L’Hanamodz clone by Fasttech 29


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 8294 volte.

Era prevedibile che prima o poi i mitici cinesi avrebbero clonato pure l’Hanamodz.

L’Hanamodz è una scatola di alluminio con un DNA30D messo dentro che viene venduta ad un prezzo piuttosto elevato, ossia 250 dollari.
In sostanza non è niente di diverso dal mio BB Hammond DNA30D.
Questo genere di prodotti viene chiamato “Battery Box” ed è diverso tempo che sono in giro ma solo ora grazie a circuiti come il DNA stanno vivendo una seconda giovinezza.
Considerando cosa costa non c’hanno messo neppure il pin regolabile che in realtà avrebbe fatto piuttosto comodo, cosi per dire.
Sul fatto che abbiano usato quegli switchini tondi potremmo starne a parlare per ore: a me, sinceramente, non fanno impazzire, cosi come non mi aveva fatto impazzire il tasto di attivazione del Reo Grand VV.
Il motivo essenzialmente è che la superficie di attivazione è troppo piccola.
Anche nel Dicodes Dani ritengo che l’unico difetto presente sia proprio questo.
Ma per fortuna è un aspetto soggettivo, ovviamente a qualcuno piace e a qualcun’altro no. Io in linea di massima sono per i tasti di una certa dimensione. Quello del Provari, per capirsi, è perfetto.

Tornando al clone di Fasttech.com, ieri è arrivato uno dei primissimi esemplari ad un caro amico, Daniele (daB84 su Esigforum) e gli ho gentilmente chiesto se più in qua potrà prestarmela qualche giorno per provarla e vederla da vicino.
Lo sku è questo.

Per ora si è limitato a fare un paio di foto, ossia queste:

20140604_140916

20140604_141050

Il Clone costa sui 40 € spedito a casa.
Anche lui, al pari dell’originale, non dispone del pin regolabile.
Il costo non è poco ma tutto sommato è un costo ragionevole, specialmente se il circuito funziona e di questo ne parleremo più avanti quando avrò avuto modo di provarlo.

Dalle foto tra l’altro emerge una notevole cura degli interni della Box, con un uso minimalista di colla a caldo per tenere fermo il circuito.
Fa quasi impressione vedere un clone cosi fatto bene, almeno visivamente.

Ve ne riparlerò più avanti ma nel frattempo se fossi in voi non mi fionderei a comprarla.

Non mi ci fionderei per i seguenti motivi:
– nella pagina dedicata di Fasttech ci sono troppi commenti contrastanti tra di loro: quando i feedback sono tutti negativo è bene, quando sono tutti positivi idem, quando mezzi danno 2 stelle e mezzi danno 5 stelle c’è qualcosa che non quadra, per esempio le 5 stelle potrebbero averle date coloro che fino a ieri hanno svapato una ego e le due stelle chi fino al giorno prima ha svapato un Provari: va da sé che chi ha svapato il Provari dice la verità e gli altri sono giovincelli inesperti;
– l’elettronica potrebbe essere quella che ho già provato tempo fa (DNA20d clone): non era certo un’elettronica da urlo, per carità sufficiente per molti ma non per tutti, ossia i più esigenti.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


29 commenti su “L’Hanamodz clone by Fasttech

  • coroev

    maa maa maa…è cablata meglio dell’originale!
    e comunque secondo me lo spazio per un altro tipo di tasto c’è, anche se una foto non è abbastanza per dirlo

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Secondo me un 12 mm c’entra.
      Poi quando potrò toccarla saprò dirlo con precisione.

  • Lbrt

    L’ho ordinata da FastTech il 20 maggio, ma ho cancellato l’ordine due giorni fa proprio leggendo i feedback negativi su FT e perchè ho scoperto la faccenda del pin non regolabile.
    Ho letto invece recensioni entusiastiche del clone di Cloupor, ma serve un GDA, perchè mi hanno risposto che il minimo sono 10 pezzi.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Si alcuni amici han fatto il GDA proprio di quello.

      • Lbrt

        Il bello è che quelli di Cloupor continuano a scrivermi per dirmi di acquistarne 10 io, visto che in fondo trovare altre 9 persone a cui rivenderle non dev’essere difficile, vista l’alta domanda che c’è per queste scatolette.
        L’alternativa è andare su vapor-freak, ma sono sempre out of stock, oltre a costare 99 euro.

  • sex78

    Ciao Michele ! Grazie per tutte le tue recensioni te ne sono molto grato davvero.

