Rigenerazione Evod BCC: tutorial, rifare la resistenza 127


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 22621 volte.

Buona visione.

I miei esperimenti fino ad oggi:

– wick singola da 2.0 mm: si allaga
– wick singola da 2.5 mm: non si allaga, ma passa comunque troppo liquido
– wick da 2.5 mm con sopra appoggiata un’altra wick da 2.5 mm: tende a rimanere a secco
– wick da 2.0 mm con sopra appoggiata un’altra wick da 2.0 mm: perfetto !


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


127 commenti su “Rigenerazione Evod BCC: tutorial, rifare la resistenza

  • roby74ohms

    ciao, ti volevo solo dire , che dovrai aspettare un paio di settimane ancora per avere le due box.
    un paio di trasferte fuori programma mi tengono lontano da casa..
    ne ho terminata solo una, l’altra è ancora un po da rimettere insieme..

    PS almeno potrai avere una box con la torcia e svapare , ma contemporaneamente…

  • pea88nut

    Ciao Michele,
    presto devo fare un acquisto per aggiornare il mio hardware di e-cig. Fino ad ora ho quasi sempre usato batterie ego normali con sopra i phantom.
    Volevo passare a delle batterie ego twist (Vision Spinner VV 1300) ed ero intenzionato ad usarle con un ViVi NOVA Mini e un Vision CC V3 (ego ce5). L’idea che ho è quella di usare sistemi “simili” al phantom ma che posso rigenerare.
    Cosa mi consigli? Di scartare il ce5 e prendere al suo posto questo Evod BCC. O conviene provarli tutti e 3?

    Ultimi dubbi:
    volevo acquistare il tutto su ego2.pl, hai mai usato la loro wick? E’ passabile?
    Invece tra i loro fili resistivi, quale mi consigli?

    Grazie mille e scusa per le chiacchere… 😛

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Io lo proverei a prescindere l’evod bcc, anche perché è facilmente rigenerabile e ci puoi “giocare”.

      Di ego2.pl provai tempo fa la wick ma non mi piacque per niente, tant’è che usati 10 cm è finita nel cestino.

      Non hanno il khantal “A” (almeno prima non c’era) e l’unico filo che potrebbe servire a me (se dovessi ordinare da loro) è il silver wire non resistivo 🙂

  • Fabioeur

    Ciao Michele,
    Ti volevo chiedere qualche informazione riguardo le wick. Ho letto che consigli la wick di stealthvape con cui ti trovi bene. La testa originale evod che misure di wick ha? Mi sembra di aver capito una da 2,5 e due sopra da 1.
    Poi vorrei capire come funziona il discorso ohm per la resistenza che si va a creare ovvero il valore che si vuole ottenere è in funzione del diametro del filo resistivo? Maggiore è il suo diametro e maggiore è il valore che si ottiene?
    Perdona queste domande da pivello ma sto cominciando a capire solo ora e qualche dubbio ce l’ho….
    Grazie per il tuo tempo

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      In origine ha 3 wick da 1 mm, in una è avvolta la resistenza e le altre due sono appoggiate sopra.

      Io ti consiglio:
      – avvolgi una di 2 mm e ne metti un’altra di 2 mm sopra;
      – avvolgi direttamente 2 wick da 2 mm e basta.

      La wick uso una silica wick che avevo, ma quella che dici te va benissimo.

      Il valore della resistenza dipende dal valore resistivo del filo che si usa, NON dal diametro e infatti, per esempio:
      – con 3 cm di filo khantal da 0.15 ottengo una resistenza di circa 3.0 ohm
      – con 3 cm di filo khantal da 0.20 ottengo una resistenza di circa 1.5 ohm

      Però ogni produttore ha il suo carico resistivo dichiarato in ohm/metro e quindi prima bisogna informarsi.

  • Fabioeur

    OK grazie Michele, ora ho capito il principio per calcolare la resistenza voluta.
    Quindi la lunghezza totale del filo resistivo con le relative misure determina il tutto. Ma bisogna considerare tutta la lunghezza fino ai pin di alimentazione dell’atom?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Dipende.
      Se usi solo filo resistivo si, altrimenti se usi filo non resistivo-filo resistivo-filo non resistivo no 🙂
      Però la faccenda diventa complessa 🙂

      • Fabioeur

        Si infatti dimenticavo questo particolare della giunzione no res, con quella il discorso diventa più semplice il calcolo.
        Per adesso aspetto l’evod poi considerò il discorso rigenerazione
        Grazie Michele, sempre gentile 🙂

  • icefabio

    Ho appena preso un EVOD BCC e mi volevo comprare il materiale per rigenerarlo. Hai uno store da consigliarmi per l’acquisto della wick da 2mm e del filo resistivo da 0,15? Grazie 1000!

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Zivipf.de 🙂
      Khantal A 0.15 mi raccomando e wick in silica da 2.
      Quando sei prendi anche khantal A e wick da 1 e da 3, potrebbe tornarti utile.

  • icefabio

    GRAZIE!!! 🙂

    Quindi, lista della spesa:

    – khantal A 0.15;
    – wick in silca da 1 mm da 2mm e da 3 mm;

    e poi? non ho capito che altro khantal dovrei prendere.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Khantal A 0.20 🙂
      per fare resistenze + basse, tipo LR 🙂

      Io prenderei anche del filo non resistitivo Silver Wire 0.20, potrebbe tornarti comodo.

