Joyetech Cuboid … il mattone potente ! Agg. x1 Video Recensione 9


Articolo letto 16222 volte.

Appena presa in mano la scatola ho pensato … “Mi hanno rifilato un mattone ! invece dentro c’era proprio la Cuboid …

L’ho presa da Teknosvapo e l’ho pagata 49 €.
Arriva con il solo cavo USB a corredo quindi nessun adattatore di rete.
La Cuboid è una box battery alimentata da 2 batterie 18650 poste in serie in grado di erogare, con l’ultimo firmware disponibile, fino a 200w. L’aggiornamento del firmware è una bischerata, basta collegare al PC la Cuboid, lanciare l’eseguibile presente nel file scaricato e scegliere l’ultima versione di firmware. Il software di upgrade è lo stesso che si utilizza per la VTC Mini: cambiano ovviamente le versioni firmware tra i due device (per la Cuboid l’ultima è la 3.11).

DSC_8766

DSC_8767
L’ultimo aggiornamento firmware, disponibile anche per VTC mini, porta due novità interessanti:
– la funzione Smart (che penso sia solo estetica);
– il poter regolare i watt a salire e scendere in modalità TC (mentre prima si poteva solo salire).
Ed in effetti l’elettronica è esattamente la stessa (come funzione e display, intendo) di quella presente nella VTC Mini.
L’unica differenza riguarda il residuo batterie: in questo caso abbiamo nel display lo stato di carica residua di entrambe le batterie (scelta intelligente perché serve anche per monitore lo stato di salute di due batterie “gemelle”).
Il controllo dello stato delle batterie avviene per messo di un contatto “a molla” che si trova sotto il coperchio.

DSC_8770

Come scritto in apertura questa box è tremendamente pesante.
210 grammi a vuoto, 300 grammi con batterie !
Mamma mia che roba ! La prima cosa che ho deciso di fare dopo 2 minuti che l’avevo in mano è stata quella di fargli un vestitino e appena avrò due minuti di tempo mi ci metto sotto. Qui si parla di ridurre il peso di 150-170 grammi minimo, mica noccioline !
Ed è il peso la causa che le farà mancare la promozione in ogni caso perché è inammissibile aver usato tutto quel metallo (inutilmente).

DSC_8771

Angoli vivi non ce ne sono e l’unica nota riguarda la raggiatura della faccia inferiore che avrei preferito un filo maggiore ma in questo caso sensazioni di fastidio “grave” non se ne avvertono ma un filino rompono lo stesso …
Il connettore ha pin flottante e la sensazione che esprime è di robustezza.

Come funziona ?

Io al momento l’ho utilizzata solo in modalità potenza, senza andare oltre i 100w.
Ho riscontrato che l’elettronica non è un fulmine di guerra in fase di spunto (è accettabile, comunque) però sembra spingere.
Il pulsante del fire è un attimo clikkoso ma è delle giuste dimensioni e sporge quasi come piace a me.
Il display frontale all’inizio può sembrare disorientante ma ci si fa presto l’abitudine.
Casomai quello che ho notato, e che anche nel DNA200 avevo notato, è che se si inizia a chiedere tanti watt (sopra gli 80) dunque nonostante la doppia batteria si fa presto a far calare al minimo l’indicatore di carica residua di entrambe. Ho avuto la sensazione, magari sbagliata, che l’autonomia non fosse circa il “doppio” di quella di una VTC con singola 18650 ma abbastanza meno però prendete questa notizia con le pinze.
Le altre funzioni che non ho ancora provato sono i classici controlli di temperatura per nickel, titanio, acciaio e con la possibilità di utilizzare un TCR impostato manualmente.
DSC_8777

In sintesi …

Poco meno di 50 € per un device del genere sono pochi ed il prezzo è veramente ragionevole e sensato specialmente considerando il fatto che dietro c’è Joyetech con il suo supporto firmware e questa cosa NON va trascurata.
Il peso però non è trascurabile e gli costerà la promozione.
La consiglierei ? Si, ma solo se si è psicologicamente preparati a sopportarne il peso.

Seguirà video recensione come sempre.

Aggiornamento del 22/03/2016 – Agg. x1 Video Recensione

Ecco la videorecensione:

Il verdetto è rimandata a settembre perché pesa decisamente troppo.
Joyetech avrebbe dovuto lavorare di più e meglio sullo spessore dei materiali e sulla qualità degli stessi magari utilizzando alluminio e magari pur spendendo 20 € in più saremmo stati tutti più contenti.
L’elettronica non è male, è allineata a quella della VTC.
In particolare il controllo di temperatura non è preciso come quello dei circuiti Evolv ma il suo lo fa, l’importante è regolare bene i propri limiti.
In modalità potenza sembra che fiato ne abbia ma io al suo pieno potenziale non l’ho mai tirata ma diciamo che sui 100w sembra spingere molto bene.
La consiglierei solo a chi la vuole prendere per usarla la sera davanti al PC. Per portarsela a spasso non è decisamente adatta, troppo pesante.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


9 commenti su “Joyetech Cuboid … il mattone potente ! Agg. x1 Video Recensione

  • morningrain

    l’ho tenuta un paio di settimane e me ne sono liberato.. impossibile da usare… veramente troppo pesante e scomoda… oltre che poco ergonomica..

