Kayfun v4 clone by Fasttech. Agg. x1 Video Recensione. 157


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 19790 volte.

E cosi è arrivato anche il clone del Kayfun v4 di Fasttech.com.

A scanso di equivoci è questo qui !

Poiché contestualmente mi è arrivata anche un’ottica nuova visto che c’ero ho bollito il kayfun clone dopo averlo smontato all’ennesimo pezzo (con il solito limone) e mi sono messo a fare la solita comparazione fotografica con l’originale.
Non cominciate a dire cose assurde del tipo “ma se avessi fatto la comparativa a 3 con il clone EhPro sarebbe stato meglio”. Grazie. LOL ! 😀

Questo clone, però, non mi ha trasmesso, toccandolo con mano, la stessa qualità di clone che mi ha trasmesso l’EhPro.
Questo è proprio un clone tipo 1:1, quindi scatola, fogli, brochure e tutto quanto.
L’unico extra è una bustina con un sacco di ricambi e un cacciavitino.
Però a livello di fattura complessiva secondo me è fatto peggio rispetto all’EhPro.
Forse dalle foto non si percepisce tutta questa differenza ma vi assicuro che c’è.
E’ comunque, nel complesso, un clone fatto abbastanza discretamente: tanto per capirsi il meccanismo di fissaggio della base è come l’originale e non serve metterci le mani, oppure le viti per il fissaggio dei fili sono giuste ma alcuni dettagli, orings e qualche filettatura, non sono stati curati bene come nell’EhPro.

Va da sé che ora è riposto nella sua scatolina da cui lo tirerò fuori, per testarlo, quando avrò finito con l’EhPro e con l’eGrip, quindi non prima di 2 settimane.

Vi posso però dire, fin da subito, che alcune cose non mi sono piaciute in particolar modo e vado ad elencarvele.

Tenete a mente questo disegno, cosi capite meglio:

201412221116032153

– l’oring 16 non va bene: è troppo piccola … è uguale all’oring 18 mentre nell’originale e anche nel clone EhPro sono diverse; in pratica sono più che sicuro (cosi a naso, vedendo l’attrito del camino mobile) che non farà tenuta d’aria li; io, nel dubbio, c’ho messo come nell’EhPro un’OR 15x12x1.5 che ci calza a pennello; tra la roba di scorta, in effetti, neanche c’è;
– l’oring 36, quella dentro il cilindretto, è errata oppure è cannata la sede oring del pezzo 38 perché l’oring ci sta male e il camino in inserimento ci forza tantissimo: non avendo altre oring a disposizione ho dovuto mantenerla;
– l’oring 27, invece, pare troppo grande e succede che il camino 26 non si riesce a serrarlo in battuta e quindi ho dovuto mettercene un’altra un pò più piccola;
– le filettature del tank lungo sono fatte alla membro di cane (!) ma comunque si avvita.

Insomma cosi a prima vista sembrerebbero esserci solo problemi di orings.

Ecco la foto comparazione, O sta per originale (a sinistra) C sta per clone (a destra).

DSC_0046

DSC_0047

DSC_0048

DSC_0049

DSC_0050

DSC_0051

DSC_0052

DSC_0053

DSC_0054

DSC_0055

DSC_0056

DSC_0057

DSC_0058

DSC_0059

DSC_0060

DSC_0061

DSC_0063

DSC_0064

DSC_0065

“>DSC_0066

Ho ovviamente tolto il grano con testa a taglio e messo il grano a brugola M3 per la regolazione dell’aria.

Aggiornamento del 06/02/2015 – Videorecensione

Ecco la video recensione:

In sintesi: rimandato a settembre.

Difetti riscontrati:
– oring 16 assolutamente da cambiare (suggerisco di acquistare il kit di ricambio originale e cambiare tutte le OR);
– tank in plastica fatto malissimo;
– alcune filettature di qualità discutibile.

Segnalazioni rientrate:
– l’oring 27 in realtà forzando il camino aiutandosi con un cacciavite si riesce ad utilizzare;
– idem l’oring 36 che con l’utilizzo funziona correttamente.

Modifiche che vi consiglio:
– togliere il particolare 7 e metterci un’oring adeguata (per avere una rotazione “contrastata”);
– mettere un grano M3 con testa al brugola al posto dell’originale per la regolazione dell’aria.

Per il resto il clone funziona bene non c’è nulla da dire e il rapporto qualità prezzo è comunque buono.

Non è perfetto e questo gli costa la promozione :).


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


157 commenti su “Kayfun v4 clone by Fasttech. Agg. x1 Video Recensione.

  • riccardoweb

    Ciao Michele,
    mi è arrivato il kayfun 4 tobeco,io non ho idea di come vadano gli altri è il mio primo rigenerabile
    lavato perbene e preparato resistenza single coil do 0,8 su meccanico fatta a cotone.
    wowowowo una bombaaa!!! tonnellate di fumo denso e corposo mai provato nulla di simile una vaporiera
    mi smorza un po l’aroma ma il mio oldwest è molto leggero

    • mykel198950
      mykel198950

      concordo a pieno, anche io l’ho rigenerato in single da 0.8 con meccanico e va che è una meraviglia 🙂

  • saraceno12

    Dico la mia sul kayfun v4 di svoemesto. Il Russo ci ha pensato tanto prima di uscire con questo nuova kayfun. Il suo 3.1 e i vari successori avevano fatto scuola e quasi tutti i rigenerabili avevano copiato chi piu’ , chi meno il suo sistema. Ci voleva un prodotto che sembrasse innovativo e che (secondo lui), avrebbe messo un po’ in difficolta’ i vari clonatori. Adesso che è passato l’entusiasmo per la novita’, (42 pezzi da assemblare), queste sono le mie considerazioni sul kayfun v4. Svoemesto ha mischiato un po’ le carte…nuova e un po’ laboriosa regolazione dell’aria,molla interna per apertura e chiusura del liquido, anch’essa laboriosa (a molti si è bloccata la ghiera a tutto aperto o tutto chiuso), nuovo design dalle forme meno minimaliste,possibilita’ di rigenerarlo a tank pieno. E’ un ottimo prodotto, senza dubbio, non è una delusione, ma è mancato il colpo di genio e io ci speravo. Rispetto al 3.1 ha eliminato la fastidiosa valvola del refill, ma alla fine, non è che la qualita’ dello svapo è migliorata, buona era e buona è rimasta, solo a crederci è migliorata…. La vera rivoluzione sta nel fatto che i vari clonatori cinesi, sono riusciti ad uscire sul mercato solo con pochi giorni di ritardo rispetto a svoemesto e se i primi cloni del kayfun 3.1, facevano schifo (parti non in acciaio, ruggine, filettature pessime), adesso, e sono d’accordo con le tue recensioni, è difficile capire quale è l’originale e quale il clone. Figurati che il clone che ho comprato, ha gia’ di suo la brugola per la regolazione dell’aria, invece della vita a taglio. Vista la qualita’ dei cloni, questa volta non credo che svoemesto fara’ gli stessi fatturati che ha fatto con il 3.1 e il lite e lite plus. I cinesi ti vendono un kayfun v4 a 15 euro e sicuramente almeno la meta’ sara’ di guadagno….quindi gli vengono a costare dai 5 ai 10 euro e te li spediscono anche a grrrrratisssss. Se svoemesto e compagnia, scendessero dal piedistallo e vendessero i loro prodotti sui 50 euro (il triplo dei cinesi), io acquisterei gli originali e …i cinesi…????? i Cinesi…non vogliono che cio’ accada…saluti

