Dicodes Dani, Big Battery Vari Watt 55


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 15044 volte.

Ringrazio l’amico Salvatore (Zerobollas) che me lo ha mandato per risolvere un piccolo problemino e quindi anche per provarlo.

Una prova veloce, niente di approfondito o dettagliato. Lo avevo in mano e ho colto l’occasione per fare il solito video da condividere.

Questo BB è un BB vari watt in grado di erogare da 5w a 20w.

Costa 160 € circa e questa versione è quella che monta solo le batterie 18500, ma esiste anche la versione 18350 e la versione 18650.

A primo impatto si nota un elevato livello di fattura: il BB è piuttosto pesante ed esprime sensazioni di solidità e robustezza.

Il circuito, vari watt, sembra funzionare bene e mantenere costanza in erogazione fino a che non inizia a lampeggiare nel display: il costruttore dichiara infatti che quando il dislay lampeggia dunque il Dicodes non è più in grado di erogare i watt richiesti perché la batteria è prossima a scaricarsi.
Un plus che questa elettronica offre è quella di poter impostare il livello di scarica di batteria che si vuole raggiungere, da 2.5v a 3.5v. Se 2.5v è esagerato, 3.0v è un valore piuttosto sensato.

I punti che ho trovato poco entusiasmanti sono:
– il peso elevato (superiore al Provari);
– il tappo spigoloso;
– il pulsante non facilmente attivabile che impone l’attivazione con la punta del dito.

Per il resto il prodotto rispetto alla concorrenza ha un “normale” rapporto qualità prezzo e ci sarà da vedere se con il tempo l’elettronica mantiene affidabilità. Considerando che è crucco non dovrebbero esserci problemi a riguardo, LOL.

Qualche foto:

IMG_20131115_164543

IMG_20131115_164602

IMG_20131115_164620

IMG_20131115_164630

IMG_20131115_164644

E il video:


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


55 commenti su “Dicodes Dani, Big Battery Vari Watt

  • matrom82

    ciao a tutti,
    so che non c’entra con il video ma da neofita di elettronica ho deciso di costruirmi un passthrough, una scatoletta attaccata all’usb del pc con un banalissimo pulsante che mi permette di fumare al pc ovviamente senza batteria. Funziona tutto ma….
    Il problema è che la presa è da 5 volt e io uso gli evod bcc con resistenza da minimo 1,8 ohm. Mi piacerebbe che la presa erogasse i classici 3,7 volt di una batteria ego per evitare che mi fottano la resistenza.
    Come faccio per abbassare la tensione? Leggendo un po’ su internet ho letto che potrei usare 2 diodi in serie (ho letto che abbassano la tensione di 0,7 l’uno).
    Qualcuno mi può confermare questa cosa?
    Grazie a chi vorrà rispondermi

    • coroev

      una normale porta usb del pc non tira fuori abbastanza amp per un utilizzo del genere!
      cerca di capire quanta corrente esce dalle tue usb (di solito 0,.5, 1 o 2): se non hai almeno 2 amp a disposizione, sarà come svapare con l atom spento, e ovviamente rischi di fare anche danni

      • matrom82

        ciao! Grazie mille per la risposta.
        ho misurato con il tester e ho 1 ampere circa.
        E’ tutto il giorno che ci sto svapando, l’ho fatta senza resistenze o diodi attaccandola così come viene.
        Usb –> pulsante –> adattatore ego.
        Mi sa che sono stato fortunato… funziona alla grande e come resa sembra quella di una ego, niente sapori strani di bruciato.
        Uso gli evod bcc e ho pensato: al massimo brucio la resistenza che ho imparato a rigenerare grazie al buon Michele.

