mc Hammond DNA20d BB – Diario di Bordo 22


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 4863 volte.

Attraverso questo articolo documenterò ogni singola fase della realizzazione di un Bib Battery Vari Watt utilizzando:
– il circuito DNA20D (69 € a negozio, 45 € in GDA);
– una scatola Hammond modello 1550A (4.00 €);
– un pulsante da 12 mm in acciaio (7.00 €);
– un connettore femmina 510 (2.00 €);
– una tazza autocostruita (0.0 €);
– contatti molla (2.50 €);
– filo di rame smaltato (1.00 €).

Alla fine con circa 60 € (o 85 € con DNA comprato a negozio) avrò un BB vari watt estremamente piccolo e leggero ma performante.

Dopo aver deciso come realizzare lo sportello (sarà in legno, spessore 5 mm di cui 2 mm a scomparsa dentro il vano) ho iniziato a scarabocchiare la Box per scavarla con la fresa e iniziare i lavori.

Per iniziare dovrò ridurre lo spessore della Box di 4.5 mm:

IMG_20130806_212424

Dopodiché farò i due fori:
– 12 mm per il pulsante;
– 8.6 mm per il connettore;

IMG_20130806_212445

IMG_20130806_212452

Per concludere con la fresa andrò a svuotare la parte dentro alla box delle colonnette laterali lasciando solo 2 mm circa per fissarci i magneti per lo sportello.

IMG_20130806_212504

– – –

07/08/2013 Inizio dei lavori.

Ho iniziato con la fresa a ridurre lo spessore … ci vorrà del tempo. La calma è la virtù dei forti. Me lo ripeto ogni volta perché se c’è qualcuno che di calma ne ha poca quello sono io specie quando ci sono 35° all’ombra !

IMG_20130807_122501

IMG_20130807_122507

07/08/2013 Proseguimento.

Ho terminato la riduzione dello spessore della box (tolti 4.5 mm):

IMG_20130807_161804

IMG_20130807_161823

Ho quindi tolto 1.5 mm circa sopra alle torrette, per creare il vano dove entrerà parte dello sportellino:

IMG_20130807_163041

Quindi ho tolto la parte sotto delle colonnette:

IMG_20130807_164332

IMG_20130807_170808

IMG_20130807_174233

IMG_20130807_174243

Ho quindi realizzato i listellini di legno interni (rovere) e la tazza (spessore 3 mm) in alluminio:

IMG_20130807_193224

Ho fatto i fori del connettore (8.5 mm) e del pulsante (12 mm) al tornio e ho allargato i fori degli appoggi dello sportello portandoli a 4 mm:

IMG_20130807_193241

Ho iniziato ad incollare il listello interno appoggio positivo e ho incollato i magnetini:

IMG_20130807_204442

IMG_20130807_204530

Per concludere ho infilato il connettore nella tazza:

IMG_20130807_204539

08/08/2013 – Cablaggio Box

Ieri sera prima di andare a dormire ho incollato anche il listello posteriore (negativo).
Inoltre ho messo un pezzo di nastro biadesivo spugnoso (senza rimuovere la pellicola) dove appoggerà il circuito, questo per prevenire indesiderati corti con il corpo che è di allumunio.
Ho fatto anche le prime prove di “assemblaggio”.
Ho dovuto cambiare progetto in corso d’opera: il display era previsto che andasse sotto, ma lo spazio in larghezza è troppo poco e avrei dovuto alloggiare il display in una posizione innaturale e quindi ho optato per ripiegarlo su se stesso e fissarlo con biadesivo direttamente al corpo del circuito, valutando che comunque avrei avuto una buona visibilità.

IMG_20130808_014905

IMG_20130808_014926

IMG_20130808_014954

IMG_20130808_015016

Ho quindi iniziato e concluso il cablaggio della Box, utilizzando filo in rame smaltato per i poli in ingresso e in uscita. Per switch e pulsante ho usato i fili estirpati da un cavo di rete.

Vi spiego in breve cosa ho fatto …
– ho messo un listello, proprio sotto al pulsante, che ha duplice funzione: tiene i fili pigiati nell’angolo in basso, tiene la batteria distante dal circuito e ne previene pericolosi urti in caso di cadute accidentali e per finire fa da supporto ai microswitch;
– ho avuto non pochi problemi per saldare i microswitch perché la posizione era davvero infelice, ad ogni modo ce l’ho fatta alla meno peggio e funziona tutto;
– la qualità generale delle saldature fa un pò pena per la verità.

Il tutto comunque funziona e il display lo si vede bene.

Prossimo step lo sportellino e poi ho finito.