  • icefabio

    Ciao Michele! Tutto il materiale mi è arrivato. Grazie ancora x i consigli. 🙂

    Oggi pomeriggio mi sono cimentato a rigenerare la resistenza seguendo il video.
    Tutto molto bene. Ho utilizzato la wick da 2mm e il filo khantal A da 0.15.

    Mi sono rimasti un paio di dubbi:

    1) Ho fatto 4 spire. Eè corretto?
    2) Con questa combinazione wick/khantal ho una resistenza da 1.9 ohm? Corretto?

    Grazie.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Tutto corretto, direi che ti è andata benone per essere il primo tentativo 🙂

  • icefabio

    Ne ho fatta anche una con 6 spire ben tese sullo spillo ma poi “tirava” pochissimo.

    🙂

  • icefabio

    Si ma l’idea era quella di creare una 1.8ohm per poter utilizzare la 650 standard da 3.3v.

  • icefabio

    mmm …. c’è qualcosa che non va.

    dopo un paio di svapate mi inizia a gorgogliare. ho provato con la twist impostata a 3.2, 3.4 e 3.6 v.

    confermo che ho messo le due wick da 2mm come da tutorial.

    qualche suggerimento?

    grazie.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      passa tanto liquido e non lo bruci, devi aumentare il voltaggio.

      • icefabio

        ok ma allora significa che non ho fatto una resistenza adeguata per quei voltaggi (che poi è quello che volevo fare per poter utilizzzare una ego-c standard).

        vedendo le specifiche del dal sito zivipf.de il khantal 0.15 ha una resistenza di 78.7 ohm/metro (quindi 0.787 al cm). il che significa che per farne una da 1.8 ohm devo avere un filo di 2,28 cm.

        stasera smonto, verifico ed eventualmente la rifaccio. 🙂

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          il tuo calcolo è esatto se e solo se usi anche il non resistivo 🙂

          oggi dovrebbe arrivarmi anche a me a dire il vero, proprio codesto. ho preso anche lo 0.18,per le LR.

          • icefabio

            scusa ma il khantal A non è resistivo? e se è resistivo non vale quanto avevi risposto a “fabioeur” poco più sopra e cioè che va calcolata tutta la lunghezza del filo?

            dove sbaglio? 🙂

            • mc0676 L'autore dell'articolo

              si, ma non devi contare solo quelllo che avvolgi addosso alla resistenza, ma la totale lunghezza del filo da dove prende il contatto sotto al pin.

              mentre se usi resistivo e non resistivo la zona di resistenza è solo quella tra i due non resistivi e quindi riuscirai sempre a fare la resistenza al decimo di ohm 🙂

              • icefabio

                Si, si … era chiaro. Nel resistivo devo considerare tutta la lunghezza.
                E per questo è tutto molto più complicato. 🙂

                grazie ancora!!!!

  • icefabio

    Ciao Michele…piccolo aggiornamento ai miei test: sia con l’evod da 2.5 ohm (quello incluso nella confezione) che con quello modificato da me da 1.8 ohm (teorici) con batteria ego-c twist, gorgoglia. E lo fa a qualsiasi voltaggio venga impostato. Non c’è nulla da fare. Dopo 1, 2 tiri buoni inizia a gorgogliare senza fine.

    Oggi pomeriggio ho provato i due evod invece con la batteria ego-c standard (quella marchiata upgrade ma impostata con voltaggio costante a 3.3v). Ebbene con l’evod da 2.5 ohm è una bomba!!! funziona perfettamente!!! Con l’evod da 1.8 ohm invece si sente puzza di bruciato.

    Traggo delle conclusioni:

    1) la batteria ego-c twist ha qualcosa che non va;
    2) l’evod da 1.8 ohm forse non è proprio da 1.8 ohm ma qualcosa in meno;

    Che ne pensi?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Penso che è tremendamente strano 🙁
      Ma come resa nella ego com’è rispetto alla twist quando non gorgoglia ?
      Perché se rende meno nella twist … beh allora è la twist che ha qualcosa che non va !!!
      Dentro era asciutto bene ?
      Avevi forse il connettore interno della twist pieno di liquido ?

  • icefabio

    Quando non gorgoglia la twist rende molto molto meglio rispetto alla ego-c normale!

    Ad esempio ora che la sto riprovando va benissimo ma non gli ho fatto nulla.

    Che intendi per connettore interno?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      quando togli l’evod bcc all’interno del connettore 510 a volte ci resta del liquido, ecco poi se lo rimetti su quando tiri … senti glo glo glo 🙂 è quello a volte
      🙂

      provalo magari si doveva rodare la wick 🙂

  • icefabio

    I due evod bcc (e quindi anche le wick) che ho montato sulla twist e sulla ego standard sono i medesimi. ho pulito l’interno batteria ed in effetti qualche po di liquido c’era …. può essere stato questo?