  • Rudy1

    Ciao Michele solo una cosa che non capisco , il costruttore dichiara lui stesso che la lettura della resistenza non è esatta ,per poi dire sempre il costruttore che però il calcolo dei W è fatto sul valore reale della resistenza , magari sbaglio ma a me pare tanto na cazzata quello che dichiara il produttore , se legge sbagliato come fa a calcolare sull’esatto 🙂

    • Zerobollas

      Per risponderti ecco come spiega il produttore come fa il dani ad erogare i volt giusti per garantire i watt selezionati (bisogna un po’ interpretare a causa della traduzione dal tedesco by google):

      Per una conoscenza di base delle grandezze elettriche di corrente, tensione e resistenza può il profano
      Possono aiutare un’analogia molto semplificata : Immaginate un tubo uomo , utilizzando un
      Pompa dell’acqua è incoraggiata. La pressione con cui la pompa eroga poi corrisponda alla tensione
      Quantità di acqua che viene alimentata per unità di tempo corrisponde alla corrente e l’ area della sezione trasversale del tubo
      il resistore . Così a pressione maggiore , più acqua per unità di tempo viene ” spinto” attraverso il tubo ,
      così come una tensione maggiore unità più attuali da una resistenza . Se il tubo è scelto più spessa
      promosso da ridurre “resistenza ” , in modo che possa alla pressione stessa pompa più acqua per unità di tempo
      sono . Analogamente , un più alto corrente scorre alla stessa tensione attraverso una resistenza minore .
      Nota : Questo confronto è fuorviante in più punti. In particolare , la pompa dell’acqua dovrebbe restituire
      flusso , l’acqua non genera calore nel tubo e la pressione non scenda in un tubo …. ]

      • Rudy1

        come arrampicarsi sugli specchi senza essere l’uomo ragno … se il circuito legge male il calcolo dei watt viene fatto sulla lettura , come fa a dare più tensione per raggiungere i watt chiesti basandosi su cosa ? si baserà sulla lettura della res e fornirà la tensione che serve basandosi sulla letture , o sono masochisti che hanno speso 10 per fare un circuito che legge male , per poi spendere 1000 per implementare un algoritmo che deve calcolare un ipotetico errore di lettura basandosi su percentuali ecc ecc ecc
        ma perchè ci trattano sempre da stupidi

        • seven

          hai perfettamente ragione: basta dire che stiamo lavorando per risolvere il problema…

  • FabioV

    bello il Dani … chissà perché il tappo così massiccio, forse per equilibrare un atom pesante. sembra che ora Dicodes abbia deciso di differenziarlo nelle due versioni: Basic (fino a 15 W) ed extreme (fino a 20W, con steps intermedi da 0,5W e led con intensità regolabile). forse avrebbe fatto bene a aspettare un paio di settimane e uscire con la versione definitiva …

  • lucaros5

    Il fatto che non abbia un’erogazione costante per tutta la durata della batteria…non mi pare un grosso punto a suo favore!

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Beh, è opinabile questo.
      Nel senso che è costante per il 90% della durata poi non è + costante MA te lo dice 🙂

        • antogiar83

          Io ho un EVIC e posso affermare che è una Twist grande che regola sola. 😀

          Io sto cercando un ROLLER SS IM per poterlo vendere.

          • matrom82

            Purtroppo ce l’ho pure io una Evic.
            Me l’hanno regalata gli amici che si sono fatti infinocchiare sicuramente dal venditore.
            Quando entri e cerchi un big battery è normale che provino a sbolognarsi i pezzi che nessuno compra.
            Conviene sempre informarsi prima di acquistare qualcosa ma se qualcuno non sa nemmeno di cosa si sta parlando è chiaro che lo fregano.

  • Bforever

    Ciao Michele,

    è la prima volta che scrivo, ma tutto quello che ho scoperto sul mondo ecig viene da questo blog. Devo acquistare il primo BB e aspettavo questa rece perché il Dani è veramente bello, probabilmente non fenomenale. Allora ti chiedo se ad un principiante di BB consiglieresti il ROLLER con il Kick e che livello di affidabilità e durata potrebbe avere questa accoppiata.

    Grazie,
    Claudio

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ciao Claudio,
      purtroppo è difficile parlare di affidabilità del Kick v2 ora, perché è uscito veramente da poco tempo.
      E lo stesso vale per il Dicodes.
      Tuttavia per un discorso di “principiante” indubbiamente il Dicodes è + indicato perché appunto completamente elettronico.
      Se parliamo di piacevolezza all’uso però il Roller secondo me vince a mani basse, purché Ice Matte :).

      • Bforever

        Grazie,

        il Roller mi piace perché mi sembra molto compatto (oltre che bello e pulito) anche con estensore e 18650.

