi consiglio di non leggere l’articolo e saltare direttamente al video :).

I 10 punti che ho identificato sono i seguenti:

1) Gennaio 2011 / T-Fumo: la scoperta della sigaretta elettronica
2) Marzo 2011 / Il Provari: il device che per quasi 2 anni è stato il mio device preferito
3) Aprile 2011 / Nasce il canale youtube Svapator
4) Giugno 2011 / Nasce EsigForum
5) Settembre 2011 / Nasce il mio blog, ossia EsigBlog
6) Dicembre 2011 / Il Reo Grand e la scoperta del Bottom Feeder
7) Gennaio 2013 / mc ARB
8) Maggio 2013 / Il Kayfun di Svoemesto
9) Luglio 2015 / La stampante 3D
10) Ottobre 2015 / Little 16 & Tilemahos
00) Parentesi sui liquidi

E adesso andiamo a descriverli uno ad uno abbastanza velocemente !

1) Gennaio 2011 / T-Fumo: la scoperta della sigaretta elettronica

01

Era il 31 gennaio quando con un collega varcai la soglia di una Farmacia e li in un angolo vidi la T-Fumo.
Quanti di noi, me compreso, hanno sparlato della T-Fumo ?
Ma quanti di noi hanno scoperto la sigaretta elettronica grazie … alla T-Fumo ?
Grazie alla T-Fumo io ho scoperto lo svapo.
E’ vero, l’ho usata per 2 al massimo 3 ore, ma se non fosse stato per lei probabilmente sarei diventato svapatore molto più tardi e forse non lo sarei diventato per niente.

2) Marzo 2011 / Il Provari: il device che per quasi 2 anni è stato il mio device preferito

02

Tra i tanti (neanche troppi) tubi che mi sono passati tra le mani il Provari è quello che mi ha lasciato qualcosa nel cuore.
Massiccio, fatto molto bene, affidabile e duraturo. Per quasi 2 anni è stato il mio PV principale: dapprima la versione 1 e poi la versione 2.

3) Aprile 2011 / Nasce il canale youtube Svapator

03

Ad aprile di quell’anno decido di pubblicare un video dove faccio lo smontaggio e il lavaggio di un clearomizer (eheh !).
All’epoca non avevo idea di cosa sarebbe diventato il canale e iniziai cosi per puro cazzeggio … ma poi ho iniziato ad avere un numero sempre più crescente di follower e quindi ho deciso di migliorare quello che stavo facendo cercando di rendere i video anche piacevoli da vedere.
Ovviamente vivendo il tutto sempre con divertimento, con passione e poiché non guasta … con una sana dose di cazzeggio !

4) Giugno 2011 / Nasce EsigForum

04

Nato da un’idea del mio amico Darietto all’epoca detti il mio contributo per la causa e iniziai come moderatore.
Poi lasciai prima il ruolo e poi il forum. Quindi ritornai e di nuovo me ne andai.
Poi, un anno dopo, Darietto mi chiese di amministrarlo e l’ho fatto fino a metà 2015 circa e poi ho deciso di tornare ad essere “utente semplice” perché evidentemente non ce la facevo a fare tutto.
Esigforum per me è stato alti-bassi-alti ma gli devo riconoscere che mi ha dato l’opportunità di conoscere delle splendide persone e coltivare importanti amicizie che tutt’oggi vanno avanti.
Indubbiamente strada facendo qualche intoppo c’è stato ma come ho scritto in più occasioni è perfettamente normale che sia cosi: il forum dove tutti vanno sempre d’amore e d’accordo devono ancora inventarlo.

5) Settembre 2011 / Nasce il mio blog, ossia EsigBlog

05

Proprio in seguito al primo “abbandono” di EsigForum nasce il mio blog, ossia Esigblog.
A dire il vero ce l’avevo in mente da un bel pò di tempo di fare una roba del genere ossia un “posto” dove annotare tutto quello che provavo, le modifiche, le rigenerazioni, i test etc etc etc.
Con il tempo il blog è cresciuto e anche se ci sono stati dei momenti di “disorientamento” oggi siamo ancora qua e questo lo devo soprattutto ai miei lettori che nel momento del bisogno ci sono sempre stati. Grazie.