    Inolrte, il fatto che l’evod rigenerato da me emetta fumo con odore di bruciato da che può dipendere?

    grazie infinite x l’aiuto!! 🙂

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      odore di bruciato … o il voltaggio troppo alto o la res non fatta benissimo 🙂

  • icefabio

    propenderei x la resistenza non fatta benissimo visto che puzza anche a 3.3v. 😀

    ciao!!!

  • icefabio

    Ed in effetti era probabilmente questo il problema: ho rifatto la resistenza con 4 spire ed ora è una bomba!!

    Con la batteria ego-c standard funziona benissimo!!!

    Per la cronaca, tra i tanti tentativi che ho fatto, ho provato anche con 3 spire e con 5 spire ma il risultato è stato negativo. Nel primo si sentiva odore di bruciato, nel secondo non tirava.

    F.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ottimo, son contento per te 🙂
      Vedrai che cosi risparmierai un sacco di soldini 😀

  • icefabio

    Si, anche se il costo dell’atom nuovo non è proibitivo (meno di 2 euro) così è sicuramente meglio. Si risparmia e ci si diverte 🙂

    Grazie!

  • Barclay

    Ciao Michele,
    mi presento anzitutto, mi chiamo Piero, 41 anni, sono di Potenza e ti seguo assiduamente.
    Dopo le tue recensioni, anch’io ho preso un paio di Evod dal polacco con una vision spinner 1300.
    Uno dei due va alla grande, ottimo hit, vapore e aroma, l’altro aime’, fa vapore ma ha un saporaccio soprattutto al primo tiro che con i seguenti si attenua ma resta un retrogusto plasticoso.
    Ho provato a sostituire la head (che avevo preso di ricambio) ma niente da fare, stesso saporaccio plasticoso.
    Ho seguito il tuo consiglio di lavare accuratamente prima dell’uso e ora, che faccio??
    Qualche consiglio??
    Saluti

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ciao Piero 🙂

      Guarda il mio video di rigenerazione, in modo da vedere come puoi togliere il pin che c’è sopra alla head.

      Una volta tolta puoi fare 2 cose:
      – sistemare le spire della resistenza con uno spillo mettendole equidistanti;
      – togliere una delle 2 wick che sono appoggiate sopra.

      Rimontare e provare.

      A volte capitano le head fallate, ho avuto modo di vedere nei forums che purtroppo è cosi, ci vuole pazienza.

      • Barclay

        Ciao Michele, avevo già visto il video, e a smontare la head è un attimo:
        Sistemate le spire e tolto un pezzo di wick.
        Il saporaccio è diminuito, ne resta ancora un pochino, ma almeno è svapabile.
        Grazie del consiglio.
        Buon week-end
        Piero

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Allora è nata sfigata 🙁
          L’unica è abbassare i volts 🙂

  • slyx

    ma solo a me la wick poggiata sopra lascia un retrogusto di plastica??
    ho provato ad avvolgere la resistenza direttamente su 2 wick da 2 ma si allaga…
    consigli???

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Dimensioni wick ?
      Hai provato con una doppia da 2 ?

  • slyx

    si si doppia da 2 con 5 giri di 0.15
    ora ho fatto doppia da due e un paio di filetti in più da una sfilacciata da 2…

    vediamo se borbotta…. 😀

    ps. ma il circuito di ciro82 lo usi?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ma usi anche il NON resistivo ?
      Perché se fai solo di resistivo il puzzo di silicone è il gommino del pin … 🙂

      Il circuito di ciro è un pò di tempo che non lo uso, l’ho usato parecchio ed è un ottimo circuito, però ora ho tanteeeeee cose da provare LOL

  • slyx

    azz….ehm no solo resistivo…. me tocca fa un res no res joiner ho capito 😀

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      esatto 🙂
      considera che kanger in corsa ha rivisto le res degli evod, prima erano solo resistivo, ora sono tutte non res – res – non res 🙂

  • slyx

    grazie mille come sempre il numero uno …

    e mi lancio alla costruzione dell’ennesimo affare 😀
    vediamo che combino eh eh

  • duska

    Ciao Michele,
    ho comprato un evod bcc che sta arrivando, ma volevo farti alcune domande:

    1) Attualmente sto usando un dct tank con cartom boge a 2 ohm e mi trovo davvero bene, e sto utilizzando anche il phantom col quale mi ritengo particolarmente soddisfatto. Mi piace il vapore abbondante e con temperatura medio calda. Per farti capire, quello che eroga un boge spinto a 4,2 v con la twist è perfetto. Ora l’evod si avvicina a quella temperatura oppure rimane un pò più freddino?

    2) Ovviamente vorrei rigenerarmi anche la resistenza dell’evod e ho visto che ad alcuni utenti sopra hai dato buoni consigli, ma io ho da farti una domanda similare ma allo stesso tempo un pò diversa: usare lo kanthal d invece del kanthal a quali differenze sostanziali può portare? Inoltre prenderei la wick ekowool da 1mm che dovrebbe corrispondere a 2mm, dici che andrà bene lo stesso?

    ps. Ho visto praticamente tutti i tuoi video, sei un grande! Spero di incontrarti al vapefest di roma! 😉

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ciao 🙂
      1) Sicuramente + freddo !!!
      2) In un sistema del genere Kh D o Kh A fa poca differenza. Per la ekowool da 1 bisogna vedere, dovrebbe cmq andare bene.

