Cloni & Cloni (agg. x1) 15


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 7097 volte.

Oggi mi è arrivata la roba del GDA che abbiamo fatto su EsigForum prendendo roba da VaporBreak (non Freak).
La merce costa il giusto, quello che frega è il costo di spedizione per cui si deve ordinare tanto per spendere il giusto e si paga la dogana, ovviamente.

Ad ogni modo la merce è arrivata tutta in 15 gg lavorativi.

Tra le varie cose abbiamo preso il Taifun GT e il Chi You (cloni, ovviamente) e sono rimasto veramente sorpreso nel vedere che il clone del TaiFun è fatto veramente ma veramente bene.

Non è per me e quindi non lo proverò, ho fatto solo delle foto con la reflex cosi poi le confronterò con quello che ho ordinato su FastTech e che forse per Pasqua (siamo ottimisti dai) arriverà.

Come notate dalle foto, è fatto veramente bene.
Unici difetti riscontrati al volo sono:
– un pò di sporcizia (beh dai ci sta);
– il cilindro della camera che ci stà un pò forzato e l’oring è un pò stressato;
– le torrette sono un pelo diverse dall’originale e se notate sono un pelo storte.
Poi ci dirà il proprietario come andrà.

DSC_4385

DSC_4386

DSC_4388

DSC_4389

DSC_4390

DSC_4391

DSC_4392

E questo è il mio Chi You clone.
E’ fatto piuttosto bene, almeno al tatto.
E’ massiccio, pesantuccio.
Il pulsante si impunta un pò ed è spigoloso, necessità di fine tuning immediato.
Inoltre il pulsanto è tutto metallo, quindi batterie con il polo negativo tutto scoperto da guaina non si potranno usare con negativo lato pulsante. Anche qui servirà piccola mod.
Le foto:

DSC_4393

DSC_4394

DSC_4395

DSC_4396

DSC_4397

Di questo seguirà poi recensione e vista da vicino, una volta affinato.

Aggiornamento

Una notizia poco bella per il Chi You.
All’elenco dei difettucci sopra elencati se ne aggiunge uno purtroppo grave che ieri non avevo valutato ma che l’amico Luca Ciriola mi ha fatto notare e verificare.
Purtroppo l’attacco 510 è fatto con il culo … è troppo largo purtroppo e di fatto dei vari atom che possiedo ci impana bene sopra solo il Magoo e un Trident clonaccio che avevo preso per sfizio.
Russian e altra roba ci balla troppo.
Peccato.
Ho avviato richiesta di RMA, vediamo cosa dicono.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.

0

15 commenti su “Cloni & Cloni (agg. x1)

  • Avatar
    microchip

    il taifun di fasttech sembra uguale uguale anche la scatola è precisa 🙂 L’unico difetto che gli ho trovato è stato sul filetto del tank di plastica molto duro, ma dopo 3 o 4 ricariche si è mollato.

  • Avatar
    FabioV

    Ho lo stesso chi-you clone ma sono stato fortunato con la filettatura 510. Per me la sua accoppiata ideale è con il Magoo, per diametro e finitura. Per montare il kick e non lasciare esposte le filettature del tubo, Style of Mojo in persona consiglia di levare il pin regolabile in ottone inferiore e l’accorgimento funziona bene:

  • Avatar
    FabioV

    Una curiosità sul tuo chi-you clone: è ancora la prima versione con scritto sul pulsante “Strle of mojo” invece di “Style of mojo”, poi l’hanno corretto 🙂

  • Avatar
    Kanarus

    Io a dicembre ho preso il taifun da “freak” in germania, diciamo che aldilà dei 10 euri per la spedizione e i 15 giorni di consegna, il clonazzo non marchiato (mentre il tuo vedò che lo è) va da dio pari pari al originale e la fattura è di prima qualità. Se rivedessero la politica delle spedizioni freak diventerebbe il mio clonatore preferito.

