La proverbiale (si, ma dove ?) qualità delle batterie AW … 14


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 4437 volte.

Questo articolo è un pò una protesta verso tutti quelli che osannano le AW e spalano merda sulle Efest … LOL.

Vedete questa foto ?

IMG_20130726_214837

Ebbene, le 2 AW (21.00 € di batterie) avevano staccato ed erano “andate”.

Quest’altra foto l’avevate già vista, vero ?

IMG_20130725_111137

Allora nel primo caso sono poco piu di 4 ml di liquido con 2 batterie AW 18350 acquistare NUOVE a fine Febbraio e utilizzate veramente poco nella Vamo Box di allora.
Ne avevo prese 2 coppie (1 l’ho rivenduta) che ho ruotato per circa 1 mesetto e poi ogni tanto ne ho usata una con i vari Kick ma poco più.

L’altra foto sono 2 batterie che hanno 2 mesi di vita e che ho utilizzato abbastanza nello Zmax.

Insomma secondo “gli esperti” un AW nuova “demolisce” una Efest v2, con un’autonomia superiore del 10-15%.

E questo mi starebbe anche bene, d’altronde costano il DOPPIO.

Quello che NON MI STA assolutamente bene è che dopo neanche 6 mesi le AW fanno già cagare e la loro autonomia è peggiore di 2 Efest che hanno 2 mesi di vita e che ho usato abbastanza nello Zmax v3.

Con l’uso che ne facciamo probabilmente di coppie di 18350 ne “fottiamo” almeno 4 all’anno (senza esagerare) e se si tratta di AW sono 80 €. Se si tratta di Efest v2 sono 40 €.

Secondo voi vale la pena spendere il doppio per avere il 10% di autonomia in più ma solo nei primi 2-3 mesi ?

Secondo me no. Ecco perché per me le AW possono rimanere in negozio.

Vi consiglierei di comprare AW anziché Efest solo se costassero 6 € l’una anziché 10 €, allora la cosa avrebbe un senso.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


14 commenti su “La proverbiale (si, ma dove ?) qualità delle batterie AW …

  • angelox
    angelox

    Mi togli una curiosità?
    Ma c’è così tanta differenza tra le Efest v1 e le v2?
    A parte il piolino sul positivo, ovviamente.
    Io alterno le 18350 AW e le Efest v1 e non noto tutta questa differenza.
    E’ chiaro che non sono andato a controllare con precisione gli ml, ma lo scarto a occhio dovrebbe essere minimo.

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Io tra le efest v1 e v2 usandole in meccanico nel vinci ho sentito una certa differenza, nello spunto e nell’allungo 🙂
      Infatti le v1 non mi erano piaciute granché, però le v2 si 🙂

  • Avatar
    easyvape

    Da Bargai Vapour 1 18350 costa 9,79 ma se ne prendi 4 le vendono a 35 + 6,50 di spese postali.
    Le ho appena prese, ci mettono una decina di giorni per arrivare, c’è anche l’invio per 2,50 euro ma non mi son fidato.
    C’è da dire però che 4 Efest le fanno pagare 19 Euro 🙂

    P..S. le AW sono fatte in Cina su brevetto di Andrew Wan.

  • Avatar
    KillJoy

    raga e le migliori batterie quali sono ?
    senza guardare il prezzo dico,
    da come ho capito le efest v2 sono le migliori come qualità prezzo
    me ne prenderò sicuramente
    voi le efest v2 dove le acquistate? Tempi di consegna prezzo??

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Cerca con google, le trovi in diversi shop, quasi sempre a 5.00 €.

  • Avatar
    tcheunnis

    Vediamo quanto ti dureranno le efest..:)
    io so’ solo che dopo un’anno e mezzo di utilizzo di batterie nei vari pv, le rosse sono ancora belle funzionanti e intatte, le altre marche tutte buttate.
    Qualche euro in più all’acquisto ma il tempo le ripaga sempre che si usi un charger come si deve 🙂

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Le mie hanno visto sempre e solo il Soshine.
      Quando dici “tutte le altre marche buttate” secondo me sbagli a fare di tutta l’erba un fascio.

      Ci sono certe panasonic, di colore grigio, che come rapporto qualità/prezzo devastano in lungo e largo le blasonate e supervalutate AW ;).

    • Avatar
      utopico

      Beh, non sono qualche € in +, sono il doppio!!!
      A pensare che in Italia questi ladri le vendono anche a 17 € l’una (parlo delle AW 18650), secondo me è un furto!
      Efest ed altre marche tutta la vita!

  • Avatar
    tcheunnis

    Sulle altre misure la scelta è più ampia ma in materia di 18350 non vedo molte alternative.
    Vedremo se il tempo ti darà ragione… in base alla mia esperienza sulle 18350 la durata delle rosse è imbattibile, quindi l’investimento iniziale di qualche euro in più è ampiamente ripagato dalla durata delle stesse.
    Anche io uso il soshine ma ti dirò che ultimamente sto provando altro caricatore e trovo una resa maggiore sulle stesse batterie.

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Il tempo mi ha già dato ragione. Il fatto che 2 batterie nel giro di 6 mesi hanno perso il 20% di autonomia mi è sufficiente per non prenderle + in considerazione a fronte del loro costo iniziale spropositato in relazione all’effettiva qualità.
      Le uniche efest che ho criticato (feci un articoletto infatti) erano le 18350 v1, quelle senza pin sporgente e quelle erano effettivamente ben + scarse delle AW.
      Le v2 rimangono nel complesso inferiori alle AW ma il rapporto qualità/prezzo è superiore.
      A Febbraio comprai 3 coppie di AW, 60 € di batterie.
      2 le ho fottute (beh, colpa mia) con un corto con il vinci: un corto di pochi secondi, ma celle andate purtroppo.
      2 le ho rivendute 3 mesi fa quando prese le Efest v2 ho potuto fare un confronto diretto nel Vinci in meccanico e a fronte di uno spunto sensibilmente peggiore la durata era la medesima e a parità di atomizzatore a fine boccino la carica residuo era simile. Ti parlo di uso estremo, 2×18350 su 4.0 ohm, 13-14w.
      Le efest v2 sono indubbiamente meno cattive se usate in un contesto meccanico.
      Se usate in un contesto VV/VW a meno che non si vada a cercare gli 8A funziona benissimo.
      Cmq vedremo con il tempo cosa faranno, le prime due che ho usato tantissimo come hai potuto vedere dalle foto già mi offrono a parità di watt e atom circa 1 ml oltre le AW con 6 mesi di vita.
      Tieni presente che io le batterie le tengo benissimo e non ho rivenduto il Reo Grand VV a caso. ASD.

      Il prezzo giusto delle AW dovrebbe essere al massimo 6 €, forse 6.50 €.

  • Avatar
    olimaes

    giusto per la statistica 🙂
    AW imr 18490 1100mah usata in una box con res da 1.8 e kick a 9W: 4ml
    quando ho tolto la batteria la carica era a 3.48

I commenti sono chiusi.