mc Hammond BB Dna30D 16


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 7463 volte.

Questo BB è il naturale sostituito dell’analoga versione con DNA20D che, ancor oggi funzionante, è passato nelle mani di un carissimo amico.
Avevo già deciso da tempo di rifarmi un BB con l’Hammond 1550A tant’è che la scatoletta l’avevo lavorata internamente da tempo ma solo ieri sono riuscito a cablarla e finirla.

A dire il vero ho dovuto tirare giù qualche santo, ma di questo scriverò qualcosa a parte.

Lo sportellino in carbonio è il medesimo dell’altro BB, insomma è riciclato.
Le dimensioni sono 21 mm di spessore (magie del carbonio), 34 mm di larghezza (escluso pulsante) e 89 mm di altezza.

Diversamente dall’altra ho voluto mettere al centro il connettore e questo mi ha costretto a fare un pezzo sagomato in un certo modo da mettere in alto.
Il connettore 510 ho dovuto accorciarlo un pelo mentre per quanto riguarda il resto del cablaggio ho usato cavo AWG20 e AWG24 per contatti batterie e uscita e switch e pulsante.
I listelli interni (laterale e in fondo) sono in carbonio.
Il circuito è isolato dalla Box con guaina nera.
L’hammond è stata tipo satinata a mano libera, niente di eccezionale.

Al momento funziona, anche se come leggerete in seguito non è andato tutto liscio alla prima.

NB Quell’oring che vedete all’attacco è solo appoggiato, ha solo lo scopo di evitare che il sistema di alimentazione in uso possa oscillare di qua e di la e logorare la guarnizione interna del connettore.

Qualche foto:

DSC_4508

DSC_4510

DSC_4511

DSC_4512

Aggiornamento del 24/02/2014

Ieri sera (ieri ho fatto troppe cose LOL) su suggerimento di CreedRob ho realizzato una specie di anello in inox alto 7.5 mm e sfruttando un adattatore 510>510 moddato in qualche modo (qua i dettagli) ho ottenuto un attacco di tipo flat con regolazione del pin 🙂
Cosi è molto stabile.
Anche se l’aspetto estetico non è il massimo.

IMG_20140224_102313


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


16 commenti su “mc Hammond BB Dna30D

I commenti sono chiusi.