    • Roberto-Francesco

      Sono d’accordo con te al 100%, molti modder non solo svaomesto se la tirano come si dice dalle mie parti, e ora che scendano dalle nuvole e facciano prezzi ragionevoli e abbordabbili specie adesso che il mercato dello svapo ha una varia scelta di prodotti.
      Anche io se il kay4 costasse 50 euro lo avrei preso originale,invece con 50 euro ne ho presi 2 , quindi i modder si debbano mettere una mano sulla coscienza.ciao

  • Alexfebbraio

    Sicuramente il prezzo dell’originale é troppo alto ma c’é da dire che comunque deve ammortizzare le spese di progettazione, spese che le ditte di banditi cinesi come la ephro o la infinite che si limitano a copiare spudoratamente, logo compreso non hanno:-)))

  • ghibli50

    Ho ricevuto ieri il clone uguale al tuo, l’ho subito fatto bollire e messo in funzione con micro coil da 2,1 ohom, kant. 0,28 e cotone.
    Prima impressione resa spaventosa, sembra di svapare in dripping, vapore denso e cremoso senza nessun retrogusto strano fin dal primo tiro quindi grande soddisfazione.
    Direi 18€ spesi bene.
    Unica nota dolente qualche perdita di liquido dai forellini dell’aria forse a causa, come dici tu, dell’oring 16? Nessun problema invece con gli altri due: il 36 ed il 6.
    L’ho lasciato tutta notte in posizione orizzontale pensando di trovare il tovagliolino sottostante allagato ed invece nulla nemmeno una goccia ed ora lo sto usando da circa tre ore e non noto più nessuna perdita.
    Che goduria!…forse l’oring si è gonfiato ed ora tiene!?

  • Nicola Zener

    Anche io con questo clone lamento leggere perdite dai fori dell’aria penso sia causato dal oring 16…. kmq segui

    GRANDE Michele 🙂

    • rossano

      Se può servire a qualcuno anche io avevo perdite dai fori dell’aria ma sono cessate dopo che ho messo più cotone sopra i 4 fori di alimentazione (lateralmente alla resistenza). Secondo me tendendo a alimentare “troppo bene” il kayfun 4 va un po controllato abbondando con il materiale che si usa per trasportare il liquido. Se risolvete fatemelo sapere grazie.

      Complimenti Michele per le tue recensioni.

  • angelox
    angelox

    Michè, ma le foto interno camino le hai fatte prima o dopo il lavaggio?.
    È sporco da paura !!!

  • Akita

    qualche buona anima è in grado di dirmi le misure esatte cui dovrebbero essere gli OR: 16 – il 36 – e il 6 ? non mandatemi a c****e. 🙂 Xche siamo un gruppo che l’ha ordinato… cosi ci prepariamo agli inconvenienti..
    Miki lo facciamo santo subito.

  • carminoh

    Innanzi tutto auguri Michele e a tutti per il nuovo anno,
    secondo, vorrei mettervi tutti a conoscenza degli sviluppi sul “bandito” MC0676.
    Dopo aver instillato il terrore in tutti i modders europei, che hanno quindi deciso di non lanciare più, finalmente, nuove cagate tanto per prenderci in giro e fare soldi, il caro Michele ha deciso di allargare, e di molto, i suoi orizzonti: lo temono anche in estremo oriente.
    Mi spiego meglio, come è possibile che il kayfun v4 di fasttech lui ce l’ha già a casa lavato e stirato e pronto all’uso, e io, che l’ho ordinato contemporaneamente, ce l’ho ancora a Milano AM?
    Semplice!!! Lo temono anche ad Hong Kong e se lo vogliono tenere buono.
    Mi auguro che questa boutade vi strappi un sorriso,
    però….. un po’ mi ruga che lui ce l’ha e io ciccia.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      ahahah ma vuoi ridere ?
      qua vicino a me (a 500 metri) ci abita Luca.
      Lo abbiamo ordinato assieme, a distanza di 10 minuti.
      Il suo è arenato a MI, il mio a casina bella mia 😀
      LOL.

      • Luca..

        Ragazzi ciaoo
        Il mio ordine di fassthec
        È con raccomandata e fermo a milano da 3gg
        Ma a voi il pacco c mette sempre tanto ad arrivare o c sono altre tipo di spediziono che si possono richiedere?
        Io ho fatto raccomandata e almeno so che è entrato in italia..
        Ciao grazie a tutti
        Ninno

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          POST NL, costicchia ma arriva in 15 gg senza fermi dogana a Milano …

          • Luca..

            Ma che dici i loro prodotti tipo il kayfun clone nn avranno problemi li faranno passare o serve un marchio ce?
            Alla ptox cmq farò la spedizione come mi hai suggerito tu grazie

  • pretoriano75

    Ciao Michele,
    scusa scrivo qui perchè non son pratico di blog.
    Volevo complimentarmi con te per il tuo blog (cavolo che lavoraccio che ci sta dietro…)
    son già iscritto al tuo canale youtube (veramente utile)

    Volevo chiederti questa cosa, gli oring neri o arancio hanno differenze? vorrei prenderne di varie misure ma non saprei dove indirizzarmi. Nei vari cloni trovi quelli di riserva che son pessimi come quelli montati sul atom clone.
    In un tuo video dove recensivi un atom (non ricordo quale ma presumo in dripping) facevi notare che a differenza dell’originale che montava or arancio, quello li aveva neri…

    grazie

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ciao, grazie :).
      Guarda probabilmente qualche minima differenza c’è ma io francamente non so dirtela.
      Per i nostri scopi quelli classici neri vanno più che bene purché siano fatti bene e con criterio.