      A Roma ci sarò il 13/7 🙂

  • duska

    Grazie della risposta Michele. Ho dimenticato di chiederti se il kanthal D devo prenderlo da 0, 15 o da 0, 20 per fare resistenze da 1, 8 – 2, 0 ohm. Cosa mi consigli?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Sicuramente 0.20.
      0.18 sarebbe perfetto, ma meglio 0.20 di 0.15.

  • brtn
    brtn

    Ciao Michele, finalmente oggi ho ricevuto il mio pacco da zivipf e ho subito fatto una prova con uno dei miei evod…
    Primo colpo, ok!!!
    Ho fatto un errore in fase di acquisto e oltre al kanthal A da 0.16 e 0,20 ci ho messo 25 mt di nichrome da 0,18, oltre a wick da 1 – 1,5 e 2 e al silver no res da 0.20
    Pazienza, lo utilizzerò ugualemente.
    Ho utlizzato circa 4,5 cm di nichrome, fatto 6 spire intorno ad una wick da 2 e ne ho messo un pezzetto sempre da 2 sopra!
    Non sono riuscito a misurare la res, il multimetro si rifiuta, ma il primo ml è andato a meraviglia!
    Prossima settimana se riesco realizzo il joiner, così per un pò sono a posto!
    Grazie per tutte le tue info!

  • flussante

    Mah !!! Io sto punto non ci capisco niente piu, le resistenze migliori in termini di resa le ho fatte con kanthal 0.20 con 5 spire nores-res-nores, viene fuori una resistenza di 1,2 Ohm, si svapa che è un piacere, aroma, hit e corposità del vapore davvero eccellenti. Non posso dire la stessa cosa delle prove fatte con kanthal 0.15 e nichrome 0.15 e 0.18, probabilmente sbaglio qualcosa, il fatto strano pero è che le resistenze fatte con kanthal 0.20 a 6 spire non falliscono mai.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Guarda, anche io avevo preso il k 0.18 per averlo ma è finita che è li fermo, trovo lo 0.20 superiore e ti parlo di altri usi, non evod bcc.

      • flussante

        Scusami, ma allora ho capito bene? migliore soluzione kanthal 0.20?

        Un’ultima cosa con la quale vado a cozzare sono i gluglu, oggi ho rifatto 4 volte le res ma sempre gluglu, accade sempre dopo 3 o 4 svapate ravvicinate, vorrei poter analizzare il problema ma proprio non riesco a capire, ma a te non capita?

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          A me con 2 wick da 2 mm non capita !
          Mi sa che lasci “la porta” troppo aperta e entra troppo liquido, metti + wick 🙂

          La miglior soluzione …. è soggettiva, ognuno ha la sua. Io il K 0.20 lo amo 🙂

  • playjamb88

    Ciao Michele, mi presento, sono Piero e svapo da Dicembre 2012 iniziando con i phantom e ora svapo i boge con tank f17 e sono molto soddisfatto. Ho da poco acquistato un KANGER EVOD BCC seguendo la tua splendida e dettagliata recensione, mi sto mettendo ai ripari per quanto riguarda la tassa assurda che stanno per applicare su questi vaporizzatori, perchè non sono altro che dei mini aereosol nelle svariate forme e materiali ma sono sempre dei mini aereosol, Seguendo la tua recensione su come comportarsi prima di questa tassa come detto mi sto mettendo ai ripari ordinano poco per volta un certo quantitativo di materiale cercando di risparmiare ora per non svuotare il portafoglio dopo, per fortuna hanno posticipato l’applicazione di questa tassa da usurai. Sto per ordinare:
    -da inawerashop.com: VPG. Power Smoke Baza 36 1L ( che dovrebbe essere 45%vg, 45%pg e 10%H2O, imparerò a fare i liquidi fai da te, nulla di complicato a quanto pare) per il VG e PG poi vado in farmacia volta per volta;
    -da zivipf.com: Silica Wick da 1, 2 e 3 mm 5m di ciascuno;
    Kanthal A 0.15 e 0,20 mm 25m di ciascuno;
    Ora sempre da zivipf vorrei prendere il non resistivo ma non so quale prendere tra il SilverWire e il NickelWire. Tu cosa mi consigli? Nelle tue recensioni parli di Nikel crome se non erro ma su quel sito non c’è? Poi secondo te dovrei ordinare altro per stare sul sicuro e avere un po di materiale che può essere sempre utile?
    Ti ringrazio in anticipo e grazie per quello che fai perchè sei un punto di ferimento per qualsiasi problema, chiarimento e o aiuto in questo nuovo mondo. Complimenti ancora per l’ottimo blog e community che si creato.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ciao e scusa per il ritardo 🙂

      Per il non resistivo, prendi il Nichel costa molto ma molto meno (50 mt 11 €) e va benissimo 😉

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Beh, wick l’hai preso, resistivo idem, non resistivo pure. Quindi lato rigenerazione sei “apposto”.
      Liquido pure !
      Ti mancano gli aromi e qualche “hardware” di ricambio, tipo le testine dell’evod.

