Il solito fortunato 18


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 2337 volte.

Stasera tutto contento arrivo a casa e vado per provare quel coso che che ho preso al negozio di Io Fumo.

Lo carico, 2 – 3 tiri a vuoto, aspetto.

Due tre a vuoto e aspetto.

Quindi attivo e sento un friggio fioco.

Altri due tre tiri a vuoto e aspetto.

Riprovo …

Mi arriva una steccata di bruciato che non vi immaginate, a 9w nel SVD.

Ma bruciato … di plastica … non di resistenza …

Recapero il liquido e lo smonto.

Ecco qua:

IMG_20130613_211746

Si vede bene che quelle resistenze hanno già “girato”.

Eppure lo ha presa da sotto il banco, era dentro alla sua bustina trasparente. Sembrava vergine.

Pazienza …


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


18 commenti su “Il solito fortunato

  • seba78

    Peccato, ero proprio curioso di sentire la tua opinione, pareva carino il tank 🙂

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Se ho voglia qualche giorno mi metto li e lo rigenero, non è difficile

  • arch_84

    cose che capitano…:-)…ne approfitto per chiedervi una cosa..dopo aver visto la tua recensione ho deciso di prendere l’rda della smok..ora io ho una vision spinner da 1300…secondo te che tipo di filo resistivo e wick devo comprare per fare delle restistenze adeguate alla mia batteria?non riesco ancora a capire fino a che resistenza posso spingermi…

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Io prenderei della wick da 2.0 mm e del resistivo khantal A da 0.18 o 0.20.

      Nel RDA c’è molto spazio sai, quindi puoi fare la res che ti pare.

      Starei sui 2 ohm circa 🙂

      • arch_84

        immaginavo..il problema è che dovrò procedere alle misurazioni degli ohm tramite multimetro…come mi consigli di procedere?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Non glielo riporto, non mi ci voglio confondere.
      Se una sera mi dovesse prendere voglia, provo a rigenererlo.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Su due piani diversi e a croce, tipo la ceramica che mi mandasti tempo fa.

      • microchip

        provala con resistenza singola sull’arb, quel doppio fondo fa fare qualche tiro in più senza allagare

  • HeroInLife

    ah ok, rettifico.

    Non è per niente caruccio ne comodo quel coso 😀

I commenti sono chiusi.