  • Ascarace

    Dopo 23 giorni dalla spedizione finalmente questa mattina è arrivato il Kayfun v4, non vedo l’ora di provarlo. Devo lavarlo bene bene perché è sudicio da morire, emana un forte odore di lubrificante. Vi farò sapere le mia impressioni. Saluti

  • chinasky

    Ciao Michele,

    Potresti mettere il link al clone fasttech che hai acquistato tu? ce ne sono parecchi su fasttech ….

      • chinasky

        Ops… nonostante mi sia letto perbenino tutto l’articolo non mi ero accorto del link alla pagina!!!!

        Scusa! E comunque grazie per la recensione a dir poco esaustiva!!!

        Io ho ordinato questo :https://www.fasttech.com/p/2039400 . E sinceramente sono un pò preoccupato… Quando l’ho ordinato, l’ho scelto perchè a prima vista sembrava fatto meglio degli altri, ma ora leggo sia commenti ottimi che pessimi….

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Ma io penso che + o – siano fatti tutti grosso modo bene. L’unica variante sono le oring che potrebbero aver cannato.
          A limite uno si compra il kit orings dell’originale (10 €).

  • Akita

    Raga, il mio perde…. ogni volta che apro l’alimentazione, perde liquido sotto alla ghiera forata per l’entrata dell’aria… e non so che Or devo cambiare in questo caso.

    Merda!

        • Akita

          L’ho solo smontato e rimontato… e ora non perde piu.

          Il glo glo l’ho eliminato, cambiando il “verso” delle fibre del cotone… oddio.. non so se veramente è quello che lo migliora, ma ora non lo fa piu. Forse ho solo rifatto meglio la disposizione del cotone. La coil ho tenuto quella di prima.

  • giannim

    Ciao -michele , ho anch’io questo modello di kayfun e mi sta dando non pochi problemi : perde liquido come una fontana già da subito e la base è molto ballerina , in piu avvitandola non fa alcun attrito…

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      La base senza niente montato sopra (il camino) è normale che gira a vuoto e che abbia un pò di gioco.
      Per la fontana è colpa delle or che ho specificato nell’articolo.

      • giannim

        Buongiorno Michele! volevo informarti che ho comperato il set di oring che vendono al lidl , l’ho sostituita (la 16) con una di queste , ed ora l’atomizzatore è una bomba!!!!!

  • Exenon

    Ciao Michele, volevo chiederti una cortesia se ti è possibile.
    Da un pò smanetto col mio nuovo Kayfun 4 clone, ma non c’è verso di farlo partire, in pratica non si alimenta la coil tanto che mi è venuto il dubbio chi i 4 fori che dovrebbero alimentare la coil siano ciechi.
    Nel senso che, i buchi ci sono, però ho visto che infilandoci un ago la punta non esce a toccare la base e da qui il mio dubbio.
    Hai modo di darmi conferma?
    Grazie.
    Complimenti per la passione trasmessa.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Grazie a te :). Se non vedi spuntare di sotto la punta dell’ago non sono stati sfondati evidentemente. Compra una punta da 1 mm e completa il lavoro :). Clone o originale ?

      • Exenon

        Come immaginavo, d’altra parte non potava essere diversamente se i buchi non sono passanti il liquido non può passare.
        Ci ho pensato anch’io, anche se la vedo un po dura non avendo l’attrezzatura adatta, quanto meno dovrei procurarmi una buona punta che non si spezzi al minimo movimento, visto che non dispongo di un trapano a colonna, comunque sicuramente non finisce qui avevo soltanto bisogno della certezza che il mio dubbio fosse fondato.
        Si tratta di un clone, se fosse stato originale a quest’ora sarei già dietro la porta di svaomesto a chiedere conto e ragione :-).
        Ti auguro buona notte (vista l’ora) e ti ringrazio ancora per la rapida risposta.

  • PopsLutor

    Ovviamente il solito e dovuto GRAZIE a Michele per tutto il suo lavoro.
    Nel mio Kay4 ho problemi di wattaggio: ho buildato una res da 1.9-2 Ohm (e gia qui nn capisco perchè ballerina anche se di poco) a wick inserita ad S e nn posso salire sopra i 9W (8W a pile cariche) che si sente già puzza di bruciato. Mentre su Kay3.1 la resistenza, fatta allo stesso modo, è di 1.7 fissa e si alimenta perfettamente senza retrogusti strani anche oltre i 13W (ma nn ho necessità di salire). Cosa sbaglio?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Non è che anche il tuo come accaduto ad altri ha i fori sul deck non tutti sfondati ?

      • PopsLutor

        alla fine di questo tank farò verifica, ieri mi ha anche perso liquido come mai prima d’ora, in effetti smontandolo ho trovato liquido nella ghiera di chiusura/apertura liquido…’naggia

      • PopsLutor

        allora, i buchi sono tutti aperti fino in fondo, invece le canaline sotto la base sono presenti solo 2 su un lato.
        Può essere quello il problema?
        Se si, come potrei procedere per ovviare?
        Intanto grazie e scusa ma sono un newbie.

          • mc0676 L'autore dell'articolo

            Si fermano alla base 🙂
            Cioè se infili lo spillo sopra vedi lo spillo apparire di sotto, ma non trapassa anche il piano dove vedi le canaline.

            • PopsLutor

              Cambiato o-ring 16 e nn mi perde più se appoggiato in orizzontale.
              Si, l’ago passa e si ferma sulla base su tutti e 4 i fori. Però le canaline nella figura io nn le ho. Su due fori sono presenti delle finestrelle, sugli altri 2 invece nn c’è niente. Comunque ho seguito tutti i tuoi consigli. Ho fatto una res da 2.0ohm col metodo del bullone e generato a cotone (l’ho preso all’ipercop)…perfetto. Ora va tranquillo ai 13w e passa, ma l’aroma (ottima cannella mixata con un pò di bergamotto per il profumo a 0.8 di nico) leggermente si perde e cosi svapo con soddisfazione a 12w, ed è tutto merito tuo.

