L’Ody, clone del Nautilus (clone dell’Odysseus) è stato sistemato 19


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 5294 volte.

atomizer-odysseus-oddy

L’Ody è uno dei tanti cloni dell’Odysseus e siccome non funzionava un granché fu battezzato, in modo dispregiativa, clone del clone 🙂

Ebbene su ESP un ragazzo ha scritto che il famoso “Ody” che in tanti abbiamo “criticato” perché si allagava sarebbe stato “corretto” e sistemato.

In effetti su Ego2.pl compare questa scritta nella pagina del prodotto:

Attention: This is a corrected version but you have to be careful when you screw a mouthpiece(item for regulation of liquid). Otherwise the item will be assembled with a thread askew and if it happens there will be excessive flow of liquid.

Il prezzo rimane sempre uguale, 18 €. Cioè veramente poco.

Sarei curioso di riprovarlo …

Se qualcuno di voi ha avuto modo di provarlo … mi faccia sapere 🙂


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


19 commenti su “L’Ody, clone del Nautilus (clone dell’Odysseus) è stato sistemato

  • Avatar
    re vega

    Ciao a tutti, ordinato da ego2pl e arrivato settimana scorsa….non va neanche a piangere. Interamente assemblato, messo il liquido, avvitato il cap ed immediatamente si allaga; inizialmente credevo di aver trovato il motivo; come nel killer (favoloso!!!!!) il filo non res negativo dovrebbe essere sormontato dalla filettatura della ghiera di base ma a differenza di quest’ultimo non è stata prevista una svasatura che lo possa contenere e dunque l’estremità del filo rimane schiacciata tra le due parti che non vanno a battuta tra di loro e quindi il liquido si riversa in gran quantità all’interno allagando tutto.
    Guarda e riguarda ho visto che il non res montato di serie è un po’ grossino e confrontato con il mio filo in argento ho appurato che quest’ultimo è molto più sottile e con un po’ di attenzione e mestiere l’ho fatto sormontare completamente dalla ghiera filettata. Con questo accorgimento non si ha più l’allagamento ma solo fino a quando non si inizia a svitare il tip che come sapete svolge funzione di apri/chiudi flusso. Appena lo si svita anche di poco….arriva uno tsunami di liquido.
    Uno schifo vero; sono ic…..ato nero, ho già scritto una email ai polacchi e sono in attesa di risposta.
    Vi farò sapere.

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Cristo, che sfiga ! Buono a sapersi, aspetto allora ! 🙁

    • Avatar
      olimaes

      hmmm sicuro di aver settato tutto nel modo giusto?
      anche io ho combattuto con allagamenti con il nautilus, l’ithaka, il kayfun, l’euforia…ma sbagliavo qualcosa.
      tieni presente che anche l’operazione di ricarica va fatta con una certa attenzione per evitare che il liquido entri nella camera. l’ideale è la ricarica dal cup inferiore con l’atom capovolto.
      e quando ti si allaga, non soffiare per far fuoriuscire il liquido in eccesso perchè ne esce un tot e ne rientra un altro tot, ma svapa capovolgendolo, in questo modo il liquido in eccesso verrà vaporizzato (al limite berrai un po’ 🙂 ) e nella camera non ne entrerà altro perchè essendo capovolto pescherà solo aria

  • Avatar
    sampom

    Preso pure io da loro. Arrivato circa 3 settimane fa, quindi credo sia già quest’ultima “revisione”… anche perchè a me non si allaga per niente (ovviamente con la dovuta procedura). Anzi, mi sembrava alimentasse pochino (quelche stecca la dava), tanto che ho operato di Dremel con fresetta adatta per allargare i canali della ceramica. In origine giusti giusti (strettini) per wick da 2 mm, ora ci metto tranquillamente la 3 mm e con un “baffetto” di wick da 2 superiore (sempre avvolto dalla resistenza). Posso dirmi soddisfatto dell’acquisto (in rapporto alla spesa), personalmente l’estetica mi piace (ho preso ancheil tank trasparente, circa 1 Euro.. preferisco vedere dentro anche se il look tutto acciaio è più bello IMHO), funziona bene producendo un bel e buon vapore “amabile e delicato”. La capacità è ridotta ma mi và bene così, cambio spesso aromi e device. Lo carico dal basso capovolto (similmente al Dream BT804, ma qui c’è decisamente più spazio) e non ho mai allagamenti in questo modo. Dall’inizio col “camino” tutto chiuso/avvitato, poi se serve apro poco per volta durante lo svapo. Ma ho trovato più proficuo tenere la ghiera svitata/alzata di 1 mm-mm e mezzo fin da subito; trovo si alimenti meglio (più dal basso) rispetto ad alzare il camino (che a volte sembrava non produrre effetti rilevanti).
    Il no-res negativo lo faccio scendere nel canale della ceramica; se con ghiera tutta chiusa lo “pizzico” tra questa ed il fondello, altrimenti ora che la tengo un po’ aperta lo faccio prendere tra la filettatura.

