Cotone Koh Gen Do: testiamolo ! Agg. x1: considerazioni.


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 6816 volte.

Qualche giorno fa è arrivato il cotone in oggetto, recensito positivamente da Busardo.
Questo cotone è diventato irreperibile ovunque, io l’ho preso da burningflavours.eu che ne vende un “pad” massimo per ordine a 1 €.

Il cotone si presenta cosi:

20140730_234643

Sono delle piccole “tovagliette” (dimensioni circa 6-7 per 9-10 cm) con cui secondo me si possono fare tra le 20 e le 30 rigenerazioni almeno.
Come vedete ci sono delle macchie nere qua e là e ci devono essere (tutta natura).

Al tatto è simpatico, bisogna far attenzione a non pigiarlo troppo perché per capirsi ricorda molto lo zucchero filato, avete presente ?

Al momento l’ho subito provato:
– nella Box “day by day” con DNA, res 2.6 ohm a 12.6w;
– nella Box serale meccanica 2×18350 con res da 3.6 ohm;
– nell’Origen v2 per svapo “saltuario” in dripping.

Queste che riporto sono le prime impressioni.

Cosi, a primo impatto, secondo me questo cotone è migliore del cotone OB.
Fin dalle prime battute di svapo si percepisce comunque una variazione aromatica, ma non è dolciastra come quella del cotone OB.
E’ un qualcosa che tende a rendere un filo + “scuro” e “secco” l’aroma ma si parla di “briciole” nulla di allarmante.
Poi, svapando, questo sentore tende a sparire. Secondo me non perché il cotone si è rodato ma semplicemente perché ci siamo assuefatti (inizio a farmene una ragione).

Per il resto null’altro da aggiungere, ripeto che in linea di massima mi è sembrato migliore, per il discorso legato alla resa aromatica completa, rispetto agli OB.

Aggiornerò l’articolo più avanti.

Qua la rigenerazione nell’ARB, tolto il cotone OB e messo il Koh Gen Do:

20140730_235304

Qua invece nell’Origen v2:

20140802_133731~2

20140802_133840~2

20140802_134223~2

Aggiornamento del 04/08/2014 – Agg.x1 considerazioni

Dopo 4 boccette con la BF e il DNA ecco la resistenza:

20140803_181339

20140803_181410

Come vedete il cotone è messo davvero bene, quasi non se ne è accorto e comunque la wick in linea di massima a parità di liquido si annerisce molto di più.

Come funzionamento, da questa prima prova, devo dire che non sono molto convinto.
Retrogusti dolciastri no, ma variazioni aromatiche si che devo dire sono rimaste fino alla 4° boccetta.
Sono meno importanti rispetto al dolciastro che subito rilascio l’OB ma in questo caso dopo un pò sparisce.
Comunque, non è che mi abbia entusiasmato più di tanto, voglio essere sincero e l’ARB l’ho rigenerato a wick perchè 2 settimane di cotone ne avevo proprio bisogno.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.