ProTank v3 dual coil, testiamolo, rigeneriamolo e recensiamolo (agg. x6) 198


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 39517 volte.

Questo pomeriggio è arrivato il KangerTech ProTank v3.
Preso da ego2.pl è arrivato con la solita caramella di sempre. Prima o poi ne assaggerò una, promesso.

Il ProTank v3 è un’evoluzione naturale del v2 che introduce la variante dual coil. In pratica fa concorrenza agli Aspire BDC. Anche se, dalle prime svapate, quasi potrebbe essere offensivo nei riguardi di Kanger il confronto con gli Aspire. E parlo della qualità dello svapo.

Il ProTank v3 costa caruccio, 16 € per la precisione.
Arriva in questa bella scatola di cartoncino con all’interno il solito bugiardino.

IMG_20131218_192223

Nell’occasione sti taccagni di Kanger avrebbero potuto anche aggiornarlo anziché riciclare quello del v2 (!).

IMG_20131218_192249

All’interno della scatola troviamo:
– il ProTank v3 senza head montata;
– 2 head di ricambio da 2.0 ohm;
– 1 anello adattatore per coprire il filetto eGo.

L’oggetto in sé è fatto veramente bene, nulla da dire. Il tip è semplicemente perfetto.

IMG_20131218_192342

IMG_20131218_192347

IMG_20131218_192352

IMG_20131218_192408

IMG_20131218_192414

IMG_20131218_192426

Passiamo alle note dolenti …

La Head ahimé è nuova. I signori della Kanger hanno ben pensato di farne una specifica dual coil e quindi addio gloriosi sogni di utilizzo delle testine single coil … si dovranno acquistare quelle dual coil che sono parecchio diverse nella parte “alta”.
Il confronto è con una testina del Mini Pro Tank v2 che è grosso modo simile a quella del Pro Tank v2.

IMG_20131218_192454

IMG_20131218_192504

IMG_20131218_192519

IMG_20131218_192533

IMG_20131218_192628

Una foto sul Roller + T2 + Kick v2 + 18350:

IMG_20131218_195441

Per il resto, poi lo vedrete nel video finale che farò, l’interno è come il v2, il tutto è fatto molto ma molto bene.
La capienza credo sia sui 2.5 ml, non molto per la verità.

Però ribadisco il fatto che l’oggetto in sé sprizza qualità da tutti i suoi pori. Sono un marchettaro pro Kanger, lo ammetto. LOL.

Torniamo seri e parliamo delle prime impressioni.

Potrei riassumerle in un … stupefacente !

Ed in effetti sono rimasto piacevolmente sorpreso da come funziona appena “messo in moto”:
– la resistenza è da 2.1 ohm (dichiarata 2.0 ohm) e regge nell’Hammond DNA i 10.6w senza fare pio;
– la resa aromatica fin dall’inizio è davvero ottima: lo sto usando con l’Old West Tobacco della ValTopina e mi sembra quasi di berlo l’aroma: gli Aspire BDC, pari condizione, prendono bastonate a destra e sinistra;
– l’ariosità è giusta, oserei dire perfetta (ma è soggettivo come aspetto);
– la produzione di vapore è buona, forse un pelo di più rispetto ai BCC classici;
– l’hit è buono.

Insomma se il buon giorno si vede dal mattino … direi che sarà una bella giornata.

L’unica nota dolente (e te pareva) è che durante l’aspirazione emette un rumore abbastanza intenso: non voglio dire che fischia o sibila, ma si sente. A qualcuno potrebbe non piacere.

Va da sé che ora lo testerò per minimo 30 ml (se la testina regge) e poi concluderò il video già iniziato con la recensione.
L’obiettivo è verificare se il ProTank permette uno svapo di qualità senza cali drastici di aroma per almeno 30 ml. Ricordo che gli Aspire BDC dopo i 15-20 ml … ciao ciao.

Poi al momento opportuno daremo uno sguardo da vicino anche alle testine (dentro, intedo) :D.

Aggiornamento del 19/12/2013

Da ieri sera stò usando solo il ProTank e me lo sono portato in ufficio, armato di Roller, 18650 (INR) e Kick settato trai 10 e gli 11w:

IMG_20131219_143705

Ho fatto 3 pieni ad ora e posso dire che:
– NON ho mai avuto problemi di condensa e quando dico mai, vuol dire mai (!);
– per ora la resa è invariata;
– consuma tantissimo (era prevedibile);
– sotto al tip nessuna formazione di condensa.

Ho trovato una piccola traccia di liquido (poca roba) sul pin del Roller. Nell’occasione, ieri sera, ho cambiato l’attacco del Roller, mettendo quello “sporgente” e ho alzato il pin.
In questo modo durante l’aspirazione NON emette alcun rumore strano (boh).

IMG_20131219_143421

IMG_20131219_143347

IMG_20131219_143404

Procedo con il test.

Aggiornamento del 20/12/2013

Il test procede.
A ora, oramai sono 2 giorni di utilizzo, MAI, dico MAI, ho avuto problemi di condensa o gorgoglio. E’ veramente incredibile questo “ruzzino”.
Per ora la resa non è cambiata, funziona sempre bene.
Penso di essere sui 12-15 ml svapati circa.
Un aspetto su cui per ora non mi sono mai soffermato è il calore del vapore: direi che l’aria è più calda, e pure in maniera decisa, rispetto ad un BCC normale. Ad influire in questo sicuramente il fatto che è corto e il dual coil che permette l’utilizzo ad un wattaggio maggiore.
Sono molto soddisfatto per ora.

Aggiornamento del 21/12/2013

Oramai sono a circa 20 ml svapati (18, dai) e il riferimento me lo da una boccetta da 20 ml che ho usato per il test e che ho svuotato ora ora.
Nella giornata di oggi, a partire dal pomeriggio, ho iniziato a percepire un leggero calo nella percezione dell’aroma.
Non è particolarmente marcato il calo, ma c’è. Ovviamente posso continuare ad utilizzarlo senza problemi.
Ad ora dopo tutti questi ml non ho mai avuto un solo gorgoglio e non ho mai asciugato sotto al tip, incredibile. Come nel kayfun, in pratica.

Un difetto che però il Pro Tank v3 ha e che ho citato nel video che poi completerò con la recensione è il fatto che il pin centrale … sporge poco.
Nel Roller e nel Galileo tutto ok, però ho provato a metterlo nell’Hammond BB e non mi faceva contatto. E’ anche vero che quel connettore ha l’oring “cesso” ma è anche vero che il pin, effettivamente, è arretrato.

Dalla foto lo capite bene:

IMG_20131221_211156

Questo per dire che con batterie (ego) vissute … non è sbagliato ipotizzare problemi di contatto. Mentre con i BB moderni e pin regolabili problemi non ci saranno mai.

Vado avanti, se riesco fino ai 30 ml e poi recensione.

Aggiornamento del 22/12/2013

Dopo poco meno di 25 ml ho deciso di rigenerare il mio Pro Tank v3.
Il motivo è semplice, la resa aromatica era calata ulteriormente.
Non sentivo saporacci strani, ma avete presente quando un cartom non rende più come da nuovo ? Ecco, in quel modo.
Inoltre, ma forse era una sensazione, il tiro si era indurito.
Insomma ho deciso di rigenerarlo.

Smontato, si presenta cosi.

IMG_20131222_173905

IMG_20131222_174005

IMG_20131222_174059

Da notare:
– sono state utilizzate 3 wick, penso da 2 mm;
– il gommino sotto non è rigido come quello degli Evod BCC, ma è più morbido, quindi durerà di più e si toglie e si rimette più facilmente;
– dopo questi 20-25 ml non erano poi neanche troppo nere le resistenze.

Per la rigenerazione io ho deciso di:
– utilizzare una wick in silica da 2 mm (Zivipf);
– fare 2 resistenze “micro-coils” da 10 spire di Khantal 0.20 (due resistenze da circa 2.6 ohm).

Ovviamente le due resistenze sono realizzate con resistivo e NON resistivo.

IMG_20131222_183752

Il montaggio è semplice ma fino ad un certo punto.
La prima resistenza si infila come nella normale rigenerazione degli Evod BCC.
Poi si mette la wick “da sola” e infile si mette l’altra resistenza: fare centro nel buco sotto non è facilissimo, ma ci si riesce.
DI SICURO si deve fare MOLTA attenzione a mettere i due positivi insieme e i due negativi insieme.

NON SOLO, quando si sarà rimontato il tutto si dovranno controllare, da sopra, i 2 positivi accertandosi che NON tocchino nel corpo (massa = negativo) della head pena il corto circuito ! Occhio !

IMG_20131222_183903

IMG_20131222_184005

IMG_20131222_184129

IMG_20131222_184234

Alla fine la resistenza che ottengo è da 1.3 ohm.
1.3 ohm perché ho utilizzato 2 resistenze da 2.6 ohm in parallelo.
La prossima volta farò 13-14 spire, cosi da ottenere una resistenza sui 1.6-1.7 ohm.

IMG_20131222_184336

E come funziona ?

Beh, ve lo dico domani. Per ora frigge allegramente. :D.

Aggiornamento del 23/12/2013

Ultimo aggiornamento dell’articolo, è tempo di recensione.
La mia res rigenerata funziona molto bene, “a naso” meglio dell’originale (non avevo dubbi).

Apparte questo, valutandolo con la sua testina originale:

PRO:
– regolarità di funzionamento;
– totale assenza di problemi derivati dalla condensa;
– ottima produzione di vapore;
– buona resa aromatica;
– buon hit;
– temperatura del vapore non tiepida;
– ariosità nella media.

CONTRO:
– capienza scarsa (2.5 ml scarsi);
– vita della testina un pò scarsa (20-25 ml);
– pin inferiore arretrato (problemi di contatto con certi BB o certe ego).

Riassumento: Kanger Pro Tank v3 promosso e consigliato.

Il video che contiene:
– unpackaging;
– prime impressioni;
– rigenerazione;
– recensione.