6) Dicembre 2011 / Il Reo Grand e la scoperta del Bottom Feeder

06

A dicembre compro un Reo Grand usato.
Ne avevo sentito parlare tantissimo ed ero curioso. Fino ad allora avevo solamente ruotato sistemi di alimentazione nel mio Provari e il Reo Grand fu per me la scoperta del bottom feeder.
Una scoperta che da quel punto in avanti, passando per diverse scatolette fino ad arrivare al punto di farmele “su misura”, rappresenterà per me la principale tipologia di svapo.
E tutt’oggi il bottom feeder è il mio tipo di svapo principale. E da qui non mi smuovo !.

7) Gennaio 2013 / mc ARB

07

Iniziai a pensarci nel luglio del 2012 e poi andò in vendita in gennaio nel 2013.
E’ stata la mia seconda e ultima esperienza da produttore.
L’ARB è stato ad oggi l’atom BF che ho utilizzato di gran lunga più di tutti gli altri e che ho sostanzialmente abbandonato da poco (vedi punto 10).
Nato per essere economico ne è stato riprodotto un cospicuo lotto per gli amici di EsigForum e fu venduto a prezzo di costo (7 €) in una riedizione “aggiornata”.

8) Maggio 2013 / Il Kayfun di Svoemesto

08

All’inizio non mi ero reso conto di cosa sarebbe diventato per me il Kayfun.
Ma con il tempo sebbene mi ruotassero attorno decine di sistemi di alimentazione la costante rimaneva sempre lui: che fosse originale, che fosse Lite o clone poco importa. Nello svapo da passeggio fino a poco tempo il Kayfun è stato il mio sistema di alimentazione prediletto: regolare, pulito e asciutto e dalle buone prestazioni generali. Un must.

9) Luglio 2015 / La stampante 3D

09

Con lo svapo forse c’entra poco ma è dato di fatto che applicata allo svapo la stampante 3D mi ha permesso di dare sfogo ad una marea di idee che coltivavo da tempo ma che per ovvi motivi non potevo portare a termine.
Si è vero: ho un box che sembra un’officina ma la velocità con cui si riesce a prototipare con una 3D non è paragonabile al lavoro manuale.
E ancora il secchio delle idee non l’ho ancora svuotato … perché poi l’appetito si sa, vien mangiando …

10) Ottobre 2015 / Little 16 & Tilemahos

10a

10b

Il Little 16 ha il merito di avermi fatto accantonare definitivamente l’ARB (scusate se è poco !) mentre il Tilemahos mi ha fatto accantonare il Kayfun e qua devo ringraziare Nino che me lo ha fatto scoprire.
Ad oggi il little 16 è il mio atom BF prediletto per lo svapo giornaliero, il Tilemahos è il mio sistema di alimentazione prediletto per lo svapo da passeggio.

00) Parentesi sui liquidi

00

Per i liquidi, cosi per cronostoria, io come tutti voi ho iniziato con i Flavourart.
Poi sono passato al piccolo chimico utilizzando il regular, il regulat tab e l’old west del mitico Luciano e questi liquidi mi hanno fatto compagnia per almeno tre anni e mezzo durante i quali ho anche provato altro ma alla fine sono rimasto sempre con Luciano.
Poi ho iniziato a giocare con gli aromi TPA e da allora improvviso ricette che azzecco quasi sempre e questo grazie ad un’attenta selezione iniziale che mi ha permesso di togliere di mezzo quegli aromi che non mi piacciono e identificare quelli che invece fanno al caso mio.
Per le basi dopo Flavorart sono passato ad Inawera e infine ad Avoria che utilizzo ancor’oggi.

