Guarnizioni interne connettori 16


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 7565 volte.

Ordinati i primi giorni di Ottobre finalmente sono arrivati oggi questi gommini.

In pratica sono i gommini che permettono di rendere ricaricabili le cartucce per le stampanti a getto d’inchiostro.

Li ho preso, vista l’esigua spesa, per valutare se nelle nostre applicazioni potessero andare bene.

Premessa: qualora deciderete di prenderli non mi assumo alcuna responsabilità poiché non è dichiarato di che materiali si tratti (è silicone, non so di che tipo) ma personalmente tendo a non preoccaparmene visto che in tutti gli atom che usiamo c’è quella guarnizione di chissà quale silicone che nessuno mai si è chiesto se sia per uso alimentare o meno.

Queste guarnizioni (grommet) sono cosi:

IMG_20131114_171157

In pratica nel sacchetto che riceverete ci sono 2 varianti di tappino che differiscono per lunghezza e per la larghezza della “testa”. In un terzo sacchetto ci sono i tappi che a noi non serviranno.

Di questi due sicuramente il più corto farà al caso nostro.

Questo un piccolo confronto dei due tappi con la guarnizione interna nativa di un connettore:

IMG_20131114_171454

Ho quindi effettuato il montaggio prima su un connettore femmina 510 e poi in un ARB.

IMG_20131114_171556

IMG_20131114_172351

IMG_20131114_172712

IMG_20131114_172736

IMG_20131114_172906

Dopo aver smontato la guarnizione (dopo aver verificato che non c’erano corti circuiti) ho potuto constatare che:
– nel connettore 510 ecco che tende a recidersi proprio sotto la parte larga, come purtroppo accade a quelle “native”;
– nell’ARB si recide veramente di poco, quasi impercettibe.

Cosi da prime impressioni dunque sembra che si possano usare come “scorta” o “alternativa” agli originali (visto che sono introvabili).
Rimangono due dubbi:
– la durata nel tempo (affidabilità): e questo ci vorrà del tempo per provarlo;
– la sicurezza del materiale usato (e ho già scritto a riguardo).

Aggiornamento.

Come segnalato da marcodassi ho verificato il montaggio nelle head dei BCC Kanger.
Sembra che si monti senza particolari problemi, quella corta.

Anche questo da verificare in lungo come si comporta.

IMG_20131114_222929

IMG_20131114_223246


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


16 commenti su “Guarnizioni interne connettori

  • marcodassi

    ciao Michele, ti seguo da una vita, dai sempre ottimi consigli e recensioni! Grazie!

    una domanda: secondo te, questi grommets potrebbero andare bene anche per rimpiazzare quelli delle head protank / protank II? sto parlando del gommino tra il pin positivo del 510 e la “camera” esterna (che come sai, prima o dopo si rompono…)

    ancora grazie! ciao!

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Giusta osservazione.
      Dammi qualche giorno e ti rispondo.
      Secondo me, a naso, direi proprio di si.

  • marcodassi

    grazie Michele!

    mi sa che aspettero’ qualche tuo commento “in lungo” (ossia: puzzano come i gommini originali?) e poi li ordinero’ al volo!

    un consiglio per tutti i “rigeneratori” dei BCC Kanger: per togliere il famigerato gommino, invece di tirarlo verso l’esterno, provate a spingerlo dall’interno (dopo aver rimosso la vecchia resistenza) con un cacciavite o qualcosa di simile; sara’ molto piu’ difficile che il gommino si spacchi (spinta contro trazione…)

  • marcodassi

    sorry, ho guardato per bene le foto solo ora… e mi sa che sul gommino “nuovo”, quella base leggermente piu’ larga ostruira’ un po’ il passaggio dell’aria… e’ un problema che ho gia’ riscontrato anche con i gommini originali (se li schiacciavo troppo, il tiro si induriva da matti)

    magari un rifilo col taglierino puo’ aiutare?

  • crysdgt
    crysdgt

    Ciao Miki,
    perfetto proprio quello che cercavo per kenger t3s.

    Ho notato che sembrano identici al gommino che tiene il filo no res. del positivo sul magoo,confermi?

  • rem-i

    ciao michele
    volevo chiederti ( forse dico una caxxata) …il gommino piu’ grande ( nella seconda foto a sx ) non si potrebbe accorciarlo con un taglierino o qualcosa di simile , per poter usufruire anche di quello … sai tanto per non buttare via niente….. di questi tempi !!! anche perche’ mi sembra a vederlo , un silicone piu’ resistente di quello originale, o e’ troppo grande rispetto a quello centrale nella foto ?

    ciao

  • marcodassi

    sgrunt!
    ho ricaricato la postepay, sono andato sul sito e… non li vendono piu’!
    !!#@/?!@!!! (sorry 🙂 )

  • creedrob

    ottimo visto che sono introvabili hai fatto un colpaccio, mi ero perso questo articolo 🙁
    ciao

  • marcodassi

    ciao Michele,

    come procede la prova “in lungo”? Soprattutto riguardo alla tenuta al calore e al “sapore di gommino”…

    Grazie!
    Ciao!

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Bene !
      Nell’ARB funzionano e le sto usando anche in una box mod e anche li sembra tutto ok !
      Il problema è che in italia … è dura trovare chi ci spedisce 🙁

      Si trovano scrivendo su google “Grommets CISS”

I commenti sono chiusi.