P.S. Consigliato caffé ristretto prima della visione ! 😀

Aggiornamento del 15/02/2015

IMG_20140215_132623

Il Pro Tank v3, praticamente, è diventato il mio sistema di svapo a passeggio, premesso che lo svapo a passeggio occapa molto poco spazio rispetto al resto nel mio “svapo”.
Lo uso quasi sempre sulla eGo VV/VW della Smok ma sta batteria inizia a starmi veramente sulle palle (troppo lunga e il nero lucido lo odio) e cosi il Guppy sto iniziando a farmelo piacere.
Il suo limite ahimé sono le 16340, per svapare un Pro Tank v3 devo usarne 2, cosi per dire con la eMax VV/VW con una batteria ci faccio un pieno e mezzo … quindi capite che è un pò uno strazio ricaricare di continuo le 16340.

Ad ogni modo ogni 2 settimane rigenero il Pro Tank, è una costante. Sempre il sabato pomeriggio.
L’ultima rigenerazione però sono uscito dallo schema “dual coil” e ho voluto provare la single coil.
E poiché mi è davvero piaciuta tanto, ve la condivido.
Ho optato per tornare alla single coil perché in modalità dual coil la res più bassa è quella che si usura prima e dopo un pò guasta la resa aromatica.
In single coil minimo minimo si hanno 10-15 ml di autonomia in più.

Per questa rigenerazione vi occorrerà:
– wick in silica da 3 mm (io uso la Zivipf);
– khantal Ribbon D 0.4×0.1 o analogo per valore resistivo;
– non resistivo (io ho usato il Nichel da 0.20).

IMG_20140215_131948

Per prima cosa si avvolgono le 2 wick da 3 mm con il filo resistivo e quindi si salda con il joiner:

IMG_20140215_131953

Poi si rimonta il tutto e si tagliano a misura le wick e come notate le 2 wick da 3 mm riempiono perfettamente le asole della head:

IMG_20140215_132227

IMG_20140215_132246

E quindi … si svapa.

La resistenza cosi ottenuta (con quelle 4 spire) è di 1.3-1.4 ohm. In pratica è un setup perfetto per uso meccanico.
Se il BB è particolarmente efficiente, probabilmente a piena carica il Pro Tank steccherà un pò e ci si dovrà aiutare con qualche tiro a vuoto ma poi poco dopo è godurioso.
La produzione di vapore è eccellente veramente, cosi come la resa aromatica.
Forse l’hit è un pelo sottotono, ma niente di grave.
La temperatura dell’aria, rispetto alla dual coils, è marcatamente meno calda ma non lo ritengo un grosso problema.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


198 commenti su “ProTank v3 dual coil, testiamolo, rigeneriamolo e recensiamolo (agg. x6)

  • pietro64

    Grazie Michele
    Sono felice che tu possa provare questo nuovo oggetto (io non l’ho preso aspettando tue news).
    Spero sia una godibile novita’ e che possa dare ,a noi,svapatori, sempre maggiori soddisfazioni di vapore e gusto..
    Ormai siamo alle feste Natalizie e non riusciro’ piu’ a ricevere questo clear ma come hai news ..ti prego..condividile .
    Nel caso che le tue osservazioni siano buone non mi restera’ che ordinare dagli amici polacchi qualche oggetto ……
    Cavolo ti invidio un po’ ……puoi sempre avere le novita’…..e gustartele…
    PS:
    Assaggia ,almeno tu, le caramelle offerte ….saranno commestibili???? (io non so se c’e’ la faccio).

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      LOL ma non è che sono privilegiato con le novità, l’ho ordinato e via 🙂

      Le caramelle dovrebbero essere commestibili LOL.

  • axlrose

    Michele io c’è l’ho da una settimana….lo sto intervallando tra il v2 , il maxi e il magoo….
    Testato sul provari ma non ho fatto i salti di gioia….
    Magari col mio liquido non rende particolarmente (rhum jamaicq di FA)

    Boh…..

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      A quanti volts lo hai usato per curiosità ?
      Quanti ml ci hai fatto per ora ?

      Purtroppo (ahi, dico purtroppo) ultimamente mi segnalano che capitano diverse testine che non rendono bene. Io mi auguro che in questi DC che sono nuovi abbiano messo tutte le premure del caso … però sono sempre loro,magari una testina rende bene e una meno bene.

      • axlrose

        Tra i 5 e i 5,5 volts ma pochi ml (un paio di pieni)
        In questo momento sto cercando di dominare il magoo ma proprio non capisco cosa modificare per migliorare….sono alla quarta resistenza in una settimana e con wick da 2 e resistenza loro (2,3 ohm) o secca (forse hotspot) o gorgoglia….
        Ma perché non riesco????

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Caspita ma 5v sono + di 11w, sono tantissimi 🙂
          Prova a scendere, cosi ti gusti di + l’aroma.

          Per il magoo, è una questione di mano.

          Lo apri il mouthpiece quanto serve ?

          La wick l’avvolgi bene ? Nel senso … non è che lasci parti di filo resistivo senza contatto oppure non è che la stringi troppo ?

          • axlrose

            Proverò ad abbassare i volt secondo te a quanto devo stare?
            Per il magoo ho letto 144 pagine di istruzioni degli utenti, tra hotspot, strozzature, wick troppo lunghe, corte appositamente, mouthpiece aperto mezzo chiuso , chiuso, airflow ecc….
            Mi servirebbe una verifica da parte di qualcuno bravino

            • mc0676 L'autore dell'articolo

              Secondo me 4.4 max 4.8, che con la res di serie (che è da 2.1 ohm, almeno nel mio) rendo il ProT 3 gratificante.

              Per il magoo guarda, ci sono 2 mila teorie e concetti e esperienze ma ti dico, per esperienza, che solo te puoi, facendo appunto pratica, venirne a capo :).

              Ti devi armare di pazienza e provare e riprovare.

              • axlrose

                Intanto oggi ho preso il joiner così posso continuare serenamente a sperimentare…
                Michele non è che magari ti trovo su skype per un rapidissimo check per il magoo?

                • mc0676 L'autore dell'articolo

                  Skype lo uso solo per lavoro e anche poco volentieri 🙂

                  Però se mi mandi un PM su esigforum posso invitarti in un hangout una di queste sere 🙂

  • pietro64

    Ok ….non penso che tu sia privilegiato..solo che hai grandi capacita’ nell’individuare le cose giuste.
    Comunque dai …fai presto …la scimmia e’ presente …e non posso che aspettare il tuo video.
    Ho gia’ controllato e su ego2 mi offrono il pt3 a 14.77…….privilegiato anch’io (sono entrato nel gold goup).
    Le testine sono a 1.7€ circa ma non sono disponibili.
    Purtroppo durante le feste Natalizie usero’ solo Aspire (so che a te non piace)…ma avro’ tanto tempo per considerare nuovi hardware e nuovi Aromi.
    Attendendo tue nuove ti faccio i migliori Auguri di Buone Feste. (sempre che non ti rompa le scatole ancora)

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Buone Feste anche a te 🙂
      Appena ho news aggiorno questo articolo.

  • angelox
    angelox

    Sembrerebbe un bell’oggetto da passeggio.
    Aspetto con ansia il solito videoino.

  • axlrose

    Come faccio a mandarti mp? Non lo trovo…
    Cos’è l’hangout? Sono curioso adesso
    Comunque sono un rivenditore magari ci possiamo dare una mano a vicenda…

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Devi registrarti e poi cliccando sul mio nick mi puoi mandare un PM :).

  • alessio venturi

    Ciao Michele volevo sapere se i nuovi dual coil vanno bene anche per il Kanger Protank 2,oppure mer montare la resistenza dual coil bisogna per forzare comprare il protank3,dalle foto tua sembrerebbe propio il solito.Ciao e Buone Feste.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Dalle foto si direbbe che le testine dual coil vanno bene solo nella versione 3, perché il punto di appoggio del tubo superiore è ben + alto 🙂

  • marcodassi

    io la caramellina… L’HO MANGIATA! 🙂 e devo dire che e’ buona!
    tranquilli, sono passati ormai 3 giorni e non mi e’ successo proprio nulldfsdfiu koff argh haigarthEVHAG JKFZKFV!!!!!!!aaaa sput aaaaaaaaAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    AAAAAAIUTOOOOOO!!!!!!!!!!!! aaaaaaaaAAAAA argh AAAAAAAAA!!!!!
    !!!!!!!…………

    (michele, scusa la ca$$ata, non ho resistito! LOL! )

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      A primo impatto sembra + semplice degli Aspire, però fin tanto non lo smonto non posso dirlo con precisione. Ogni cosa a suo tempo :).

  • danrevella

    Ciao Michele,
    sono nuovo e mi sono registrato principalmente perchè desideravo porgerti gli auguri di buone feste!
    Anche io sto provando il kanger T3 e devo dire che ha una resa aromatica davvero favolosa.
    Comunque non riesco a resistere senza farti una domanda…….
    In base alle tue esperienze, qual’è l’atomizer che fornisce il maggior hit, e quale invece quello che restituisce la maggiore percezione dell’aroma?
    (io utilizzo il kayfun ed il magoo con provari 2.5).
    Ancora auguri, e grazie di esistere.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Se parliamo di atom con tank, secondo me il + hittoso è il kayfun, mentre parlando di aroma il magoo.
      Il tutto se rigenerato “al meglio”, è chiaro.

      Auguri anche a te 🙂

  • frik

    Ciao michele prenderò al prossimo ordine questo kanger, ma come mai facendo la resistenza al pro t v 2,
    ed al t3s ed al russian 91% . al russian nessun problema ai kanger sia pro tank v2, sia t3s di sente un amarognolo come una wick bruciata o di resistenza cosa potrebbe essere?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Usi R e NR ?
      Prova con wick singola da 2.5 mm.
      La wick non deve essere strozzata dal filo.

  • crysdgt
    crysdgt

    Interessante!!!

    Lo sarebbe anche vedere come fare la rigenerazione in dual coil. 🙂

  • pietro64

    Ciao
    Se la rigenerazione e’ abbastanza complessa e di contro il costo e la qualita’ delle resistenze sono buoni ……..non potrebbe valere la pena comprare direttamente i ricambi originali?
    Oppure ritieni che la rigenerazione possa offrire maggiori soddisfazioni di svapo?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Anche se funziona uguale conviene sempre, considera che in 10 minuti lo rigeneri e il costo di rigenerazione, stimato, è di circa 0.10 € (e esagerare).
      E cmq non funziona uguale, ma sicuramente meglio.