    Sono nuovo appena iscritto.. ne approfitto per salutare (e ringraziare per l’ospitalità) il buon Michele (gran bel lavoro!) e tutti i partecipanti al blog.

    Ciao ciao
    Marco (1965, Cuneo)

  • Avatar
    matteo

    Preso da un raptus di pazzia ho comprato l’ithaka, Ody e BT804… ma leggo del filo res-no-res, mi trovo un po’ impreparato a riguardo, qualcuno può suggerirmi a cosa serve? Nello specifico per i 3 atom da me nominati, è necessario fare un res-no-res per forza o rischio che mi esplodano tra le mani? 😀 😀

    Grazie a tutti e buona giornata!
    Matteo

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Ody e Ithaka se li usi senza non resistivo rischi di rovinarli 🙂 vedi te se vale il gioco.
      Non solo, il contatto con parti plastiche rilascerà vapore non proprio salutari.
      Il BT lo devi usare SENZA non resistivo, quindi no problema.

      Ma prima di farsi corrompere dalla scimmia e comprare … una piccola googlata no è 🙂

  • Avatar
    matteo

    hehe la scimmia è partita da un pezzo, vedessi l’arsenale che ho 😀

    Ti ringrazio delle info, ma, giusto per fare un po’ il rompiscatole, puoi suggerirmi qualche link con piu info proprio x Ody e Ithaka così imparo a fare il filo e capisco il motivo del perchè si usa res-no-res 🙂

    Sicuramente nel tuo magnifico blog ne avrai già parlato… o se hai qualche risorse esterna..

    Grazie mille della tua disponibilità, lo apprezzo molto!!
    Matteo

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Se guardi il mio video tutorial del magoo capisci bene a cosa serve.
      Il filo che avvolge la wick dev’essere resistivo, sempre, il restante NO 🙂

  • Avatar
    gasber

    ciao mike
    come posso fare ho un problema mi si e rotto il pin dell oddy cioe la parte quella finale specie di vituzza dove va sul big battery si e rotta a metà ed è rimasto solo un pezzettino quindi fa e non fa contatto. se gli metto unna goccia di stagno dici che funnziona e la saldatura dovrebbe essere a stagno o a rame tu che riesci in tutto mi dai un consiglio

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Puoi provare con lo stagno 🙂
      Altrimenti non saprei !

  • Avatar
    gasber

    l avevo pensato solo che come tu ben sai il pin ha un buchino largo uno spillo se dovessi chiuderlo saldando dovrebbe andare e fare contatto lo stesso oppure devo stare attento a lasciare un apertura.adesso non so e importante quel foro?

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Il foro è fondamentale ! E’ da li che entra aria !
      Dovresti ripararlo mantenendo le 2 sporgente e il foro centrale 🙂

  • Avatar
    gasber

    ciao michele prima di passare alla saldatura volevo chiederti un altra cosa girando sui vari siti ho trovato un ricambio il punto e che e per il nautilus sia la versione 1 che 2 ad occhio mi sembra uguale ma sai le foto possono ingannare. il pin in questione e completo anche del tappino di ferro che va nella tazza della ceramica ovviamente il tappino e svitabile mentre nella versione dell oddy 2 che ho io il tappino e di silicone ora volendo potrei usare il pin senza tappino di ferro però la domanda è che tu sappia il pin del nautilus siua v1 che v2 posso metterlo nel mio oddy 2? non posso elencarti il sito come ben sai grazie sempre per la tua disponibilità. pensa che quando ho cominciato a parlare con tre non dsapevoo niente di svapo adessio mi ritrovo con la saldatrice in mano. visto come sei importante per tutti noi che ti seguiamo. GRANDE MICHELE

  • Avatar
    poggiolo55

    Ho acquistato l’ Odisseo 2 giorni fa, e per ora va bene, io il liquido l’ho messo dove sta la ceramica, va bene così?

I commenti sono chiusi.