  • homercane

    Bello il Dani, nella versione basic a 139 euri ancora più interessante. Io volevo chiederti, visto che lo hai provato se gli steps da 1W sono veramente fastidiosi o se ci si può passare sopra.
    Volevo anche chiederti se posso utilizzare, nella versione 18650, le batterie panasonic cgr18650ch4c che si trovano a prezzi buoni. Queste batterie sono a polo piatto o sporgente?
    Devo anche acquistare caricabatterie “professionali” o posso utilizzare quelli generici da 7/8 euro (ne ho un paio presi da svapiamo di Daniele e con le panasonic 3400mah verdone funzionane discretamente).
    Grazie dell’aiuto e ciao da Enrico.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      L’ho provato troppo poco per poter rispondere alla prima domanda degli step da 1w.
      Andrebbe provato in lungo :).
      Le CGR le trovi sia pin sporgente, che piatto.
      Nel Dicodes non ho potuto verificare (avevo solo le 18500 con pin) se funzionano anche batterie con pin piatto.
      Puoi usare anche i charger generici, funzionano anche quelli.
      Tra un professionale e uno economico cambia spesso il tempo di ricarica e il fatto che quello professionale te le carica al 100% mentre i non pro al 95%.

    • eltony

      Si, puoi mettere le Panasonic CGR 18650 piatti senza pin io sto usando questo sul dicotes extreme… Quindi puoi usare tutti i tipi di batterie

  • luca_83

    Ciao Michele é da un bel pó di tempo che ti seguo da YouTube (recensioni primi Phantom) ma solo adesso ho deciso di scriverti poiché vorrei entrare nel mondo dei BB.Dopo aver letto una miriade di recensioni sul web e su vari articoli, mi son finito di offuscare la mente,e mi é venuta la scimmia di comprare tutto e subito.Il mio desiderio sarebbe:
    -Provari 2.5 mini
    -Extension Cap Max 18490
    -2x AW 18350 + 1x AW 18490
    -Kayfun Lite Plus
    -Khantal 0.20 e Ekowool da 2mm
    Vorrei svapare senza problemi con tanto di Vapore Hit e Aroma..
    Cosa ne pensi? Spero di avere un tuo consiglio…In effetti mi sono sempre trovato d’accordo con le tue recensioni…grazie!!

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ciao benvenuto !
      Mi pare che hai le idee chiare 🙂
      Unica cosa, prendi anche la silica wick da 2 mm (non solo la ekowool).

      • luca_83

        Meglio la Silika della Ekowool? Quindi con la configurazione che ti ho postato,vado alla grande e soprattutto senza problemi?
        Poi se puoi, devi consigliarmi qualcosa per il fai da te sui liquidi…
        Grazie Michele, sei un punto di riferimento per un ottimo svapo…

  • antogiar83

    Mike, un Galileo v2 a 50 euro come ti sembra? È un buon prezzo? È un buon pezzo o compro direttamente il roller?

  • matrom82

    Caro Michele ti pongo un quesito o a chi vorrà rispondermi.
    Ditemi se sbaglio. A quanto ho capito sulla resa dei nostri sistemi conta molto la quantità di corrente che passa. Mi spiego meglio.
    Ho recuperato delle 18650 da della vecchie batterie di portatili. Le ho misurate con il tester e la tensione è da 3,7V.
    Perfetto. Ho provato ad attaccarla ad un evod bcc e si alimenta ma fa davvero piano. Sicchè ho misurato la corrente e mi risultava che quella batteria eroga 1 Ampere.
    E’ basso evidentemente. Ne ho attaccate 2 in serie raggiungendo quindi 7,4V ma con 2 ampere a sipsosizione…
    beh .. è tutta un’altra cosa. Funziona benissimo.
    Ora mi chiedo… Nello svapo è importante si il voltaggio (e wattaggio di conseguenza) e fin qui ok.
    Ma bisogna che i dispositivi non abbiano limiti di corrente (come nel caso delle mie batterie) giusto?
    Cioè teoricamente con un 7,4V la corrente erogabile (non limitata) con resistenza da 2,4 ohm dovrebbe essere da 3 ampere giusto? (è chiaro che mi sta bene 2 ampere perchè con 3 fotto tutto… ma è giusto per capire se ho capito).
    Grazie ragazzi.