    Questa nelle foto costa qualcosa come 35/37 euro spedita, ed è clone dna 20 con 18650, è possibile sceglierla con dna 30 ma aime’ è con batterie lipo non rimovibili salvo modifiche, di dubbia qualita’ e poco capienti, piu che altro poco capienti..

    Il circuito lo stanno provando e sembra che funzioni abbastanza bene.

    Urge la Hanamodz dna 30 con 18650 ! Alla fine sono 37 euro con spedizione, se il circuito smettera’ di funzionare ci montero’ un kick e via..

    Ciao !

  • Massimiliano

    Scusa Miki, ma la tua BB Hammond DNA30D gli da una pista a questa Hana clone, e forse dirò una eresia, pure all’originale…ooo..gusti son gusti…

  • Vapoelkann

    scusate se mi intrometto e se sono off topic prego michele di moderarmi (o altro)

    volevo solo dirvi IN CAMPANA LE DOGANE SONO UFFICIALMENTE BLOCCATE ho organizzato un gda presso cloupour per diverse hana modz dna 30

    mi e’ arrivato a casa un campione test ottimo in ogni dettaglio (sono sincero qualche negoziante le potrebbe spacciare anche per originali) hanno anche la scriita hana modz al boot del circuito

    mi spediscono il pacco e………ho quasi 1500€ (25 pezzi) bloccati in dogana e non ce’ modo di sdoganarli
    1) posso fare un auto dichiarazione che quelli sono circuiti non destinati per e cig
    ma dichiarare il falso non vale la pena visto che le sanzioni penali sono pari al contrabbando
    2) Farle sdoganare (pagando accisa iva e dazio) ad un broker doganale che abbia deposito fiscale (ma credetemi ho cercato in lungo e in largo) al momento in italia NESSUNO ha le certificazioni e i requisiti richiesti
    3a) IL PROBLEMA tu privato o negoziante che sia anche volendo pagare iva dazio e accisa non puoi espletare le operazioni (iva e dazio ok) ma accisa no perche non hai le caratteristiche (e in italia ancora devono consegnare i primi permessi a chi ne fece richiesta a tempo debito)
    3b)il problema e’ esteso a tutto il mondo e cig e a tutti gli acquirenti qualcuno mi fara’ notare che da fasttech la merce arriva perche gli ordini sono piccoli VI DICO non centra nulla fasttech risulta in dogana(hanno registro di tutti) un venditore di elettronica di consumo quindi non fanno un “collegamento diretto” e in piu’ fasttech dichiara quasi sempre “gift” o cose simili e quindi qualche pacco (forse tutti) passano PER IL MOMENTO ma, l’ordine delle dogane e’ di BLOCCARE TUTTO il materiale e cig (anche boccette per ricariche e quant altro(basta che il mittente sia riconducibile ad un venditore di e cig e il blocco e’ CERTO
    3c) occhio a dichiarzioni false e anche a cio’ che dichiarano per voi perche’ vi fanno “il culo a strisce” a voi anche se la “cazzata l’ha fatta il mittente

    scrivo con certezza per la disavventura successa e per le informazioni che ho raccolto io personalmente (vi giuro ho chiesto l’impossibile e fatto di tutto per risolvere il problema ma a sta gente non gli frega un cazzo di noi devono solo distruggere tutto e tutti per ingozzarsi loro in ogni modo immaginabile e possibile
    ITALIA CARCERE A CiELO APERTO

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Cazzo che sfiga.
      Hai fatto spedire con DHL ?

    • coroev

      cazz stavo organizzando anch io…e ora come si può fare? esiste un modo per non essere bloccati? o magari è solo questione di aspettare, boh

    • Vapoelkann

      per dovere di cronaca e per dare la giusta informazione volevo dire che: le hana le ho sdoganate……gli “esperti di dogana di Roma Ciampino” mi avevano bloccato il pacco (arrivato in dogana l ultimo giorno di maggio) aspettando il 3 giugno per chiamarmi e dirmi che lo stesso giorno (3 giugno) e’ stata diramata una circolare che blocca tutte le importazioni di e-cig ( e qui gia’ mi sono incazzato non poco visto che si deve tener conto del giorno che la merce arriva in dogana) i problemi grossi sono stati due
      1. “gli esperti” doganali dhl che non hanno capito un cavolo e che mi hanno applicato retroattivamente una circolare
      2 il mittente che ha scritto “elettronic Filters” traendo in inganno gli “esperti”