  • axlrose

    Michele scusa se faccio una domando qui in leggero OT.
    Sto rigenerando un maxi di justfog
    Alla fine la logica di rigenerazione e’ sempre simile a quella del protank 3 e di molti altri sistemi.
    E’ la classica rigenerazione simile al tuo video sul t3s (gommino in plastica e successivo pin positivo)…
    Premesso che uso wick da 2 mm si svapobar già bollite e che isolo correttamente un file facendolo passare esterno al gommino e l’altro dentro e poi inserisco il pin.
    L’obiettivo è ottenere una resistenza da 2 ohm (e più o meno questo lo ottengo)…vado al punto: SAPORACCIO!!!!!!
    E non capisco proprio perché avendo provato con solo chantal 0,15, e qui posso pensare che il resistivo scalda sul gommino ok…..
    Ma ho anche provato con nores – res – nores e il problema rimane….
    Ti e mai capitato????
    Che può essere?

    • guus

      Anche io uso il MAXI (oltre che l’EVOD) e l’ho rigenerato un paio di volte. Oltre a sottolineare che una volta rigenerato questo sistema acquista tantissimo rispetto alle resistenze di fabbrica non ho avuto nessun problema di saporacci.
      Io uso una wick da 2,5 mm e una resistenza NO RES-RES-NO RES presaldata presa da stealthvape. L’unica cosa che mi viene in mente è che forse il punto di giunzione è troppo vicino al gommino di silicone, a me una volta è capitato. Il punto di giunzione deve essere appena sotto alla wick, al limite anche sopra la wick perchè se è troppo sotto rischi appunto il contatto con il gommino con conseguente saporaccio.

      • axlrose

        No purtroppo il punto di giunzione non è vicino al gommino…..
        Ho provato 4/5 nuove resistenze ma il problema persiste….
        Altre soluzioni?

  • danrevella

    Michele, ti ho subito copiato ed ho provato anche io a rigenerare il proTank V3, ma nonostante il valore giusto della resistenza, NON frigge per niente e mi pare di svapare acqua. lo uso nel provari.
    Mi viene spontanea una domanda, ma quando un atom non frigge e non scoppietta(delicatamente..), quale può essere la causa?
    Grazie.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Che filo hai usato (resistivo) ?
      Le 2 resistenze sei sicuro sicuro che funzionano entrambe ?
      E’ molto strana la cosa, poi sentirai nel video appena lo farò come “scoppietta” 🙂

      • danrevella

        Ecco.. ehm… ho copiato dal mio maestro:
        Per la rigenerazione io ho deciso di:
        – utilizzare una wick in silica da 2 mm (Zivipf);
        – fare 2 resistenze “micro-coils” da 10 spire di Khantal 0.20 (due resistenze da circa 2.6 ohm).
        il valore mi viene 1.4 ohm.
        Funziona, ma NON frigge….. forse ho stretto troppo le spire?

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Tra un paio d’ore o tre metto su il video, guardalo magari fai qualcosa di diverso.

  • axlrose

    michele ti prego aiutooooooooooooooooo….
    Sto impazzendo….
    Sempre odoraccio…sto rigenerando un maxi di justfog (identico a mini vivi nova)
    Ho cambiato 3 tipi di wick sempre da 2 mm (svapobar – etigara ecc.), quindi non penso si quello
    L’odoraccio lo sento sia solo utilizzando solo resistivo (kanthal 0,20), sia con nores-res-nores

    Premettendo che isolo correttamente col gommino il negativo (lo metto esterno al gommino) e positivo (lo passo all’interno del gommino e inserisco il pin positivo)…
    La resistenza esce corretta intorno ai 2 ohm…..

    Ma puzza terribilmente di odoraccio simil wick bruciata….
    Stesso liquido lo uso sul magoo con nores-res-nores ed è’ tutto ok

    Cosa sbaglio qui?
    Ti prego aiutami

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Io non lo conosco il justfog purtroppo, ma quei sistemi li in genere non vogliono oltre i 7-8w perché non ce la fanno ad alimentarsi. Tu a quanto lo usi ?
      Se senti wick bruciata è proprio un discorso di wattaggio, devi abbassare. E’ un limite del sistema.

  • stefano

    axlrose,anche a me succede ma sul evod bcc,ho provato con tutte le wick che possiedo ma stesso risultato.motivo booooo,ho quasi consumato 10 resistenze pre saldate non so il motivo eppure e’ cosi semplice fare la rigenerazione,ho provato sia stringere di piu’ la resistenza mentre l’avvolgevo sulla wick e anche lasiarla piu lenta ma stesso risultato,boooooooo mistero.adesso aspetto le wick di stealthvape speriamo bene,
    a michele volevo chiedere per la bollitura delle wick ci aggiungi qualcosa assieme all’acqua?

    • axlrose

      Vediamo se ci illumina il buon Michele….
      Anch’io ho provato in tutti i modi ma sempre saporaccio….
      Che può essere?

      A te e’ mai capito Michele?

      • slmc

        Se volete provare nell’Evod vi rendo partecipi della mia esperienza,ne hò provate tante la migliore per adesso solo Kanthal 0,20 tre spire wich 2,5 più flavour wich da 1,0 mi esce un tiro cremoso quasi come il magoo,grazie

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Io non ci aggiungo niente, solo acqua.
      Io non capisco perché non vi funzionano è davvero molto strano.
      Io uso ora come ora wick da 2.5 nei BCC singola, 4-5 spire di kh 0.20 e non resistivo e mai ho problemi.

      Siamo sicuri che non siano le presaldate il problema ? 🙂

      • danrevella

        le presaldate?? Ugh!!! ne ho appena comprate un centinaio… 🙁
        Beh, comunque prima devo assolutamente guardare il tuo video!

        Peace and love a tutti!
        Happy Xmas ((°J°))

      • axlrose

        Nada Michele non uso presaldate…..
        Il mio Joiner si diverte ultimamente….
        Che può essere?
        L’unica sono o spire troppo strette o troppo larghe….
        E’ l’unica variante che può influire?

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          ma no, non c’entra niente.
          si chiaro un minimo di differenza c’è ma non che funziona o non funziona, capisci a me.

          non saprei davvero.

          • axlrose

            Si infatti le mie res funzionano sempre
            Solo che hanno un cattivo odore
            Stessa wick su magoo perfetta…e uso il sistema usato da te nella rigenerazione del t3s
            Uso x questa prova una batteria ego quindi non è un problema di wattaggio alto

            Assurdo…

  • dante801
    dante801

    provate le pre saldate quelle ke ho sono in Nichrome su 10 res 6 vanno bene 4 sanno di bruciato o sapori strani il problema puo essere la res di sicuro una passata di accendino aiuta a togliere i residui di lavorazione…..

  • pietro64

    Video assolutamente esaustivo e…..siamo alle solite…ho appena fatto rifornimento di testine bdc e gia’ dovro’ provare un nouvo “ruzzino” (come lo chiami tu)
    OK ..va bene e’ Natale un paio li posso comprare.
    Mi raccomando non uscire con altre novita’ prima dell’Epifania….(mia moglie mi butta fuori casa)
    Ps: sara’ possibile, secondo te, rigenerare l’oggetto con single coil con buona soddisfazione?
    Grazie

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Secondo me si, wick senza res, wick con res, wick senza res

      • danrevella

        ho appena provato questa rigenerazione single coil.
        Sarà che io non svapo mai oltre i 9 watt, ma a me pare che funzioni benissimo!!
        Oserei dire meglio dell’originale!!
        Grazie per l’idea Michele.

        Peace and love a tutti ((°J°))

        • pietro64

          Forse ..domani mi arrivano i 2 protank3 ordinati.
          Rigenerero” ,come te, le testine dopo avergli fatto fare il loro dovere per almeno 3 giorni.
          Purtroppo sono gia’ in difficolta’ ad eseguire rigenerazioni monocoil…figuriamoci dual..e credo che in ogni caso una testina monocoil, se fatta bene, sia estremamente appagante.
          Anch’io viaggio normalmente a 9 watt e ritengo che il minor consumo di liquido e batteria sia da apprezzare.
          Certo e’ che il mondo dello svapo e’ in continua evoluzione e fortunatamente spesso le novita’ hanno accorgimenti tecnici e funzionali sempre piu’ “godibili”.
          Forse,come spero, nel giro di qualche mese qualche ingeniere (magari il nostro Michele) trovera’ un sistema con le qualita’ che servono a noi svapatori…cioe’: costi poco,consumi poco, niente perdite, tanto vapore, buon hit,,grande aroma………beheeee magari qualche anno….ma ci arriveremo.

  • lele63

    Ciao Michele, intanto grazie per il bel video esaustivo come sempre, ho rigenerato la prima testina con del kanthal 0,15 con 9 spire per ogni res e ho ottenuto circa 1,8 ohm e fin qui niente di speciale, ora però guardando il tuo video vedo le micro coil avvolte su una punta da trapano di mezzo millimetro di diametro inferiore a quello delle wick, quindi mi cimento e tutto bene fino a dover infilare le wick ed ecco che il calendario non basta a santi prodotti ….. puoi cortesemente dirmi come procedi ad infilare le wick ?? a secco ? le bagni ? le ruoti ? ok tutte cose che ho provato ma inesorabilmente la wick si sfalda e si apre ogni volta.
    Mi illumini tipo enel per favore ?? thx.
    Colgo l’occasione per augurarti buone feste che estendo ai tuoi familiari.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Auguri anche a te 🙂
      Guarda il mio video tutorial sulle microcoils e capirai.
      Inumidisco la wick e poi ruoto nel senso giusto 🙂

  • axlrose

    Riguardo al justfog maxi che vi ho rotto con vari post se servisse penso di averlo risolto
    Il mio era un problema di irrorazione scarsa delle wick
    Al posto di usare la 2 mm ho usato una doppia da 1,5 con kanthal A 0,15 3 spire e non resistivo ai lati
    All’inizio è partita bene ma dopo qualche tiro ha cominciato ad andare a secco
    Ho risolto aggiungendo 1 cm di wick da 1,2 mm direttamente sopra la wick nel camino

    A chi non riusciva fatemi sapere se funziona anche a voi
    Al momento addio odore di plastica e bruciato

    Grazie a Michele e a chi ha provato ad aiutarmi

  • giandomenico

    complimenti michele sei sempre un grande .con questo colgo il momento e ti faccio gli auguri di buon natale a te e famiglia

  • Cugino Hit

    In questo Protank3 Michele, se fai la mod come quella che hai fatto vedere nell Evod ci viene un quadricoil…
    Sei fantastico… Buon Natale e buone feste!
    E grazie ancora per il grande contributo a tutti i vaper d’italia e non solo…

  • ares

    Ciao michele e tanti auguri per natale..volevo chiederti,ho acquistato uno zmax v5 e dentro è uscito un protank credo la prima versione solo che usandolo con il bb il tiro è davvero troppo duro mentre invece sulla ego va benissimo.cosa posso fare x renderlo piu arioso?e se prendo un protank 3 avro lo stesso problema?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Avrai lo stesso problema, se guardi la rece del pro tank v3 noterai che ho parlato di pin arretrato che appunto oltre a problemi di contatto causa anche la chiusura del tiro.
      C’è poco da fare purtroppo, l’unica è togliere il pin della head del pro tank e spessorarlo in qualche modo cosi che sporga di + e ti faccia stare + alto il pro tank.

