DNA20D incontra la NCR18650B … accoppiamento produttivo ma appena soddisfacente. 2


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 2410 volte.

Ieri mi sono arrivati le 3 NCR18650B prese in Polonia e pagate circa 9 € cadauna.

Sono da 3400 mah ed erogano 6.8A, mentre il DNA vuole un minimo di 7A.

Qualche giorno fa ho rifatto l’ARB e ho utilizzato un khantal da 0.15 al posto dello 0.20 per ottenere una resistenza da 1.5 ohm.
Tuttavia, con immensa sorpresa, ho realizzato che a 12w non mi soddisfaceva e l’ho dovuto usare a 13w.

Con la NCR18650A 3100 mah ci facevo circa 2.5-3.0 ml.

Ho quindi messo la B e ho provato.

Premesso che è al suo primo ciclo di carica, quindi andrà migliorando sensibilmente, ecco che sono riuscito a svaparci circa 3.0-3.5 ml (come da foto), quindi guadagnando mezzo ml scarsa.

Oddio, è un pò quello che mi aspettavo anche se sotto sotto facevo il tifo per 1 ml di guadagno …

IMG_20130306_225157

Per la cronaca l’ho messa dentro che era a 4.14v mentre il DNA non ne vuole più sapere di funzionare quando la batteria è 3.66v, mentre le NCR verdi da 3100 mah le stacca a 3.72v.

Solitamente svapo a 12w, infatti al + presto prenderò un ARB con khantal da 0.2 come al solito e può essere che si tocchino i 4 ml pieni, raggiungendo una durata “decente”.

Vedremo.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


2 commenti su “DNA20D incontra la NCR18650B … accoppiamento produttivo ma appena soddisfacente.

  • angelox
    angelox

    Ciao, hai provato come si comporta la Samsung che viene montata sull’Evic? Solo per curiosità.

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      No 🙂 Perché è 2C e non 4C ed è corta come amperaggio.

I commenti sono chiusi.