IMG_20130808_103210

IMG_20130808_104015

IMG_20130808_110902

IMG_20130808_110914

IMG_20130808_115909

IMG_20130808_115923

IMG_20130808_115955

IMG_20130808_121542

IMG_20130808_121743

08/08/2013 – Sportellino

Oggi pomeriggio ho concluso il BB, completando lo sportellino.
Ho utilizzato il rovere, che mi è sembrato il legno più adatto per lo scopo.
In pratica ho prima scavato i binari interni per far entrare lo sportello per 1.5 mm dentro la box e poi ho stondato alla meno peggio e messo i magneti.
Poi ho rifinito e dato olio e in serata vi farò vedere com’è venuto il tutto “finito”.

IMG_20130808_151427

IMG_20130808_151442

IMG_20130808_153141

IMG_20130808_164939


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


22 commenti su “mc Hammond DNA20d BB – Diario di Bordo

  • Avatar
    microchip

    sono curioso di vedere come farai a tagliare quella fettina da 1,5 cm 🙂

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Con la fresina da 8 gambo 3, poi ti faccio vedere 🙂

  • Avatar
    marco.c

    va’ a fini’ che la scimmia mi chiede un tornio…… maremmm………. aahahahaha

    • Avatar
      lucai67

      Booonoooo che la mia l’ho beccata ieri l’altro da sola di nascosto sul sito delle attrezzature…..LOL

  • Avatar
    lobox

    Ma cos’è ???? una proxon mf70 ???? o solo la tavola su qualcosa di mostruoso ???
    Bel lavoro ….. complimenti

  • Avatar
    frik

    Ciao mc0676 voglio dirti che è incredibile quello che riesci a fare, ma i produttori di questo settore cosa hanno………i prosciutti cosa aspettano a ingaggiarti? fossi io ti prenderei adesso perchè domani potrebbe essere troppo tardi,
    volevo chiederti un’altra cosa che ho dimenticato di chiederti la volta precedente, un sistema a resistenza e wick,il più simile al vivi nova ma che non abbia problemi potresti suggerirmelo.
    Ciao a presto io continuerò a “sorvegliarti”

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Grazie 😀

      La domanda che mi poni è difficile …. gira e rigira il vivi nova è il migliore del suo genere. Ci sono i phantom ma sai bene che anche loro hanno i loro problemi.

      Perché non ti butti sui BCC ?

  • Avatar
    lucai67

    Bellabella ‘n c’è che dire…
    Senti, ma secondo te il mm e mezzo di spessore della parete della box basta per fissare il connettore o ci vuole per forza una tazza?
    Pensavo di innestarlo direttamente, per farlo stare più a filo possibile con la superficie esterna.
    Poi ti dirò, ma…ho una mezza idea per farci stare il circuito del Vamo.
    Maledetta una manifestazione non sono riuscito ad andare a ritirare il pacchetto, quindi per ora ragione e discorro…

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Se fai un foro di 8.5 mm il connettore comunque dovrebbe avere un buon aggancio, magari poi sotto abbondi con qualche colla di quelle buone 🙂

      • Avatar
        lucai67

        Una volta che arrivi sotto…il più è fatto… ahahahahah… Grazie!

  • Avatar
    fravozz

    Bravo!!! Ti seguo da un pò e mi piace la tua creatività. Ero rimasto già stupito nella realizzazione dell’mcarb (introvabile), che spero ti abbia portato un pò di fortuna ma che comunque ti ha fatto conoscere e apprezzare da molti vapers. Tornando alla box, hai intenzione di farla produrre da qualche ditta o le vendi su richiesta, e se si a quanto? Sarei interessato.

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Grazie 🙂
      Questo è solo un esercizio, come li chiamo io 🙂
      Niente di più 🙂

  • Avatar
    creedrob

    complimenti è sempre bello vedere la procedura di costruzione cè sempre da imparare qualcosa grazie 🙂

  • Avatar
    manuel983

    Ciao complimenti!!! quando fai un reportage anche dei tuoi attrezzi di lavoro???sarebbe interessante!! io ho sempre problemi a creare gli sportellini per le box. come fai da un blocco a ricavare lo sportellino? cosa usi per creare la tavoletta alta 5mm?

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      li ho avuti anche io all’inizio, poi presa la mini fresa proxxon è passata la paura LOL
      per farli alti 5 mm li affetto alla circolare dal blocco pieno 😉

  • Avatar
    zolli

    Ciao scusami una cosamiche, visto che sinceramente non ho voglia di mettermi a produrre(non ho nemmeno gli attrezzi ), conosci qualche modder che realizza qualcosa di simile al tuo hammond ? se si melo puoi indicare?
    Scusami se ti stresso sempre chiedendoti millemila info!

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Non saprei davvero 🙁
      Solitamente i modder propongono qualcosa di “loro”, non si mettono a riciclare scatole 🙂

I commenti sono chiusi.