      Però aspetta, è facile che online all’estero … non ci rompano le palle 🙂

  • playjamb88

    Per fortuna nella mia città c’è uno shop che vede gli evod a 6€ (non è molto costoso) e i ricambi 3€ l’uno…gli devono arrivare…ne prendo un paio giusto per tenerli come ricambio casomai qualche guarnizione o tappino si rovina…come hardware ho due twist clone da 900 e una batteria vv della smok da 1300…forse prenderò una bb ma nulla di sicuro…stavo pensando a un zmax v5, ma aspetto qualche recensione…il provari non posso proprio…poi devo pensare anche a qualche buon rigenerabile a wick, la mash non mi attira molto…stavo pensando a un rsst….

  • sgaruffo

    Ciao Michele…dopo aver letto tutte le discussioni sono ancora più confuso perchè ho provato a rigenerare l’evoDbcc ma senza ottimi risultati …ovvero ho provato con solo filo resistivo kanthal 0.15 con wick silica da 2mm, ho provato con 6 spire come originale ma mi pare troppo lunga perchè con la twist diventa incandescente dopo 5 sec…..allora ho provato con 4 spire , meglio ma emette poco vapore, ho provato con 3 spire e frigge tantissimo ma si sente sapore di bruciato e come al solito emette pochissimo vapore…..
    cosa mi consigli?….ho provato a togliere o aggiungere wick , a togliere qualche trama dalla qick dove avvolgo la resisitenza ma senza risultati 🙁

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Domani troverai caricato un tutorial di rigenerazione del T3s che è uguale.
      Non parlarmi di spire, parlami di ohm 🙂
      Nell’evod bcc devi stare dai 1.6 ai 2.4 ohm circa, da usarsi dai 3.6v ai 4.6v nella twist 🙂
      Per le wick: doppia da 1.5 o doppia da 2.0 mm entrambe avvolte e quindi niente appoggiato sopra.
      Guardati il video domattina e poi dimmi cosa fai di diverso da me 🙂

  • sgaruffo

    Ciao Michele ho seguito alla lettera la rigenerazione del T3s e mi è venuta una resistenza da 4.3 ohm fatta con kantal A da 0.15 per il resistivo e nichel da 0.2 per il no res, 2wick accoppiate come dici tu…e l’ho provata con la twist a 4.4 volt …resa aromatica buona ma come le altre genera poco vapore, come posso fare? e sopratutto per abbassare gli ohm della resistenza devo mettere meno filo resistivo vero?

    Grazie in anticipo

    • sgaruffo

      a dimenticavo che io gli ohm li provo con un semplice tester visto che non ho un BB

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      4.3 ohm sarà mica un pò troppo altina ?
      Devi stare per forza sotto o uguale ai 2.4 ohm 🙂

      Usa meno filo resistivo oppure usa uno 0.20 🙂

  • guus

    Grazie alle tuo recensioni ho deciso di provare l’Evod, io che ho sempre e solo usato sistemi top coil (phantom, ce4 short e long wick, ce5+,ce5 vision v3, iclear 16, ecc) mai avrei pensato di utilizzare un BCC. E invece…. senza parole, dopo 4 pieni posso finalmente dire di aver provato il mio sistema ideale di svapo, per vapore, hit, aroma ma anche, e soprattutto, per pulizia.
    Ora sto passando al passo successivo: la rigenerazione. Ho ordinato tutto l’occorrente da zivpf e mi sto guardando i tuoi videotutorial. Una domanda volevo farti: visto che voglio acquistare delle head di ricambio (non le avevo prese all’inizio e sono sicuro che i miei primi tentativi di rigenerarle saranno un disastro), sai per esperienza se ci sono siti dove sicuramente sono fatte con “no res-res”? Avevo letto in diversi forum molti utenti che lamentavano saporacci di copertone e sono abbastanza sicuro che dipendano in buona parte da head fatte con solo resisitivo che a contatto con il gommino danno saporacci.
    Grazie per tutto il supporto e per avermi continuato a far amare lo svapo senza ricadere nelle analogiche.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Allora io penso che fossero di solo resistivo all’inizio, però ora io dico che tutti hanno le head con il non resistivo.
      Anche in italia in alcuni shop trovi i pack 5 pz ad un ottimo prezzo, cosi per info.

      • guus

        Grazie Michele, di solito acquisto dall’Irlanda per risparmiare qualcosina sulle spese di spedizione (TBS).
        A parte questo, pensi che i problemi di saporaccio potessero dipendere esclusivamente dall’uso del solo resistivo o c’è qualcos’altro?

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Per com’è fatto il saporaccio non dovrebbe poter venire da altre parti.
          Voglio dire che il silicone è sotto ma c’è il non resistivo quindi non è chiamato in causa e quello sopra ancor meno può dare problemi.
          I saporacci quindi derivano dalla qualità della wick secondo me.

          • guus

            un motivo in più per passare alla rigenerazione… dai ci provo, come ti ho scritto ho ordinato tutto l’occorrente e sto aspettando che arrivi. Speriamo bene, sono una frana totale! 🙂 🙂 🙂

  • guus

    Scusami Michele, un’altra domanda. Mi è appena arrivato da zivpf il kit che avevo richiesto: Silica Wick da 1,5 – Silica Wick 2,0 – Kantal A 0,20 – Kantal A1 0,18 e Nickel Wire 0,20. Quest’ultimo dovrebbe essere il non-resistivo, ma ad una prima occhiata mi sembra identico agli altri (come colore).
    Da cosa distinguo resistivo e non-resistivo? Sulla scatolina c’è scritto solo “0,20 Nickel 10 m”, non è che si sono sbagliati e mi hanno mandato un altro resistivo?
    Grazie e scusa la paranoia…

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      No tranquillo, è non resistivo.

