EsigBlog DNA30d Box Mod. Agg. x1 – Welcome DNA40 34


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 9141 volte.

Ecco l’ultima arrivata/nata in casa mia !

Devo ringraziare i ragazzi di EsigForum che d’accordo hanno deciso di far realizzare ad Andrea alias Winky alla sua CNC questa stupenda Hammond “Black” con il logo del Blog e il mio nickname, grazie davvero !
Io ho solo dovuto pensare a fare i fori della tazza e del pulsante e poi cablarla.
Per il cablaggio non mi sono discostato dal mio “standard”, quindi il tutto piuttosto semplice e tutto a vista.
Anche qui ho optato per sfruttare per il fire il negativo della tazza (vedi ponticello).
Boccetta quadrata con tappo in ottone cromato e poi tutto come sempre.

E’ la prima box che ho con display a vista e devo dire che è grazioso. I pulsanti UP e Down però lo sono meno: il blocco della regolazione va impostato d’obbligo pena la loro pressione accidentale ogni tanto (fortuna che il 30D ce l’ha).

A corredo ho ricevuto anche degli sportelli “puzzle-style” ma li monterò più avanti (in un video che sto uppando e poi pubblicherà li faccio vedere).

Le foto:

DSC_3381

DSC_3382

DSC_3383

DSC_3384

E video:

Aggiornamento del 08/11/2014 – Agg.x1 Welcome DNA40

Ho deciso di montare il DNA40 in questa Box.
La scelta è ricaduta su questa perché l’Hammond Black è semplicemente funzionale.
E’ vero, è una scatola economica ma:
– ha un trattamento superficiale notevole, robusto e piacevole al tatto;
– è compatta;
– è leggera;
– è robusta.
Per questo non aveva senso mettersi li a farne una nuova e semplicemente ho rimosso il DNA30D per far posto al DNA40.

L’unica vera novità riguarda la tazza. Ho tolto quella che c’era e ho montato una tazza realizzata a mano al tornio.
L’idea di questa tipologia di tazza non è mia bensi del mio omonimo Svapamo che un mesetto fa ha presentato questa tazza All in One proponendo un oggetto che al momento nel mercato non ha equali e che, sempre secondo il mio punto di vista, è la soluzione vincente.
E’ da inizio anno che Michele mi parla di questa tazza e personalmente avrei voluto realizzarla (per mio uso e consumo, ovviamente) molto prima ma non sarebbe stato corretto nei suoi confronti.
In pratica c’è il corpo della tazza che si inserisce da dentro la box: c’è il solito foro M3 con grano per il negativo mentre per il pin, regolabile, ho optato per l’M4 anziché l’M3.
Al momento non sono molto soddisfatto di come è venuto il pin e penso che lo rifarò.
Il filo del positivo è saldato ad una rondella (di ottone) mentre il dado di serraggio è una rondella, anch’essa fatta a mano, di ottone.
In pratica le “cover” della tazza ci stanno previa oring e sono di facile sostituzione.
Al momento ho fatto:
– flat 16 mm;
– flat 22 mm;
– normale 19 mm.
Ma chiaramente poi se avrò bisogno ne rifarò altre a seconda di cosa mi serve.
Altra cosa che devo valutare è la tenuta del liquido tra pin e isolante in delrin, vedremo.

Qualche foto:

20141108_122744

20141108_122801

20141108_122823

20141108_122840

20141108_122852

20141108_122910

20141108_123014

20141108_123059

Per montare il DNA40 ho dovuto rimuovere le 2 “alette” laterali (con le pinzette, flettendole) e in pratica ho messo pulsante e switch nuovi.
Lo schema di montaggio è il medesimo.
In questo circuito va detto che rispetto al DNA30 la saldatura dei fili degli switch e del fire è un attimo più complessa i fili sono tutti molto vicini e occorre una punta molto fine nel saldatore oltreché mano molto ferma.

20141108_123135

20141108_123144

Una volta finita si presenta cosi, pressoché identica alla precedente.

20141108_123247

20141108_123314

Per quanto concerne il DNA40 ne parleremo nell’articolo specifico, ossia questo.

Aggiornamento del 10/11/2014

Ho rifatto la tazza, questa volta in acciaio AISI304.
L’ho rifatta perché, diciamocelo, quella in ottone che avevo fatto faceva abbastanza pena !

Eccola con la nuova tazza:

20141110_181529~2

Ho anche dovuto rifare il pin centrale.
Ahimè perdeva.
Misurando con il calibro ho notato che in pratica l’esterno del pin era venuto 3.55 mm mentre un bulone M4 dovrebbe essere circa 3.85-3.95 mm: in pratica la filiera M4 Valex che ho usato … fa pena.
Quindi ho comprato una barra filettata M4 e dei dati in ottone e ho rifatto il pin.
Ho la fortuna di avere vicino casa una ferramenta che tiene ancora robe abbastanza particolari quali le barre filettate M4 e dadini in ottone, tutta roba che per i vari brico center manco sanno che esiste.

