Provari e Juis, è sempre un’accoppiata notevole 3


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 3160 volte.

Ieri sera, anche “stuzzicato” da una discussione di Mascian su EsigForum ho preso il mio caro e amato Juis che avevo prestato un mesetto fa e che non avevo riutilizzato per almeno 3 mesi.

Sia chiaro, il Juis o lo si ama o lo si odia e questo lo deduco sulla base di quanto ho letto, con il tempo, nei Forums.

C’è chi lo ha rivenduto dopo pochi giorni, c’è chi lo usa regolarmente, c’è chi ne è diventato padrone, c’è chi ci è diventato scemo.

Alla fine anche io all’inizio qualche problemino ce l’ho avuto ma poi prese le dovute precauzioni sono arrivato ad utilizzarlo con piacere.

Sia chiaro, quando lo si riprende in mano dopo averlo riposto e lavato, all’inizio per trovare il giusto compromesso aria – liquido può essere anche un problema e in alcune occasioni ho dovuto “imprecare” i primi 20 minuti affinché andasse come un orologio svizzero.

Questa volta sono stato fortunato, forse memore delle esperienze passate il Juis è partito subito a cannone e ho colto la palla al balzo per testare il Caffè di FlavourLand che, vi dico, mi sta piacendo sempre di più e di cui, se le cose non cambiano tra oggi e domani, vi parlerò in settimana nuova.

Ecco la spada !

IMG_20130330_171825

Indubbiamente svapare questo affare dopo aver svapato per mesi solo box beh fa il suo effetto, specialmente il polso della mano sinistra (io sono mancino) ha il suo bel da fare ma come soffisfazione allo svapo non ci sono assolutamente da fare delle rinunce rispetto alle box 🙂

In questo caso come vedete c’è montato l’ARB, che ho insediato nel regolatore d’aria per atom 801, opportunamente moddato con l’allargamento del foro (portato a 12.5 mm) e con l’aggiunta di un oring interna (nel blog avevo scritto e mostrato foto tempo fa).

Per concludere mi dispiaceva usare il Provari solo come tester e approfittando delle ottime CGR che mi sono da poco procurato in “stock” ho deciso di rimetterlo “in moto” nel migliore dei modi 🙂


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.

0

3 commenti su “Provari e Juis, è sempre un’accoppiata notevole

  • Avatar
    automan

    Ciao,

    Ho tentato di usare per mesi il juis senza riuscirci tanto che alla fine avevo pensato di rivenderlo. Il problema era che si allagava sempre dopo 2 o 3 tiri. Poi alla fine l’illuminazione ho cabiato adattatore comprandone un altro da thebestshop. Risultato: ha funzionato al primo colpo !
    Quindi fate molta attenzione, non tutti gli adattatori sono compatibili !

  • Avatar
    mascian

    Si, può esserci qualche problemino di “adattamento”…(^_^)…ma rimane comunque un BIJOUX….! 🙂
    Io non mi faccio problemi e lo uso anche in giro…: al momento è il mio hw 24/24 (e se mi guardano “straniti” li avvolgo nella nebbia!).

I commenti sono chiusi.