Reo Grand VW (non VV, ma VW !) 27


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 6825 volte.

Questo Reo Grand milanista dopo un annetto e mezzo di vita circa ha deciso che il circuito vari volts (di provenienza Buzz Pro) doveva morire e cosi c’era da rimpiazzarlo in qualche modo.

Ho fatto diverse valutazioni su cosa andare a montarci (DNA20D, Saphira, DNA12, Kick v2) ma alla fine ho ritenuto che la miglior soluzione, ossia quella con il miglior rapporto qualità/costo/prestazioni fosse proprio quella di andare a montarci il Kick v2.
Il motivo è semplice: il Reo Grand è bello lungo e quindi può ospitare senza il minimo problema il Kick e una 18650.

Qualche scatto del lavoro finito.

DSC_3651

DSC_3652

DSC_3653

Il lavoro è stato piuttosto semplice, in pratica ho fatto dei listelli interni (avevo del carbonio e ho usato quello !) e ho tolto l’anodizzazione nel corpo del Reo Grand per far fare contatto al Kick v2.
Il listello verticale che ci ho aggiunto assolve al duplice scopo di:
– tenere il kick pigiato in sede (togli e metti la batteria e lui non si muove);
– tenere ferma la 18650 (il Grand VV ha sempre sofferto di batterie ballerine).

IMG_20131125_175059

IMG_20131125_175949

Nell’occasione ho rifatto il pin centrale poiché quello di serie sarebbe rimasto corto, visto c’ero ho montato un tubetto dei miei soliti con il quale lo squonk è avvertibilmente più proficuo rispetto all’originale.

Il pulsante ho dovuto cambiarlo e questo perché non avevo idea degli Ampere che l’originale potesse sopportare e nel dubbio ho messo uno d’acciaio da 3A.

Il cavo che dal pulsante va al pin centrale ho scelto di farlo con cavo normale di rame “girato ad U” perché bene o male quando si mette l’atom c’è un leggero movimento verticale di tutto il pin e se avessi usato il rame pure li cosi a corto avrei messo a rischio la vita della saldatura stessa mentre cosi fa elastico come l’originale.

Per concludere il lavoro ho sovrapposto un pezzettino di carbonio spesso 0.2 mm cosi da coprire le brutture del lavoro.

Cosi configurato il Reo Grand VW è in grado di erogare fino a 15w e con una batteria come la INR18650-20R è in grado di farsi NON meno di 4.5 ml a 12-13w, insomma un’autonomia di tutto rispetto.

Ovviamente utilizzando uno spacer di 15 mm si può svapare in meccanico puro 3.7v o 7.4v.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


27 commenti su “Reo Grand VW (non VV, ma VW !)

  • bayron2

    Ciao Michele gran bel lavoro, ma anche con questa mod il kick2 rimane sempre attivato e quindi emette il solito tiktak?

  • Massimiliano

    Ciaooo Michele!!!
    bella liii…complimenti…questo kick è proprio una manna dal cielo…
    Hola amigo…

  • matrom82

    Non conosco le box mod… ma bisogna che mi ci metta a studiare.
    hai un video dove spieghi qualcosa su di loro e sopratutto per quale maledetta legge fisica il liquido va in SU ? Come è possibile?
    Intuisco che vi sono dei circuiti per aumentare il vattaggio perchè la batteria è una classica 18650, ma questa storia del liquido anti-gravità proprio non me la spiego.

  • angelox
    angelox

    Ciao Michele. Un ottimo lavoro, come sempre.
    Una curiosità … sarebbe stato complicato creare un vano per il kick?
    In modo da poter cambiare la batteria senza rimuovere il circuito?

  • baciocco

    e meno male che volevi prenderti una pausa…………..
    gran bel lavoro complimenti

  • antogiar83

    Ma il liquido da dove passa? Boh, cmq l’ARB è in viaggio. L’oring dell’arb che misura è? Che box bf meccanica kickabile economica mi consigli?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Dal foro sotto poiché è forato LOL come l’arb 🙂
      Per l’arb ci vuole un’oring standard filo 1.78 interno 6 e qualcosa, le ferramente lo hanno 🙂

      Per la box … lukkos se predisposta.

  • antogiar83

    Michele per la felicità di tutti dovresti progettare un Arb con cap filettato e/o senza ceramica. Un migliaio di pezzi dovrebbero bastare 😀

  • esigice

    Ciao Michele, sempre bei lavori. Due domande, la prima rispetto al tubetto tu quali usi? li trovi dai rivenditori di modellismo? sono di rame?
    La seconda è sul kick, il clone richiede che la placca su cui fa massa sia collegata con il negativo della batteria, l’originale no? non vedo cavi!
    Grazie 1000

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      I tubetti uso quelli dei CE2, 2 mm diametro esterno, perfetti per lo scopo.
      Sono di metallo, non ho idea di che metallo sia 🙂

      Per il kick, se guardi la foto noterai che ho scoperto (con la fresa) due zone: sono quelle chiare e lucide, in pratica ho tolto l’anodizzazione e quindi è alluminio puro 😉

      • esigice

        grazie michele, devo trovare un’alternativa ai ce2 o vedere se mi conviene comprarne apposta. ho fatto una box con il kick e avevo messo una placchetta di ottone ma non funzionava fino a che non ho saldato un cavo fino al negativo, forse è colpa del clone 🙂

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          il clone funge come l’originale, ha bisogno di 2 negativi 🙂

  • antogiar83

    Per chiunque fosse interessato su amazon ci sono le CGR18650 CH a 40 euro x 8 pezzi. Credo il prezzo sia super.

  • nicola1230

    sei un maestro, ti ammiro.
    Senti michele mi sono iscritto solo oggi, nn riesco a capire come contattarti e ti faccio una domanda qui, Vorrei provvedere a creare il liquido per la mia ego-w dato che da gennaio aumenteranno i prezzi e non di poco ed essendo sensa lavoro, e poi mi piace creare cose con il fai da te a tempo perso. potresti aiutarmi consigliandomi dove comperare la nicotina e il resto, ed anche nelle miscelazioni ? mi faresti un gran favore…

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ciao Nicola, è troppo vasto l’argomento.
      Ti consiglio di iscriverti ad un forum e seguire/leggere le discussioni, troverai probabilmente tutto quello che ti serve senza neanche chiedere.

I commenti sono chiusi.