  • gandalf2000

    Io ormai al peso della rx200 mi sto abituando, questa dovrebbe essere più leggera.

  • Luca..

    Presa anche io dai ragazzi di Ferrara
    Mi piace come box ,peso a parte un atom da 25mm come eprho evil eye ci sta benissimo…

  • e-gut
    e-gut

    La uso da quasi un mese (solo in casa). Ho notato anch’io che le batterie vanno giù abbastanza in fretta in confronto alla VTC Mini.
    Preso anche un paio di Cubis che, secondo me, vanno abbastanza bene (testati al momento solo con le Clapton) e in giro non perdono.

  • eliot68

    Su Gearbest con un coupon di sconto valido dell’8% (GB16SALE) costa $ 41,56 a cui aggiungere
    almeno altri $ 3,50 per la spedizione per un costo totale di $ 45 che tradotti sono circa 40,50 €
    Altri siti la vendono a 37 dollari, ma non so se sono americani e se o come spediscono in Italia.

    https://www.mtbakervapor.com/vape-devices/joyetech-cuboid-150w-box-mod/
    Coupon Code: Beefcake11

    Io ho la Kangertech KBOX 120w, (ma la KBOX 200w ha uguali caratteristiche) che con 2 pile 18650 VTC4
    pesa 225 grammi ed è abbastanza pesante, mi immagino a 300 grammi deve essere veramente un mattone.
    Le dimensioni sono diversamente distribuite 42 / 28 / 92 mm della Cuboid contro 54 / 84 / 22 mm della mia KBOX.
    La cuboid è più alta di 8 mm e più spessa di 6 mm ma è meno larga di 12 mm
    Comunque ora come ora comprerei più la Cuboid che più o meno ha lo stesso prezzo della KBOX 200w (42.90€ su svapoweb)
    Il motivo che me la farebbe scegliere è l’aggiornamento del firmware e la presenza del TCR che haimè sulla Kbox mancano.
    Per il peso maggiore che è l’unica nota a sfavore della Cuboid, io soprassiederei per il semplice motivo che mi sono reso
    conto che sono box mod da usare in casa e che non si possono portare a passeggio, dove la scelta cade sicuramente su
    un tubo meccanico e non [io ho preso il Triquetra style che monta entrambe le batterie, sia le 26650 che le 18650,
    ma a differenza degli altri tubi può essere usata con tutte e due le dimensioni (del tubo oltre che della batteria)].
    Quindi usandola a casa, i 75 grammi in più non ne pregiudicano il buon o il regolare utilizzo, anzi la rendono
    effettivamente più stabile.

      • eliot68

        Beh, era solo per sottolineare che l’hai pagata un po troppo, ma sono sicuro che lo hai fatto per averla “all’istante”
        Però, da 49€ a 36.60€ di Fasttech……. io avrei aspettato, ma forse tu……. non potevi aspettare così tanto!
        Aspetta, 36.60€ sempre se anche su Fasttech non esce “qualche codice strano”!!

        P.S. Certo che ce la tieni con GearBest!!!
        E pensare che adesso hanno tolto le spese di tracciatura ($ 1.73), fermo restando l’assicurazione ($ 1.83) che non è obbligatoria
        ma che tu paghi perchè se il pacco sparisce non ti restituiscono una ceppa!!!

        P.P.S. Io non ho mai comprato da GearBest!!!

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          eheh si ma a volte non stò a vedere i 10 €, poi dipende.

          • chinasky

            Ciao Michele,

            Volevo fare un paio di precisazioni a quello che hai scritto: le due batterie della cuboid sono in serie; quindi non si ha il doppio dell’autonomia; semplicemente si può avere il doppio dei volts. Probabilmente la differenza che avrai notato con la vtc mini è dovuta ad un’ efficenza superiore del circuito. Tra l’altro una cosa che andrebbe indagata è se la carica delle batterie è bilanciata o meno; nei (pochi) circuiti che ho visto di solito per fare il balanced charging non esisteva quel “piattello” sullo sportellino come nella cuboid. Se come sospetto non dovesse bilanciare la carica delle batterie, caricare le batterie dalla usb sarebbe abbastanza dannoso per la durata delle batterie.
            Un altra cosa piuttosto seccante è che la batteria ha una sorta di protezione oltre i 25A di scarica; quindi nessun wattaggio su nessuna resistenza che chieda più di 25A. Ultimo punto a sfavore a mio parere è che l’aggiornamento a 200W è farlocco. Si possono raggiungere solo con delle resistenze che non superino la scarica massima consentita e che non richiedano un voltaggio superiore a quello della somma delle due batterie in serie.
            Comunque condivido il tuo parere; a quel prezzo è comunque una buona box. Avrebbero dovuto risparmiarsi però l’aggiornamento “farlocco” a 200watt che secondo me è solo una mossa di marketing a chi ce l’ha più lungo

I commenti sono chiusi.