Il booster di Ciro ha fatto … BOOOOOM !!!! 3


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 3893 volte.

Proprio cosi, il circuito booster di Ciro mi è esploso. 🙂

Una fumatina veloce (la box era senza coperchio e quindi ho visto tutto) e poi il nulla, è morto.

Ma era tutto previsto 😀

Quando Ciro me lo ha mandato mi ha subito avvisato che nel circuito mancava il PTC (non sono esperto di elettronica e non so cosa possa essere, so solo che dovrebbe limitare la corrente) e quindi mi ha detto di fare attenzione con la regolazione del voltaggio a non chiedere “troppo” al circuito perché c’era il rischio di farlo saltare.

Ho avuto quindi modo di apprezzare la potenza, in scarica, delle AW IMR rosse.
Già Ciro mi aveva fatto presente che con l’AW sarebbe andato meglio ma io lo avevo sempre usato con NCR.

Avevo comunque programmato un test per capire a che limite effettivo (in wattaggio) il circuito andava e per farlo ho appunto preso un AW IMR.

E in pratica il test è durato poco, perché messo un atom da 1.7 ohm ho messo la rotella di regolazione del voltaggio al massimo e ho tenuto premuto per vedere cosa faceva.
E semplicemente dopo aver letto nel tester 5 e passa volts con droppate velocissime in sù e giù il circuito dopo circa 4-5 secondi è esploso.

Qua vedete l’integrato che è saltato, si vede bene:

Ci sono rimasto veramente malissimo però sono stato anche pirla perché Ciro me lo aveva detto …

Ad ogni modo per ripristinare la box ho tolto il circuito di Ciro per rimandarglielo e farmelo sistemare e stavolta per farmi aggiungere questo benedetto PTC cosi potrò fare tutte le prove che mi pare.

Interessante cmq il fatto che con l’NCR non abbia fatto “pio”, a dimostrazione che le AW appunto sono dei mostri di batterie.

Uno scatto della soluzione provvisoria della mia box (vediamo se indovinate …):

Quindi penso proprio che i ruoli di Alfa e Beta s’invertiranno e Beta rimarrà cosi mentre Alpha, che è li ferma in attesa di un qualche circuito da ospitare, si prenderà il booster di Ciro con la protezione aggiunta che ovviamente non perderò tempo a testare subito con AW carica al massimo e regolazione del voltaggio al massimo per ricreare la solita situazione in cui si è rotto e capire se la correzione ha avuto successo oppure no anche se non ho dubbi che Ciro non si lascerà fregare facilmente :D.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


3 commenti su “Il booster di Ciro ha fatto … BOOOOOM !!!!

I commenti sono chiusi.