DNA20D & CGR18650CH 4C 2250 mah: coppia ufficialmente promossa a pieni voti 17


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 3390 volte.

Capita spesso che il buon giorno non si veda dal mattino.

E’ un pò quello che è accaduto a me con il DNA20D: ho commesso il banale errore di giudicarlo con la batteria errata semplicemente perché sono piuttosto ignorante nel contesto batterie.

Ma comunque meglio cosi che il contrario, nel senso che se il DNA20D fosse stato veramente “un cesso” sarebbe stato peggio.

E invece non è cosi.

Ho avuto modo di testare il DNA con una nuova resistenza nell’ARB, da 2.2 ohm.

Anche il wattaggio l’ho adeguato, a 12.6w perché mi soddisfa.

Ecco, come potete vedere nella boccetta c’è rimasto 1 ml (forse anche meno) e la batteria non è ancora completamente scarica però siccome mi sono rotto le scatole di pigiare a vuoto ho deciso di scattare la foto e cambiare la batteria.

Iniziamo ad essere sulla stessa efficienza del booster di Ciro, con la particolarità che in questo caso il DNA stacca a 3.5v (3.2v il booster di Ciro) e quindi si potrebbe dire che l’efficienza del DNA è perfino superiore al booster di Ciro o comunque molto ma molto simile. A dire il vero dovrei testare una delle mie Ciro Booster Box con la medesima batteria prima di trarre conclusioni del genere … 😀

IMG_20130312_150551

Anche il circuito del Provari a occhio e croce sembra che a sto punto, tutto sommato, sia stato raggiunto in termini prestazioni/efficienza.

Insomma come avete ben intuito posso asserire senza problemi che il DNA ad oggi se usato con le batterie giuste possa essere ritenuto nel complesso (considerato l’immenso valore aggiunto del vari-watt e del display) il miglior circuito per Box Mod in assoluto che io abbia mai avuto tra le mani.
Gli metto dietro, un pò anche a malincuore, anche il circuito del Provari per il semplice motivo che non è vari watt e solo dopo aver “nazzicato” un pò con i vari watt si capisce quanto siano di gran lunga superiori ai vari volts.

Just my 2 cents.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


17 commenti su “DNA20D & CGR18650CH 4C 2250 mah: coppia ufficialmente promossa a pieni voti

  • Avatar
    spawn85

    ecco, già mi hai fatto decidere il circuito per la prossima box 😀 si potrebbe avere un “VS” rispetto alla vamo box? 😀

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Guarda, ti prometto che ASAP farò un confronto.

      Ti dico solo che con il circuito del Vamo e queste batterie (quindi con singola 18650) in modalità 1 (non la 2 perché non posso misurare il voltaggio) si prendono i 15w …
      Mentre con la NCR a 12 ci si arriva con fatica.

      Più che il circuito dovresti cercare queste batterie secondo me.

      Il Vamo con 2×18350 cmq si ferma a poco meno di 4 ml di autonomia circa pari wattaggio e rimane comunque un ottimo circuito che, limitatamente ai 15w (capirai che limite !) con queste batterie potrebbe essere anche lui un eccellente circuito.

  • Avatar
    tosti

    allora me lo compro subito anche io 🙂
    non ho trovato da nessuna parte come si cabla il circuito (mi daresti una mano ?)!!
    ovviamente quello che ti sto chiedendo è se puoi fare una guida (per tutti ) con uno schemino !!

  • Avatar
    microchip

    Benissimo, adesso so di costruite una cosa che vale pena 🙂 . Mi resta solo da acquistare una coppia di quelle batterie che arriveranno giuste per l’inaugurazione 🙂

  • Avatar
    kepke

    Sono proprio contento, ancora il circuito mi deve arrivare per cui non ho iniziato a lavorare sulla box.
    Non vedo l’ora, semmai dovrò iniziare a prendermi una vaschetta e un attacco atom forato.

  • Avatar
    mascian

    Michele…una domanda fuori logica…(mi piacerebbe farmi un “tubo” con caratteristiche al top, al posto di una box) : avrebbe senso modificare un Vamo per inserire questo circuito? (misure permettendo, avrei tutto il necessario).
    (il Vamo dovrei però acquistarlo).
    Eventualmente x partire da zero…i vari cap, fondelli, pulsantini…?
    Grazie…;)

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Non avrebbe senso, perché il vamo con le CGR dovrebbe funzionare molto ma molto bene.

  • Avatar
    mascian

    Dimenticavo…: devo prendere un Vamo V2 per mio fratello. Rimango in attesa di news riguardo la resa con la singola 18650…
    Grazie mille! 🙂

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Spero nel giro di 2 max 3 settimane di poter dire qualcosa 🙂
      Poi scrivo nel blog 🙂

  • angelox
    angelox

    Ciao, a tu avviso, cosa ci si guadagnerebbe a montare queste batterie in un normale BB? Le ritieni valide solo sotto il DNA?

I commenti sono chiusi.