      da qui e’ iniziato un “inferno durato 18 giorni fatto di chiamate a pagamento(quasi 50 cent. minuto piu’ scatto di 15 alla risposta) dhl e mail a cloupor niente alla fine (dopo aver cercato per tutta italia un broker doganale e dopo essere stato “intimorito” da operatori dhl sui rischi che comportava lo sdoganamento (previa imprecisa o falsa dichiarazione) mi invitavano (dopo aver preso in carico la spedizione che non potevano evadere( e aver preso i soldi) a rimandare al mittente la merce spendendo ancora una volta il viaggio di ritorno

      preso da furia ultraterrena scrivo una mail al signor Alberto Nobis Amministratore delegato dhl Italia elencandogli (a mio modo) tutta l’odissea passata e i problemi che ho avuto da quel malaugurato giorno che decisi di essere loro cliente

      in 16 ore avevo il corriere d’avanti la porta(con la coda tra le gambe dicendomi…ma che e’ successo? per questo pacco mi ha chiamato la sede amministrativa da milano raccomandandosi della priorita di consegna) con tutta la merce e sono seguite lettere di scuse ed e’ stata aperta un indagine interna sull accaduto

      in virtu’ di cio’: “gli esperti doganali” si sono chiariti le idee e PER IL MOMENTO se volete importare batterie, corpi batterie, elettroniche tubi cavi usb non avete problemi…….il vero problema persiste solo per Atom e liquidi PER IL MOMENTO la cosa importante e che il venditore non deve scrivere a cazzo o geniricamente (e-cig, elettronic filters ecc. ecc) ma chiaramente cio che e’ meccanical mod ecc ecc

      SOLO PER PRECISARE ma ricordando che purtroppo………..siamo il Gana del mondo “industrializzato” con l’immunita’ parlamentare appena reintrodotta penso che non accendero’ piu’ la televisione a vita…..non mi meraviglio sentire qualche bollettino di guerra a breve alla radio…..poveri nonni nostri che hanno dato la vita con la speranza di darci un paese migliore

      • Stefania

        carissimo ….leggere le tue parole mi butta nello sconforto perchè è cio che sta succedendo a me…..con la dhl….. “signora purtroppo deve avere magazzino fiscale o avvalersi di un broker per redarre il t1….” dove???? come ???? quando???? ho il pacco bloccato a bergamo da una decina di giorni e non c e verso ne spiegazione utile……. intanto in negozio ho finito le batterie…mannaggia a me e quando ho fatto quell ordine…..chi sparagna spreca si dice….sigh!

  • Vapoelkann

    Scusami michele non capisco perche’ mi chiedi questo……nel senso……si dhl perche erano 25 pezzi perche non cera altro modo piu’ veloce e perche era il mezzo consigliato dal venditore…… cmq da quello che risulta dhl non sdogana perche non ha deposito fiscale come ups feed ex bartolini sda ecc ecc

    il problema a detta delle persone che mi hanno informato non sembra essere dhl ma degli organi di controllo della dogana infatti pochi giorni fa’ e’ stata diramata la circolare che attua la legge sui succedanei del tabacco

    ho cercato 10 broker doganali anche loro non hanno saputo aiutarmi ne darmi un consiglio valido

    ho un amico inSlovenia (zona franca) l’unica speranza e’ che la cinese che mi ha seguito la vendita riesca a far trasferire l’ordine da lui che,a breve viene in italia e nel caso le porta qua lui……ancora non ho ricevuto risposta (ma col fuso orario forse tra qualche ora leggera’)

    tu che mi sai dire a riguardo? se ordino un dna o una hana vuota da vaporfreak pensi che mi arrivi?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Te l’ho chiesto per avere conferma di quanto hai scritto, prima DHL pensava a tutto, ora invece se ne lavano le mani purtroppo.
      Io non so quale suggerimento darti, l’unico ragionevole è invitare il fornitore e a richiedere la rispedizione al mittente della roba e poi ti fai rimborsare che è sempre meglio che perderli questi 1500 €.
      Da Vaporfreak non avrai mai problemi perché spedisce dalla Germania, quindi paese UE.

  • su-iddanoesu

    La dogana per le spedizioni internazionali con corriere è a Bergamo….. Ci andavo a ritirare la merce quando anni fa facevo l’autista di mezzi pesanti.