              • mc0676 L'autore dell'articolo

                Per i canali è normale, non ti preoccupare si vede che da un parte sono entrati più vicini alla base e dall’altra meno ma se si alimenta no problem.
                Devi trovare il muji, vedrai che puoi permetterti di salire di altri 2w senza perdere nulla in termini di aroma.

    • PopsLutor

      Continuo di qua altrimenti finisce che scriviamo una lettera per rigo:)
      Ho tagliato una striscia come la tua dal lato corto, ho levato i 2 strati esterni, ho piegato il ‘cuore’ in 2 e sagomato con le dita per farlo entrare in una res M3, è entrato piuttosto stretto, ho tagliato gli eccessi da ambo i lati, sistemato a ‘cocco’ come imparato da te. Te lo scrivo perchè magari anche questo può far parte del rendimento che stò avendo

      • mc0676 L'autore dell'articolo

        perfetto, ottimo modus operandi 🙂
        ce l’hanno pure da me quel cotone, lo proverò 😀

  • Arturo67

    Ciao Michele,

    innanzitutto complimenti ancora per il tuo blog, capisco bene quanto lavoro e dedizione ci sia dietro,
    Ho acquistato un Kayfun 4 da FT e come molti altri riportano perde liquido a volontà pur pero’ dovendo dire
    che rispetto all’originale non vedo molte differenze…anche se io non ho neanche lontanamente le tue conoscenze.

    Provero’ a cambiare i due or 16 e 18 e se interessa aggiornerò’ il mio commento.

    Grazie ancora per il tuo lavoro…fantastico!

  • guus

    Ciao Michele,
    sapresti consigliarmi un sito dove prendere l’intero set originale di oring, risparmiando sulle spese di spedizione (visto che prenderei solo quello)?
    Grazie

  • parsek10

    Ciao Michele come sempre sei grandissimo,volevo chiederti una domanda a rigurdo del kayfun 4.Considera che io ho quello della tobeco e sinceramente come fattura è fatto veramente bene l’unica cosa che lamento e non capisco come mai una volta pulito e rigenerato ,ovviamente a cotone dopo i primi ml di liqudo mi incomincia a fare,per me ,quel fastidioso glo glo glo. Dove sbaglio e come posso rimediare? Grazie tantissimo.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Devi metterci più cotone, c’è poco da fare.
      Fai una res su un tondino di almeno 3 o 3.5 mm (5-6 spire di 0.28 o 0.32) e mettici un quantità consona di cotone. Non aver paura di mettercelo troppo.

        • parsek10

          Adesso va a meraviglia,grazie di tutto. Un ultima cosa ,avrei intenzione di prendere la Cloupor mini 30W ma come come da te recensita non è un gran che,cosa mi consiglieresti in alternativa?

          • mc0676 L'autore dell'articolo

            Su quella dimensione direi Eleaf Istick 🙂
            Altrimenti devi aumentare di dimensione.
            Sta arrivando anche quella della Kanger …

  • pretoriano75

    ciao michele, mi sapresti dire che viti sono come le 4 viti del positivo e negativo?(se vado dal ferramenta cosa dovrei dirgli?)
    Io non riesco a farci stare una dual coil, sembra che la testa della vite non riesca a tener serrati 2 fili, quindi vorrei sostituirle con viti leggermente migliori.

    grazie

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      In ferramenta non le trovi. Prendi la base e vai in un negozio di modellismo … la misura forse m1.6 ma non sono sicuro …

  • bayron2

    Ciao Michele sempre favoloso
    nel mio k4 FT si è bloccato abello porta tank sul camino, ho provato freezer, quanti in lattice hai qualche altra soluzione. Grazie Ago

  • jokerkappa

    Ciao Michele,
    sono un nuovo utente del tuo forum (dopo aver seguito ed imparato a memoria i tuoi video sul canale youtube), ho deciso di iscrivermi anche al tuo forum e subito ti chiedo lumi su questo kayfun 4 fasstech.
    Io ho preso esattamente il tuo stesso modello ma ci sto impazzendo da giorni perchè tendenzialmente mi va in secca in quanto non si alimenta la coil. Ho verificato ke i 4 fori del liquido non siano cechi e non lo sono ho provato con diversi cotoni (dall’idrofilo al mujii) ma niente da fare mi va in secca dopo i primi tiri… 🙁
    Tra l’altro nell’ultimo tentativo fatto mi si è messo anche a pisciare (passami il termini) come mai aveva fatto nei primi tentativi di rigenerazione.
    Inizialmente ho pensato di aver esagerato col cotone e di aver tappato i fori del liquido, ma poi ho capito che il problema deve essere altrove… si ma dove?
    Ah dimenticavo non ho ancora sostituito l’OR 16.
    Avresti qualche consiglio o suggerimento da darmi? Sinceramente non vorrei buttarlo e dimenticarmelo in un cassetto…
    Grazie mille in anticipo per la tua disponibilità e la tua competenza.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Guarda se i fori li hai già controllati e non sono tappati non so davvero cosa consigliarti … il troppo cotone non tappa niente, a limite non ti permette di salire con i watt ma comunque si alimenta.
      Ovviamente la ghiera del liquido la apri, presumo 🙂

      • jokerkappa

        Si Michele certo che la apro…(il dubbio l’ho avuto non ti nascondo e a scanso di equivoci l’ho girata anche nel senso sbagliato cioè quello di chiusura, ma niente); insomma sto impazzendo! e non è che sono nato ieri come vaper (nel senso che ne ho di sistemi che rigenero continuamente e da tempo).
        Ho notato, quando apro la ghiera, che viene su una piccola bollicina (che è giusto che lo faccia) ma solo quella poi niente più. Ovviamente dopo i primi 3-4 tiri buoni (dovuti alle gocce messe sul cotone all’inizio) basta niente più…
        E’ la prima volta che mi succede un problema simile con un atom.
        Speravo avessi qualche idea e dritta risolutiva da darmi.
        Grazie lo stesso comunque e grazie per i tuoi post e video sempre utilissimi.

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          No buono !
          Guarda i miei video dei 3 Kay v4.
          Io appena apro la ghiera di bolle, per altro grosse, ne vedo almeno 4 o 5 !
          Controlla meglio i fori, hai una punta di 1 mm per allargarli e ripassarli ?

