Classic BF mini 18 mm by CristiansMods 13


Articolo letto 5419 volte.

Come anticipato tempo fa se con il tempo mi sarebbero passate tra le mani delle mods per cui valeva la pena spendere del tempo per girare un video l’avrei fatto.
E quindi eccoci qua, a parlare di questo atomizzatore.
Dopo aver letto e sentito parlare molto di questi 18 mm mi sono deciso a provarne uno ma non mi andava di vendere un rene e spendere 130 € per un pezzo di acciaio e quindi mi sono guardato intorno e la mia scelta è caduta su un oggetto fatto a mano e dal costo tutto sommato equo.
L’ho pagato 62 € (56 € + 6 € spedizione) e lo trovate nel sito web del modder, qui.

E’ un atomizzatore bottom feeder per tiro di bocca (guancia) che:
– è fatto a mano in acciaio AISI 316;
– può essere personalizzato nel foro di ingresso dell’aria (1.2, 1.5 o 2.0 mm);
– può essere personalizzato nel drip tip (lungo o corto, in delrin);
– può essere personalizzato nelle torrette (normali o leggermente rialzate, come il mio).
Se nel sito risulta out of stock scrivere una mail al modder per sapere quando ne riprodurrà di nuovi.

IMG_20160724_174636

Non c’è regolazione dell’aria ma francamente nel tiro di bocca in tutti questi anni una volta trovato il “mio tiro” la regolazione è un qualcosa di cui non ho mai avuto bisogno. Ma chiaramente se c’è … tanto meglio (!).

L’atom arriva in un simpatico cofanetto di plexyglass al cui interno oltre all’atom ci sono 2 oring e un isolante inferiore di ricambio.


IMG_20160724_174604
L’atom è realizzato a mano al tornio e il prezzo, di 56 €, è un prezzo particolarmente onesto proprio per questo. Il livello di fattura è nel complesso buono, la finitura esterna estetica è a specchio e conferisce all’atomizzatore un bell’aspetto.
L’unico difetto evidente che c’è e che costa la promozione all’atom è il fatto che serrato il pin a modo la torretta del positivo tende a piegarsi verso il centro creando non solo un fastidioso effetto estetico ma anche un restringimento dello spazio a disposizione per la coil.
Cristian, il modder, mi ha fatto sapere che il problema verrà risolto e sa già come fare.
Questo “difetto” è presente anche nel Little 16: meno evidente nella v2 ma pur sempre presente. Se appena preso non c’era con il tempo piano piano è comparso e dovessi recensirlo oggi anche lui si beccherebbe un rimandato a settembre.
Ed è un peccato per questo Classic perché nel complesso è ben bilanciamento, un buon hit e più che buona resa aromatica e un’eccellente autonomia di squonk soprattutto ne fanno un atom davvero interessante al prezzo giusto.
Come vedrete nel video l’ho risolto, questo piccolo problema, posizionato sotto la torrette del positivo una piccola oring ma mi auguro che il modder provveda adeguando gli isolatori.

Per fare un paragone con il Little 16:
– in hit il Classic risulta un filo meno incisivo;
– in resa aromatica risulta un filo migliore.
Si parla comunque di differenze minime dal punto di vista del funzionamento e l’unico vero e consistente vantaggio che ha il Classic è l’autonomia di squonk che supere dal 40% circa il Little 16.

Sicuramente è un atom destinato a chi fa uso di liquidi cremosi, dolci e fruttati perché chi usa i tabaccosi sa bene che aumentando le dimensioni della camera la resa aromatica tende a scemare ma per me che non uso tabaccosi non è, ovviamente, un problema.

Per quanto concerne la rigenerazione io sono andato “diretto” verso la coil posizionata in mezzo e non ho provato la frontale. Secondo me il giusto utilizzo di questo atom è la coil messa in messo ma chiaramente chi lo prende andrà a rigenerarlo come meglio crede.
Solo per nota: il controllo di temperatura con SS316 e il DNA75 funziona perfettamente.

IMG_20160724_174711
In conclusione: l’atom è rimandato a settembre per via del difetto della torretta del positivo ma per quanto concerne il funzionamento risulta ben bilanciato in tutti i suoi aspetti. Indubbiamente il rapporto qualità/prezzo di questo atomizzatore è elevato.

IMG_20160724_174456

Ecco il video, buona visione:

N.B. Ricordo a tutti che il canale Telegram è sempre attivo e utilizzato quando necessario (QUI per entrare nel canale dopo aver installato Telegram nel proprio telefonino).


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


Lascia un commento

13 commenti su “Classic BF mini 18 mm by CristiansMods

  • Lbrt

    Un piacere rileggerti / rivederti. 🙂
    Ho già un atom BF da 18, ma questo mi intriga, anche in considerazione del fatto che tutti gli altri atom BF di CristianMods che ho acquistato si sono rivelati ottimi prodotti.
    Mi sa che a questo punto aspetterò che il modder risolva il problema della torre del positivo, e poi me lo accatto.

  • rem-i

    Ciao Michele ..e’da un po che vorreipassare al bf e con questo classic forse e’ la volta buona…però ho un paio di domande per chiarirmi le idee…
    1) ma i tabaccosi proprio non si possono svapare con i 18 mm?
    2) io questo classic lo monterei sulla drip box 160 sempre per il fatto che come te anch io ai miei reni ci tengo e i cinesi mi danno l opportunita’di avere una box bf a costo umano (sempre che tu non mi consigli una box bf con circuitino a pari prezzo ….di piu non posso permettermi) posso adoperarla anche senza tc in wv con kantal A1? E comunque ci sta la combinazione che per motivi economici andrei acomprare? Grazie
    ps : sarebbe la mia prima box e atom bf

  • marcy

    ciao michele,vista la tua prova di svapo con il classic ho deciso di prenderlo uguale al tuo,allora lo rigenerato in ss316 con 0,60 Ω ha 17w montato su dna 75 in TC 210 gradi,ho notato che già alla fine del tiro il vapore scotta le labbra,al 2 tiro peggio,ho sbagliato qualcosa?ciao ed è sempre un piacere rileggerti

  • Michael 95

    Ciao Michele,

    Sono intenzionato ad acquistare un Classic small 18, volevo sapere, quali vantaggi si ottengono ad averlo con le torrette leggermente rialzate…
    Saluti

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Non so se nelle ultime versioni abbia cambiato qualcosa ma con le torrette sensibilmente più alte forse si rigenera un filo più facilmente ma come funzionamento posta la coil alla giusta altezza non dovrebbe cambiare granché nel funzionamento.