      L’unico modo per verificarlo è usare un tester.

      Il tester è un must to have per chi nazzica con i rigenerabili.

      • guus

        ok grazie, era solo per sicurezza. Ogni tanto mi prendono questi momenti di paranoia 🙂
        ho un multimetro digitale per le misure anche se i valori sono sempre parecchio ballerini

  • guus

    Allora, sono finalmente riuscire a fare la mia prima resistenza. E’ venuta altina, intorno ai 2.6 Ohm ma il problema non è questo.
    Ho seguito alla lettera la tua videorecensione su come rigenerare il t3s. Ho utilizzato due wick in silica da 1,5 con kantal a-1 da 0,18.
    Svapato il primo quarto di tank, nessun aroma, tanto vapore.
    Continuo, dopo poco comincia a gorgogliare.
    Continuo, batteria allagata.
    Secondo la tua esperienza dove potrei aver sbagliato?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Bella domanda 🙂
      Forse anche il tipo di wick. Dovresti riprovare con una doppia da 2 mm !
      Io ora per esempio ho l’evod bcc di servizio con 2×1.5 mm e fa liscio fino alla fine senza allagarsi.

      • guus

        Grazie Michele, potrebbe dipendere dalla resistenza troppo “lenta” nell’alloggio? Nel senso che magari non sono riuscito a mandarla in battuta correttamente quando ho tirato l’estremità del non resistivo.
        In più credo di non aver capito bene come calcolare bene la lunghezza del resistivo per ottenere la resistenza desiderata. In pratica: ho moltiplicato la resistenza espressa in Ohm/m (letta dalle specifiche del kantal-a1 riportate su zivipf) per 4,4 cm credendo di ottenere 2,5 Ohm. Ma in realtà non dovrei in qualche modo considerare anche la sezione delle 2 wick?
        Scusa se sono insistente (e anche poco chiaro) ma vorrei capire dove sbaglio e come rimediare.
        Grazie ancora per la pazienza

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Sicuramente se l’hai messa lente non funziona come dovrebbe, i due fili vanno ritirati da sotto con le pinzette, senza romperli ovvio.
          La sezione della wick non CONTA niente, conta SOLO la lunghezza del filo resistivo, da giunzione a giunzione (ovvio).
          In questi casi comunque un testerino è d’obbligo, cosi misuri il tuo filo resistivo veramente quanto è (esempio misuri un pezzo di 10 cm) e poi ne fai un pezzo di x mm per ottenere gli ohm che vuoi, tenendo presente che parte del filo andrà perso per la giunzione.

          • guus

            Grazie Michele, il mio secondo tentativo sembra essere andato decisamente meglio. Volevo ottenere una resistenza da 2.5 ed è uscita da 2.7 Ohm, quindi direi accettabile.
            Ho riempito già due tank e non avuto (per ora) nè gorgoglii nè perdite. L’unica cosa che sto notando è che nonostante la resistenza altina l’aroma per ora non è pervenuto.
            Dici che ha bisogno ancora di un po’ di rodaggio?

            • mc0676 L'autore dell'articolo

              Si almeno 4-5 ml vanno fatti.
              Che wick stai usando ?
              A che voltaggio ?

              • guus

                Sto usando due wick da 1,5 mm, kantal a-1 da 0,18 e non resistivo nickel da 0,20.
                La resistenza misura 2,7 Ohm e la spingo a 4,2 V

                  • guus

                    Ma è normale che rispetto alla resistenza che monta di default da 2,5 consumi molto più liquido anche a 4,2V?
                    Potrebbe dipendere dalla wick doppia?
                    Michele comunque sei un grande, io al posto tuo mi mandavo a quel paese 🙂 🙂 🙂

                    • mc0676 L'autore dell'articolo

                      ahah LOL
                      Se consuma di + vuol dire che si alimenta meglio insomma … tutto da guadagnare 🙂
                      La wick doppia aiuta la cosa, ma quello che c’è è che stai usando una wick che assorbe meglio rispetto all’originale.