          • jokerkappa

            Sisi visti i video (non me ne perdo uno!) allora vedi ke il problema devono essere i fori? essendo sprovvisto di attrezzatura tipo trapano ecc, cosa posso fare a mano? provo a forzare con una punta da 1mm?
            Ti avevo scritto che non sono ciechi perchè ci ho passato una brugolina ma è sottilissima dunque, forse il problema è proprio nei fori che vanno sturati per bene.

            • mc0676 L'autore dell'articolo

              Se ti ci passa la brugolina dei vari atom allora i fori sono aperti non ci sono problemi … 🙁
              Senza trapano non fai nulla … a mano la punta ci si spezza dentro.

                • mc0676 L'autore dell'articolo

                  certo, potrebbe essere.
                  Oppure i fori con della bava di lavorazione.

                  • jokerkappa

                    Dunque Michele,
                    i fori del camino sono perfetti quindi ne deduco che debbano essere per forza i fori della base troppo piccoli e con bave di lavorazione… A questo punto devo rinunciarci perchè non saprei senza attrezzatura come rimediare se non portarlo da qlcn che possa sistemarlo… 🙁

  • Roberto-Francesco

    Ciao Michele,scusami se scrivo quà ma non sapevo dove dirtelo, vorrei sapere se per favore e gentilmente quando hai del tempo puoi fare un video sul dna 40 come usarlo,quale filo usare e come fare per regolarsi gli ohm, in pratica come funziona questo controllo di temperatura,grazie mille

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      C’è un lungo articolo dedicato al dna40 dove troverai risposta ad ogni domanda …

  • baciocco

    ciao michele sto provando una rigenerazione che magari ai già provato o che comunque altri anno già provato,
    o preso due wick da 3 ho fatto 6 spire di 0,30 (era meglio se usavo il 0.25 dato che il 0.30 e un po lento ad attivarsi) le ho messe a pippa di cocco e sfilacciate giuste che toccassero appena la base, il resto dello spazio lo riempito col cotone, e sembra che funzioni bene o perlomeno non fa più glo glo se non magari il primo tiro dopo averlo l’asciato fermo un po.
    se qualcuno a gia provato o intende provare questa rigenerazione mi dite come vi trovate voi.

  • luca_83

    Ciao Michele, sul mio clone di Fasttech non riesco a capire perchè ho sempre una resistenza ballerina.Quando vado a muovere il controllo del liquido, la resistenza aumenta o addirittura, la mia IPV MINi mi dice check atomizer..Anche sostituendo il PIN e gli isolatori sotto la torretta e l’altra sopra la vite controllo aria, e il pin…Puoi aiutarmi?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      E’ la molla.
      NON c’è alcuna regolazione del liquido, devi tenerlo sempre tutto aperto. E’ normale che ti varia la resistenza perché se lo chiudi la molla si estende e hai un contatto peggiore.

  • flussante

    Ma !!!! Io ho un sacco di problemi col camino (parlo del clone ovviamente, non riesco a smontarlo, quando lo avvito in fase di assemblaggio ci riesco ma quando provo a smontarlo se non stringo in una morsa la base, proprio non riesco a svitarlo, qualche suggerimento ???

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Infila un cacciavite (quello a corredo) in uno dei fori della base, vedrai che il camino lo sviti benissimo.

  • playjamb88

    Ciao Michele volevo chiedere un tuo parere o se lo hai già provato… In poche parole mi è venuto in mente una recensione di un rigenerazione su un kf con la ceramica e la weck… Tu credi che avrebbe senso a fare la stessa rigenerazione utilizzando il cotone su un kf lite plus? Ci potrebbe essere qualche vantaggio?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Nel Kay v4 ?
      Secondo me può può aver senso.
      Anzi appena ho 2 minuti ci studio 😀

      • playjamb88

        Mah mi è venuto così sto pensiero perché ricordavo che funzionava bene… Poi sai sommando la funzionalità del Jay più le qualità positive della ceramica e del cotone potrebbe uscir fuori una bella rigenerazione… Se il cotone si alimenta bene credo che sarebbe tutto guadagno… Poi ricordo che avevi delle belle ceramiche ciccione su cui lavorare… Io ho quelle dei vecchi phantom e appena mi arriva il cotone giapponese ci proverò sul mio lite plus

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Si si l’avevo fatta nel Kay Lite all’epoca.
          Ce l’ho anche ciccione, domani ci provo.

            • playjamb88

              Comunque credo che la ceramica cicciona è troppo cicciona per metterlo tra i due poli della base… Penso che sia meglio utilizzare la ceramica dei phantom come la rigenerazione fatta in passato

  • playjamb88

    È appena arrivato il pacco con il cotone di muji… Più tardi mi cimento a rigenerare il mio kayfun con ceramica e cotone 😉

  • robydamatti

    Ciao Michele volevo chiederti una cosa ieri mi è arrivato il kay 4 della tobeco sembra tutto perfetto confrontato con le tue recensioni dell originale e questa l’ho rigenerato con kanthal 025 su tondino di 3 mm vado tutto gasato per svapare ma mi fa le pernacchie quando tiro c’è del liquido che va da qualche parte ho provato al posto di tirare ad espirare e mi esce liquido dai fori dell’aria cosa può essere?? Le famose oring 16 e 18 se si che misure devo prendere di oring e dove le trovo???

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Piscia liquido di sotto !
      Io non l’ho mai avuto codesto clone, non saprei davvero !
      Hai messo parecchio cotone ? 🙂

      • robydamatti

        Il cotone ne ho messo tieni conto che la res è fatta su tondino di 3 mm comunque le mie oring 16 e 18 sembrano giuste tu hai detto che le tue erano uguali la mia 16 è più grande della 18 quindi penso sia giusta magari ho cantato qualcosa io a rigenerarlo comunque per ora ho aperto un po’ la vite dell’aria e nn lo fa più!!! Boh vediamo alla prossima rigenerazione come si comporta magari avevo messo troppo liquido per bagnare il cotone ed è finito nel foro dell’aria boh vedremo!!!

        • robydamatti

          Confermo che avevo cannato qualcosa io xche il problema è sparito e funziona perfettamente ora nessun problema ottimo direi!!!!

