Ebbravo Saphira 10


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 3231 volte.

IMG_20130918_113551

Non vi avevo più detto nulla della mia Olivo Saphira Box ma un motivo c’era.

Un motivo per cui non faccio box ad altri (e se ogni tanto accade è per motivi particolari) è proprio perché non sono un esperto e non ho l’esperienza necessaria per fare le cose per bene.
In effetti le mie capacità di saldatore sono molto da cantiere navale a conti fatti.
E in effetti il primo Saphira che avevo montato nella Olivo Box come avevo scritto lo avevo ricablato con filo smaltato in rame ed avevo insistito molto con il saldatore in un certa zona dove ci sono 3 negativi che volevo “accomunare” nel circuito. Quest’operazione ha compromesso il circuito e fin dall’inizio mi ero accorto che non era parente al prototipo che avevo testato un paio di mesi fa.

Ad ogni modo, il buon Roberto me ne ha procurato un altro al quale ho preferito non fare operazioni di saldatura a bordo piuttosto ho preferito “rovinare” l’estetica interna della Box (in particolar modo quella bella saldatura a mò di elettrodo nel connettore !) piuttosto che rischiare di rovinare il circuito.

Però alla fine il risultato è notevole.

Nonostante le 2 Efest v2 18350 (che chiaramente non sono al livello delle AW), l’utilizzo a 11.8w su un atom da 1.5 ohm sono riuscito a svuotare la boccetta da 6 ml e ancora le due piccolette in serie erogano 6.9v (3.5 cadauna circa).

Indubbiamente un ottimo risultato.

Per il circuito confermo le mie sensazioni iniziale: è + cattivello rispetto al DNA20D (intendo dire: meno morbido) e rispetto al DNA necessità di 0.6-0.8w in meno per rendere in modo simile.

Colgo l’occasione per ringraziare Roberto per l’assistenza datami e per la professionalità dimostrata.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


10 commenti su “Ebbravo Saphira

  • microchip

    prestazioni di tutto rispetto unite a dimensioni ragguardevoli 🙂
    Allora devo trovargli anche io un legnetto che merita.
    Per la saldatura avresti potuto optare per un connettore affiancato al 510 dove attaccavi tutti i fili. Spazio ne hai.

  • Maxeemo

    Infatti le saldature sembrano abbastanza fredde, la prossima volta prova ad usare un buon flussante ^^

      • winky
        winky

        riguardandole son lucide, dunque …nessuna 🙂
        Dalle foto non si può capire in modo ottimale, ma faccio decine e decine di saldature ogni giorno un po di occhietto lo ho!…non mi paiono per nulla fredde!
        Il flussante comunque serve a flussare/eliminare gli ossidi, la saldatura fredda è data da altri motivi 🙂

  • cucinaok

    azzo!!! piu di 6 è roba…………….., ma non ho capito ………… e vv giusto……..ma da dove e come si regola, non ha display giusto?, regolatore tipo drimmer?, e per vedere v attacchi al volo un voltmetro??.
    -dove si puo acquistare?

      • marco.c

        la box e’ bellissima …. ma vedendo il video mi sono reso conto che la mia ricerca . oltre che all’appagamento allo svapo e’ la praticita’ del device , e sinceramente … immagino che il dna con il display abbia un punto in piu’ solo per la velocita’ di consultazione!!!

  • marco.c

    la box e’ bellissima …. ma vedendo il video mi sono reso conto che la mia ricerca . oltre che all’appagamento allo svapo e’ la praticita’ del device , e sinceramente … immagino che il dna con il display abbia un punto in piu’ solo per la velocita’ di consultazione!!!

  • viro

    Ciao Michele,
    che meraviglia! Mi sta montando la voglia di provarci anch’io…
    Una curiosità: hai mai provato le boccette “NPS” (no push system), quelle che hanno la valvolina nel tubo per pescare liquido senza squonkare? Non ho bene capito come funzionano ma mi incuriosiscono…

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      La NPS era nella prima box mod che ho comprato, il tipo che me la vendette me la cedette assieme alla box.
      Dopo 3 giorni era già stata spedita verso nuovo proprietario.
      Se devo diventar scemo con la regolazione del tiro e avere necessariamente un tiro duro per far salire il liquido allora non uso la box 🙂

I commenti sono chiusi.