  • Gi.Va.79

    Ciao Michele,
    complimenti per il solito lavoro preciso e competente, i tuoi giudizi al di sopra delle parti sono per noi preziosissimi.
    Ma veniamo al punto.
    Ho acquistato il protank v3, avendo già acquistato ed utilizzato con molta soddisfazione il protank v1 di cui non mi sono affatto pentito. Apro la scatola, monto il tutto, riempio il serbatoio e attacco alla SVD il sistema e mentre tiravo le prime boccate mi sono cadute le braccia… tiro chiuso, fumo quasi inesistente, condensa nel tip e sotto il contatto con la batteria, oltre al fatto che a volte mi arriva liquido diretto in gola.
    Ho ipotizzato:
    – che il problema fosse il voltaggio (4,4 ohm) ed ho provato ad alzare e abbassare il valore;
    – che non avessi fissato per bene la head alla base ed ho provato a serrarla meglio ma era già ben stretta;
    – che il problema fosse la SVD e l’ho provato sulla EVIC (di cui me ne sto liberando, ed oggi più che mai mi sono convinto che fosse la cosa più giusta 🙂 );
    – che la batteria fosse scarica e l’ho sostituita con una carica (AW IMR);
    in nessun caso mi ha dato esito positivo, il problema rimane e l’unica cosa che mi rimane da pensare è che la colpa sia della head (originale) che sia fallata.
    Ora proverò a cambiare anche quella (ma mi rode di brutto sostituire una head nuova >:( ) se nel frattempo potrai consigliarmi qualcosa a cui non ho pensato, o di cui ignoro l’esistenza, per risolvere il mistero la accetterò ben volentieri 🙂
    Grazie mille e BUON ANNO!

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Caspita, un bollettino di guerra LOL.

      Non è forse che nel tuo SVD ti tocca serrarlo troppo e vai a ridurre troppo l’ariosità ?

      Prova a metterci sopra un 510>ego e sopra il protank oppure usare una prolunga 510>510, insomma in modo che puoi provare un attacco diverso da quello dell’SVD.

      IL voltaggio è giusto, anzi puoi anche aumentare !

      Ovviamente la tua osservazione circa la head fallata è giusta, tutto ci sta …

  • diogene

    Ciao Michele, svapo a 9 di ncotina con vari clear e cartom, questo protank è il mio primo dual coil e ho l’impressione di assorbire più nicotina,nel senso che quando svapo in dual ho un leggere aumento del battito,niente di grave per carità. Pensi sia dovuto a questo? mai successo prima.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Si, è probabile.
      E’ molto performante come tank.
      Cogli l’occasione al volo per abbassarla e non abituartici 🙂

  • gianni.paterno13

    Cio Michele,
    inizialmente volevo farti i complimenti per tutti i video in quanto sono molto utili per me che fumo da poco più di un mese.
    Attualmente ho un just fog rigenerato da me con res no res sempre tramite i tuoi video,gli unici su tutto youtube dove si spiega passo dopo passo cosa fare e come comportarsi.
    Ho intenzione di acquistare un nuovo atom.Utilizzo una batteria evo vv e una 650.Sono indeciso tra:
    Kanger t3s
    Kanger protank mini 2
    Evod bcc
    Iclear 30
    Quale mi consigli a livello di hit e resa aromatica?
    grazie anticipatamente e ancora complimenti per tutto quello che fai
    Gianni

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Grazie Gianni 🙂
      Io scarterei l’iclear30 e mi soffermerei a guardare gli altri BCC.
      BCC che sono molto simili tra di loro.
      Il Mini è molto shick e ben fatto, ma ha una capienza ridicola. Però metti il tip che ti pare.
      Il t3S tiene molto liquido e va benone.
      Insomma, a te la scelta.

      • gianni.paterno13

        grazie per i consigli mi sa che prenderò il protank mini 2 anche se il negoziante dove vado solitamente dice che sono soldi persi…..Mi spinge sempre a comprare il kayfun.Ora lo so che è un ottimo prodotto ma non penso proprio di spendere quella cifra in quanto sono uno studente.
        Spero di trovarmi bene col provari mini 2 e proverò a rigenerare la resistenza come hai fatto vedere tu.
        Anzi per realizzare la resistenza che wick e filo resistivo e non resistivo mi consigli?
        grazie ancora

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          beh certo, negoziante volpe LOL.
          Il kayfun compralo online, anzi il russian 91% che sul provari ci stà pure meglio e costa 70 €.

          Wick silica 2.0 o 2.5 mm
          Resistivo khantal A1 .20
          Non resistivo nichel .20

  • gianni.paterno13

    non penso di comprarlo online perchè comprese spese di spedizione praticamente mi costa quanto dal negoziante a differenza che vado li mi faccio due chiacchiere provo pure qualche aroma strano e me lo prendo.Devo realizzare una resistenza intorno ai 2ohm se prendo un filo resistivo 0.16 al posto dello o.20 utilizzerò meno filo res e la resistenza verra più piccola e sarò pure più tranquillo che non tocchi la ceramica laterale.sto sbagliando?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      beh ma un numero significativo di spire (4-5) è fondamentale per il buon funzionamento perché con 2 spire o 3 hai metà superificie di contatto
      senza contare che lo .20 offre una prestazione migliore, è + reattivo

  • gianni.paterno13

    ok prendo lo 0.20.Per la wich devo comprare 2 o 2.5 in modo tale da non mettere un pezzetto di wich sopra

  • Gianni

    Ciao Michele ieri sono andato a comprare l’atomizzatore:Come al solito il negoziante mi proponeva sempre il kayfun….
    Alla fine non aveva il protank 2 mini e ho comprato evod bcc.Devo dire che il tiro è areoso come dici tu infatti metterò un pezzetto di nastro su un forellino.Sono molto soddisfatto per la resa aromatica.La resistenza sua è di 2,5 ma la rigenerò a 2 ohm.
    Il protank mini 2 lo sto comprando online su un sito internet.
    Le resistenze sono uguali? Se lo rigenero con una resistenza di 2 ohm avrò la stessa resa aromatica e hit?
    Grazie anticipatamente

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ci sono da 1.8 e 2.5 ohm mi pare.
      Io preferisco quelle da 1.8 ohm che trovo un pelo più aggressive 🙂

  • Gianni

    Utilizzando un po il mio evod bcc dopo il primo pieno riscontro che fa un glo glo fastidioso ho provato ad asciugarlo con un fazzolettino da sopra e persiste.Come mi devo comportare?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Guardati la recensione dell’evod bcc, è una caratteristica.
      Ad ogni ricarica prima di caricarlo è bene soffiarlo da sotto (lato attacco) per togliere la condensa accumulata dentro.
      Oppure lo “agiti” a mo di termometro per ridurre la temperatura.

  • francesc180984

    Ho provato a rigenerare con wick da 2 mm ma ho continui infiltrazione di liquido e conseguenti gorgogli… Devo utilizzare qualche tecnica segreta?

    Quello che ho notato rispetto alla testina originale è che tappo sopra e soffio da sotto sento uscire aria dalla zona delle wick…

    Altra cosa per misurare le resistenze che tester usi?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Uso un normale tester da 10 euro niente di ché. Le wick devono essere 3 con le resistenze all’esterno e una eick singola in mezzo. Una volta montato il tutto non devi vedere aria dall’asola. Se ne vedi allora ti si allaga di sicuro.

  • diogene

    Ciao Michele,senza joiner pensi sia possibile realizzare queste microcoil? io rigenero senza problemi il t3s con res no res ma qui sembra un pò più complicato visti gli spazi stretti. Pensi la giunzione a mano possa dar fastidio ?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      impossibile non è nulla, io non ci ho mai provato
      di sicuro non è una passeggiata, se fai la giunzione prima di avvolgere non dovresti avere problemi

  • enzo79

    Ciao michele prima di tutto voglio farti i complimenti sei un ottimo maestro, io ho da poco iniziato a rigenerare l’ evo d bcc e mi soddisfa tanto, ma non so se il protank 3 sarei in grando di rigenerarlo potrei chiederti qualche consiglio su come fare per favore?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      non posso sapere se sarai in grado 🙂
      però nel video è tutto spiegato, puoi vedere da solo se ci riuscirai o meno 🙂

  • Fabio88

    Ciao Michele buon giorno…grazie ancora per avermi consigliato il nemesis con il kick settato ad 11w e lo storm rider 2.1 montato e una favola!!! avevo intenzione di prendere il protank 3 perche il v1 e il v2 apparte il tip sono identici..navigando su siti per trovarlo mi sono imbattuto su un nuovo kanger : KangerTech AeroTank clearomizer dice che e dual coil come il v3 e ha anche l air flow !!! ne hai mai sentito parlare? buona giornata

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      L’aerotank credo sia il protank con regolazione dell’aria, che sto usando proprio ora.
      Ho preso solo la base con regolazione dell’aria, su e-dym.

  • giuseppe de laurenzis

    ciao mi pare di aver capito che hai fatto una res con solo resistivo k0.20? o mi sbaglio?

      • giuseppe de laurenzis

        ah ok capito l’unica cosa che non ho capito bene e come posizioni i fili della seconda res rispetto alla prima nel senso metti la prima res poi la wick immezzo e poi la seconda res come la metti davanti dietro o a incastro???