  • Lapardeo

    Ciao Michele, intanto grazie per i tuoi poste e i tuoi video che ritengo una miniera di informazioni sempre utilissime.
    Vorrei, nel mio piccolo, rendere partecipe te e chi leggerà questo post della mia esperienza circa l’antipatico problema delle perdite sui cloni Kayfun 4.
    Ho acquistato 1 clone tobeco che dopo un po’ (nenche una settimana) ha cominciato a perdere nel modo che avete già descritto. Cioè, il giocattolino è passato da una condizione di macchina perfetta a quella di vespasiano allagato.
    Leggendo il tuo articolo ho concentrato l’attenzione sulla famigerata guarnizione 16. Sta in un punto cruciale e lavora diversamente rispetto alle altre guarnizioni: deve certamente sigillare ma anche scivolare quando si apre e chiude il flusso del liquido ed assumere anche quella forma “quadratoiteggiante” che… bah! secondo me non aiuta.
    Per farla breve, ho acquistato un altro clone Tobeco Kayfun 4 e, avendo fatto 2 piccole rigature come riferimento sui pezzi 5 e 17, li riassemblo mantenendo sempre la stessa posizione tra di loro e quindi anche della guarnizione 16.
    Credo che così la guarnizione si trovi a lavorare ed essere stressata sempre negli stessi punti e nello stesso modo. Sarà una considerazione corretta? boh!
    Intanto uso esclusivamente questo clone dal 10 febbraio e (ancora) non perde una goccia. Speriamo bene! 🙂

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ottimo suggerimento che, concordo, é una cosa molto intelligente da fare anziché star li ad impazzire a cambiare Or ogni 3×2.

  • burmar
    burmar

    Anche il mio Tobeco lacrima da sotto!!!!!
    Può essere solo che la 16 o la 18 o nella parte ancora sotto ce ne sono altre che potrebbero non fare tenuta?
    ho provato a sostituire la 18 con una più grossa ma continua a perdere, la 16 se la sostituisco con un’altra poi non riesco a chiudere il pezzo.
    Mi sta veramente deludendo e al momento non è un atom da potersi portare con sè…

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Devi trovare la 16 giusta perché é la piu importante si tutte ! 🙂

      • burmar
        burmar

        In attesa di trovare la 16 giusta, spero domani di trovare la misura 11×1,5 in un negozio (ma sti kaiser di cinesi che oring mettono??) ho provato a mettere un giro di teflon tra il 4 e il 5, questo perchè c’era molto gioco anche stringendo totalmente a tutta forza il pezzo 9.
        Ora il gioco non c’è più e vedo cosa succede.

  • Marco
    Marco

    Finchè ho lasciato il tiro completamente aperto mi sembrava che non perdesse più… oggi l’ho chiuso per come piace a me e ha ripreso a lacrimare.. 🙁
    Che menata, cercherò gli oring. Un set completo originale dove posso trovarlo se in negozio non hanno le misure?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Per forza, chiudendo l’aria aumenti l’afflusso di liquido e piange 🙂
      Lo trovi su smitalia e svapobar.

      • Marco
        Marco

        Quindi il 4 va usato sempre a tiro totalmente aperto oppure l’originale non crea problemi?

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          L’originale lo puoi usare come ti pare. L’unico difetto che ha è che dopo la ricarica rantola un pò ma niente di grave. Ma anche i due cloni che ho provato (FT e EHpro) con le OR giuste funzionano bene come l’originale. Il FT però ha le filettature fatte con i piedi, molto meglio l’EhPro.

  • Akita

    Io ho un problema diverso…. il pezzo N,26 (il camino) si inchioda sull’Or N.6. e ogni volta per aprirlo devo infilare un tondino nei fori della ghiera….e bestemmiare in turco perche il camino non ha una zigrinatura…. che ne permetta di aprirlo…. a volte devo smontare il tank e infilare pure qualcosa nei fori del camino per aprirlo….

      • Akita

        ahaha quello è vero, nemmeno una goccia. 🙂 pero una zigrinatura potevano farcela… mi devo ancorare con le dita sul logo svoemesto .. :V

  • Marco
    Marco

    Devo dire la verità
    questo 4 mi sta veramente massacrando gli zebedei!!!!
    Piange come una comare e se tenuto a tiro leggermente chiuso gorgoglia come una cannuccia!!!!
    E per lasciarlo fermo bisogna chiudere il liquido girandolo sottosopra, e per fumare bisogna riaprirlo girandolo sottosopra.
    Ca**o che rottura che è.
    Il 3.1 lo carico anche dall’alto e va come un treno, aperto o chiuso come tiraggio.
    Non so l’originale ma questo è un passo del gambero

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Mah !
      Il mio lo lascio aperto sempre quando non lo uso, anche steso mai nessuna perdita.
      Per ricaricarlo è semplice, ci vogliono 30 secondi tutto compreso 🙂

      • Akita

        Non posso che confermare…. cambiato l’oring al primo smontaggio, non ha piu person nulla, e anche io lo lascio aperto… chiuso… sdraiato, inm tasca… in auto…

    • apimusto

      Prova a fissare meglio la vite 9 alla base, il mio clone ivogo è arrivato montato male e mi ha fatto bestemmiare in greco antico per le perdite!

  • Pier Giorgio

    Ciao Michele io ho acquistato da Fastech il Kayfun 4 infinity il problema c’è lo nel pezzo N.3 quello che regola il liquido e molto duro e a volte si blocca come devo fare? Ti ringrazio in anticipo Ti seguo sempre

      • Pier Giorgio

        Succede che dopo un po si svita tutto ho provato mettere uno oring piccola e sembra tenga comunque il mio esemplare lo trovo scadente per le perdite di liquido per la regolazione del liquido dura e per la regolazione dell’aria imprecisa comunque per 23€ cosa vuoi avere……..ciao a presto

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          L’ho preso anche io uno di codesti, vediamo se ha lo stesso difetto e se c’è un fix facile 😀

          • Pier Giorgio

            Ciao Michele, riassunto delle pagine precedenti ho riesaminato tutto il pezzo ed ho notato che diverse oring erano pizzicate,ho messo come Ti ho detto una piccola oring anche nella vitina che tiene il pezzo per la regolazione del liquido senza fissarla a morte l’configurato con il tank in vetro e sembra che funzioni bene la chiusura del liquido è diventata molto tenera e non accuso perdite di liquido e a culo sono riuscito a regolare l’aria come piace a me cioè il turo poco arioso.Comunque su FT si va un po’ a culo. Ciao non Ti rompo più le palle con questo clone,al prossimo…….

