Box Mod Meccanica Vinci Style – stampante 3D 26


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 11894 volte.

Vi presento l’ultima creazione in 3D.
Non che mi servisse una box mod meccanica, per carità. Semplicemente devo fare pratica e capire i limiti della stampa 3D e quindi ho pensato che una roba del genere fosse abbastanza complessa per lo scopo.
Mi sono indubbiamente ispirato come disposizione delle varie parti al Vinci di Yasu. Ne è uscita una box che in realtà ricorda la 883 che a sua volta è un evoluzione del Vinci di Yasu e quindi i miei crediti sono per Yasu.
Soprattutto volevo fare una box meccanica con pulsante meccanico puro, senza dover montare il classico 12 mm o alcuni con mosfet e quindi grazie ad una brillante idea di Marco Thio con una molla e un bullone M3 ho risolto il mio problema.
In effetti vedendo foto e video capirete come sia semplice come soluzione.
In questo mio esercizio devo solo sostituire il bullone con uno di ottone perché al momento avevo solo una M3 di ferraccio zincato ma come conduttività mi perde un pò.
Per il resto sono molto soddisfatto del risultato ottenuto.

Il frame centrale è stampato in verticale con layer 0.15 mm mentre le due cover sempre in verticale con layer 0.25.
Il pulsante layer 0.10 e dentro ha una filettatura M3 (!).

La box monta una boccetta classica da 6 ml: la tazza che ho usato è la Svapiamo Easy Flat ma su Thingiverse condivido 3 tipo di corpi con 3 tipi di fori: l’oggetto è questo.

La stampante è sempre la solita Prusa R2 Evo by NicolaP e il firmware il MarlinKimbra v4.1.2.
Il PLA che ho usato è il 3DML di 3dMakerLab.

Qualche foto della box:

DSC_7648

DSC_7649

DSC_7650

DSC_7651

DSC_7652

DSC_7653

DSC_7654

DSC_7655

DSC_7656

Il video:


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


26 commenti su “Box Mod Meccanica Vinci Style – stampante 3D

  • Avatar
    su-iddanoesu

    Bella… in giro ne ho visto box fatte con stampante 3d, ma fatte tutte coi piedi. Queste sembrano fatte veramente bene. Complimenti.

  • Avatar
    Sting71

    Bel giocattolino, divertente l’abbinamento dei colori.
    da applausi la gestione degli spazi e delle misure.
    ma quanto ci mette la stampante a realizzare lo stampo?
    e quanto tempo impieghi tu a ultimare il lavoro?
    quindi pulizia, lucidatura, montaggio……

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Per il frame centrale fatto con calma servono circa 4 ore, per le due cover circa 50 minuti cadauna per il pulsante 5-6 minuti.
      Pulizia 10 minuti montaggio un’oretta :).

  • Avatar
    stizza62

    Ciao complimenti bella semplice senza tanti fronzoli,bravo.Se vorrei farla stampare i colori come faccio a cambiarli?

  • Avatar
    lacun

    Complimenti per la box , ma potresti replicare la vera box che ha ispirato la 883 , cioè questa :
    http://www.ecigarette-mods.com/alii/ è una box uscita tra il 2010 ed il 2011 , forse per questo ti era sfugita..
    A questo link trovi delle immagini in cui si vede com’è fatta internamente :
    https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/236x/44/9f/4c/449f4c3914c514d42219633c8b5bbade.jpg

    E’ interessante perchè ha il pulsante laterale , che si può replicare in meccanico molto facilmente , facendo si che la vite che finziona da interruttore del positivo chiuda il contatto sul dado del tubicino di squonk e l’interruttore stacca batteria che è sempre una comodità ed una sicurezza.

    Se poi vuoi citare il vinci credo che in 3D si possano stampare tranquillamente i tubi e le basette di collegamento.
    Buon divertimento.

    Ciao

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Usti ! Codesta non ricordo neanche di averla vista ! Grazie per la segnalazione !

      • Avatar
        lacun

        E’ davvero un piacere , aggiungo , sommessamente, che l’idea del Vinci era di un tubo che si trasformava in box , io ritengo più uno stiker che sfruttava la comodità di una boccetta da 3 ml ed il bottom feeding.

