Kennedy v2.5 clone by Fasttech 17


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 33100 volte.

Ho avuto la fortuna di provare l’originale dell’amico Alessandro (H-Stone) al raduno di EsigForum e il giorno dopo l’ho subito ordinato.
La versione che ho provato non so quale fosse e quello che ho preso ossia questo …

20150613_164731

gli assomiglia parecchio.
Preso su Fasttech.com: il link al prodotto è questo.
Viene chiamato 2.5 Styled ma non so se sia il clone di una “reale” versione 2.5 oppure se sia una versione inventata da Fasticchio che come sapete spesso di un prodotto s’inventano versioni “future” in realtà mai prodotte dal modder.

In pratica è un atom da dripping che ha la particolarità (e mi è piaciuto per questo) di prendere aria da sotto e di indirizzarla proprio sotto la coil e questo è senza dubbio un plus rispetto ai tanti dripper che ci sono in giro dove l’aria entra lateralmente dal cap.
Questo clone è fatto bene. Come si vede dalle foto qualche dettaglio non è proprio rifinito bene ma non è un grosso problema.
La fitta che vedete nella base è il risultato di una caduta da un metro di altezza.

20150613_164620

20150613_164648

20150613_164657

Viene fornito con 2 diversi cap:
– uno tradizionale;
– uno con 2 fori dell’aria sopra con 2 cilindri interni che in pratica indirizzano l’aria contro le coil: onestamente l’ho usato poco questo cap e ci ho capito ancora meno di come funziona (LOL).

Di sicuro l’ho preso per divertirmi con i nuvoloni e sono molto soddisfatto dell’acquisto, il suo dovere lo fa.
Tuttavia non sono tutte rose e fiori. Questo atom ha un grosso difetto: ossia che si deve drippare il liquido con attenzione perché altrimenti se si esagera “piscia” attraverso i cilindretti da cui proviene l’aria e vi ritrovate la testa del vostro PV bagnata di liquido. In ogni caso qualcosa ci finisce sempre anche per via dello stesso vapore e/o condensa. E’ un difetto che sono disposto ad accettare considerando tutto il resto.
Non solo, l’atom nasce per essere usato con 4 coil ma volendo si può usare anche in dual coil o perché no … anche in single coil. L’importante è chiudere in qualche modo i cilindretti dove sopra non c’è la coil. Lo si potrà fare per esempio con del cotone infilato dentro a pressione oppure se si vuole qualcosa di più definitivo si potrà usare qualche tubetto di silicone.

Riguardo la rigenerazione io ho provato al volo in dual coils e poi con due rigenerazioni con 4 coils e con questo setup diciamo che si ottiene il miglior risultato anche se come vedrete dal video con il mio setup ho ottenuto una resistenza davvero troppo bassa che in meccanico arriva ad oltre 60w che per i miei gusti sono un pò troppi.
Il setup è fatto con khantal 0.50:

20150615_174026~2

Nel video spiego come si fa e come vedrete è abbastanza facile.
Ma appena posso ordino del NiCR da 0.40 e lo rifaccio simile in modo da stare sugli 0.30-0.35 ohm e con un numero umano di watt per usarlo in meccanico.
Chiaramente il difetto dello 0.50 e di questo setup è che a freddo gli ci vuole un pò a rendere ma poi è impressionante.

Si attiva cosi:

Ovviamente in merito al dryburn dico tutto nel video.
Come sapete pare che non sia salutare farlo e quindi se decidete di farlo sono affari vostri. Io se posso lo evito, in questi casi purtroppo non è possibile evitarlo.

L’autonomia di svapo con questo setup è di 6-8 tiri belli vaporosi poi dopo si deve drippare nuovamente. Chiaramente andando verso una soluzione in dual coils si riesce a mettere più cotone e quindi l’autonomia aumenta.
Inoltre il drip tip di serie del cap “senza fori sopra” è bello grande ma anche di metallo e non impiega molto a diventare assai calduccio per cui se potete prendetene uno in delrin oppure prendete direttamente tutto il top cap in PMMA vale a dire questo articolo qua che ho preso anche io e appena arriverà aggiornerò l’articolo.

Quando si rigenera si deve aver l’accortezza di tenere le coil almeno 2-3 mm sopra i cilindri da cui arriva l’aria per favorire un buon flusso di aria.
Infine se lo prendete vi consiglio di provarlo prima in dual coils dopodiché una volta capito come funziona andate con le 4 coils 😀
Anche in dual coils è senza dubbio divertente 🙂

Il verdetto è chiaro: promosso e consigliato a chi si vuole divertire a fare nuvoloni.
Tra l’altro mi è sembrato che abbia pure una buona resa aromatica mentre per quanto concerne il resto non mi esprimo perché come sapete questo tipo di svapo per me è puro svapo e divertimento e nient’altro.

Il video:


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


17 commenti su “Kennedy v2.5 clone by Fasttech

  • Bounty
    Bounty

    Grazie Michele. Una recensione, lo sai, da me attesa.