  • specie8472

    Ciao sapresti mica come si potrebbe togliere il chip che lo vorrei mettere sull’Orion modificato,ad occhio le misure dovrebbero essere le stesse anzi dovrebbe essere lo stesso chip ma con un firmware diverso..

  • Cugino Hit

    Il Dani S (18350) lo sto usando da una settimana, solo lui.
    A quanto già espresso da Michele in proposito posso aggiungere:
    La molla sul cap batteria non è proprio all’altezza del resto dell’oggetto, o meglio la molla non ha nulla ma è bensì la sede ricavata sul cap dove sta incastrata a non essere ben studiata. Infatti comprimendo tutta la molla una mezza spira di essa tende a rimanere incastrata dentro accorciandola di fatto, questo non genera alcun problema finchè non si utilizzano le estensioni di Svapobar, a quel punto essendo esse a mio avviso un pò troppo lunghette (di un mm circa, mi sembra) la molla precedentemente troppo rientrata non tocca più bene e bisogna controllarla, oltretutto se ti si toglie del tutto dalla sede diventa difficile rimetterla.
    Per il resto il tubo si comporta in maniera egregia, nulla da invidiare al Provari che pure posseggo…
    A parte l’affidabilità, troppo precoce da giudicare, si nota il filetto atom di una precisione micrometrica, ad esempio lo Smok RSST, almeno quello che ho io non si avvita, mentre sul Provari corre liscio fino in battuta, con il Kayfun invece dopo 2 giri di filetto non squote già più pur scorrendo liscio senza il minimo attrito, mentre sul Provari ci balla sopra (poco) fino a che non è in battuta.
    Il pulsate sì è piccoletto ma questo dipende soprattutto da quanto è grande la mano. infatti io mi ci trovo bene, e stendendo il pollice sul display (che è piano,quindi leggermente rientrato rispetto al diametro del tubo) trovo perfettamente posizionato l’indice sul pulsante che fa un leggerissimo click all’attivazione prima di arrivare a fine corsa.
    A livello estetico risulta poco fotogenico, come certe persone, dal vivo è molto più bello che dalle foto…, certo l’estetica è individuale, quindi diciamo che se ne apprezza meglio la finezza ecco…
    Il Dani ha la finitura identica del Kayfun tonalità e satinatura sono praticamente indistinguibili ,oltre al perfetto identico diametro.
    La versione S comunque mi ha sorpreso per la sua autonomia, non credevo fosse utilizzabile in maniera soddisfacente con delle batteria da 700mAh ma da subito ho dovuto ricredermi, ripeto, lo sto usando da una settimana con sopra il Kayfun a 11 W e confermo che con 2 (AW) lo secca tranquillamente.
    Essendo il mio il modello standard quindi nè basic nè extreme non ho risentito la mancanza degli step 1\2 W, che onestamente se si sta facendo un test di potenza limite di un atom posso capire che sia significativo, ma quando si svapa normalmente è sempre meglio avere un margine di sicurezza ed in questo caso l’impossibilita di avvicinarcisi troppo precisamente ha anche un suo senso.

  • eltony

    Ciao Michele, secondo me i moder ti seguono perché anno tolto tutti i difetti che avevi trovato sul dicotes!
    Io ho preso il nuovo dicotes extreme 18650 e ti dirò che, anno tolto il problema della scrita errore quando togli l’atom poi adesso legge bene le ohm delle resistenza, poi per il pulsante non so se anno fatto qualcosa ma io arrivo ad attivarlo in qualsiasi modo ma credo che sia il fatto che non no le Manoni che hai tu 😀 E per il peso e un pelino più pensante del provari configurazione 18650 ! La cosa che mi piace molto di questo bb e il fatto che posso mettere qualsiasi batterie con il pol piatto o sporgente.. .
    Dai su dici la verità lavori con moder tedeschi 😉 scherzo ti saluto 😀

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Quello che ho avuto tra le mani era uno dei primi 🙂
      E’ facile che abbia già apportato dei miglioramenti 😉

      • Nicostrato

        Ciao Michele, volevo chiederti quale BB elettronico vari watt mi consigli di acquistare? io ho già il siglerei zmax v5, così pare, e ha il problema noto del tasto difettoso.
        Grazie infinite

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Guarda non saprei anche xché io vado di mecca piu kick.