  • DOMENICO1983

    invece il mio gorgoglia entra il liquido e ci sono pure perdite dai fori dell’area, forse e da cambiare l’oring n 16 a prescindere che sono da sostituire tutt help!!!!i

  • DOMENICO1983

    comunque apparte tutto uno che spende poco va in contro a queste cose io nn riuscivo nemmeno a togliere il tip a parte tt i resto

  • danielegiorgio78

    Ciao Michele, potresti darmi un consiglio, ho preso il kay 4 clone l’ho bollito come indicato da te in acqua però mi restituisce sempre un sapore strano e l’aroma non si sente proprio, l’ho rigenerato con kantalA1 0,25 e cotone fiber freaks.
    Cosa posso fare per risolvere questo problema .
    Inoltre volevo informarti che il clone e stato modificato in quanto non c’è più bisogno di aggiungere l’o-ring 12 x 1,5 per far girare la ghiera dell’aria.
    Attendo un tuo aiuto grazie

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Non so che dirti davvero 🙁
      Hai provato il classico muji per escludere la variante aroma ?
      Io prima di usarli sti cosi li bagno con chanteclair e li lascio 5-10 minuti fermi poi acqua bollente. Solitamente non ho mai retrogusti. Ocio alle orings … puzzano spesso.

      • danielegiorgio78

        Grazie Michele per la risposta, proverò anche con lo chanteclair compreso le o-rings
        sembra che dopo un paio di tank svapati si sente appena appena.
        Gli farò un altro lavaggio e vediamo se si elimina anche quest’altro pochino che si sente
        Buon fine settimana

  • Riccardo

    Michele sicuramente stò facendo un pò troppa confusione con le misure OR n°16—-e n°17 se ho capito la 16 dovrebbe essere 15 per 12 per 1.5??? e la OR 16 che misura??? Scusami nuovamente!!!!

  • Riccardo

    Scusa Michele, infatti stò facendo molta confusione, ho sbagliato non c’è l’oring 17, ma la 18.Ciao grazie.

  • genzo78

    Michele piccolo aggiornamento, ho preso il kayfun dal link di fasttech che hai messo, quindi uguale pari pari a quello che hai preso tu, e ho avuto una piacevole sorpresa.
    Tu consigli di mettere un bulloncino a brugola m3 se non sbaglio, e sorpresona é arrivato non con la vite ma appunto con la brugola m3.
    Quindi o hanno cambiato la vite spontaneamente, oppure leggono il forum e hanno deciso di farlo 🙂

  • gut

    Ciao Michele, io da FastTech ho preso questo Kayfun:

    https://www.fasttech.com/p/2066200

    non so se possa essere uguale a quello da te recensito.
    Gli ho montato questo tank:

    https://www.fasttech.com/p/2725000

    Ho comprato il pacchetto di o-rings, sempre su FT,
    ma non ho ancora sostituito nulla.
    Sono molto inesperto, comunque dopo avere seguito tutti i tuoi consigli
    (cambiato anche la vite con il grano m3)
    l’ho messo in azione ma ho un pò di dubbi.
    Alimentato da un Hades 2/resistenza da 1,5 a cotone Fiber Freak.
    Il tipo di tiraggio non è male ma gorgoglia abbastanza.
    e quando riempio di liquido a un pò più del fondo del tank,
    ha delle perdite dai fori dell’aria.
    Secondo te cosa devrei modoficare?
    Ti ringrazio tantissimo e ti stimo parecchio!

    PS: La o-ring 16 devo sostituirla? Va bene quella che c’è
    nel pacchetto ricambi di kayfun4 FT oppure prendo quella su ebay?
    Ho letto che tu cambieresti anche la 7. Ma come fare a smontare
    il “universal connector”?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Scusa il ritardo 🙁
      Il 7 è da cambiare solo se non ruota bene la base in fase di apertura chiusura del liquido, altrimenti lascialo com’è.
      La 16 è cruciare, ma anche la 18. Sono quelle che frenano il liquido e l’aria. Devono lavorare bene, lo senti montandolo se forzano o meno.
      Il discorso del gorgoglio dopo la carica affligge un pò tutti i v4: si attenua caricandolo in un certo modo (ad esempio il cap lo si abbocca appena e poi si chiude capovolgendo il kayfun v4 e sempre tenendolo capovolto si apre il liquido facendo sfiatare l’aria) ma dipende anche da come è rigenerato. La quantità di cotone fa la differenza tanto per capirsi, e anche il tipo di cotone stesso.

  • gut

    Dunque,
    ho sostituito le o-rings 16 e 18 ma non credo sia quello il mio problema
    in quanto, caricandolo di nuovo continua a gorgogliare.
    Però, sinceramente, io non ho capito qual’è il controllo del liquido.
    Non è lo stesso dell’aria con il quale agisco con il grano M3, vero?
    Come si fa un refill adeguato?
    Sapresti indicarmi qualche video esplicativo in merito?
    Sarebbe bello potessi farne uno breve tu, nei limiti dei tuoi impegni!
    Grazie ancora moltissime, Michele.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Il controllo del liquido sostanzialmente non c’è nel Kayfun v4.
      Il mio video penso sia esaustivo, quando ricarichi devi prima chiudere il liquido quindi togliere il cap superiore e refillare.
      In alternativa puoi togliere l’assieme tank e parte superiore e refillare al contrario attraverso i buchi del camino.

  • e-gut
    e-gut

    Perdonami MC. Il video me l’ero perso ma ho recuperato!
    Ottima guida! Tutto molto chiaro. Grazie infinite!
    Quando lo rigenererò seguirò i tuoi suggerimenti e ti farò sapere.
    Avrei qualche altra domanda probabilmente stupida:
    1) Hai fatto una coil con il Nickel, ma non ho capito se è resistivo o non.
    Ne ho presi diversi metri per fare delle res-nores per le rigenerazione delle Kanger coils.
    Ma forse ho le idee un attimo confuse.
    2) Mi è sembrato di aver letto da quache parte che il Nickel è tossico.
    Tu cosa ne pensi? La mia coil del K4 è in Kanthal A1. Va bene comunque?
    3) Lo strumento di precisione che usi per modellare il cotone dove potrei acquistarlo?

