Alcune 18650 in subohm, testiamole 36


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 29673 volte.

Ho acquistato da Dario (Svapobar) 3 nuove 18650.
Questo perché oramai le mie 6 INR1865025R di servizio iniziano ad avere oltre un anno di vita e alcune di queste accusano l’età e quindi ho deciso di comprare 3 tipi di batterie diverse per testarle e poi decidere se comprare altre 3-4 batteria di una di queste o se continuare con INR1865025R con cui mi sono trovato davvero molto bene.
Ho scelto alcune tra le più discusse nel mercato.
Ho preso:
– la ben nota e affidabile Sony VTC5 da 2600 mah e capace di 30A di scarica continua;
– la new entry (almeno nello svapo) LH HE4 capace di 2500 mah e 35A di scarica continua;
– la nuova Efest IMR da 2100 mah e 38A di scarica continua.
La Sony costa 10.50 €, la LG 9.50 e la Efest 9.00 € e quindi grosso modo siamo sulla stessa fascia di prezzo.

Prima di testarle laddove saranno usate per il 99% della loro vita, ossia su dispositivi vari watt, ho pensato bene di fargli fare un paio di cicli carica-scarica dopodiché le ho testate in subohm per capire quale delle tre spinge di più almeno a batteria carica.
Chiaramente andrebbe anche valutato come si comportano durante la scarica, quanto durano e via dicendo.
NON troverete in questo articolo risposta a queste altre domande, sia chiaro. Queste risposte ve le fornirò tra un pò di tempo.

Ho utilizzato il mio Dark Knight Copper Modded (!) e il Kennedy 2.5 (clone) con una resistenza da 0.18 ohm dopodiché per ogni batteria, a piena carica, ho fatto 3 attivazioni di 3-4 secondi e sono andato a prendere l’ultimo valore in volts utile e ho fatto la media calcolando watt e ampere.
Alla fine ho buttato nella mischia anche la primissima INR1865025R acquistata un anno e mezzo fa e che oramai è decisamente vicino alla frutta.
Tutte sono state caricate con il mio Nitecore D4, un ottimo charger di cui volevo farvi una recensione ma non c’ho voglia di smontarlo da dove l’ho messo e mi limito a dirvi che è un gran bel charger per davvero.

Per effettuare la misurazione ho utilizzato il mio tester della Valex modello P6000 che lo trovate su ebay (esempio link) intorno ai 20 € compresa spedizione. E’ un discreto tester da quello che ho potuto vedere e adesso che ha un anno ed è caduto parecchie volte senza rompersi (ha una custodia protettiva) ve lo consiglio !

Il tester l’ho collegato tramite dei cavelli con “coccodrilli” a questo “coso” …

20150613_232631

… che avevate già visto in una sua precedente versione. In pratica lo metto tra atomizzatore e big battery e effettuo la lettura dal tester senza e con carico.
Per farlo serve un connettore maschio 510 e una femmina e poi nel mezzo potete sbizzarrirvi.
Io ci ho anche messo dei tubetti di silicone per evitare “corti” trai “coccodrilli”.

Alla fine di tutte le misurazioni questo è risultato che ne è emerso:

batterie

In pratica delle 3 quella che sulla carta doveva spingere di più … spinge di meno. In pratica una conferma del fatto che le Efest sui dati dichiarati siano molto ottimiste.
Non male la LG e ottima la Sony che non ha disatteso le aspettative e se la giocherà con la LG per il mio futuro acquisto.
La Samsung INR a conti fatti si è difesa discretamente.

Di seguito tutto il video del test che, come dico nel video, non vuole avere alcun valore scientifico. E’ praticamente poco più di uno “pseudo-cazzeggio”.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


36 commenti su “Alcune 18650 in subohm, testiamole

  • Yiteo

    Insomma, in rapporto qualità prezzo la ruzzina Samsung 25r mi sembra sempre la migliore, contando che la tua è anzianotta, chissà da nuova.
    Grazie come sempre, io sono apposto ma dovendole cambiare in blocco mi sa riprenderei le Samsung.