20141110_182546

Ora dovrebbe tenere bene, poi in caso aggiornerò l’articolo.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


34 commenti su “EsigBlog DNA30d Box Mod. Agg. x1 – Welcome DNA40

  • Avatar
    esigice

    Che altro si può dire di quanto già detto per ogni box in uscita? qualitativamente è una spettacolare salita. Un Bravo anche a Andrea. Applausi!

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Grazie 🙂
      Peccato solo per la scampanatura dell’Hammond 🙂
      Alcuni esemplari sono particolarmente aperti, nella foto lo vedi bene che l’atom “tira” verso l’esterno.
      Ma vabbé, per 10 € di scatoletta di + non si può proprio pretendere.

  • Avatar
    Gmex86

    Michele potresti spiegarmi come hai fatto a fissare gli switch alla parete perché l’ultima volta che ho provato mi son durati meno di 5 minuti epoi han ceduto imo potevi metterne uno sopra lo schermo e usarlo come accensione tipo hana

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Il foro è fatto preciso che quasi ci incastrano ma non ci forzano, poi dietro ho spennellato di superattack.
      Per il display hai ragione, infatti è un wip vediamo cosa riesco a metterci.

      • Avatar
        Gmex86

        Ottimo allora cercherò di fare i buchi un po’ più piccoli io li avevo fatti della misura giusta che ci cadevano dentro senza interferenza però non ci ballavano dentro erano precisi e poi gli ho messo una goccia di bi componente ma son saltati via uguale

        • Avatar
          mc0676 L'autore dell'articolo

          Un minimo di “grip” devono averlo, ma non troppo altrimenti hai il problema inverso, ossia si restringono e il pippolino si grippa e non torna più su.
          Cmq per questo tipo di incollaggio vai pure di superattack, entra dove serve e fa una bella tenuta. Chiaramente se devi toglierlo poi si rompe ma pazienza.

          • Avatar
            Gmex86

            Grazie Michele i tuoi consigli mi saranno sicuramente utili per il tuo problema dei tastini che si schiacciano da soli prova a metterci quelli da 300 grammi son belli duri da pigiare e dovresti risolvere il problema!!

            • Avatar
              mc0676 L'autore dell'articolo

              Vero hai ragione con quelli si risolve (ma non li avevo sob ! :D).

  • dennyfranco
    dennyfranco

    Ogni volta che guardo i tuoi lavori quasi mi imbarazzo, hai una mano di lavorazione e di finiture che rasenta la perfezione, Del-sole al confronto è un pivello

  • Avatar
    carlomod

    Me coio** come se dice a Roma….Molto bella complimenti .
    Una curiosità io ho fatto solo una hammond, e aveva quella piccola pendenza sui bordi esterni, ho pensato che la mia fosse difettosa, ma hanno tutte la pendenza o c’è qualche modello che è dritto?

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Ad oggi solo 2 pezzi su + di 10 avuto per le mani erano perfette, è l’angolo di sformo purtroppo.

  • angelox
    angelox

    Complimentoni ad Andrea !!! Le notti in bianco stanno dando ottimi frutti.
    La nuova box di casa MC è proprio bella ma soprattutto, ovviamente, unica.

  • Avatar
    automan

    Ciao Michele, sono alle prese anch’io con un lavoro del genere (serigrafie a parte ovviamente).
    Mi occorrerebbero un paio di dritte:
    1) Come si fa il foro preciso per il display del dna30 ? Roba tipo fresa CNC ? Io purtroppo al momento dispongo solo di trapano a colonna e vorrei sapere se c’è qualche modo per farlo senza spendere 10.000 euro 🙂
    2) Già che ci sei potresti darmi le misure precise del suddetto foro ?

    Grazie 1000.

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      E’ largo 20 mm e alto 5 mm.
      La tua domanda è una bellissima domanda, a mano non è uno scherzo.
      L’unica è che fai 4 fori di diametro 5 mm nella stella “linea” (quindi prima fai una riga, prendi le misure e in ogni punto ci fai una punzonatura con martello e chiodo cosi che la punta va precisa) e poi con il dremel e il dischetto da taglio tiri via l’eccesso e completi il lavoro con lima con calma, molta calma.

    • Avatar
      Gmex86

      Sul trapano hai un asse destra sinistra o uno avanti indietro ( se si ti comperi una fresetta da 5 mm e usi l’asse che puoi muovere io in officina ho asse su giù e poi avanti indietro quindi ci metto 30 secondi netti) auguri per la realizzazione

  • Avatar
    devil

    Mi sa che quando rientro a settembre ci provo a farmi una haamond
    Comunque bella e complimenti per l’incisione

  • Avatar
    carlomod

    Ciao, volevo fare anche io un bf simile alla tua, e ti volevo chiedere come fissi il dna alla hammond, per tenerlo ben fermo ?
    Altra cosa stavo cercando i materiali ;microswitch tattili ,porta batterie 18650 ,dna30 tasto antivandalico, ma per trovare tutto devo fare almeno due ordini, perché un sito ha una cosa uno l’altra e alcune cose sono terminate tipo microswitch , conosci qualche sito fornito.

