L’hornet, atomizzatore rigenerabile per sistemi bottom feeder 15


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 9195 volte.

Dopo aver fatto quel video confronto avevo anche girato i due video separati di Chalice e Hornet e quind intanto pubblico quello dell’Hornet.

Qualche foto:

IMG_20130719_183633

IMG_20130719_183745

IMG_20130719_183758

Intanto devo ringraziare Martino che me lo ha prestato e il tutto per pura coincidenza è andato a combaciare con l’arrivo del Chalice di prettybull.

In effetti se non avessi potuto provare l’Hornet in contemporanea al Chalice non avrei avuto sufficienti motivi per dire, come ho detto, che il Chalice è decisamente sopravvalutato.

L’Hornet se è vero che nel complesso funziona appena appena meno meglio, è indubbiamente vero che vale ampiamente i 40 € che costa.

Lo trovate anche in questo sito, per esempio.

Ad ogni modo per quel poco che ho usato l’Hornet vi posso dire che:

– è facilissimo da rigenerare;
– produzione di vapore ottima considerato il sistema;
– resa aromatica buona;
– appagamento allo svapo buono;
– ariosità del tiro giusta (è un parametro soggettivo).

Se vogliamo trovargli un difetto quello sicuramente è che per smontare il top cap lo si deve avvitare su qualche BB (come il Giotto o il Cyclone per esempio).

Per il resto ritengo che sia un ottimo atomizzatore rigenerabile e lo consiglio alla grande.

La prossima domenica pubblico il video del Chalice v1 :).

Ecco il video:


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


15 commenti su “L’hornet, atomizzatore rigenerabile per sistemi bottom feeder

  • roby

    Ciao, innanzitutto complimenti per il blog e per le informazioni che ci dai.
    Ho alcune domande da fare.
    1- Ho bisogno per forza di un BB per smontare il top cup dell’hornet, o ci sono alternative?
    2- Mi sto orientando su le box meccaniche e su atomizzatori rigenerabili (oltre ai liquidi), perché voglio farmi trovare pronto prima della super tassa. Quando sembra che abbia trovato quello che voglio, mi vengono altri dubbi. Ora sto svapando con una batteria 510 da 1000 mah regolabile da 3.2v a 4.8v. Con una batteria normale non mi soddisfaceva ne di vapore ne di hit. Ora con un kanger evod con resistenza da 2,5 mi soddisfa abbastanza regolando tra i 4,4 e i 4,6v. A breve proverò a mettere resistenze da 1,8. Con una resistenza così, dovrei provare lo stesso piacere abbassando a 3,7v?
    Lo chiedo perché, se prendo una box con batteria singola che è da 3.7v , mi basterebbe fare una resistenza da ohm minori?
    3- Io sono uno che svapa poco per ora, 2ml in tre giorni e la batteria mi fa anche una settimana perché la spengo dopo l’uso. Che autonomia avrebbe in una box sapendo che sono superiori a 1000mah le batterie che si possono inserire?
    4- Sono orientato su un Minotaur v2 di Kazulinho (prima andavo per un m7 special, ma visto il prezzo..) che monta batterie 18650. Tu o chi lo ha provato, cosa ne pensa?
    5- Che componentistica mi suggerisci, sapendo che tra tra box e atom rigenerabile non vorrei superare i 150€? (questa forse è la più stupida domanda tra quelle che ho scritto, visto che i prezzi delle box sono tutti alti tranne quella su cui mi sono orientato).

    Grazie per tutto in anticipo

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ciao !

      1) qualunque cosa abbia attacco 510
      2) + o – si 🙂
      3) se meccanica 2-3 ml con 1 18650 da 2250 mah, se elettronica 4-5 ml con analoga batteria
      4) non la conosco mi spiace
      5) con 150 € spendi diciamo 50 € per l’atom (hornet, cyclone, dripper spiral) e poi scegli cosa comprare con 100 € di box.

      • roby

        Grazie infinite.
        Teoricamente una elettronica è più fragile o comunque con più componenti a rischio di usura rispetto ad una meccanica? Oltre al fatto che il modo di svapare sia diverso, tra elettronica e meccanica penso solo all’usura. Vero è che se si fanno male le resistenze e se non si usano batterie con PCB, il circuito del meccanico può saltare, però tutto mi fa sbilanciare verso il meccanico, compresi gli utenti sul web…………my god sti dubbi

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Secondo me leggi gli utenti (utonti, direi) sbagliati 🙂

          Io in 18 mesi di sistemi bottom feeder o svapato con meccanico solo il primo mese, poi solo VV.

          A parte l’autonomia, la costanza e l’appagamento allo svapo NON è lontanamente parente.

  • roby

    Potresti orientarmi su esempi di elettronici “non fragili”? MI interessa quasi niente portarla a passeggio e quindi la comodità. Certo farebbe comodo ma pazienza.
    Così una volta per tutte mi tolgo i dubbi su tutto.
    Oltre a quello che hai scritto tu sui VV che mi leggerò 🙂 ma mi fido di un esperto. Questione di prezzi.
    Non superiori a 150 circa. Magari agli inizi utilizzo i 510 che ho

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Non superiori a 150 € non ci sono 🙂
      L’unico è il Reo Grand VV se lo trovi usato 🙂
      Devi alzare il target di almeno altri 100 €.

  • Handler46

    Ciao Michele, volevo un tuo parere cortesemente. L’ho appena acquistato ma non mi ci sto trovando niente bene. Tiro duro, si alimenta male e quindi ha pochissimo aroma. Sto usando 4 spire di Kantal 0,20 /1,9 Ohm a 12 W con DNA 20, 2 wick da 2 mm. Ho montato la RES come da figura e cioé dalla parte opposta delle torrette in modo da non avere il gorgoglio per via del liquido che tappa il foro dell’aria.Il tiro é pessimo. Ho tenuto le spire appoggiate al piano e non in diagonale come sarebbero una volta tirate addosso alle due torrette. Può essere questo l’errore? Sarà che sono abituatoal Cyclone ma questo lo trovo pessimo. Che mi dici? Grazie.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ma rigenerandolo come il cyclone come va ?
      Per il tiro duro è un pelo + duro del cyclone ma niente di drammatico, puoi provare a passarci a mano una punta da 1 mm e vedere di togliere qualche decimino ma poca roba.

      • Handler46

        Non va come il Cyclone. Ho provato a tenere la RES alta di fronte al foro e più bassa a toccare il piano ma non cambia nulla. Provo come dici tu appena appena a togliere qualcosina a mano con una punta da 1 mm. Secondo me però è la forma stessa dell’atom più stretta e conica rispetto al Cyclone che non favorisce come quest’ultimo un flusso d’aria più abbondante. Grazie Michele.

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Allora l’hornet come atom è meno aromatico (camera + piccola) ma + hittoso.
          Tra cyclone e hornet preferisco l’hornet per via dell’hit tant’è che ho venduto il cyclone e ho preso proprio qualche giorno fa un hornet 🙂 però sai va a gusti.

          Tra l’altro sono stato pure sfigato perché mi è toccato un esemplare fatto col cazzo …

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Sono due atom molto diversi come funzionamento.
      Difficile dirlo, c’è chi preferisco l’uno e chi l’altro.
      L’unica è provarli entrambi.
      Io preferisco l’SS.

  • babbe73

    Grazie della risposta, è che cercavo qualcosa di abbastanza economico da mettere nella seconda box e avendo già l’ss pensavo all’hornet

I commenti sono chiusi.