mc Vamo Box Mod, il noce non mi piace ! 10


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 5002 volte.

Oggi pomeriggio avevo un pò di tempo libero e mi sono messo a ritagliarmi i listelli per la Vamo Box.

Ho preso un pezzo di 50x100x1000 di noce nazionale per affettarlo a salame e le fettine son venute pure bene, il problema è che … è troppo morbido !

Cioè i listelli flettono, niente a che vedere con il rovere ! Non mi piace, troppo morbido 🙁

Mi sa che la faccio con il solito roveraccio …

Quel pezzo che ho preso sarebbe perfetto per farci una box scavata dal pieno, magari tra un annetto ci provo ! 😀


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


10 commenti su “mc Vamo Box Mod, il noce non mi piace !

  • Avatar
    marco drago

    Il noce dovrebbe essere un legno quasi duro come il rovere, te l’hanno dato non stagionato. Comunque il rovere è un legno medio morbido.
    I più duri sono guaiacum officinale (guayacan real) che è un incredibile legno verde, ebano, palissandro e purple heart (bellissimo e viola). Anche l’ulivo è molto duro ma si fessura.
    Hai mai pensato a listelli di parquet? Li trovi anche di essenze dure e molto belle.
    Il teak è un legno morbido, al contrario del detto “duro come il teak”.

    • Avatar
      drewy

      listelli di parquet? non ci avevo mai pensato. devono essere per forza stagionati, è per questo che li consigli?
      il teak da quello che so è un legno che assorbe poco i liquidi, per questo viene usato sulle imbarcazioni. sei molto esperto di legni complimenti. ho letto che hai costruito tre chitarre 😉

      • Avatar
        marco drago

        non sempre stagionati (anche se dovrebbero per ovvii motivi), ma visto che molte sono essenze esotiche e che vengono trasportati in nave già tagliate in listelli (quindi si stagionano più in fretta), e poi distribuiti e commercializzati, generalmente un annetto minimo ce l’hanno.
        Li consiglio perchè trovi essenze introvabili come tavole.
        In america utilizzano anche il purplheart, qui in italia non l’ho mai visto.
        Ebano e palissandro sono troppo costosi (si parla anche di 50 volte più costosi degli altri), quindi non li trovi per parquet, anche perché servono per utilizzi più nobili, essendo ormai rari.

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Onestamente non ci avevo pensato.
      Stasera vado all’Obi ad Arezzo e vedo un pò quello che hanno. In effetti i listelli di parquet dovrebbero essere belli robusti.
      E cmq si, il noce non era stagionato ….

  • Avatar
    marco drago

    Di medio-duro ed uso comune trovi il merbau, l’acero (ma va verniciato o ossida e annerisce) , il paduak e lo zebrawood (un po’ più morbido).
    Da obi non so se li trovi, mi sembra abbiano legni più comuni e comunque hanno prefiniti laminati per la maggior parte. Utilizza internet per cercare fornitori ed essenze nella tua zona, è la cosa migliore.
    Comunque da obi provaci, non si sa mai…..

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Niente, ci sono andato e purtroppo veramente non avevano una mazza di listelli, veramente poca roba di qualità, noce e rovere, rovere e noce, noce e rovere … e tiglio e abetaccio.
      Sui parquet c’è tanta scelta, ma ahimé lo spessore è notevole, si parte da 8 mm, troppo, ci vorrebbe una pialla che non ho.
      A sto punto domani faccio qualche verifica e se mi va male la tento a scavare il noce dal pieno, non l’ho mai fatto e la cosa m’incuriosisce parecchio.

  • Avatar
    microchip

    io tenterò questo esperimento: prendo un pezzo di tavola alta 25mm x 100 x 50 larghezza. La fisso nel banco morsa. Ho preso una di quelle frese da legno da trapano. La scavo per farne fondo e lati. Finito con il trapano la rifinisco con raspa manuale per drizzare bene. A questo punto basta solo il top e base oltre al coperchio ovviamente.
    Dovrebbe essere più veloce e semplice da lavorare rispetto al tutto pieno. Ma mi ci metterò durante le feste che avrò un po di tempo per tirare fuori gli atrezzi 🙂

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      ho iniziato un’oretta fa, l’ho svuotata tutta.
      Casualmente anche io sono partito da 25x50x100 (LOL).
      Ora devo finire solo le pareti, nel senso che lo spessore delle pareti è come le valli toscani (le hai presenti ?) ora devo studiare come come farle piane.
      Penso che metto una guida a 90° bloccata nella base del trapano a colonna e scorro la box, dovrebbe venire bene.
      Non perderò tempo a farla bellissima dato che dopodomani mi arrivano i circuiti e voglio montarli in qualunque cosa abbia la forma rettangolare. LOL.

  • Avatar
    marco drago

    un dremel non lo hai? per scavare dal pieno sarebbe perfetto.
    Poi, se sei un mago del trapano a colonna…..

I commenti sono chiusi.