    ps: ho creato un nuovo account perchè l’altro mi dava problemi 🙁

  • tabaccotroppocostoso

    Premetto che mi sono registrato su Esigforum come suggerito dal blog, ma in qualsiasi link faccio click mi appare sempre la stessa pagina invitandomi a presentarmi come nuovo utente, senza avere la possibilità di farlo, e ovviamente senza avere la possibilità di presentare il mio problema. Anch’io ho messo a bollire il Kayfun 4 clone della Tobeco in acqua per 5–10 minuti circa. Quando stavo rimettendolo operativo il display dell’iStick 30W mi indicava “Atomizer Short”. Pensando che eventuali residui di calcare isolavano i contatti l’ho rimesso a bollire soltanto con aceto circa per la stessa durata. Il risultato è stato un messaggio diverso del display, cioè “No Atomizer”. La stessa resistenza montata sull’Eleaf Digital Ohmmeter & voltmeter, (per chi eventualmente non lo conosce in questo link c’è la descrizione http://www.vaporoso.it/batterie-sigaretta-elettronica/big-batteries/accessori-e-ricambi-big-battery/eleaf-ismoka-digital-ohmmeter-voltmeter.html) tramite Joyetech Adattatore 510 per eGrip RBA, (qui il link per la descrizione http://www.vaporoso.it/batterie-sigaretta-elettronica/big-batteries/accessori-e-ricambi-big-battery/joyetech-adattatore-510-per-egrip-rba.html) il display del tester indica 1,38 Ohm. L’iStick 30W funziona in quando poi ho ripreso ad usarlo con il GS Air (che ovviamente non è un rigenerabile ma era l’unico modo per farlo lavorare). Da cosa potrebbe dipendere? Grazie infinite.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Il kay v4 io lo smonterei pezzo e pezzo e vedrei dentro com’è messo … 🙂
      Per il forum devi presentarti, c’è un’area apposita dove aprire un messaggio di presentazione.

      • tabaccotroppocostoso

        Ad occhio nudo sembra messo nelle stesse condizioni di quando appena acquistato, eccetto forse per la parte non filettata della vite 1, (non ricordo esattamente l’aspetto esteriore di quando appena comprato) che è scura direi quasi nera ma tale parte dubito che sia interessata alla conduzione elettrica; mentre il taglio della testa ha un colore simile al rame e quindi non cromata. Quanto al forum qui c’è il risultato una volta fatto il login https://youtu.be/6krqK8FZwPE (non c’è verso per fare nessuna presentazione, ne tanto meno ho trovato un contatto dei gestori del forum).

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Guarda, c’è un avviso da leggere poco sotto.
          Dove c’è scritto “clicca QUI per leggere” 🙂
          Cliccaci e si sblocca l’obbligo di lettura.

          • tabaccotroppocostoso

            Ci avevo clickato, forse non avevo fatto scorrere tutta la pagina. Adesso si, riesco a vedere il resto del forum. Almeno questa è risolta. Grazie per avermi suggerito di rifarlo. 🙂

      • tabaccotroppocostoso

        Pensandoci resto sempre con il dubbio di ricordarmi esattamente i versi giusti con i quali ho rimontato i vari pezzi. Per esempio l’impanatura 11 va posizionata con la parte metallica rivolta verso l’alto oppure ho sbagliato?

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Su o giù come orienti l’11 non importa, l’importante è che l’isolante bianco sia risolto verso il basso altrimenti fa corto 🙂

          • tabaccotroppocostoso

            Quindi la prima volta avevo sbagliato ma al secondo tentativo l’ho montato come stai dicendo tu, presumendo proprio il corto. A questo punto posso immaginare solo che il problema sia la vite 1.

          • tabaccotroppocostoso

            Ok ho pulito la vite 1 con una spazzola d’acciaio e il kay è ripartito. I tiri sanno quasi di candeggina, non so se dato dall’ultima bollitura con l’aceto oppure il fatto che ho messo il cotone del kit “JOYETECH eGRIP BOX MOD RBA Base”. In ogni caso sperando di non avere altre sorprese, ho tutto il tempo per fare altre prove.

            • mc0676 L'autore dell'articolo

              Il post lavaggi da aceto se non sciacquato bene riserva sorprese amarissime ehehe e per il cotone io prenderei dei pad dai muji store (2,95 €).

              • tabaccotroppocostoso

                Mi correggo, è il passaggio del liquido che sembra non funzionare nonostante sia aperto. Infatti riaprendo per accedere alla resistenza, il cotone l’ho ritrovato asciutto. Mi è capitato altre volte in precedenza ma non riesco a capire il motivo. Il liquido si apre ruotando in senso orario giusto? Dipende anche da come è regolata la vite dell’aria? In quanto al muji sto pensando anche a quello, oltre a voler fare esperienza anche con la wick.

                • mc0676 L'autore dell'articolo

                  Non ce l’ho sottomano e non vorrei dirti una castroneria … in posizione di svapo il deck dev’essere tutto in basso. Quindi semplicemente senza il top vedi in che direzione devi girare per abbassarlo. L’aria più è chiusa meglio l’atom si alimenta ma il ka v4 si alimenta sempre bene non ha problemi a riguardo, puoi tenerla anche tutta aperta.

                  • tabaccotroppocostoso

                    Apro un nuovo commento visto che i margini del testo stanno diventando sempre più stretti. Forse ho trovato la causa che impedisce il passaggio del liquido dal tank alla resistenza che sembra dato da un rimontaggio non corretto. Per il rimedio avrei bisogno di sapere come rimonti tu i pezzi che ti sto per esporre, ma prima per evitare risposte scontate ti espongo l’errore che ho commesso.
                    Il pezzo 5 (mi sembra che lo hai chiamato deck) l’ho fatto ruotare fin quando il pezzo 17 (se non erro si dovrebbe chiamare torretta) non scendeva più, ciò sembra comportare il fatto che una volta riassemblato tutto il 5 non ha più corsa sufficiente per aprire il liquido (da una parte non dispiace vedere che il tank resta sempre pieno, ma dall’altra si riesce a tirare solo il cotone o l’eventuale wick). Ora la domanda principale è questa visto che ho cercato di rimediare non facendo scendere del tutto il 17, ma anche in questo caso di tanto in tanto devo fare dei tiri a vuoto per integrare liquido alla resistenza; come rimonti i pezzi in questione cioè il 5 con il 17 prima di riavvitare il 26? Gli fai fare un mezzo giro oppure appoggi direttamente il 17 al 26 e avviti il tutto con il 5? I pezzi 4 e 7 immagino che fungono solo da spessori, quindi non avrà importanza il verso con il quale vengono rimontati. Poi l’altro ieri ho provato la wick, ma è normale che si sfilacci e si sfibri? O meglio alla fine mi restavano tutti filetti sottili avvolti alla resistenza. Grazie infinite per la tua disponibilità.

I commenti sono chiusi.