Rigeneriamo le testine BVC (bottom vertical coil) … Aspire ! 11


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 16154 volte.

Questo foto-articolo-tutorial è rivolto a quei vapers che abbiano dimestichezza con il fai da té.
Rigenerare una testina BVC degli Aspire non è una passeggiata come rigenerare quelle Kanger.

Cosa serve:
– testina BVC aspire;
– dremel con disco da taglio e utensile di finitura;
– martello;
– cacciavite piccolo a croce (rigorosamente azzurrino, rigorosamente preso dal kit di qualche clone [ne avrete una decina minimo]);
– filo resistivo a vostra scelta;
– filo non resistivo;
– res non res joiner (consigliato, non obbligatorio).

Io ho rigenerato facendo res no res, nessuno vi vieta di fare solo res ma io ve lo SCONSIGLIO fortemente.

Partendo da questa …

20141209_221219

… utilizzando una pinza si toglie il pin inferiore.

20141209_221236

Dopo bisogna togliere la guarnizione bianca: attenzione, c’è della colla in un lato, fare leva leggermente con le unghie poco dopo cede e viene via.

20141209_221254

Quindi utilizzando pinzette o quel che volete e togliete l’interno, da sopra o da sotto (come vi torna meglio):

20141209_221343

A Questo punto viene il bello.
Serve una base d’appoggio, forata (con un foro di circa 8 mm, va bene anche un dado o qualcosa di simile), si appoggia la head nel verso giusto e poi da dentro con un cacciavite o un tondino o un buloncino si “batte” leggermente con il martello, fino a far uscire il pezzo sotto:

20141209_221444

20141209_221530

20141209_221615

A questo punto, utilizzando un dremel, dovrete pareggiare il pezzo sotto che non ha più senso di essere lasciato per com’è nato perché è solo controproducente.
Il pezzo dovrà essere rifinito e andranno tolte eventuali bave di lavorazione:

20141209_221803

20141209_222118

A questo punto usando il cacciavite azzurro farete la vostra coil.
Il filo da usare cosi come il numero di spire e il tipo di coil è a vostra discrezione.
L’unico consiglio che vi do è quello di farla abbastanza lunga, sui 7-9 mm circa:

20141209_222344

Andranno quindi saldati i terminali di non resistivo, rivolti verso il manico.

20141209_222644

A questo punto inizia la fase di recoil con il cotone (ahimè niente wick).
La cosa importante da fare è isolare il no res “alto” in modo che non tocchi nel corpo della coil e quindi ci andrà messo in mezzo del cotone.

20141209_222745

Quindi completerete la coil avvolgendo la “giusta” quantità di cotone. La giusta quantità la imparerete con il tempo.
Se ne mettete troppo quando la infilate vi si smonta tutta. Se ne mettete poco si allaga.

20141209_222934

Quindi infilerete il tutto dentro la head, fino a posizionare, all’incirca, la metà della coil all’altezza dei fori da cui entra il liquido:

20141209_222951

Quindi andrà rimontato l’anello precedentemente “brasato”. E’ una fase complicata perché se martellando colpite i fili fate danno.
Io ho messo la pinza, con i suoi 2 becchi, da una parte e dall’altra e ho battuto nella pinza. Non serve una forza eccessiva, è facile.

20141209_223104

20141209_223235

Quindi rimettete il tappino con il medesimo criterio dei Kanger: un filo dentro e un filo fuori.

20141209_223304

Rifilate bene (non male come in questa foto dove uno dei due fili mi andava in corto !):

20141209_223344

Ed il lavoro è finito.

Vista da dentro la head si presenta cosi.

20141209_223357

Volendo potete rimetterci quel pezzettino di mesh tondo che c’è di serie sopra ma non serve a niente secondo me.

E’ la seconda testina che mi rigenero.
Il funzionamento ?
Non male. Ma mi prendo tempo per capire se il gioco vale la candela o meno.

Intanto se volete dilettarvi …


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


11 commenti su “Rigeneriamo le testine BVC (bottom vertical coil) … Aspire !

  • Avatar
    Alexfebbraio

    Ottimo, complimenti per la chiarezza espositiva. Se po’ fa 🙂

    Domanda: perchè hai detto che non è preferibile rigenerare solo res?

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Perché:
      – non rende allo stesso modo (chi sostiene il contrario bleffa o non è padrone della rigenerazione);
      – c’è sempre il rischio di svaparsi un pò di misto “silicone”.

  • Avatar
    creedrob

    Grazie del nuovo sistema Michele, io provo tanto le due di serie sono esauste, ho provato 2 volte a rigenerarle senza dividere la testina in due fallendo sempre, adesso le ho ordinate nel fra tempo che le aspetto tento questo sistema 🙂
    Le proprie coil sono sempre le migliori, anche se queste Bvc vanno veramente bene.

  • e-gut
    e-gut

    Ciao Michele.
    Perdonami, quale filo resistivo consiglieresti per la rigenerazione?
    Se usi un certo diametro come resistivo bisogna usare il medesimo come nores?
    I pads alla fine gli hai provati? Vanno meglio del cotone? Grazie! Ti stimo, Fabrizio

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Khantal 0,25 e nickel 0,20/0,25 come no res.
      Attualmente come cotone uso solo i PAD Muji 🙂

I commenti sono chiusi.