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Il DNA io NON lo fisso mai.
      Il perché è semplice: se cade la box è svincolato dalla struttura e non prende il colpo anche lui ma lo smorza.
      Prova su Conrad per l’ordine.

      PS Iscriviti su esigforum ci sono fior di discussioni dove troverai risposte a questo genere di domande.

  • Avatar
    carlomod

    Altra cosa la vaschetta e’ fissata con un bullone? io ho visto sul web solo quelle da incollare, e preferirei una con bullone, tipo il fissaggio del tasto antivandalico,

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Le tazze che vedi le ho fatte fare io in un gda su esigforum, non le trovi in vendita. Cmq si hanno un bulone sotto e ci costarono sui 3 € cadauna (AISI 316).

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      eheh magari.
      E’ un pezzo solo che mi è stato regalato da un amico e io mi sono montato, null’altro.

  • Avatar
    carlomod

    Dopo 7 battery box ho fatto una bf.
    Ho preso spunto dalla tua per il posizionamento dei componenti;) ovviamente lo spazio e poco e quindi ho messo una boccetta piccola.
    Premetto che io di bf e mesch non ci capisco nulla, e volevo chiedere a te qualche consiglio.
    Quando spingo la boccetta il liquido sale bene, ma quando questa si rigonfia se lo risucchia, e’ normale, o bisogna fare qualche sfiato sul tappo? Io ho usato il suo tappo di plastica ho visto il tuo in metallo, dovrei mettere quello di metallo secondo te?
    Altra cosa che ho notato e che montando la basetta di un atom bf e premendo il liquido sale esche ral fiorellino e riempe la camera dell atom di liquido correttamente, se sul pin ci arrotolo la mesh la camera si riempie e per capillarità sulla mesh si risucchia il liquido svuotando la camera da che dipende secondo te dalla boccetta, o da come netto la mesh
    Ti ringrazio
    http://i.pgu.me/s-Lk1xGH_original.jpg
    http://i.pgu.me/CxGdCxvx_original.jpg
    http://i.pgu.me/SsQrfN3z_original.jpg

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Non male Carlo 🙂
      Però non mi piace la boccetta sotto, ti si romperà facilmente con quell’incastro “forzato”, io la metterei 5 mm sopra e la farei largheggiare 🙂

  • Avatar
    carlomod

    Grazie, tu sei il mio maestro 🙂
    ma è normale che la boccetta dopo squonk risucchia il liquido ? Devo fare un foro sul tappino ?

  • Avatar
    Kanarus

    Ciao Michele,
    ho montato un dna30 sullo scatolotto di alluminio (hana modz) vuoto preso da fastech… siccome è il mio primo dna30… 🙂 mi è sorto un dubbio, il circuito va molto bene, eroga senza cali, fino quasi alla fine della batteria, a quel punto però, il circuito quando premo il pulsante, è come se si spegnesse e si riaccendesse. Va normalmente, nel senso che non percepisco grossi cali, ma c’è questo piccolo lasso di tempo in cui il display si spegne e poi riappare la scritta dna e quindi riprende. Questo dura fino alla fine della batteria quando scrive low battery. E’ normale? Secondo me no, ma mi sembra di aver fatto tutto bene.

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Si è normale, quando la batteria è alla frutta lo fa.
      Si può eliminare il problema usando contatti di qualità, ad esempio le molle placcate argento del provari e contatti positivi di qualità ma probabilmente il gioco non vale la candela.

  • Avatar
    Nessuno89

    Ciao Michele,
    Sono in procinto di acquistare il dna40 da inserire nella hammond, quali cavi mi consigli da usare x collegare positivo-negativo- atom, e quali x il pulsante di attivazione e switch?
    Ultima cosa, avrei intenzione di ripiegare su se stesso il display di modo da occupare meno spazio possibile, secondo te è possibile incollarlo con del biadesivo al dna stesso oppure è una cavolata?
    Ciao buona giornata
    Luca

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      I cavi devi prenderli come suggeriti da datasheet ufficiale, ovviamente.
      E lo stesso per switch e attivazione non sapendo come vuoi montarli non posso consigliarti. Vedi come ho fatto io … se vuoi fare uguale prendi li stessi che ho preso io.
      Per il display nessun problema, è un anno e mezzo che faccio cosi.

  • tony.vaper
    tony.vaper

    Ciao michele un sito dove prendere questo circuito od anche il 30d grazie in anticipo

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Bargain Vapour è lo shop che ha i migliori prezzi in europa 🙂

I commenti sono chiusi.