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Guarda il video 🙂
          Metto prima le 2 resistenze poi alzo quella sopra e ci infilo la wick in mezzo.

  • simone marconi

    Ciao Michele buona sera….scusa se ti disturbo….io vorrei iniziare a rigenerare il kanger protank 2…mi sono procurato delle resistenza RES NO RES presaldate no flat da 2.0ohm e wick da 1.5 su Svapobar …quale video posso seguire per vedere ne dettaglio come procedere….visto chefacendo la ricerca il kanger protanck 2 non lo trovo in video….ti ringrazio della disponibilita’….a risentirci buona sera !

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Basta che guardi anche il video (mio) recensione kanger t3s, sono tutti uguali alla fine come rigenerazione.

  • frik

    Ciao michele come sempre ti tengo “d’occhio” avevi detto che il pro.tankv3 era promosso in precedenza, e che volevi prendere questo ! NEW! Valvola di controllo del flusso d’aria,
    e quindi mi è partito l’ordine al volo, visto che cero ho preso anche ! NEW! KangerTech AeroTank clearomizer,
    devo confermarti che ne è valsa veramente la pena tutto come da te descritto in più ho provato NEW! Valvola di controllo del flusso d’aria con testina del pro tank v2 singol coil direi che con la regolazione dell’aria risulta essere una delizia non credo rigenererò in dual coil troppo buono così confermo le tue impressioni in toto chi non lo possiede deve comprarlo al più presto con regolazione dell’aria.
    grazie michele le tue recensioni e videorecensioni rispecchiano sempre la realtà ciao

  • Gulliver

    Ciao Michele,
    ottima notizia quella di poter creare una single coil con la wick da 3mm.
    Vorrei chiederti se, in sostituzione di quello da te indicato, si possa invece utilizzare un cavo resistivo Khantal standard da 0,18 o 0,20 (come per l’uso su T3S & co.).
    Grazie per il supporto,
    Gulliver

      • fotovm

        Scusate l’intromissione 😉 anche io vorrei provare single coil, ma Michele come lo uso il non res??? sono alle prime armi e questa cosa di res non res mi confonde….cioè dovrei fare le spire con il res….e dalle spire attaccare il non res per arrivare al pin sotto?….e come collego il res con il non res???? è roba da microscopio………e se usassi solo il res cosa cambia? grazie mille

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Cambia che si riscalda tutto il filo e tocca con il gommino e piano piano te lo intacca. Ma a parte questo, ti svapi la gomma 🙂
          Io per la giunzione uso il res-no-res joiner, guarda nel menù a sinistra l’articolo a riguardo.

  • diogene

    Ciao Michele purtroppo per adesso ho solo wick da 1,5 mm, secondo te ci si riesce a fare qualcosa ? (rigenerazione single coil) uso kantal 0.20 (ovviamente res non res) In dual coil mi piace ma il consumo è esagerato.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Secondo me si !
      3 wick da 1.5 ohm avvolte insieme oppure 2 da 1.5 avvolte e sopra una appoggiata 🙂

  • pietro64

    Ciao Raga
    Questo saluto vale la 3 cifra nel nr dei commenti…non potevo perdere l’occasione.
    Buone svapate a tutti.
    ps: Io preferisco comunque gli Aspire bdc (pero’ Michele non arrabbiarti).

  • davide74

    Ciao Michele,
    complimenti per il tuo lavoro.. direi spettacolare.. 🙂
    Visto ke hai provato i protank 2 e 3 quali mi consigliresti da usare su un provari? e con ke resistenza?
    Mi daresti anke una breve motivazione..
    Grazieeee

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      eheh bella domanda !
      il 3 dual coil è + godurioso ma la resistenza dura meno !

      se lo prendi, opta per la base con controllo dell’aria

  • davide74

    Quindi la differenza nn è enorme.. È relativa alla resa aromatica o alla produzione di vapore..
    Quale prenderò .. Kissà.. O meglio tu quale prenderesti..
    Grazieeeee

  • sannymal

    ciao scusa la domanda che forse sarà stupida ma come si fa a distinguere positivo e negativo?io uso res no res presaldate da 2,2 ohm vanno bene ? grazie mille

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      La resistenza la battezzi come ti pare. Il capo che colleghi al pin centrale diventa positivo, l’altro negativo.

  • giomonta90

    Ciao Michele,
    complimenti per il blog e per i video.
    Mi hanno aiutato davvero molto.
    Solo una cosa non sono ancora riuscito a capire, la questione “res no res”.
    Volevo chiedere per la rigenerazione del pro tank 3 devo per forza usare il res no res?

  • diogene

    Ciao Michele, l’ho rigenerato in single coil come da te indicato 2 wick da 3 e kantal 0,2 , però non so perchè fa poco vapore, il t3s in confronto è una vaporiera, come potrei ovviare?

      • diogene

        dai 4 ai 4,3 volts su una resistenza di circa 2 ohm ma anche alzando i volts il risultato non cambia molto

  • axlrose

    Ciao Michele ho rigenerato su protank 3 in sigle coil con materiali identici hai tui (wick zivipf kanthal a 0,20 e res no res res. Ovviamente 2 wick da 3 mm generando perfettamente una resistenza intorno ai 2 ohm. Ho qualche problema.
    1) ogni tanto sembra andare un po’ a secco (se soffio dentro sembro risolvere momentaneamente)
    2) ogni tanto si allega sotto il pin positivo
    3) la resistenza non dura tanto max 4/5 gg

    Secondo te che può essere?
    Ho controllato un po’ tutto, sembra tutto perfetto.
    Le wick da 3 ci stanno in maniera perfetta….

    Svapo su provari o VRT a 3.8/4.2 volts. O in watt massimo 9
    Fammi cortesemente sapere cosa ne pensi

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Se soffi dentro è normale che ritrovi il pin positivo bagnato.
      Hai una 2.5 mm ?
      Prova con una doppia da 2.5 mm.
      O altrimenti sempre 2 da 3 mm ma ad una delle due gli togli 2 o 3 fili in modo da renderla più fina.
      Sembra che non “peschi liquido” bene.
      Il wattaggio è giusto, figurati io vado anche sopra i 10 😀

      • axlrose

        Già provato con doppia da 2.5 ma si allegava perché rimaneva esposta x qualche mm
        Per quello ero passato alla configurazione 2 da 3 mm
        Adesso provo a togliere un filo ad una delle 2, anche se a occhio quando metto 2 da 3 mm e richiudo non sembra “toccare” o schiacciarsi….
        Ovviamente taglio la wick a filo col bordo dell’attacco….
        Boh….

  • axlrose

    Michele ci sei?
    So che hai tante cose da fare ma se mi dai un tuo parere lo apprezzerei parecchio….
    Grazie

  • belriose

    Ho letto in un forum straniero che il Protank 3 può montare sia le head dual coil che le vecchie single coil del protan2, mentre ovviamente il protank 2 non può montare le head del 3 (questioni di marketing ovviamente) a voi vi risulta sta cosa? a me pare strano che il Protank 3 puo montare anche le testine del 2, visto che sono molto diverse come forma e dimensioni..

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Mi pare molto improbabile, veramente.
      Perché le head sono molto diverse in altezza !

  • fotovm

    Complimenti per tutto il tuo lavoro Michele, avrei un paio di domande da novizio 😉
    Svapo felice da 4 mesi…
    Ho preso da poco Il Kanger Protank 3, ottimo prodotto anche se lo uso ancora con le ego 650mah perchè arrivo dal Phantom e iclear 16.
    Mi è appena arrivato il Kanthal 0,20 e la wick 0,20 da zivipf, ho creato le mie due prime microcoil (che impresa) ho inserito tutto e tutto mi sembra apposto, (a parte che mi è uscita una res di 2,5 ohm) l’ho testato ma…..il flusso d’aria è durissimo rispetto all’originale, anzi….è proprio quasi tappato……ma perchè???…..
    Seconda cosa….uso filo res, nel tuo tutorial dici che usi res e non res, ma dove lo usi il non res?

    Terza è ultima cosa….vorrei tanto prendere un BB per usare il PT3, ma vorrei spendere poco, anche un meccanico, con batteria 18350 guadagno in autonomia rispetto alle ego 650? pensavo al Private v2 clone, con kick vw va bene?
    Scusa le domande ma mi stò inoltrando in questo mondo da poco e…mi piace…
    Grazie mille anticipate per le tue risposte.
    Mirco

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Se guardi il tutorial rigenerazione del t3s, vedi come e dove uso il non resistivo che tendo a consigliare caldamente nei sistemi BCC.
      Hai chiuso il tiro perché, secondo me, hai messo la resistenza troppo in basso, ti sei cioè avvicinato al pin sotto, non la devi tirare troppo giù la resistenza.
      Un BB economico ?
      Il 69 clone di atmomixani su Fasttech, va da Dio. E il kick sigelei che va benissimo.
      Però con la 18350 non ce la fai a eguagliare la ego, hai bisogno di almeno una 18500 (NCR18500) con cui ci fai 4 ml almeno.

      • fotovm

        grazie dei tuoi preziosi consigli, in effetti la res era bassa……io stò però usando ego da 650mah ;-)……mi consigli di più stare su un kit meccanico con batt e carica e kick a 28€ o passare direttamente all’elettronico sigelei zmax mini completo di tutto a 40(fasttech)?

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Io prenderei un 69 clone e un kick evolv originale, 50 € tutto (kick da bargainvapour) e sei apposto.
          Lo Zmax non mi ispira fiducia.

          • fotovm

            Ciao Michele,
            come consigliato ho acquistato il 69clone da fasthech con il sigelei VW originale, una batteria Efest 18350 900mah e un RDA mini.
            L’ RDA mini è fantastico (arrivando da iclear16 con ego 650)
            BB69 bello, maneggevole ottimo per il suo prezzo
            Il sigelei VW mah…non saprei 😉

            1. Sono rimasto deluso molto dalla resa della batteria…..uso rda con res 2,0 ohm, il foro è allineato, regolando il VW su media potenza ti dico che i primi due/tre puff dico eccezionali, strepitosi veramente….una goduria….vapore abbondante, hit piacevole e soddisfacente, corposità ottima….ma dopo subito il primo calo…..diciamo accettabile e abbastanza soddisfacente per circa un’ora…..poi il terzo calo diciamo poco soddisfacente e complessivamente dopo 2 ore batteria scarica…..pensavo che una 900mah durasse di più di una ego 650mah.