  • ghibli50

    Come sempre un ottimo lavoro Michele…seguirti equivale a leggere la “bibbia dello svapo”

  • angelox
    angelox

    Ottimo lavoro!!! Anche io sono in procinto di rinnovare il parco batterie e questo articolo mi sarà sicuramente utile per la scelta che andrò a fare.

    PS: che fine gli hai fatto fare al Soshine v3? 😀

      • angelox
        angelox

        Michele … mi sono accorto che le LG sono delle ICR … posso stare sicuro? C’è questo luogo comune che le ICR non siano sicure.

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Se le usi sotto elettronica non cambia nulla, se le usi in meccanico allora si nel senso che IMR e ICR si comportano diversamente. Ma tanto le usi in VW e quindi fregatene.

  • Stefano17
    Stefano17

    Ottimo lavoro Michele,
    Io ho appena preso 2 Sony VTC5 e una Keeppower IMR 3200 20A, giusto per testarle, fra un paio di mesi le mie 8 samsung CGR18650CH compiranno due anni e prima di rimanere a piedi tutto in bomba devo testare il terreno.
    Devo dire che dopo una miriade di cicli mi fanno ancora 6ml a 12W (su DNA), queste samsung sono proprio ottime batterie, quasi quasi sarei dispiaciuto a cambiar strada.

    Unico dubbio è la durata nel tempo…. Rimarrò in attesa di sviluppi.

    Grazie

  • PopsLutor

    secondo me dovresti provare le efest 2800 da 35A, i 28A a me li prende

    • PopsLutor

      cioè, li prende da tabella compilata coi valori di svapo, nn è che li ho presi come te con le misurazioni

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      facendo delle ricerche le 2100 38A ho letto che sulla carta dovrebbero essere le efest più cattive di sempre, cmq appena posso provo anche codeste

  • frik

    Le mie AV imr 18350 che uso con provari mi fanno al massimo 1 ml ma dopo essersi usurate possono esplodere?
    Spero possa fare in futuro una video recensione sulla rigenerazione delle coil del justfog 2043 o 1453 un cleromizer che e’ esploso negli ultimi tempi e devo dire che e’ eccezionale solo tu Michele potrai svelare come le fanno sul web tutti fanno vedere che funziona ma sono chiacchiere ci deve essere il trucco nelle wick che USA la justfog, rigenerandosi a casa in tutti i modi non va per niente bene rispetto alle coil originali.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Non dovresti rischiare niente, solo che se le tiri troppo poi le butti via perché non si ricaricano.
      Non ho mai avuto il piacere di rigenerarlo il justfog e forse mai l’avrò ma cosi a naso io farei a cotone e farei scendere nel tank 2 lembi di cotone, impossibile che non si alimenti …

  • leduc

    Ciao Michele, hai mai provato o sentito parlare in giro delle AWT 18650 (quelle gialle per intenderci)? Le danno per 40A ( e su Gearbest per 7,27$ la coppia 😉 ) sarà un buon acquisto?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Si ne ho sentito parlare ma non le ho provate 🙂

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Mai provate, ma diciamo che sono batterie di durata e non di potenza codeste che vanno bene a 12-13w poi oltre si siedono.

  • Gero

    svapando sui 15 max 25w in una box doppia batteria mi chiedo se delle Samsung INR 18650-30Q 3000mah o delle LG 18650-HG2 3000mAh 20A possano bastare? si trattano di nuove celle uscite nel 2015 alti fatto ri di scarica continua ed elevate capacità, parliamo sempre di 20A per l’ Lg e 15A per la samsung su batterie da 3000mha.

    altrimenti ci sono le “vecchie” LG INR18650 MJ1 3500mAh 10A, ma non son sicuri che anche usandole a 4 o 5A di svapo riescono ad erogarlo quando sono un poco più scarico, quello che dicevo è che andrebbero anche osservate sui 4.5-4.3 volt visto che ormai le boxmod ti staccano le 18650 a 4.10A ( in utilizzo normale non in cloudchasing ovviamente)

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Le HG2 per codesto scopo dovrebbero andare benissimo in teoria, anche le INR 30Q che io non conosco.

