Kartom Kanger aperto, si può rigenerare (come uno stardust) 2


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 3766 volte.

Ho smontato il kanger XXXL che avevo usato per meno di 15 ml e poi aveva perso nella resa.

Con immensa e immane sorpresa scopro che basterebbe una resistenza e una wick … per cambiare la resistenza …
Il principio è lo stesso degli stardust, non ci sono saldature !
Buono a sapersi per chi vuole smanettarci, anche per crearci, perché no, un atom per il drip togliendo via tutta la lanetta.

Buoni esperimenti.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


2 commenti su “Kartom Kanger aperto, si può rigenerare (come uno stardust)

I commenti sono chiusi.