  • Rudy

    Ciao Michele,

    è da un pò che seguo il tuo blog, ma questa è la prima volta che scrivo perché ho urgente bisogno di aiuto. Premetto che non ho molta resistenza in fatto di rigenerazione. Ho avuto esperienze soltanto con smok rda, con smok r tank e con bcc evod. In realtà posso dire di avere avuto pieno successo soltanto con il primo di questi sistemi. Adesso mi sto cimentando nel fare la res per il mio bcc evod. Vorrei fare una res attorno a 1,8-2ohm per utilizzare su una piccola regolata che uso per passeggio. Sto usando come tu indichi nel video del filo kanthal 0,15 a 4 spire su wick da 2 mm + una seconda wick da 2 poggiata sopra. Ho provato a rifare la res 4 volte e niente… la batteria si allaga ed il liquido mi arriva in bocca. Dove credi che possa sbagliare? O magari potrebbe essere la wick che si è deteriorata? Conosci la wick di e dym?
    Grazie Michele

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Forse è troppo fine la wick !
      Prova ad avvolgerne 2 con il filo resistivo e metterne una terza sopra 🙂

  • zagor80

    ciao michele! 🙂 mi chiamo manuel e ho appena iniziato a svappare 😀 ho capito tutto il procedimento per sostituire il tutto, però, mi sfugge una cosa! come faccio ad arrotolare il filo resistivo sulla wick?! 😀 hai scritto che sul tubo è pieno di filmati che spiegano come fare, ma nn ne ho trovato mezzo! 😀 sicuramente sarò io che ancora nn capisco un tubo! da quello che posso capire, infilo lo spillo nella wick e poi arrotolo il filo?! scusa la mia ignoranza! :)) cmq, voglio provarci, anche perchè l’atomizzatore mi è durato 15 giorni e anche se la spesa nn è chissà cosa per sostituirlo, vorrei provare a farlo 🙂 ancora grazie 🙂

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Basta che guardi il video di questo articolo !
      Infili uno spillo dentro la wick e la avvolgi semplice !

  • peppe.vee

    Ciao Michele

    Ho visto il tuo video ma non ho capito una cosa…io utilizzo solo filo resistivo 0,15 khantal e naturalmente le wick che hai consigliato. La mia domanda è : qual’è la lunghezza di filo che dovrei utilizzare per andare a creare una resistenza da 1,8 ohm che lavora su una batteria a voltaggio standard?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Io ti sconsiglio di fare questa cosa 🙂
      userei anche il resistivo !
      cmq alla sx nel menù c’è scritto ohmeter, cliccaci 🙂

      • antogiar83

        Michele ho provato a fare le coil Res/no res per BCC ma vanno in corto.
        Pensi che possa essere a causa del nodino a bandiera?
        Sto pensando ad un Joiner ma non sono troppo forte in elettronica.

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Si, colpa di quello.
          Dovresti fare le giunzioni + piccole possibile e quando le monti assicurarti che quella del positivo NON tocchi la parete esterna. Quella del positivo è quella che agganci al pin centrale.

      • peppe.vee

        In che senso Michele? Io utilizzando solo il filo resistivo, ad ogni tiro è abbinato un disgustoso sapore di bruciato. Dovrei utilizzare anche il non resistivo?? Potresti darmi dei chiarimenti su ciò e anche spiegarmi come fare a metterli sulla wick?

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          cerca nel mio canale yt la rigenerazione del kanger t3s, li vedi cosa devi fare 🙂

          il non resistivo è un MUST per questi sistemi, altrimenti avrai sempre retrogusti “plasticosi” e questo perché il gommino dove incastri il filo resistivo si scalda e fonde.

          NON è neanche salutare, tra l’altro !

          • peppe.vee

            Grazie mille!!! Adesso si che ho capito tutto!!!! Un’ultima domanda…come filo non resistivo si deve usare solo quello che vendono nei market dedicati alle e-cigs (che diametro? che marca consigli?) oppure siccome io studio elettronica pensi che io possa riuscire a reperire qualcosa nel laboratorio della mia scuola?

            • mc0676 L'autore dell'articolo

              Consiglio il nichel non resistivo (da NON confondere con il nichel chrome che è resistivo) da 0.20 mm, oppure il silver wire (filo d’argento) sempre da 0.20 ma che costa il triplo ed è meno resistente, però è + morbido da lavorare.

          • peppe.vee

            Ah scusa un’altra domanda : per misurare gli ohm effettivi il multimetro va messo tra il resistivo e il non resistivo?

      • antogiar83

        Michele, come resistivo usi A-1 0.20 o 0.18 per il BCC? Io facendo 2 calcoli mi viene in mente di usare lo 0.16. Con lo 0.20 devo usare 4 cm di res che se avvolgo su attorno a 2 wick da 2 entra a stento nel comparto. Non voglio nemmeno immaginare quante spire vengono arrotolandono attorno ad una sola wick. 😀

        Che mi consigli?

        Ho comprato un Joiner da un utente di vapers.it che si chiama Overdrive. Speriamo funzioni.

        • kerz

          Io faccio sempre 6 spire di kanthal A 0.20 e ottengo intorno ai 2.3ohm
          oppure 6 spire di nikelchrome 0.20 e ottengo 1.8/1.9ohm circa
          Avvolgendola con uno spillo nel mezzo

          Uso poi il joiner quando ho fatto la resistenza

          Su singola wick da 2mm e poi appoggio sopra una seconda wick da 2mm (flavour wick)

          • antogiar83

            Ciao Kerz,

            Io conto le spire se uso solo il res. Se faccio Res/no Res vado di righello.

            Per fare 6 spire su una wick singola bisogna fare le spire veramente serrate per farle entrare nel bicchierino del BCC.

            Entro il week end mi arriverà il joiner e mi divertiro un po a sperimentare.

            Con i nodini a bandiera é Short Atomizer assicurato.

            Grazie comunque per il consiglio.