        Se vedi su FT il fountain cioè questo : https://www.fasttech.com/products/0/10016625/3366100-fountain-v2-styled-rta-rebuildable-tank-atomizer

        Questa io la ritengo una chiara citazione del Vinci .

        Ovvio poi che le proporzioni e le scelte tecniche di Yasu fanno di quel prodotto un qualcosa che onora il nome che porta , un PV completo e geniale…

        Perdona se ho divagato un pò , ma se non ci sono tubi, non c’è Vinci, aimè.

        • Avatar
          mc0676 L'autore dell'articolo

          eheh codesto coso però a me ricorda un altro coso inguardabile di cui mi sfugge il nome … era un bestione d’alluminio con una boccia da 6 in mezzo e sopra l’atom bf e si montava sopra ai tubi a mò di spada laser !

          • Avatar
            lacun

            Esatto ! In effetti ne fece anche una versione da 3ml se ricordo bene , ma era ugualmente un catafalco. Poi idea ripresa anche successivamente da altri , quello che penso è che il metodo usato da Yasu75 è e rimane il metodo più efficace sia come funzionalità che estetica, ma non solo, era tanto altro.
            Uno dei pochi PV che veramente meritava il prezzo richiesto per tutto quello che si ci poteva fare : Usarlo come tubo con la possibilità di vari tipi di batteria , 3,7 V , 6v , 7,4V eh l’epoca degli atomizzatori HR , dripping e bottom feeding con il tubo per alloggiare la boccetta…
            Il sistema con cui si ruotava il tubo per proteggere la boccetta , che spettacolo che è ancora adesso quel PV.
            Poi , ok , ha i suoi difetti , la linguetta, le basette che si rompevano , il tasto a volte rognoso. Tutti difetti che il buon Yasu ha man mano risolto quasi al 100%
            Non sò se sia possibile replicarlo in PLA , ma sarebbe davvero bello , ti risulta possibile stamapare o eseguire filettature con la stampa 3D ?

            • Avatar
              mc0676 L'autore dell'articolo

              Si fanno, ma passo minimo 1.5 mm almeno, sotto è veramente dura e servono stampanti di alto livello !

  • Avatar
    homme

    Ciao, ti posso chiedere perchè hai rimosso il tutorial freecad? avevo capito che ti era costato molta fatica.

  • Avatar
    Luca P.

    Ciao Michele, intanto grazie per quello che fai!
    Bel progetto, avrai senz’altro visto questo video di Danielino “https://www.youtube.com/watch?v=I7ORdGXvRBo”. Forte la soluzione dei magneti, se ho capito bene sono inseriti in fase di stampaggio, Come tutti gli altri elementi. Ciao W M5S

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Ciao grazie,
      Con la stampante 3D si può interrompere il processo di stampa, inserire quello che devi inserire, quindi proseguire con la stampa. E’ una cosa che non ho ancora provato, ancora sono nubbio di stampa 3D, ma prima o poi ci provo.

  • Avatar
    Cirlo

    Ciao, complimenti per il tuo lavoro..
    Potresti dirmi la misura dei magneti che in tanto me li procuro?

  • Avatar
    DeriVe

    Veramente un bel lavoro, complimenti!
    Mi fai quasi invidia, non è possibile stamparne un’altra eh? :'(

  • Avatar
    Stizzito

    Ciao Michele, bel video e bella recensione. Una domanda: tu che sei esperto in box meccaniche potresti consigliare quelle che sono le migliori, a tuo avviso, a prezzi umani? Io ne cercavo una bottom feeder bella solida ma che non costi l’ira di dio. All’estetica non bado granchè, mi interessano solidità, conduttività e sicurezza. Ciao e grazie

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Il problema è questo: io NON sono esperto di box meccaniche LOL 🙂
      Ma cosi a naso … ti direi Reo Grand … cadi in piedi !

  • Avatar
    Zauber89

    Ciao Michele, per montare una mav4 quale dei 4 frame centrali che ci sono nel progetto devo stampare? Grazie

I commenti sono chiusi.