    Quello che hai tu é il clone della versione “Competition”. Nella versione standard invece i fori sotto sono solo due ed é fornito con una sola campana priva di fori da competizione. Inoltre, la standard (nell’originale) differisce dal Competition per il corredo di un drip tip un po piú classico, seppur sempre generoso.

    In tanti danno per “piú aromatico” il modello standard. E la cosa sappiamo essere abbastanza banale.

    Non divertirti troppo eh?! Ancora grazie.

  • barbasvapo

    Ciao Michele ottima review come sempre.
    Felice possessore di Kennedy ormai già da più di 1 mese.
    Ti do la mia spiegazione al Demon Cup.
    Che io sappia e dopo alcuni test ne ho constatato l’effettiva differenza, nasce o almeno cosi dovrebbe essere per res al di sotto dello 0.20.Se utilizzi res tipo dello 0.15 ohm troverai che usare il cap chiuso non sarà ottimale, colpa del alto calore che sprigionerà. Invece utilizzando il demon questo non accade (o almeno è umanamente accettabile) xkè hai un afflusso di aria maggiore.
    Questa è solo la spiegazione e l’utilizzo che ho trovato io per il demon cup.

    Grazie come sempre per le tue review, un saluto e a presto.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Grazie per il contributo, buono a sapersi 🙂
      Mi ci applicherò dunque.

  • morik632

    Forse non è quì che devo postare, ma con Fasttech mi è successo che mi hanno clonato la carta di credito.
    Ho comprato da loro diverse volte, ed ho pagato sempre con paypal, tutto ok.
    Un mese fa, non avendo soldi su paypal ho pagato con una mastercard ricaribile, dopo qualche giorno mi arriva un tentativo di prelievo sulla carta in questione di 1.450 dollari (usd).
    E questa carta era nuova nuova, appena fatta, e utilizzata solo con Fasttech….
    Che devo pensare??? Fortuna che soldi non ce n’erano, mi è andata bene diciamo, ma sarebbe meglio essere un pò più prudenti, secondo me…

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Secondo me dovresti controllare il tuo PC. Fasttech non c’entra niente, si appoggiano a circuiti di pagamento internazionali 🙂

  • crysdgt
    crysdgt

    Michè,ho appena finito e sperimentato la 4 coil……
    ho fatto 4 coil con nichrome da 0.60mm 6 spire su tondino da 3.20mm per un totale di 0.07 ohm,
    drippato con red ataire vg80/pg20/nico1.8
    montato sulla Dimitri box con 2 18650 LG He2 35A

    Anche con 1.8 di nico la botta si fa sentire,un vapore davvero esagerato e molto caldo,

    Credo che dopo una buona abbuffata sia la botta che ci vuole,azz…quanto mi è piaciuto 😀

  • eliot68

    Ciao Michele
    Ho visto su Fasttech che hanno messo in commercio una versione del Kennedy leggermente
    diversa e che ha lo sfogo dell’aria sempre da sotto alle coil, ma che prende aria dal lato della base!!
    Il principio è sempre quello (diverso dagli atom che prendono aria dal lato del cap), ma credo che
    sia più comodo soprattutto onde evitare che le eventuali fuoriuscite del liquido possano rovinare
    la box mod.
    Le versioni sono 2
    Kennedy 22
    Kennedy 24
    Sinceramente io ho preferito prendere la versione Kennedy 22
    https://www.fasttech.com/products/3028/10012066/3415103
    per il semplice motivo che facendo delle proporzioni sulle immagine di Fastech,
    (ma anche ad occhio si vede) credo che quest’ultima versione abbia la base più
    alta e di conseguenza anche i tubi di presa aria più alti, rendendo il fenomeno
    dell’eventuale versamento del liquido meno probabile.
    Quando mi arriva vedremo.
    Ero indeciso se prendere il Velocity o il Kennedy 22……
    Ho risolto il dubbio e li presi entrambi!!!!
    ^_^

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Appena ti arriva e lo userai quel kennedy poi dacci un feed riguardo la sua pulizia, cioè se il foro laterale in quel modo pisciola lo stesso oppure no 🙂

      • eliot68

        Eeeh, quando ti arriva….. na parola!!!
        Mo la scimmia non è più quella che hai sulla spalla…. ma quella del nuovo anno dei cinesi!!!
        Fasticchio ha scritto che sono in vacanza al 04 al 14 febbraio 2016 per il capodanno.
        Non solo questo, ma avvisa anche che chi avrà la sventura di ordinare il 12 o il 13 febbraio,
        dovrà aspettare che prima venga evasa tutta la mole di ordini che inevitabilmente si sono
        accavallati in questi 10 giorni!!!
        comunque non mancherò di farti sapere come va!!!
        ^_°