In conclusione …

Mi sarebbe piaciuto fare un qualcosa di più dettagliato ma scendendo di livello nelle priorità il numero di punti sarebbe diventato veramente molto ma molto lungo.
Per esempio non vi ho parlato, ma avrebbero meritato voce in capitolo di: CE2, DNA, iStick, Cyclone, ego twist, ego-T, controllo di temperatura, Magoo, cartom e carto-tank, Evod BCC, SX, hammond, cotone, wick, fili resistivi etc etc etc etc etc.
Se avessi analizzato e discusso tutti i punti “secondari” ne sarebbe uscito un video allucinante, probabilmente il miglior sonnifero da me mai prodotto e quindi alla fine ho fatto questa “sintetica”, si fa per dire, scelta :).

Buona visione.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


28 commenti su “5 anni di svapo :)

  • Lbrt

    Auguri Michele !
    Hai fatto una bella cronistoria: ci si ribecca qui per il decimo anniversario, chissà con cosa svaperemo :).

  • zelozelo7

    Ciao michele, volevo farti due domande sull’ultimo trafiletto dell’articolo.
    1)Volevo cominciare a prepararmi i liquidi da solo. Stavo giustio pensando di prendere le basi dal sito dell’avoria, ma sono indeciso se prendere la base VPG 50/50 oppure la VPG 55/35/10. Tu cosa mi consigli tra le 2? dovrei usarla essenzialmente sul Nautilus, e in un futuro prossimo molto vicino sul Phenomenon (atom sul quale aspetto a gloria la tua recensione sopratutto per la rigenerazione)
    2)Per quanto riguarda gli aromi, fin’ora ho sempre svapato la “pera avvelenata” di enjoysvapo che è diventata introvabile almeno dalle mie parti, e quando li trovo i liquidi pronti al Rhum e menta.sapresti consigliarmi qualche marca buona per questi o altri aromi?
    Grazie

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      1) Guarda, la 50/50 è internazionale. Se prendi la 36 mg/ml poi dopo l’allunghi come meglio preferisci. In alternativa di segnalo su pinkmule la black laber (solo PG) e allora la questione è ancora più facile. Tieni presente che in un phenomenon dovrai strare almeno su 60/40 PG/VG se vuoi che si alimenti bene.
      2) Aiuto :). Ahimé io praticamente ora mi svapo solo i TPA con ricette di 5-9 aromi, per lo più dolci !

  • Pier Giorgio

    Bravo Michele così si fá bellissimo video organizzato benissimo e che mi ha portato alla memoria un percorso simile visto che io ho cominciato a svapare a dicembre 2011 e come te la sigaretta elettronica mi ha colpito e mi ha allontanato dalle puzzose è tutto quello che so lo imparato da te per il fatto che è da qualche anno che ti seguo a mio avviso dovevi citare anche quando ti sei trovato lì lì di chiudere il blog e poi di diminuire gli articoli per motivi tuoi personali che poi ho visto che si è risolto nel migliore dei modi ciao alla prossima ” SVAPO E ME NE FOTTO”.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Grazie,
      in effetti hai ragione. Anche quel momento è stato un momento importante però diciamo più da dimenticare che da ricordare ! 😀

  • Emanuele

    Buon giorno a tutti mi presento sono Emanuele e’ da poco che svapo e mi sono iscritto a questo blog perche’ mi affascina questo mondo e ho molto da imparare da tutti voi piu’ esperti spero di farcela. In piu’ vorrei fare gli auguri a Michele per questo stupendo ed unico blog.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Grazie Emanuele, sei fortunato ad aver iniziato da poco perché oggi veramente c’è hardware e liquidi di altro livello. Quando ho iniziato io non era cosi … 🙂

