Ribbon, report 6


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 3125 volte.

E’ giunta ora di cambiare resistenza all’ARB di servizio e la resistenza che avevo fatto con il ribbon 6 giorni fa.
Il motivo è semplice: la sua resa è drasticamente calata e il primo sintomo è il classico friggio che non è più “allegro e scoppiettante” come all’inizio, bensi più “moscio” e pacato.

Avrei comunque potuto usare questa resistenza per un pò ma poiché una resistenza completa si e no costerà 0.15 €/cent non mi va di lesinare su questi dettagli.

Cmq si presentava cosi, dopo 6 giorni e circa 25-30 ml svapati:

IMG_20130402_135547

IMG_20130402_135514

Devo essere sincero nei confronti del classico khantal A da 0.20 che uso regolarmente ?

Ebbene per quanto bene ne avessi sentito parlare e per quanto all’inizio mi avesse impressionato, non mi ha stupito.
Non mi ha stupito perché dopo un giorno che si usa bene o male vale l’altro e alla fine dura uguale e non permette di eccedere con gli ml.

Sicuramente, ed è questa la prova che dovrei fare se solo avessi tempo, sarebbe da utilizzare con la mesh + wick ma se usato con la wick e basta vale quanto il khantal normale e non ci sono, alla fine, sostanziali differenze.

In linea di massima possiamo dire che il punto a favore per il ribbon è una leggera e migliore resa aromatica fin dall’inizio e una costante maggiore (10-15% direi) produzione di vapore.
Hit invariato.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


6 commenti su “Ribbon, report

  • stex79

    Ciao Michele.. Sempre interessanti le tue rece.. Ascolta.. Uso regolarmente da 10gg circa l’A.R.B. ed ho fatto la modifica alla ceramica come suggeriva Azhad (l’aroma migliora notevolmente). Però vedo che tu continui ad usarlo con la ceramica originale. Allora mi chiedevo, e lo chiedo a te che sicuramente hai molta più esperienza. Vale la pena rinunciare ad uno squonk meno frequente (perchè con la modifica essendo la wick lunga più o meno 1 cm ogni 3/4 tiri bisogna irrorare) oppure l’effetto placebo fa si che l’A.R.B. con questa modifica sembra avere una marcia in più.
    ps. Scusa l’OT e spero di essere stato chiaro.. Ciao

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Guarda io ho provato quella modifica, ma secondo me da il meglio di sé se si usa con una wick importante, tipo 2.5 o 3.0 mm.
      Con una wick da 2.0 mm secondo me non ci sono sostanziali differenze.
      Però considera anche che io NON amo gli aromi intensi perché mi nauseano e quindi tengo sempre l’aroma al minimo sindacale.
      Probabilmente chi preferisce aromi intensi, magari fruttati (la butto li) probabilmente percepisce di + la modifica.
      Io riproverò la ceramica monca solo per fare mesh+wick 🙂

      • stex79

        Confermo quello che dici perché uso una wick da 3,5mm e ti dirò che non è per niente male.. Per quanto mi riguarda è come quando si passa alla box e non si torna più indietro. Però, ripeto, visto che il “papà” dell’ A.R.B. lo usa come “mamma” l’ha fatto qualche dubbio mi è venuto.. Chiudo l’OT e rinnovo i miei complimenti per tutto quello che fai. A presto.

  • mascian

    In linea di massima mi trovi d’accordo anche se io ho preferito provarla fin da subito con la mesh; purtroppo o per fortuna non ho un blog per cui non ho il compito di dover recensire nulla. Dico questo perchè quasi sempre modifico più cose assieme, ed il risultato potrebbe non rispecchiare quello di altri utenti. In questo caso, oltre al cambio di filo, ho provato diversi liquidi preparati da me, per forza di cose più “grezzi”….
    Linko la foto della mia combinazione (mesh+ribbon); in quanto a giorni di utilizzo siamo uguali, mentre ad ml forse sono più alto io (uso esclusivamente Provari & Juice….e come sai consuma molto).

    http://imageshack.us/photo/my-images/819/20130402160308.jpg/

    Qualità a parte della foto (uso pur sempre un cellulare), come vedi il risultato non è il massimo (tutto carbonizzato), ma imputerei la maggior parte di responsabilità di questo scempio al liquido…:D

    Vero è, che finchè non ho smontato il mitico mcarb, non mi sono accorto assolutamente di alcun calo di resa…anzi, potrei giurare di avere avuto le stesse identiche sensazioni iniziali (e questo è il mio responso verso questa combinazione; non ne faccio, ovviamente, una questione economica, ma di praticità. Morale: sensazioni simili, costruzione e durata a favore del ribbon).

    Questo per quanto riguarda la sola mesh; le prossime prove (non appena mi arriverà il materiale nuovo) saranno mesh + wick e mesh + “cartina della bustina da thè” (probabilmente lo conosci già, è un vecchio trucchetto che ho avuto modo di leggere in discussioni altrettanto…vecchie…:)

I commenti sono chiusi.