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Io vado con lo 0.20, rimango sui 2.0 ohm circa, ma anche se mi viene poco + (2.2 ohm) con la twist va benissimo 🙂

          • antogiar83

            Ho capito, mi devo allenare a fare le spire vicine vicine.

            Ho le dita grosso, ci sarà da ridere 😀

            Wick doppia o sovrapposta?

  • guus

    Ciao Michele,
    è un po’ che non ti rompo…. 🙂
    Grazie a te ho imparato a rigenerare l’evod bcc e piano piano sto migliorando. Mi è capitata questa cosa:
    – ho fatto 2 resistenze con doppia wick da 1,5 e resistenza da kantal da 0,18 (naturalmente res-no res)
    – entrambe sono venute da 2,5 Ohm (era quello che volevo)
    – la prima “frigge” e tira benissimo, buoni hit, vapore e aroma, insomma sono soddisfattissimo e si lascia svapare senza perdite fino all’ultima goccia
    – la seconda è esageratamente ariosa, ho quasi la sensazione che metà di quello che svapo se ne vada da un’altra parte (non so se riesco a rendere l’idea), inoltre quando è quasi finito tendere a perdere dal pin centrale

    Apparentemente le ho realizzate identiche e non riesco a capire da cosa può dipendere questo diverso risultato.
    Sicuramente la seconda la rifaccio ma volevo un tuo parere/consiglio per non sbagliare di nuovo

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Può essere che non “tirato” bene giù la wick e da un lato è rimasto + alta rispetto all’altra.
      Oppure il filo resistivo non è uniformemente avvolto attorno alla wick.
      Può accadere 🙂

      • guus

        Grazie Michele, quando dici “non è uniformemente avvolto intorno alla wick” intendi lo spazio tra le spire o qualcosaltro?
        Può dipendere dal fatto che la giunzione res-no res arrotolando il filo mi è finita sulla wick?
        Purtroppo l’unico limite che ancora ho è che non riesco ad avvolgere bene il filo attorno alle wick….

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Non parlo di distanza delle spire (anch’essa importante) ma il fatto che il filo resistivo possa essere non ben a contatto con la wick durante tutto l’avvolgimento.
          Se avvolgi anche il non resistivo non è un problema.

          • guus

            Probabilmente è proprio quello che è successo visto che tendo a fare le giunzioni res-no res ancora troppo spesse.
            Forse la giunzione che viene a contatto con la wick durante l’avvolgimento non tocca completamente.
            C’è da migliorare ancora questo aspetto.
            Ma si trovano online dei res-no res joiner? Me lo consigli rispetto al metodo “Don Camillo” che ho preso anche dal tuo video sulla rigenerazione del t3s?
            Grazie ancora Michele

            • mc0676 L'autore dell'articolo

              Si trova il TSAF dal greco, 60 € e 3-4 mesi di attesa.
              Però sappi che in alcuni shop vendano resistenze già fatte a 50 pz a tipo meno di 5 € con res e non res 🙂

              • guus

                la seconda mi sembra interessante…. però ormai mi hai portato sulla strada del “fai da te”, non posso mollare 🙂

                • antogiar83

                  Guus io ho preso un Res/no res joiner dall’utente …. Michele tu che ne pensi? Li sale i 50€ che ho pagato ?

                  • mc0676 L'autore dell'articolo

                    Ciao, come per tutto il resto ho dovuto rimuovere tutti i riferimenti :).

                    Li vale o non li vale è un discorso complesso.
                    Meglio che non ti dica come la penso a riguardo però.
                    Però l’importante è che funzioni e se funziona i soldi li vale, tanto per capirsi.

  • antogiar83

    Michele non pensavo che i link non direttamente riferiti alle e-cig fossero vietati. Scusami veramente.

    Spero funzioni. 😀

    Cmq non appena arriva ti faccio sapere

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Funziona tranquillo 🙂
      Ho il suo gemello fatto da un altro ragazzo.

  • antogiar83

    Ciao Michele,

    Il joiner è arrivato e funziona alla perfeziona. Lo consiglio vivamente a chi non è in grado di costruirne uno.

    Ho provato a rigenerare il mio Protank II e ho qualcosa di paranormale che succede 😀

    La resistenza montata sulla base dell’EVOD o del mini protank funziona, nella base del protank vado di short atomizer.

    Non mi sembra possibile ma è vero 😀

    Hai una spiegazione?

    Buonagiornata

  • antogiar83

    Si lo so che sono diverse, cambia il pin e il camino ma il resto è uguale.

    Ora ho rigenerato una head per protank (Pin e camino protank) e se la metto sulla base evod o sulla base protank mini funziona perfettamente ( sembra un treno) se la metto sulla base protank ( il piattello con attacco 510) ho short atomizer.

    Non capisco.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      In effetti è strano.
      Ma con il tester hai verificato che sia tutto ok ?

      • antogiar83

        Maestro ho trovato il problema, credo che il res toccava il bordi a causa delle mie dita grosse. con un po di allenamento riesco a fare le spire + vicine.

        😀

  • manzoo

    Appena finita la mia prima rigenerazione!
    Fatto tutto come da te consigliato, 1.8 ohm e va che è una meraviglia!
    Grazie!

I commenti sono chiusi.