  • Avatar
    leduc

    Il tuo Chi You sembra proprio far parte della prima tornata di cloni che mise in vendita anche Fasstech quest’estate, subito ritirati proprio a causa della scritta sbagliata sul pulsante. Ci fecereo penare quasi un mese ma poi, una volta spedito e arrivatoi a casa ho potuto constatare come tutti quelli che l’hanno preso lì che è davvero ben fatto e va alla grande. Nessuno di quelli che lo hanno preso su FT si è lamentato del fatto che l’attacco 510 fosse fatto male. In compenso il Tyfun Gt della prima mandata ha la base completamente in ottone cromato (ma la sostituiscono gratuitamente a tutti, previa apertura di ticket di richiesta). Hanno infatti cannato con lo stesso problema sia il Tayfun che il Kayfun che lo Steam Turbine. Mentre per i primi due hanno posto una pezza rispedendo a tutti le parti in acciaio, per lo Steam Tubine no, evidentemente si sono lamentati in pochi o lo hanno acquistato in pochi. Io sono uno di questi, gli ho mandato una foto in cui si vede chiaramente che il cappello ed il tip sono in metallo cromato, ma mi hanno risposto che loro non riescono a vedere la differenza. Oggi però ho notato che su tutti gli atom in vendita, accanto alla descrizione del materiale Stainless Steel, scrivono tra parentesi che forse non tutte le componenti dell’atom sono in acciaio, un modo furbetto per non dover continuare a spedire in tutto il mondo le parti corrette. Dietro a questa mossa mi sa che c’è lo zampino di un italiano… :))

  • Avatar
    creedrob

    Nel mio taifun di FT gli OR di ricambio non ci sono, solo filo mesh e wick e un cacciavitino a stella .

  • Avatar
    CLONE

    CIAO UNA DOMANDA AI PROVATO LO SQUAPE IO LO APPENA PRESO PERO NON RIESCO A FARLO FUNZIONARE AL 100 X100 NON FA TANTO VAPORE NON CAPISCO IL PERCHE ,SALUTI….

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      A me han prestato l’originale, non ho avuto il coraggio di recensirlo per non farmi troppi nemici svizzeri, fa un pò te.

      • Avatar
        Lo Zio

        Lo Squape originale mi è arrivato oggi, al primo tentativo di rigenerazione (condotta secondo i consigli del fabbricante) ho vapore, aroma e hit alle stelle! E’ vero che finora ci ho svapato solo pochi ml, quindi le mie prime impressioni non fanno testo, ma Michele, penso che forse ti hanno prestato un pezzo difettoso.

        A Clone posso solo consigliare di seguire le istruzioni che si trovano sul sito http://www.stattqualm.ch/squape.php C’è un pdf in inglese (description_sq_EN.pdf) colle istruzioni. Ciao!

        • Avatar
          mc0676 L'autore dell'articolo

          Quello che ho avuto era originale e mi era stato mandando per avere conferma del fatto che non funzionasse proprio bene.
          E ho confermato la cosa. Poco regolare durante lo svuotamento del tank e troppo sensibile alla resistenza.
          A 8-9w funziona sempre e bene, ma a 8-9w mi svapo un evod bcc.

  • Avatar
    marcobg

    Lo Squape sembra un aggeggino semplice semplice da rigenerare,ma non lo è per niente.
    La coil deve essere perfetta,ne troppo stretta attorno alla wick (pena poca resa e poco vapore) ne troppo lasca (pena allagamenti), inoltre deve essere posizionata bene nella sede, non troppo alta ma nemmeno troppo infossata.
    La configurazione migliore è doppia wick da 3mm e 3 o 4 giri di kantal da 0,18 o 0,20.
    Trovato il set-up giusto va che è una meraviglia,hit e aroma a volontà.
    Stò parlando dell’ originale,(ma sicuramente vale anche per il clone) che ho comprato grazie alla recensione comparsa su questo blog,e che oggi ritengo il miglior atomizzatore in mio possesso.

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Al pari dell’UFS che settato a dovere funziona da dio e diversamente ti fa bestemmiare, ritengo che l’atom svizzero soffra del solito male e per questo mi sono rifiutato di recensirlo.
      Va bene un pò di complessità, ma UN millimetro di wick NON può stravolgere il funzionamento come avviene con lo squape.

  • Avatar
    marcobg

    Piu che il millimetro di wick in piu o in meno,è proprio la coil che deve avere la pressione perfetta sulla wick.
    Certo che mi ha fatto bestemmiare parecchio quest’atom,e continua a farmi bestemmiare tutte le volte che devo rifare la coil.
    L’ultima volta l’ho dovuta rifare 3 volte!!!
    Ma alla fine,quando tutto funziona perfettamente,mi fà lasciare a casa la box!!

  • Avatar
    Lubok

    Michele,da proprietario dell’ “aggeggio” posso dire di essere piu’ che soddisfatto……grazie ancora per lo sbattimento. 😉

I commenti sono chiusi.