Le Sony VTC6, cloni non perfetti e i ragazzi di EmiliaBuilder 1


Articolo letto 946 volte.

Buon anno e Auguri !
Intanto grazie per i tanti commenti che mi avete lasciato nel video di assemblaggio del kit BF di Svapiamo e mi fa davvero molto piacere che sia stato gradito !
Quella box come avrete letto è andata ad Elmer e la cosa che più mi ha fatto piacere è che dopo essersi sentiti via email per concordare il tutto mi ha mandato la foto che vedere nell’articolo precedente … i vecchi ricorderanno sicuramente !

Prima di introdurre il video alcune considerazioni sui commenti su youtube !
Intanto mi scuso se rispondo “massivamente” una tantum, più di cosi non riesco proprio a fare.
E poi una risposta generica ad una domanda che spesso mi viene posta: a quanti watt svaperesti questo atom o questa coil ?
Io penso che nessun dottore abbia il diritto di dirci che la resistenza tal de tali si deve svapare a 115w perché altrimenti a 110w fa schifo !
Lo svapo oltreché essere molto soggettivo presenta una serie di variabili che non si possono trascurare come ad esempio:
– il numero delle spire;
– lo spessore dei fili usati;
– il tipo di build;
– il tipo di liquido (come tipologia di aroma);
– il tipo di liquido (come tipologia di base);
– la temperatura esterna.
Capite quindi che è impossibile rispondere ad una domanda specifica su quanti watt si dovrebbe usare una resistenza !
Ma anche ipotizzando che fossero note tutte le variabili e io fossi il maggior esperto di svapo nel mondo sarebbe lo stesso per me impossibile rispondervi perché le vostre papille gustative sono le vostre e non è detto che le mie funzionino allo stesso modo delle vostre !
Per questo il mio consiglio è semplice: partite dal basso e salite. Salite e salite !
Quando arriverete al punto che la resa aromatica degrada e quindi le vostre papille gustative vi fanno cenno con la mano “ehi ragazzo, fermati !!!” a quel punto fate un passettino o due indietro e siete arrivati al dunque !
Insomma, siate creativi e fantasiosi, sperimentate ! Non lasciate che siano gli altri a dirvi come dovete svapare !
Lo svapo è bello proprio perché soggettivo e ognuno se lo customizza come meglio preferisce !

Ma veniamo a noi …
Questo video ce l’avevo in mente da un pò di tempo ed esattamente da quando presi il secondo clone del velocity e mi resi conto dopo averlo rigenerato che non andava come previsto: facendo un confronto diretto sotto carico con il suo gemello preso mesi prima in effetti pari rigenerazione perdeva diversi watt in uso meccanico.
Quindi nel video andremo a verificare questo “discorso” perché ricevo spesso domande o commenti che riguardano la resa di questo o quell’atom e penso che ognuno di noi dovrebbe specialmente se svapa in meccanico quanto meno assicurarsi che l’atom che sta usando è in perfetta “forma” oppure no.
E’ un argomento iper-trattato questo, non me ne vogliano i più vecchi ma a volte ho la sensazione che i “nuovi” vaper spesso si perdano dei concetti che io ritengo fondamentali nello svapo.
Alla fine è sufficiente possedere un tester, niente di più !

Nel contesto quindi andremo a fare un confronto diretto sotto carico delle nuove VTC6 per vedere come si comportano rispetto alle VTC5a: la differenza tra le due sono 30a contro 35a ma soprattutto 3100 mah contro 2600 mah.

In tutti questi userò delle coil pronte che mi hanno mandato i ragazzi di Emiliabuilder, ossia 3 ragazzi, il Vito, Ratto e Sancio, che sono entrati su youtube da poco e si occupano di fare tutorial di montaggio di coil complesse mirate al cloud chasing. Nell’occasione mi hanno mandato alcune coil pronte e io le ho utilizzate per fare i test che vedrete.
Questi ragazzi mi sono piaciuti fin da subito perchè nel logo hanno messo la scritta “ohm law”, la legge di ohm. E questo è un bel biglietto da visita !
Sicuramente devono migliorare qualcosa nel loro modo di fare video (qualità video in primis) ma per quanto mi riguarda sono partiti con il piede giusto e con un argomento senza dubbio attuale e fin ora mai trattato da nessuno con lo stesso “livello” di dettaglio !

Le coil che vedrete nel video e che mi hanno mandato sono queste !

Framed staple KA1+NICR
6x Ribbon KA1 05×01 (verticale)
2x NiCr 0.4 (frames)
Wrap NiCr 0.12

E’ quella usata nella svapata finale e nel test di confronto con VTC5a (0.1 ohm).

Fused 3 Cores NiCr80 3×0.4 + 1x 0.08
E’ la prima coppia di coil che ho usato, 0.11 ohm finali.
Poi nel video le ho usate per fare un confronto tra due atom, ossia un Velocity Clone (secondo me fallato) e un vecchissimo Mutation X che sebbene l’età è andato meglio del clone.

Da provare:
Alien 3 Core NiCr80 3×0.4 + 1 x 0.12 5 Wrap

Da provare:
Staggered NiCr80 0.4 + 0.12 5 Wrap

Ringrazio i ragazzi di EmiliaBuilder per avermi mandato queste coils e veramente complimenti, tanto di cappello per queste piccole opere d’arte che io mai e poi mai sarei in grado di produrre !

Detto questo … vi lascio al video e vi avviso che sarà un pò noioso :).


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


Lascia un commento

Un commento su “Le Sony VTC6, cloni non perfetti e i ragazzi di EmiliaBuilder