          • Nicostrato

            grazie infinite lo stesso Michele, mò vedo come funziona questa accoppiata

  • diogene

    dove si possono trovare quei spacer per fare entrare una 1835 su un tubo più lungo?

  • enrico

    Ciao Michele. Innanzitutto tutto grazie e complimenti per il tuo blog e video. Sono un neofita dello svapo e sono orientato sull’acquisto di un Dani. Pensavo a un extreme ma stavo valutando che per il mio livello mi ritroverei delle funzioni in più del quale non saprei che farmene. Pensi che il basic sia una scelta più sensata? Ciao e grazie…

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Quando sei li … prendi l’extreme. E’ vero che ha qualcosa in + che ora non sfrutti, ma tra 6 mesi ? 🙂

  • enrico

    …..l’idea sarebbe questa: Dicodes Dani Basic M con atomizzatore Nautilus…cosa mi dici? ….e non essere volgare….sono un neofita!

  • enrico

    Ok per kayfun lite plus..ma quello che mi chiedevo era, alle fine si arriva davvero a svapare a 20 w? Non è più importante avere un sistema di alimentazione buono come quello che mi hai consigliato?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Io non ci arrivo.
      Io mi svapo il mio kay a 12-13 con nico a 9 mg/ml.
      C’è chi preferisce dimezzare la nicotina e svaparselo a 18-20w, ma non siamo tutti uguali.

  • enrico

    Per dire….Provari 2.5 e kanger aerotank? Scusa se salto di pallo in frasca ma il budget è di circa 200 euro e provo a chiedere tutte le configurazioni possibili..

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Mettere un aerotank su un provari è come comprare la ferrari e metterci l’impianto a metano 🙂

  • Tony

    Ciao Michele, sono Tony, nuovo utente nel mondo delle e-cig!!!
    Ho visto parecchi video del tuo blog e innanzitutto volevo farti i miei complimenti per le tue recensioni dettagliatissime!!!
    Da come mi pare di capire, per acquistare un Buon prodotto (con la B maiuscola!!!), un ottima scelta è quella delle Big Battery.
    Tra le 3 BB che vanno per la maggiore(Semovar,Provari e Dicodes Dani), ho optato per l acquisto di quest ultima:Dicodes Dani.
    Un pò per il costo inferiore rispetto alla Provari, ma anche perchè è un pò più piccola ed è comunque bellissima.
    Ora Michele chiedo consiglio a te che sei un esperto.
    Che “taglia” prendere?Perchè non so poi per le varie estensioni se le trovo o meno.
    Quale Atomizzatore acquisteresti?Non ne ho la più pallida idea!!!!
    Poniamo il caso dell acquisto di una “taglia” M, consigli subito l acquisto di una seconda batteria?
    In italia online costa sulle 170/180 euro, si può trovare anche a meno sul web?

    Michele, ancora complimenti e grazie in anticipo per le delucidazioni!!!

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      I prezzi sono quelli grosso modo, ovunque.
      Io prenderei per esempio da svapobar la versione piccola, poi l’estensione sua originale e poi quella che vende svapobar perché cosi puoi montarci anche le 18650.
      Quando sei a spasso usi in modalità 18350 o 18500 e a casa la 18650.
      Come atomizzatore … kayfun lite plus 🙂

  • Gulliver

    Ciao Michele,
    sono qui a chiederti un consiglio per l’acquisto di un BB, il No Smoker “Orion V4.1”.
    Pare disponga di una buona elettronica (similare a quella del Dicodes Dani) ma sia circa 11mm più corto; monta peraltro un pulsante più facile da attivare.
    Non so se tu abbia avuto modo di provarlo, ma gradirei una tua opinione, essendo indeciso nell’acquisto tra l’uno e l’altro.
    Grazie !!
    Gulliver

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Mai avuto modo di provarlo e di toccarlo, mi spiace 🙁

I commenti sono chiusi.