Box Mod bottom feeder meccanica, diretta e piccola – Agg.to X2 V2 4


Articolo letto 5885 volte.

Questa box mod è ovviamente ispirata alle ultime che da un pò di tempo si vedono in giro (Frankenskull in primis) fatta eccezione per il sistema di blocco del pulsante che è deliberatamente copiato dal sistema di blocco pulsante di quello che fu il Precise di Super-T Manufacturing, un paio di nomi che molti di voi probabilmente mai hanno sentito nominare ma vi dico solamente che all’epoca produceva probabilmente i tubi meccanici più curati che ci fossero nel mercato (il nome Precise non era casuale).

Questa box è molto semplice sia da stampare che da montare.
Questo l’elenco dei pezzi che servono:
– tazza (io ho usato la MAV4 di Svapiamo);
– contatti (ho usato i keystone 5209);
– un piattina/staffa del materiale che volete voi (io ho usato l’ottone) per fare il contatto tra pulsante e batteria: io ho usato questa ma se guardate questa ricerca vi rendete conto che ce ne sono di  tante tipologie;
– magneti 3×2 e 3×1.

Le dimensioni sono molto contenute: è alta 82, larga 44 e spessa 24 e ospita le classiche boccette tonde da 6.0 o 8.5 ml (nelle foto quella da 6.0 ml con il tappo che vende Svapamo).

Il sistema di blocco del pulsante funziona e ne sono soddisfatto: è chiaro che deve servire per proteggere in caso di attivazioni leggere e involontarie. Se uno devi di attivare con il pulsante bloccato, trattandosi di plastica, pigiando forte … ci riesce. Insomma è una “piccola” protezione che ho aggiunto perché in un sistema del genere è molto utile.

Me la sono fatta per svapo meccanico (che, se mi conoscete, sapete bene non essere il mio preferito) e tiro di bocca ma ho fatto una prova con una resistenza da 0.21 ohm e  VTC5a ottenendo ben 3.68v sotto carico pari ad oltre 60w indicazione della buona conduttività che tutto l’insieme ha (con una res da 1.04 ohm faccio 4.00v spaccati a batteria carica, 16w, quello che mi serve con il Simply 18 mm).

Qualche foto:

IMG_20160904_163615

IMG_20160904_163633

IMG_20160904_163650

IMG_20160904_163715

IMG_20160904_163746

IMG_20160904_163817

IMG_20160904_163823

IMG_20160904_163830

IMG_20160904_163855

IMG_20160904_163904

IMG_20160904_163913

IMG_20160904_163924

Per chi volesse stamparsela il progetto è condiviso qui.

Aggiornamento del 07/09/2016 – Agg.x2 V2

Ho fatto una variante, solite dimensioni ma con layout dello sportello differente e con binario interno per ospitare la piattina di ottone.

DSC_1641

DSC_1642

DSC_1643

DSC_1644
Il progetto della v2 è qui.

 


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


Lascia un commento

4 commenti su “Box Mod bottom feeder meccanica, diretta e piccola – Agg.to X2 V2

  • FabioPc

    Ciao, il progetto è veramente bello e cade a pennello con le mie esigenze. Sono molto tentato di realizzarla ma non ho mai realizzato i contatti interni, anche se sembrano molto facili sarebbe bello se riuscissi a fare anche un video su come procedere. Grazie per la tua professionalità.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ciao grazie, per la v2 farò una serie di foto abbastanza esplicative. Il video non serve, ti assicuro che è davvero molto molto facile 🙂