  • eliot68

    Ciao Michele
    Kennedy 22, bello si…… ma da star male!!!
    Ti promisi che una volta provato ti avrei detto le mie impressioni.
    L’atomizzatore è questo, ed ha solo il secondo cap di vetro (vero) invece che di acciaio:
    https://www.fasttech.com/p/3415104
    Anche se molto più semplice del Velocity, anche qui la fattura è veramente curata, nessuna sbavatura, nessun sforzo per togliere e rimettere il cap, tutto perfetto.
    L’ho rigenerato in quadricoil con Kantal A1 da 0,50mm con 7 spire su punta da 3mm cadauna.
    Parliando prima delle cose belle, montato su una KBOX 120w l’atom spinto a 60 w ha riempito la stanza di vapore anche se i tiri sono stati pochissimi e dopo ti dico perché.
    Per quanto riguarda l’aspetto che più ti interessava, posso dirti che non ho notato perdite di liquido dai lati, guardando all’interno dei fori laterali della base, ho notato solo della condanza, ma che comunque non usciva.
    Ma ho anche notato che questa condenza appariva solo dopo che, durante alcuni tiri ho involontariamente ricacciato un po di vapore all’interno del cap.
    Una volta che ci sono stato più attento, quella condensa si è drasticamente ridotta tanto da asciugarsi non appena mi fermavo per qualche minuto.
    Quindi perdite di liquido vere e proprie io non ne ho constatate.
    Veniamo adesso alle cose non tanto dolenti, ma quanto imbecilli dovute più che dalla inesperienza, dalla caparbietà.
    Purtroppo nonostante i quasi 3 anni di svapo, con la paura dietro l’angolo di tornare a fumare, non ho voluro mai abbassare la quantità di nicotina, ferma haimè ancora a 18mg
    Detto questo chiaramente ho provato il dripper con quel liquido (50/50-18).
    Beh, l’hit è stato pauroso!!!!
    Dopo solo un apio di tiri ho dovuto abbassare la potenza drasticamente fino a 35w, ed anche così ho dovuto fare solo brevi tiri.
    Ma quei primi due tiri a pieni polmoni, dopo qualche minuto si sono fatti subito sentire; prolungati giramenti di testa, stomaco in disordine ecc. ecc.
    Insomma, proprio come le prime volte che si prova a fumare, ma con sensazioni di gran lunga ampliate.
    In serata devo incontrarmi con un amico che fuma a 4,5mg e ha promesso di darmi una boccettina di liquido già fatto della Blend Feel.
    Staremo a vedere! ^_°
    eliot68

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Occhio a questi dripperoni, se ti ci abitui poi dopo non torni indietro.
      Non che sia un problema … ma di sicuro rischi di diventarne schiavo 🙂
      Alternali regolarmente a sistemi con tiro di bocca …

      • eliot68

        Ciao Michele
        Ti ringrazio perché rispondi sempre.
        Con il solito conto fatto senza dell’oste, l’amico stasera non l’ho incontrato, ……. ma quel drippone li……..
        ….. lo tenevo sempre davanti agli occhi e quindi mi sono fatto forza e sono salito fino a 50 watt.
        Beh, a parte che da ieri ad oggi ho percepito di più l’aroma, ( sicuramente dopo 30 ore, il cotone si è amalgamato di più)
        ma sono riuscito a svapare con tranquillità anche con i 18 mg di nicotina con tiri di polmone da record mondiale.
        Avevo intenzione di salire ancora con i watt, ma dopo 20 minuti sono comparsi nuovamente i sintomi del sovradosaggio da nicotina,
        meno accennati di ieri, nessuna sensazione di dare di stomaco e quindi li mi sono subito fermato con i watt.
        Dopo, con cadenza ad aumentare, ho svapato facendo circa 1 tiro ogni 2-3-5 minuti fino ad adesso che ti scrivo.
        Confermo nessuna perdita di liquido e minima minima presenza di condensa, ma solo allinterno dei fori.

        Scusa, ma devo chiederti il senso di questa tua affermazione:
        “Alternali regolarmente a sistemi con tiro di bocca … ”
        Te lo chiedo perché in effetti non ho mai usato i tiri di bocca, mai!!!
        Anche nei due anni in cui ho fumato con la eGo e le BVC della Aspire nonchè negli ultimi 4 mesi con il Kayfun v4, ho sempre tirato di polmone.
        Non so se questo sia meglio o peggio.
        eliot68
        P.S.
        Stai seguendo il casino della chiusura di Svapoweb?
        Molti hanno ricevuto in tempi record il rimborso, quindi questo mi fa intuire che ci tengono e che sono sicuri di rientrare nel più breve tempo possibile.
        Contrariamente non avrebbero restituito un bel nulla, consevandosi i soldi per gli avvocati e per le arance ###, capiscm a me!!! ^_^
        Credo invece che il problema sia legato ai prodotti della GIOARK, se vai sul sito di quest’ultimi, sembra tutto a posto, ma se vuoi acquistare
        i loro prodotti ti dicono che devi rivolgerti alla Super Svapo http://www.supersvapo.it ma anche quest’ultimo sito è da qualche giorno….. “in manutenzione”!!!
        *_*

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Si stò seguendo. In vita ho ordinato una sola roba da quel negozio ed è stato all’inizio, 3 anni fa. Poi siccome non mi andava a genio il suo modo di operare non c’ho mai più fatto acquisti.

          PS Quel sito li (supersvapo) è sempre il solito svapoweb o a lui riconducibile … 😉

I commenti sono chiusi.