            2. la res originale premontata era eccezionale, ho rigenerato copiando le caratteristiche ma….decisamente inferiore la resa e la durata…

            3. Poi non so perchè a momenti l’rda scotta tantissimo e a momenti è freddo a parità di resa….anche la batteria scalda….
            Hai qualche consiglio?
            E poi come mai si dice che sui bb meccanici la res deve essere inferiore rispetto e un elettronico? perchè il voltaggio è fisso?
            Grazie mille

            • mc0676 L'autore dell'articolo

              Io però ti avevo consigliato il Kick di Evolv ehehe !
              Dunque il problema della resa variante è riconducibile alla batteria, purtroppo una 18350 seppur con il kick miracoli non ne può fare.
              Pensa che con il Kick v2 di Evolv ci fai si e no 1.5 ml (se sei fortunato) quindi poca roba.
              Non commettere l’errore di guardare i mah della ego e i 900 della batteria: la ego eroga fisso 3.3v o 3.7v e pulsa, risparmiando la batteria ma di fatto rendendo meno, il Kick spara in lineare a ben altri voltaggi.
              Per la rigenerazione è solo questione di tempo, pratica e manualità, io le res originali manco voglio vederle, le cestino direttamente.
              Per il fatto del calore o meno dell’atom, sicuramente è collegato alla batteria che ti rende più o meno.

              Consigli: usare 18500 per il kick.
              Oppure, se hai 18650, via di meccanico con una resistenza compresa tra 1.0 e 1.5 ohm.
              In un meccanico il voltaggio non è MAI fisso: cambia continuamente allo scaricarsi della batteria, per questo a batteria carica svapi in un certo modo e poco dopo cala.
              Il Kick sigelei costa poco e funziona discretamente ma purtroppo scalda. Le cose stan cosi.

              • fotovm

                ehehe il kick l’ho visto con il bb69 su FT e originale e ho pensato….”che differenza fa?” ahaha
                grazie dell’immediata risposta, ok comprerò due 18500 e due 18650
                ma la sola 18650 senza kick ha una buona durata?
                E quando uso 18500 e kick devo stare sui 2 ohm vero?
                grazie

                • mc0676 L'autore dell'articolo

                  Con una 18650 Samsung INR18650 25R ci svapi “bene” sui 3-4 ml.
                  Per la 18500 e il kick puoi spaziare da 1.5 a 2.5 ohm.

              • fotovm

                e in futuro il mio desiderio e farmi una box perchè il dripping è davvero un’altra cosa……..te la mostrerò quando avrò il tempo di farla 😉

  • skigiosvapo

    Ciao Michele, io l’ho comprato da pochi giorni ma ho un problema. Il protank non “frigge” bene (ho una normale ego da 650 ed una ego twist no joyetech sempre da 650). Quando premo il pulsante della batteria sento friggere (in maniera leggera e non potente) la resistenza solo dopo un paio di secondi ed il vapore è scarso. Mi potresti suggerire quale batteria abbinare al protank 3? Per svapare in maniera appagante con tanto vapore (stavo pensando ad un big battery e non voglio spendere più di 60 euro) ciao

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Da quanti ohm è la resistenza ?
      Dovresti prendere un big battery, intendevi questo vero ?

  • skigiosvapo

    Le resistenze sono da 2 ohm
    https://www.dropbox.com/s/qlrzdfgswke8kvn/Screenshot_2014-06-07-13-43-42.png

    Il protank 3 è questo
    https://www.dropbox.com/s/jbp09y5c2oom38h/Screenshot_2014-06-07-13-44-23.png

    Con le batterie che ho non frigge bene fa poco vapore

    Sulla scatola del protank c’è scritto “protank 3 (v2) (preso da svapoweb)

    Quale big battery mi consiglieresti sui 60 euro???? (Di dimensiine media (ne troppo piccolo ne gigantesco)

    Help me!!!!

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Essendo dual coil anche la twist se messa a 4.8v non gliela fa a farle andare in modo decente.
      Ora in giro ci sono diversi tubi che costano il giusto e che hanno elettroniche abbastanza decenti.
      Le cose sono due:
      – o risparmi e compri su FT senza garanzie;
      – o spendi qualcosa di + in Italia ma se hai problemi fai valere la garanzia.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Considera che ti serviranno pure le batterie e il charger e che 60 € sono pochini imho.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Lo Zmax è più piccolo e carino ma non gode di buona fama per quanto concerne la sua affidabilità.
      Il Vamo invece è + affidabile (anche se di vittime via via ne ho viste parecchie) ma è bruttino sodo.
      Pensa anche all’SVD.
      Oppure questo:
      http://svapiamo.org/big-battery/315-sigelei-20w-vvvw.html

      La cui elettronica, che ho avuto modo di testare e far testare a diversi amici, si è dimostrata piuttosto affidabile.

      • lucareale

        ottimo!! dopo un mese a consumare il tuo blog ho ordinato uno zmax smok, per ovvi motivi di economicità 😀 ….
        dannazione all’ economicità in cui non ho mai creduto!!!

        googolando ci si perde tra i vari modelli e spero di aver capito bene alloggi batterie Flat aggiunte all ordine ….
        vediamo se sarò fortunato riguardo l affidabilità !

        saluti

  • skigiosvapo

    Ok grazie mille x i consigli….ti farô sapere quale prenderò.

  • impo1990

    ciao michele! grazie per questo video in particolare e in genere per i tuoi consigli! volevo chiederti una cosa.. volendo rigenerare questo kangher usando il secondo metodo (single coli) per aumentare la resistenza fino a circa 2 ohm avendo un bb elettronico basta fare una o due spire in più con gli stessi materiali oppure devo cambiare materiali? altra domandina la giunzione res no res la posso fare anche con un nodo come spieghi in altri video?

    grazie 1000

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Per i 2 ohm devi andare “a tentativi” perché in single coils dovrai usare almeno 3 wick e quindi per assurdo potrebbero bastare 4-5 spire per essere a 2 ohm.
      Va benissimo il nodo, tranquillo.

      • impo1990

        ok grazie mille!! Arrivato oggi fantastico aroma incredibile! Sussiste solo un problemino magari mi puoi dare un consiglio.. Nello svapo casalingo uso vtr ma il protank avvitato a fondo in pratica non tira e devo usare l’estensione, secondo te con la base per la regolazione d’aria risolvo il problema o non cambia nulla (in pratica trasformandolo in aerotank)? Altra domandina è normale che dopo sessioni di svapo scaldi sensibilmente?

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Sicuro che lo risolvi.
          E purtroppo si, è normale che scaldi.
          Se lo metti in una ego la parte alta diventa molto calda.
          Con la base con reg. aria un pò meno ma cmq scalda lo stesso.

  • skigiosvapo

    Michele ti ricordi di me?? (vedi i post inizi giugno) alla fine sai quale bb ho preso??? Non ci crederai (ti dissi che non volevo spendere molto) ma ho preso il Provari!!! 🙂 Mi arriva domani. Ti chiedo…con il provari (mini con estensione) il protank 3 mi farà fare dei grossi e grassi nuvoloni con buona percezione dell’aroma e hit???

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Hai fatto il salto lungo eheh !
      Il PT3 andrà benissimo nel provari, ma nel provari ci vuole un bel Kayfun, altro che ProTank 🙂

  • skigiosvapo

    Eh più in la passeró ai rigenerabili come Il kayfun cosi imparo a farmi le resistenze (ovviamente guardando i tuoi video). X il momento mi godo il protank 3

  • skigiosvapo

    Ciao Michele.Tornando al discorso del “grande salto” che penso di voler fare passando ai rigenerabili, considerando che non ho mai fatto una resistenza in vita mia, quale mi consiglieresti? Facile x un novellino come me? Kayfun? Magoo? Russian? Ecc ecc…..che sia ovviamente un ottimo atom in termini di hit e aroma da godermi a tutto tondo sul mio gioiello di bb made in USA. Grazie

  • skigiosvapo

    E’ quello con la regolazione dell’aria giusto?………dove mi conviene acquistarlo?

  • impo1990

    ciao michele! Scusa ma ho ancora un dubbio sulla rigenerazione.. Volevo provare la single coil come materiali vanno bene 2 wick da 3 mm e anzichè il kantal ribbon(0.4 0.1) un normalissimo kantal 0.20 abbinato a un no res nichel dal 0.236? Tra kantal ribbon e normale cosa cambia nella fumata?

    grazie anticipatamente!!!!!!!!!!

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      2 wick da 3 vanno benone, meglio se le sfilacci (guarda gli ultimi articoli del blog) e ottimo il khantal 0.20.

      Il Khantal A 0.20 rispetto al ribbon produce meno vapore ma è + grintoso, più hittoso.

  • guus

    Ciao Michele, un consiglio: pensavo di acquistare il T3D come alternativa al classico evod bcc. Il T3D posso rigenerarlo in sigle coil con 2 wick (sfilacciate) da 2.5, kantal 0.2 + non resisitivo? Viene una cosa decente secondo te?
    Grazie!

  • lucareale

    Saluti a tutti! 🙂
    anch io da appena uscito sono rimasto affezionatissimo a questo Tank per tutti i motivi da te ben illustrati e dovrò presto attrezzarmi per la rigenerazione .

    da quando sono uscite ora le nuove resistenze ho un problemaccio ….
    utilizzo le due batterie “gemelle” iTaste innokin, la VV e la MVP….. con questa nuova resistenza la MVP non la legge proprio più 🙁
    suggerimenti? grazie michele .