  • carminoh

    Quello che mi è piaciuto veramente tanto tanto è che sorridi dall’inizio alla fine, proprio come se tu raccontassi i primi 5 anni, che so, di vita di un figlio, o di amore per la propria compagna/o di vita.
    Sbaglio se dico che la stampante 3D ha avuto anche il merito di farti ritrovare slancio, di farti uscire da quel momento di “crisi” nel quale dicevi di dover scegliere se abbandonare tutto o rallentare molto?
    Gli auguri te l’ho già fatti nel blog, quindi non mi ripeto, ma ti voglio ringraziare:
    GRAZIE! davvero grazie di avermi fatto spendere centinaia di euri in tutti questi aggeggini…. mannaggia a te!

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Grazie, quello che dici è vero riguardo la 3D. Sante parole :).

      Mi spiace per averti fatto svuotare il portafogli LOL.

  • Alberto1969
    Alberto1969

    Semplicemente meraviglioso!
    Anche io sono capitato su questo blog quasi per caso ed immediatamente l’ho letto praticamente tutto, per la tua immediatezza e la tua chiarezza.
    Grazie per tutto quello che hai fatto in questi lunghi (?) 5 anni.
    Ancora tantissimi grazie !!!!!!!!!!!!!!!

  • glenn

    Auguri di cuore Michele…. dopo 4 anni di svapo ho smesso di frequentare forum e mercatini… vado di mio ormai cosi’ evito scimmie e facili entusiasmi ma quando ho cominciato sei stato un punto di riferimento e fonte di ispirazione e continui ad esserlo anche se in modo silente…. Sono arcisicuro che siamo in molti, non partecipiamo perchè ormai presi da altri pensieri (è un mondo difficile) ma periodicamente ti veniamo a trovare nella tua casa virtuale ad accaparrarci qualche dritta o consiglio da chi ne sà una più del diavolo…..

    Grazie un mondo intero……

    Pier Paolo

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Grazie Pier Paolo 🙂
      Saggia strategia la tua per uccidere la scimmia 😀

      • glenn

        Non muore mai sta maledetta Scimmia…. Sembra Highlander…… So quattro anni che aspetto che ne rimanga una sola ma non c’è verso…..

  • Atars

    Non potevo mancare a questo appuntamento, anche se sono due anni che mi son tirato fuori e a fatica sto tentando un rientro in sordina.
    Auguri Michele, sei stato e sei un grande punto di riferimento.
    Grazie per tutto quello che ci hai dato, volente o nolente.

  • baciocco

    Auguroni per il tuo traguardo
    Ti ho sempre seguito è sempre lo farò perché sei una persona “umile” ed è un piacere ascoltarti e scoprire cose nuove e qualche trucco come la comodissima bullocoil, ti sei dimenticato di parlare dei mitici phantom .
    Posso chiederti se ogni tanto usi ancora la cara e vecchia wick
    Sei un mito continua così

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Grazie eheh i mitici phantom, ne ho ancora uno intonso 😀

  • pepito

    Grazie Michele, hai descritto praticamente la storia della siga-elettronica.
    Visto che sei, per molti, un punto di riferimento potresti anche indicare con quanta nicotina hai iniziato e a quanta sei ora, se ne usi ancora.
    Ciao e grazie per questo bellissimo viaggio temporale.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Grazie 🙂
      Ho iniziato a 18 e sono passato a 9 nel giro di poco tempo.
      Ho anche provato a scendere, nel tempo, ma sono sempre tornato a 9.
      Solo in cloud svapo a 4.5 mg/ml ma BF e tank normali sempre a 9 🙂

  • Adriano

    Ciao Michele bellissimo il video ottima la scelta di aprire con villaggio e chiudere con mene fotto , avanti sempre così e sempre grazie per il tuo aiuto e impegno nei nostri confronti..GRANDE E SIMPATICO.

  • alew

    Auguri per questi 5 anni !!! Complimenti per il tempo e per la passione che ci metti , spero che il blog continui per lungo tempo .

I commenti sono chiusi.