  • aroset100

    Michele , mi sai dire qualcosa sulle Basi di E-Liquid Italia srl ?
    Ti ringrazio anticipatamente

  • carlomod

    Ciao , sto preparando una battery box tipo hana modz, ho visto un tuo articolo, nel quale usavi una hammond 1590 g. Ho in viaggio i pulsanti sferici tattili, di svapamo, e il circuito dna 30d. A me piacerebbe mettere il display sul lato esterno, sotto al tasto, e i pulsanti up e down, sotto al display, però ho il dubbio se lo spessore sia sufficiente hai hai fatto qualcosa del genere? Hai consigli, io pensavo di montare il dna come ho sempre fatto a panino, ossia piegando il display sino a toccare il corpo del dna e incollato su di esso in modo da ridurre la lunghezza , però non so se qui c’è abbastanza spazio. Un altro dubbio, ho usato per il negativo la molla del provari , però provando a mettere una batteria noto che non è molto compressa, potrebbe creare dispersione o un collegamento non efficiente.
    http://i.pgu.me/ahgJicOz_original.jpg
    http://i.pgu.me/8jHuelxg_original.jpg
    http://i.pgu.me/ugZRPRAB_original.jpg

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      La 1590 è enorme per lo scopo 🙂
      Cerca nel Blog “BB Hammond” e vedi quale hammond ho usato. Cmq anche la 1590 va bene solo che è grossa forte.
      Per la molla del provari è argentata quindi ottima, vai tranquillo. Chiaramente un pochetto si deve comprimere.
      Per il display guarda qua e vedi in quanti lo han fatto 🙂
      http://www.esigforum.com/forum/forumdisplay.php?164-Box-Mod-Fai-da-te

      Io per ora mai fatto, lo farò a breve.

  • carlomod

    Dici, a me sembrava poco lo spazio, messa la batteria 18650, spazio viti non sfruttabile, e bottone…. Meglio stare comodi 😉
    Ero convinto che tu avessi usato la 1590 g

  • carlomod

    Be io sono un dilettante, e soprattutto sulle hammond non sono molto pratico , infatti è la prima che provo a fare, le altre box le ho fatte tutte in legno, molto bello come materiale ma più delicato, ma da grande soddisfazione. volevo fare questa più da battaglia, da mettere in tasca senza probblemi,. Di recente ho fatto una box senza circuiti, e sono rimasto stupito , da quanto sia più efficiente rispetto anche ai meccanici più conduttivi,. Le box meccaniche hanno un rendimento superiore a qualunque meccanico, per via del collegamento diretto batteria atom su filo di rame, si riesce a svapare con soddisfazione co resistenze in microcoil da 1,4 ohm o 1,5 fino a 3,4 di batteria….. Credevo non valesse la pena fare una box meccanica, pura ma mi sono dovuto ricredere. … 🙂

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Si è vero quello che dici.
      Però io il calo lo avverto, anche perché 1.5 ohm per me è troppo, devo stare sul 1.1-1.2 ohm e le migliori 18650 già dopo 2 ml spingono molto meno.

  • carlomod

    Io non ho grande esperienza nell uso di meccanico puro, ho fatto varie prove con sophia e microcoil e cotone da 0,8 fino a 1,4 e a batteria carica era andava quasi in bruciato, il limite dello svapabile l’ho trovato a 1,4 , magari dipende dal sophia che di suo scalda tanto. Devo provare con altri atom .

  • axlrose

    arrivato ieri e sono meravigliato di quello che vedo rispetto all’esiguo costo….
    la provo per i prossimi giorni e dopo vi scrivero’ qui le mie impressioni…
    cosi la testiamo anche sul medio termine…

  • CLONE

    buongiorno michele da fasttech o fatto arrivare hana modz v3 e cablata totalmente diversa da quella vista sul blog non ce la batteria 18650 ma due batterie che assomigliano a quelle dei cellulari la scatola e piccola altezza 65 larghezza 40 profondita 20 , i tasti sono morbidissimi lunica cosa devo fare una modifica per la batteria distinti saluti..

    • Kanarus

      Hai preso il modello “built-in” con le batterie Li-Po … buona notizia invece per i tasti, io l’ho presa alcune settimane fa, ma sono durissimi, ho già il callo sul indice da buon svapatore di cloni del cavolo ahahha

  • CLONE

    mi spiace per te pero sul blog ce come sostituire i tasti ce anche lindirizzo devo dire una cosa appena arrivata non funzionava cera il filo polo positivo dellatom dissaldato o dovuto smontarla si vede che quando anno messo la colla a caldo si e staccato

I commenti sono chiusi.