      • lucareale

        con la VV c’è ! con la MVP invece “NON” come segnalato da led .
        sarebbe stato meglio il contrario visti i consumi a cui arrivo 😀 . saluti

        • lucareale

          ecco, sostituendo il pin (si chiama così giusto?) della resistenza nuova con quello della resistenza vecchia ….fa contato !
          mah! 😀

  • riccardoweb

    Ciao MC, è davvero un piacere leggerti ed ascoltarti,ho passato un paio di nottate a vedere e leggere tutti i tuoi suggerimenti e considerazioni e sono impressionato dalla tua competenza….
    Fino a ieri svagavo da neofita quale sono con la mia piccola e-go phantom e a parte il fatto che ero sempre imbrattato di fuoriuscite ero e sono tutt’ora molto soddisfatto,ma vedendoti mi è venuta voglia di provare cose nuove ed ho ordinato un nuovissimo protank v3 come questo dei tuoi test, come batteria ho preso una twist economica che tira fino a 4,8 ( testati ) , ho montato il tutto e ho messo il mio royal della smooke corretto con 2 gocce di liquirizia e…..
    ho scoperto che il mio liquido fa schifo!! si sentono molto di più i sapori che dal phantom molto più caldo venivano cotti e altro effetto negativo il liquido che usavo a 1.8 di nicotina braccia la lingua e la gola, o almeno credo sia la nicotina.
    Riguardo ai voltaggi (in attesa di una BB) a 4,8 prende fuoco la resistenza o il contatto della batteria,non saprei esattamente, ma è davvero caldissimo,
    fino a 3,6 non esce praticamente nulla, a 4,2 direi che va benone.
    comunque, scusa l’ignoranza delle mia papille ma per ora trovo molto più appagante ( per tutto quello che ti dicevo sopra) la mia vecchia phantom.
    Credo di aver capito che la nicotina è troppa…e poi visto che non fumo più sigarette da diversi mesi sia l’ora di calare a 9 e poi magari a 6.
    Secondo te cosa sbaglio? dovrei trovare o farmi un buon liquido? tu cosa usi? ( lo hai detto in qualche video ma non ricordo), a me per esempio piace molto il tabacco delicato da pipa, ne adoro il profumo e il gusto che ti lascia in bocca, e devo dire che anche la E-cig la uso molto come se fosse una pipa, respirando poco o nulla ma giusto per sentire il fumo e l’aroma che ti riempie la bocca.
    Ti ringrazio fin da ora se potrai rispondermi, a presto
    Riccardo

    ps: dall’accento direi che sei versiliese come me

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      ehhe ciao Riccardo, niente Versilia, io sono di Siena 🙂 Cmq dai la regione l’hai beccata ehehe !!!

      Riguardo il tuo problema, il Kanger è un sistema ben diverso dal phantom. Il fatto che tu senta certe note che con il phantom non senti è assolutamente normale, tranquillo.
      Il voltaggio giusto dipende dalla resistenza: che testine hai preso ? Comunque 4.8v è troppo, io mediamente con le originali stò trai 3.8 e i 4.4 massimo perché se sali troppo con il voltaggio poi ammazzi l’aroma. Il phantom non ha questo problema perché ha la resistenza molto + alta ed è un sistema diverso.
      Per la nicotina direi che potresti provare ad andare a 12 o 9 mg/ml, non sarebbe male, avresti meno grattugia in gola di sicuro.
      Per i liquidi io me li faccio e utilizzo quasi solo ed eslusivamente gli aromi di eliquidproducer che trovi su fumodigitale e tanti altri shop.
      I miei preferiti sono il reguler e l’old west, due pseudo tabaccosi abbastanza blandi che non stuccano né annoiano.
      L’unico difetto è che trovi solo gli aromi e quindi devi farti i liquidi da te e gli aromi di Luciano necessitano di 1-2 mesi di maturazione prima di poter essere svapati.

      • riccardoweb

        Grazie per i tui consigli….senese!!
        Uso la resistenza originale da 2 e ti dirò che dopo 24 ore mi sembra molto migliorato, o forse mi sto abituando, a 4,2v mi sembra ottimo
        per i liquidi ho preso la base della flavorart e 3 o 4 aromi diversi sempre della stessa marca, per provarli aspettando che maturino mi ci vorrà un po di tempo,
        comunque visto il costo vale la pena aspettare un po.
        Pensavo di prendere la stessa base pronta a 0 nicotina così da calare il dosaggio della mia 18, poi ordinerò quelli suggeriti da te, semmai, con calma, se mi dai i dosaggi ed eventuali altri aromi aggiunti ……
        Grazie ancora per il tuo trascinante entusiasmo.

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Si giusto, prendi la base a 0 e la misceli.
          2 parti da 18 e una parte a 0 ottieni il tutto a 12 mg.
          Mezzo e mezzo da 9 e cosi via, nel menù trovi un pratico calcolatore.

          Degli eliquidproducer io proverei: regular, real tab e old west, al 6% di aroma.

  • riccardoweb

    Ciao, ti aggiorno sulle mie esperienze.
    nel mio primo liquido fai da te ho inserito un paio di gocce di anice con il risultato di dover lavare tutto a fondo e dover cambiare la resistenza per
    poter assaporare altri liquidi….si sentiva sempre tutto all’anice!
    Comunque non sono riuscito ancora a trovare il giusto equilibrio, mi spiego meglio, prendo un liquidi pronto tipo royal o altro che svapavo con la
    mia piccola phantom, lo provo a vari voltaggi e ho capito che oltre 4,2 non mi piace, brucia troppo anche se questi liquidi sono a 9 e 12 di nicotina e non più 18, provo allora a step a partire da 3,2 (resist.2) e a 3,6 trovo la combianazione che preferisco. Ho visto i tuoi video e ho capito di avere un genere di svapata completamente diverso dal tuo, cioè non favccio lunghe aspirate e intense fumate, preferisco aspirare delicatamente a piccoli sorsi e fare piccoli soffi spingendo nuovamente dentro piccole quantitá di fumo, come per ripassarle in pentola!!!, è un modo di svapare come quello che facevo con la pipa,che associo molto alla e-cig.
    Il fatto che però mi lascia perplesso è che se riprendo la mia phantom con lo stesso aroma “godo” il doppio, più calda, più densa e piena, anche se l’aroma è meno evidente. Questo fatto mi fa impazzire perchè vuol dire , o che ho gusti orrendi o che non a tutti piace piu la ferrari della fiat!!
    il problema è che la phantom, sopratutto svapata alla mia maniera perde come un colabrodo e mi imbratta le mani.
    Hai qualche altro atmizzatore da suggerirmi? tipo iclear16 dual coil o un altro piu caldo di uqesto?
    PS. tra l’ altro dopo un po che uso sto Kanger mi rimane un gusto metellico e freddo sulla lingua, inizialmente credevo fosse una piccola quantita di mentolo del primo arma ry4 che non avevo mai provato prima, ma adesso ho capito che lo fa con tutti.
    ok ok…basta mi fermo!!!

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Caspita Riccardo, vedo che le stai provando di tutte 🙂
      Io ti dico, ahimé nello svapo anche il fattore “mi accontento” gioca un ruolo fondamentale, ahimé !
      Ma non devi scoraggiarti, è pieno di sistemi di alimentazione simpatici da provare ma grosso modo possiamo parlare di 3 categorie:
      – i sistemi ego tank della joye (oramai vetusti)
      – i ce2/ce4: ce2 sono i phantom mentre i ce4 sono quelli tipo phantom ma SENZA ceramica
      – i bottom coils (BCC e similari).

      Mi pare di capire che tu prediligi i sistemi con resistenza in alto e quindi niente da fare. Ti conviene navigare qua e la sul web e provarne alcuni c’è poco da fare.
      L’iclear io ho provato il ciccione e non mi ha fatto impazzire ma per assurdo a te potrebbe piacere proprio per l’esperienza che hai riportato che è “contraria” rispetto alla mia.

      • riccardoweb

        Smettere di fumare val bene qualche esperimento e per ora devo dire che tutto questo mi sembra anche molto più divertente
        Appena ho delle news ti aggiorno…
        grazie ancora

      • riccardoweb

        Solo una cosa….non è mica facile capire quelli sono quelli con resistenza in alto,
        mi sai indicare qualche modello, cioè per esempio gli iclear16 e 30 per esempio sono così???

            • mc0676 L'autore dell'articolo

              Carina !
              Quel sistema di alimentazione sembrerebbe con le wick in alto però dalle foto non si capisce benissimo.

              • riccardoweb

                Ciao Michele,
                al di la del sistema di alimentazione a me piace la batteria, e l’ho ordinato in romania!!costava molto meno che in inghilterra, non vedo l’ora che mi arrivi.
                Per il protank 3 in attesa di provare anche alti sistemi tipo iclear30 o 16, pensavo che dallo stesso ordine che farò da ..xx..( non so se si può dire, inizia per s e finisce con web,di gran lunga il più veloce e conveniente secondo il mio parere) di provare a prendere il suo regolatore d’aria e delle resistenze più basse,ho visto che hanno una nuova versione che va a 1,5 o 1,8 ohm , in questo modo spero di renderlo più vicino ai miei gusti cioè meno arioso e un pelino più caldo, anche se ho capito che la cosa che non me lo fa piacere in realtà è che rispetto al phantom esalta molto il sapore del liquido, nel bene e nel male e ne deduco che in realtà ciò che svago se non è ben “cotto” come nel phantom non mi piace, un po’ come mangiare verdure cotte e verdure crude, devo trovare la verdura cruda giusta da metterci dentro. A proposito di questo mi sorge un dubbio, sarà mica la mia base che ha dei retrogusti non proprio neutri che si bruciano nel phantom e non nel protannk3 ???, uso questa base mischiando 18 nico con 9 per avere un 12:
                https://www.svapoweb.it/liquido-per-sigaretta-elettronica/base-aromi-flavourart-heaven-juice/base-flavourart-heaven-juice-100ml-18mg-nicotina
                Ho visto che molti usano le basi della INAWERA, molto economiche e con molta gamma di combinazioni.
                Quindi visto che ti ho assunto ( senza stipendio !! ) come mio mentore cosa mi consigli di usare per essere sicuro che la base renda quello che deve e non travisi i gusti di quello che ci metti dentro?
                Grazie, appena mi arriva la E-KROSS ti dico come va, a presto

                • mc0676 L'autore dell'articolo

                  Ciao Riccardo scusa per il ritardo, mi ero perso il tuo commento.
                  Io uso solo basi inawera, compro la VPG Power Smoke che è 45/45/10.
                  La prendo da 36 mg/ml e poi compro da Farmacondo il glicole e il glicerolo e faccio qualcosa del genere:
                  – 250 di base VPG
                  – 500 ml di PG
                  – 250 ml di VG
                  Ottengo quindi una base che alla fine grosso modo è 65/30/5 PG/VG/H2O.
                  Di sicuro nel tempo ho imparato che:
                  – le basi tradizionali 50/40/10 sono le più bilanciate;
                  – le basi con + glicole sono le migliori per rapidità di maturazione (nel fai da té) e anche come risultato finale ma chiaramente sono meno vaporose e le differenze con certe tipologie di aroma sono minime.
                  Le basi FA sono comunque ottime basi, almeno lo erano quando 2 anni e mezzo fa le usavo. Ora uso solo inawera per questioni economiche.

