Kanger Genitank Mega: promosso ! 6


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 9813 volte.

Della serie: ma la Kanger ti paga ?
No dai, nessuna proposta lavorativa per ora dalla Kanger :D.

Comunque, torniamo seri. Il Genitank Mega me lo ha prestato Angelo alias Angelox che ringrazio tantissimo ed è strettamente imparentato con l’Aerotank Mega che vi ho fatto vedere qualche settimana fa.

Il Genitank mega è una variante dell’Aerotank e differisce per:
– il materiale, poiche è in ottone cromato anziché acciaio;
– la regolazione dell’aria, che è diversa (si aprono da 1 a 5 fori anziché regolare l’apertura su un’asola);
– il prezzo: essendo in materiale nobile, costa meno.

Il prezzo oscilla trai 16 € ed i 20 € franco shop e per quanto mi riguarda l’oggetto li vale tutti.

Il suo funzionamento è grosso modo quello dell’Aerotank Mega. La capienza è di 3.5 ml circa misurati con siringa.
La nuova regolazione dell’aria è efficiente quasi come quella del gemello diverso in acciaio ma anche aprendo tutti e 5 i fori non si può comunque godere di un tiro parecchio arioso. Se mi conoscete e sapete il tipo di ariosità che io prediligo vi dico subito che con il Genitank ho usato 3 o 4 fori aperti.
Ho anche provato ad aprirli tutti e 5 e quasi avrei potuto usarlo, a dimostrazione che la massima ariosità non è abbondante.

L’altra novità riguarda le testine: infatti è possibile acquistare anche testine da 0.8 ohm !
Le testine come forma sono quelle già viste nei due Aerotank e oltre al differente valore in ohm in questo caso hanno anche fatto 2 fori di entrata liquido per parte anziché uno.
E devo dire che questa testina come funzionamento mi ha davvero sorpreso poiché l’ho utilizzata prevalentemente a 12 watt e non ha mai battuto ciglio.
Quindi grazie ai 2 forellini aggiuntivi o potuto guadagnare circa 2 watt rispetto a quelle che avevo testato negli Aerotank.
Tuttavia la durata è sempre quella: dopo 15/20 ml le testine sono da cambiare perché la resa aromatica cala drasticamente.
E purtroppo, ovviamente, la rigenerazione è piuttosto complicata.

Ad ogni modo nel complesso il sistema mi è piaciuto e trovo che sia un buon sistema di alimentazione per chi non vuole spendere molto e avere comunque un qualcosa che funziona bene e che nel complesso costa poco mantenere.
Insomma: promosso !.

Riepilogando:
– hit: buono;
– resa aromatica: discreta;
– produzione di vapore: buona;
– calore del vapore: buono.

Durante l’utilizzo il sistema funziona bene. Come tutti i Kanger però quando ci rimane poco liquido (es. 0.5 ml) tende a gorgogliare e non conviene cercare di finirlo tutto ed è saggio ricaricare il tank. E come tutti i tank ogni ricarica, o ogni 2, non è sbagliato asciugare sotto il tip dove si accumula un pò di condensa.

Qualche foto:

20140903_190419

20140903_190433

20140903_190514

20140903_190520

20140903_190613

E la video recensione:


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


6 commenti su “Kanger Genitank Mega: promosso !

  • angelox
    angelox

    Ciao Michele.
    Per me è sempre un piacere poter contribuire, anche se in minima parte, a nuove integrazioni sull tuo blog.
    Vorrei solo sottolineare che le testine da 0,8 ohm possono essere montate su qualsiasi tank della kanger, non solo sul Genitank.
    Per il resto una recensione, come sempre, ineccepibile.

  • Stefano M.

    Per me sei sotto contratto…..:)
    A parte gli scherzi anche io amo questi sistemi (grazie a te!!) ma da quando ho il Taifun GT l’ho un pò abbandonati, ero quasi tentato a comprare il Mega ma se questo va uguale e costa meno, quasi quasi….

    Ciao

    Stefano M.

  • creedrob

    secondo me le nuove testine kanger a cilindretto sono solo un tentativo di kanger per non fare rigenerare da soli, in effetti su due provate ho fallito in una si è rotto il camino mentre cercavo di estrarlo, e l’altra una volta finita non si alimenta, invece usando le dual coil classiche senza il cilindretto è uno scherzo rigenerarle in single coil e vanno come un treno sopportando bene anche i 12 watt.
    In questo genitank noto che non cè il tank in acciaio oltre a quello in vetro come nel aerotank mega.
    Non pensavo di usarlo ma poi l’ho messo e ci sta molto bene, e mi evita la paranoia di controllare di continuo il livello del liquido, appena sento un tiro un po in secca ricarico 🙂
    Grazie per la recensione e per l’aerotank mega Michele mi ci sto trovando da 10.

    • carlomass1

      Ciao
      Mi sono reso conto anche io del problema di rigenerazione delle nuove testine kanger , ma chiedo cortesemente se vanno bene quelle vecchie su genitenk mega visto che sono intenzionato a comprarlo. grazie

  • lucareale

    spero non sia OT 🙂 e possa essere una dritta per gli amanti kanger come me .
    ho montato da un paio di mesi sul mio vecchio protank3 l airflow control e da allora non ho più problemi di gorgoglio arrivando spesso fino all’ ultima goccia, e riguardo la condensa sotto il tip anche creandosi non arriva mai in circolo o disturba la svapata . è stata un ottima soluzione a queste caratteristiche che evidenzi sempre:)
    (aggiungo che monto testine unicoil KT rigenerate come imparato da te )
    saluti a tutti

I commenti sono chiusi.