NCR18500 e Kick v2 in BF 7


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 5197 volte.

Ero curioso di vedere cosa facesse la NCR18500 con il Kick v2 in BF e quindi l’ho svapato per qualche ml.

Ho fatto questi 2 rilevamenti:
– Cyclone & 1.6 ohm (4 spire su tripla wick da 2.5 mm), Kick settato a 14w (una tacca prima del massimo): 2 ml circa
– Cyclone & 2.2 ohm (5 spire su tripla wick da 2.5 mm), kick settato a 12.5w: 3 ml circa (vedi foto)

IMG_20140123_172319

A 14w il cyclone è tosto, ha solo il difetto che dopo 7-8 tiri si scalda troppo e diventa insvapabile (tip comrpeso).
A 12.5w (circa) si lascia svapare bene, non è particolarmente hittoso ma equilibratamente aromatico e molto vaporoso.
Indubbiamente confermo la bonta del Cyclone.
Questo esemplare l’ho preso in un sito italiano (ora sold out) a 29 €. Era la versione per dripping (no BF) ma dopo la cura tornio è diventa BF.

Riguardo il test in oggetto erano + o – gli ml che mi aspettavo.

Considerate che il Kick v1 con un AW18490 (a 10w !) faceva si e no 2.0-2.5 ml. Qua si parla di 3 ml circa a ben 2.5w in più.

La batteria stacca a 3.72v nel primo caso e a 3.56v nel secondo caso, chiaramente + corrente si chiede e prima la batteria stacca.
Queste NCR sono 2000 mah 2C, quindi 4A.
Danno il meglio di sé se usate a 10-11w, dove i 4 ml specie con resistenze sui 2.5 ohm non sono impossibili, anzi tutt’altro.

Chiaramente costano care e sono introvabili.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


7 commenti su “NCR18500 e Kick v2 in BF

  • Kanarus

    A sto punto mi sorge un dubbio, ma quelle sono le mc18500 non le ncr18500 perchè secondo me, visto che sono introvabili le hanno prodotte a posta per te 🙂
    Cmq non avendo le bestioline, devo accontentarmi delle aw18490, con le quali a 13watt arrivo a 2,5 ml con il cyclone a 2 ohm.
    Parlando di atom, l’aria di roby74, ha preso un suo perchè aumentando il wattaggio e lavorando un pochino sulla resistenza, come mi avevi consigliato. Inoltre ha una feature molto interessante, cioè ha un sovracap (non saprei come altro chiamarlo) nel quale va inserito il drip tip e funziona da isolante termico per cui il tip e la parte alta del atom non si scaldano mai nemmeno con sessioni di svapo intense

  • marcobg

    Se vuoi il massimo a livello aromatico dal Cyclone usa il ribbon da 0,4 !!
    Oppure (lo stò usando così in questo momento) microcoil di 10 spire di kantal 0,25 arrotolate su di un tondino da 2mm e wick da 3 mm,dove la parte che va verso il negativo anziché tagliarla l’ho fatta passare sotto la resistenza e in mezzo aille due torrette, in modo che peschi liquido.
    Una libidine!!!!

I commenti sono chiusi.