  • riccardoweb

    A proposito di basi, se a qualcuno può interessare, su svapoweb base Refill da 250ml nico6 a 7,50 a nico8 9,50 e così via…svendono tutto

  • riccardoweb

    Ciao Michele, ti devo aggiornare su una scoperta fortunosa a proposito del kanger 3 in questione.
    Mi è arrivata la “pipetta ” a voltaggio variabile che ho acquistato solo per la sua forma e devo dire che mi piace tantissimo e funziona veramente bene, l’atomizzatore che viene fornito nel kit è un x-kross vision sigle coil da 1,8 ohm, ha un dip non sostituibile, almeno credo,con un foro enorme e comunque in generale è molto arioso, tanto che per renderlo decente ho dovuto tappare il forellino di aspirazione con del nastro e poi fare in forellino…..vabbè adesso dirai, si ma questo cosa c’entra con il kanger ???
    ebbene, ho provato ad infilare la resistenza in dotazione a questo atomizzatore nel kanger, perchè mi sembravano simili e ….magia ci entra alla perfezione
    mentre quella dual coil del kanger si avvita ma non entra tutta nell’ x-cross , quindi avvito, monto il protank 3 sulla mia batteria a pipa e….WOWWWW
    SPETTACOLARE!!!! un fumo perfetto, nonostante freddino, ma una vera goduria, loltretutto il conetto per adattare l’estetica all’attacco della 510 usato su questa batteria a seconda di quanto lo stringo mi regola l’afflusso di aria in aspirazione come una valvola regolabile e lo rende PERFETTO!!!
    La mia domanda successiva è stata; ora dove le trovo queste resistenze??? ( non sarei capace di farmele…credo) . Ho indagato un pochino e sembra che siano compatibili EVOD ed è quidi probabile che siano queste:
    https://www.svapoweb.it/head-coil-kanger-evod?filter_name=evod
    Devo assolutamente trovale!!! una BOMBA!!!
    Non vorrei che la mia delusione per questo protank sia stata dettata da 2 resistenze entrambe difettose?!?!
    ps: svapo a 4,3v ed ha un sapore fantastico con il mio nuovo mix homemade corretto con 5 gocce di tabacco organico enjoysvapo morpheus
    Tu sei l’unico che puó trovare il bandolo della matassa.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Quelle testine sono quelle dei BCC normali, quindi ProTank v1 e v2, T3 prima versione e Evod v1 🙂
      Prendile da vari ohm, tipo 1.5 1.8 e 2.2, quelle oltre non ci fai niente.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Esatto.
      I secondi sono per PT3 o Evod BCC v2 o T3D, gli altri per tutte le altre versioni precedenti.

  • riccardoweb

    Per repilogare,
    batteria tipo E-pipe E-KROSS, atomizzatore ProTank V3 con resistenza da 1,8 monocoil dei vecchi modelli ProTank il tutto a 4,2V.
    Uno spettacolo !!!!
    Ho rivalutato alla grande le mie prime impressioni negative su questo Tank, anche grazie all’adattatore a cono che non so come ma stringendolo al 90% mi funziona da regolatore del passaggio aria ( ne esiste uno in commercio per questo atomizzatore) rendendo il tiro leggermente piu duro.
    Per l’aroma sto utilizzando una base neutra, qualche goccia di liquirizia e organico di tabacco Moroheus della enjoysvapo, che anche se mi ridurrá la vita delle resistenze lo trovo buonissimo. Il prossimo passo sará imparare a rigenerare le resistenze come fai tu….insomma sará dura, ma ci proverò
    Grazie ancora per i tuoi fondamentali consigli

  • riccardoweb

    Ciao Michele,
    Ho ordinato sul sito da te indicato il materiale per rigenerare le resistenze, non vedo l’ora che arrivi.
    Nel frattempo avendo abbandonato le vecchie e-go per avere una riserva mi sono preso un Kanger mini protank 3
    e a parte il fatto di essere meno capiente, ma lo rimbocco in un attimo, devo dire che chiudendo uno dei suoi 3 fori lo preferisco al pro 3,
    diciamo che sono simili, ma questo piccoletto ti da la sensazione di maggiore ….non so come definirlo ma il tiro è molto più tosto, e più preciso
    meno gorgogliante, sembra aceso a fuoco tipo analogiche, insomma veramente fantastico.
    Adesso ordinerò il tuo Old west by luciano perché il mio Morpheus mixato al 50% è un liquido organico pronto e anche se lo trovo veramente buonissimo, secondo me lo dovresti provare,ha 2 difetti: primo costa relativamente troppo, secondo, credo che per il fatto di essere organico mi durano poco le resistenze. Fai conto che con resistenza nuova, per i primi due giorni è una vera goduria, per i successivi 3-5 giorni niente male, ma poi comincia a sapere di bruciatello. Ne consumo circa 4ml al giorno anche perché mi piace più annusare il fumo che esce che respirarlo, facendo la somma 4ml x 7 = 28ml a resistenza, ma la resa ottima c’è solo per i primi 10/12ml.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ma è organico tabaccoso ? Chi lo vende ?
      E’ normale che le res durino meno ahimé.
      Però se avvolgi la res in singola wick da 2.5 mm la sfili e la rimetti in 2 minuti 😀
      Per farlo devi aver preavvolto il resistivo in un tondino della giusta misura perché se avvolgi la wick direttamente dopo non la togli.

      • riccardoweb

        morpheus enjoysvapo
        sul sito del produttore c’è l’elenco dei rivenditori online
        producono diversi organici oltre a questo di tabacco, melone, liquirizia ecc ecc
        io ho provato il morpheus e la liquirizia, il primo è un gusto buonissimo, giudicato eccezionale su molti forum
        ha un gusto tipo tabacco da pipa ed è molto saporito tant’è che io lo diluisco al 50% di base neutra anche per diminuire la nicotina
        visto che esiste solo a 17 e 8.
        Nel frattempo ho provato i By Luciano che mi hai consigliato, old west e regular, anche se non sono ancora stagionati non ho resistito e li ho voluti
        provare e mi sono piaciuti entrambi con soli 5 giorni di stagionatura, chissà come saranno gustosi tra un mese!!!
        Come al solito non ti sbagli mai.

        • riccardoweb

          guarda qua ha un prezzo davvero ottimo il 20ml, provalo ne vale la pena, questo sito ha dei prezzi imbattibili,avvolte rimane un po sguarnito, ma credo
          succeda perché vendono da matti, in un giorno e mezzo ti arriva il pacco.
          linkhttps://www.svapoweb.it/liquido-per-sigaretta-elettronica/liquidi-enjoysvapo/enjoysvapo-ORGANIC-tobacco-morpheus-9mg-nicotina

          • mc0676 L'autore dell'articolo

            Appena mi capita di ordinarci lo prendo grazie x la segnalazione

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          mmm vediamo tra un mese 😀 da 5 gg a 30 gg si muovono tantissimo !

  • riccardoweb

    ah dimenticavo !! sul mini protank 3 ho cambiato il tip,,il suo si muoveva troppo

  • riccardoweb

    ti cito
    Però se avvolgi la res in singola wick da 2.5 mm la sfili e la rimetti in 2 minuti 😀
    Per farlo devi aver preavvolto il resistivo in un tondino della giusta misura perché se avvolgi la wick direttamente dopo non la togli.
    aiutooo di cosa stai parlando, perché dovrei sfilare a wick,da dove la dovrei sfilare?
    Sono in attesa del materiale che tu hai indicato in questo video:
    https://www.youtube.com/watch?v=Z1Pvf9mnx_s
    poiché a parte qualche dual coil che mi sono arrivate abbinate ai miei vari kanger, io come ricambi ordino sempre le single-coil
    il modello per EVOD, protank,unitank e mini protank, queste:
    https://www.svapoweb.it/ricambi-per-atomizzatori-e-cartomizzatori-sigaretta-elettronica/resistenza-di-ricambio-per-atomizzatore/head-coil-kanger-evod
    Ho sbagliato tutto ordinando1.5 mm Silica Wick (twisted) ,Nickel Wire 0.20mm,KAN-A1 0.18mm ?
    Naturalmente non ho il joiner elettrico come il tuo, mi conviene usare la tecnica degli anellini fatti sul’ago o le intreccio al non resistivi come fai tu in questo video?
    devo sfilacciare le wick? o le lascio intere?
    forse avrei dovuto ordinare più misure di tutto….
    Grazie o mio mentore!!

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Puoi fare in due modi:
      1) metti uno spillo dentro la wick e l’avvolgi
      2) avvolgi il filo resistivo intorno ad un tondino di un diametro adeguato e poi ci infili la wick (non che ci balli, non che per infilarla la demolisci)
      Con l’opzione 2 hai il vantaggio che dopo 20-30 ml puoi togliere la wick e rimetterne di nuova. Con l’opzione 1 non ci riuscirai perché il resistivo avrà fatto + presa sulla wick.
      Avresti dovuto prendere anche una 2.5 mm !!!
      Per il nodo vedi te, qualunque va bene deve riuscire bene a te.
      Per lo sfilacciare io la 1.5 non la toccherei perché è molto fina.
      Prova a fare una tripla 1.5 mm.

      • riccardoweb

        grazie ti tetro informato sui miei progressi ….ammesso che di progressi si tratti!!

  • LUKA8035

    Scusate la domanda da principiante.. ma il Kanger mi si smonta in continuazione ( praticamente il vetro ” si sgancia ” dalle parti metalliche sopra e sotto ) . Coma si risolve?
    Grazie

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ma le guarnizioni sopra e sono ci sono entrambe ? E’ strano perché anzi … se lo serri bene … poi dopo è anche rognoso da smontare.

      • LUKA8035

        Si ci sono. Per “serri bene ” intendi avvitare ( ma non vedo filettature ) o spingere?
        Grazie

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Si stringere bene ! La filettatura è quella del pezzo centrale che dal cap superiore aggancia nel pezzo di sotto 🙂

I commenti sono chiusi.