      • Gero

        le hg2 le hanno finite alla velocità della luce, quindi mi toccherà ripiegare sulle mj1, 10A di scarica non sono molti ma per un utilizzo in parallelo sulla smowell 65w penso che siano più che suff, ed a questo punto le samsung 30q che sostituiranno le efest 3100mha 20A che ho adesso e che posso dire che sono oscene.

        c ho pensato solo adesso se ti poteva interessare testare la smowell e le batterie te la facevo recapitare a te, sono di arezzo e capito spesso a siena, ciao

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Ti ringrazio del pensiero 🙂
          Cmq nella Smowell io penso di metterci due INR25R e morta li 🙂

  • xxxfabioxxx

    Ciao Michele da dove nasce che la convinzione che 2 batterie in serie sono tanto pericolose ? Cioè se io metto 2 18650 in serie con una resistenza di 4ohm ( a me piacciono le res. alte ), all’inizio avrò un wattaggio di 16 watt, poi quando saranno a 3 volt ciascuna e quindi quasi scariche svaperò a 9 watt.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Perché si possono scaricare diversamente e quindi ad un certo punto una verrà spremuta ben più dell’altra 🙂

  • xxxfabioxxx

    A ok , quindi per un discorso rivolto alla longevità della batteria e non di sicurezza, che so che ti esplodino in faccia.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Qualcuno parla anche di sicurezza, ma se ne parlava anni fa oramai chi se lo ricorda 😀

  • virus112

    ciao grande da anni che ti seguo… ascolto e vedo faccio poche domande perche’ gia n ricevi tante….
    michele volevo chiederti io uso le sony vtc-5 e vtc-4 su box elettr. tipo evic vtc mini e penso che vadano bene per quella box ecc
    la mia domanda e’ uso un tubo meccanico preso da poco perche’ a vista mi e’ piaciuto subito piccolissimo il (pisce-T) prodotto nelle filippine acciaio inox 304 e ottone telescopico compatib con tutte le batterie 18650-18500-18490 quindi regolalib in altezza.
    volevo sapere se l conoscevi me tubo http://www.vapers.it/viewtopic.php?p=141807
    e appunto come batteria posso usare le vtc-5 della sony? o mi consigli altro( pericolo-fattore scarica ecc)
    grazie mille e complimenti per la passione che c metti!!
    p.s (io possiedo ancora le ncr panasonic 18650A consigliate da te circa 3 anni fa ai tempi dell’mc tank… anzi del grande mctank se ricordi
    ciaoo

  • mc0676 L'autore dell'articolo

    Bello quel tubo complimenti 🙂
    Guarda, le VTC5 (ma anche le 4) sono ottime batterie per i meccanici puri perché hanno un’ottimo fattore di scarica e diversi mah per l’autonomia.
    Altrimenti le MNKE (se le trovi, sono carissime) però peccano in mah. Insomma se hai le VTC non prenderei altro …

  • virus112

    cavolo allora ho fatto un buon acquisto detto da te…. non immaginavo che sapevi dell’esistenza di quel tub… ok ok ricevuto michele grazie mille vtc5 for ever!!!!
    un saluto ciao mik

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      eheh ma non lo conoscevo infatti, ho seguito il tuo link e sono andato a vederlo 🙂
      Bello è bello 🙂

  • Bady
    Bady

    Ciao Michele, mi sono appena iscritto, anche se ti seguo da un bel pò, grazie alle tue recensioni mi sono acculturato nel campo dello svapo. Utilizzo una joyetech vtc mini 75w con batterie Sony vtc5 e efest imr 2900 35A come atomizzatore un expromizer v2 rigenero solo con ni200 resistenze da 0,12ohm a 15/20w max. A giorni mi arriverà la nuova joyetech cuboid 150w (aspetto con ansia una tua recensione)vorrei da te un consiglio su quale coppia di batterie 18650 acquistare, visto il continuo evolversi del mercato.
    Certo di una tua risposta ti saluto cordialmente.
    Giuseppe

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ciao, grazie.
      Io non mi sposterei dalle solite CTV5 o LG HE4 o Samsung INSR25R.
      Oramai nelle 18650 siamo li … quasi tutte danno 20A/30A di scarica.

I commenti sono chiusi.