Sigaretta Elettronica: mettetevi l’animo in pace. 30


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 6242 volte.

Tutte avrete letto nelle ultime ore oppure sentito in qualche telegiornale che l’OMS, vale a dire l’Organizzazione Mondiale della Sanità è tornata a parlare delle sigarette elettroniche.

Una delle tanti fonti.

In pratica loro poiché non se ne conoscono i rischi in buona sostanza ribadiscono che:
– sarebbe bene vietarla dai luoghi pubblici chiusi;
– sarebbe bene vietarla ai minorenni.

Hanno inoltre divulgato interessanti (sono ironico) statistiche dove in pratica si dice che molto giovani non fumatori inizierebbero a conoscere la nicotina proprio grazie alla sigaretta elettronica.

Se fossimo in un modo non corrotto probabilmente queste richieste che l’OMS avanza si potrebbero anche considerare legittime ed intelligenti ma come si fa, leggendo la nota divulgata, a non rimanere delusi, scocciati e provare una certa rabbia ?

Non è forse chiaro tra le note, che si fa leva solo sul fatto che “non si sa se fa male” per spalare badilate di merda addosso alla sigaretta elettronica ?

Mi domando e dico: sono oramai 4 anni che ne parlano, ma invece di parlare parlare e scrivere e scrivere … perché con quanti soldi maneggiano non hanno ancora istituito una ricerca seria per dimostrare al mondo intero che la sigaretta elettronica FA o NON FA male ?
Hanno a cuore la Sanità Mondiale o cosa ?

Il motivo per la verità credo che sia abbastanza semplice: non lo fanno perché è proprio il clima di incertezza e ignoranza che nel suo complesso ha prodotto i migliori risultati nella lotta alla distruzione della sigaretta elettronica.
E’ molto più facile dire: non usarla perché potrebbe farti del male, piuttosto che dire puoi usarla perché non fa male oppure non puoi usarla perché fa male.

Sapete che vi dico ?
Pazienza !

Aspettarsi da un’organizzazione del genere un approccio diverso secondo me è come star seduti in riva al mare aspettando che arrivi una sirena con una cassaforte d’oro. E’ tempo perso. Magari potrebbe anche arrivare, ma con una cassaforte piena di carbone anziché d’oro.
Mettetevi quindi l’animo in pace perché faranno di tutto per ammazzare la sigaretta elettronica.
Se chi dovrebbe schiarirci le idee in modo chiaro e netto tutt’oggi la butta sull’incertezza … siamo già belle che fottuti.

Oramai io non sono più vittima delle vecchie puzzose analogiche grazie al cielo e detto tra noi non ha poi neanche più senso logorarsi il fegato più di tanto nella speranza che le cose cambino.
Mi dispiace per chi ci ha investito e ci sta investendo che inevitabilmente sa benissimo che il futuro sarà tutto tranne che roseo per i propri affari.

Ma d’altronde il mondo è cosi.
Se la gente non fosse povera non esisterebbero le banche che fanno prestiti.
Se le macchine andassero a acqua la benzina costerebbe come l’acqua.
Se ci fosse la metà di malati ci sarebbero la metà di ospedali dottori e infermieri.
Se ci fossero la metà delle malattie ci sarebbero la metà di onlus per la ricerca.
Se la sanità mondiale fosse apposto non esisterebbe l’OMS.

Insomma, se la sigaretta elettronica avesse causato qualcosa di grave io penso che per 10 anni non ne avrebbero parlato. Tutto lavoro in più, insomma.

Tra l’altro scorrendo i vari articoli usciti oggi compare questa frase: “Il documento aggiunge che la ridotta esposizione a sostanze tossiche consentita dall’uso di inalatori di nicotina elettronici “adeguatamente regolamentata e da adulti fumatori regolari in completa sostituzione di esposizione sigaretta” è probabilmente meno tossica per il fumatore rispetto alle sigarette convenzionali o altri prodotti simili.

Probabilmente meno tossica.
Probabilmente !?!?!?!?!?!?!?!
Adeguatamente regolamentata ?!?!?!?!?

Pensavo che nel barile del ridicolo non ci fosse più nulla da raschiare ma evidentemente mi sbagliavo.

Concludo ricordando a tutti voi che Beppe Grillo durante i suoi comizi è solito mandare AFFANCULO diversa gente o istituzioni.
E’ vero, è volgare.
Ma come disse la Littizzetto una volta alla RAI “certe volte serve solo un …”


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


30 commenti su “Sigaretta Elettronica: mettetevi l’animo in pace.

  • Avatar
    Kanarus

    Dire le cose con maestria, saper scoraggiare senza prendere una netta posizione, fa parte del gioco di chi, ha interessi in merito che vanno al di fuori del ambito delle proprie competenze. Se son questioni di salute mi aspetto che mi dicano fa male, ne abbiamo le prove e ve le mostro, oppure non fa male ne abbiamo le prove e ve le mostro. Il può essere, il forse, il può darsi non ha nulla a che fare con la scienza o con il diritto a sapere, ha a che fare con l’economia e con il condizionamento a fini di lucro. Dove un se, un può darsi, ci fanno vedere la mucca pazza, la sars o l’influenza dei polli dietro ogni angolo. Io credo che se c’era qualche dubbio sul fatto che l’OMS cercasse in qualche modo, più o meno occulto, di favorire le case produttrici di tabacco, adesso i dubbi non ci sono più.
    La frase, poi, “è probabilmente meno tossica” leva davvero ogni dubbio, probabilmente… già e “probabilmente” domani si alzerà il sole…

  • Avatar
    Kanarus

    ps: l’ho postato senza rileggerlo, mi scuso per le centinaia di errori 🙂

  • Avatar
    SteM

    La sigaretta elettronica FA male in quanto la nicotina FA male. E’ semplice ed è scritto nella fonte citata.

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Anche la grappa, se ne bevi 1 litro in un sorso, ti ammazza.

      • Avatar
        SteM

        La sigaretta elettronica, secondo l’oms andrebbe vietata nei luoghi pubblici proprio per la pericolosità della nicotina. Fumare in metropolitana con la sigaretta elettronica è come obbligare il tuo vicino di posto a bere un litro di grappa in un sorso.

        • Avatar
          mc0676 L'autore dell'articolo

          Fesseria infondata e non dimostrabile.

          Studi effettuati da Clearstream dimostrano come la quantità di nicotina rilasciata nell’aria sia appena percettibile.
          Ma gli amici dell’OMS che con uno studio da 20 minuti potrebbero dimostrarlo non lo fanno perché altrimenti poi non posso suggerire di proibirla nei luoghi pubblici.

          • Avatar
            SteM

            Non è nemmeno dimostrata quale sia la quantità di nicotina necessaria a causare danni al cervello quindi è difficile dire che una quantità appena percettibile non faccia male…

            • Avatar
              mc0676 L'autore dell'articolo

              Certo, ecco perché è più facile proibire (censurare) anziché effettuare studi.

              Pensa te che notizia sarebbe che una passeggiata di 20 minuti nel centro di Milano ti facesse respirare più agenti cancerogeni che lavorare un anno in un ufficio con un fumatore elettronico.

              Se non ti fosse chiaro, non è la censura che si contesta ma il criterio con cui si è arrivati a suggerirla, ossia basandosi sul nulla.

              • Avatar
                SteM

                Non si tratta di censura ma di libertà alla salute della persona che ti sta vicino. La tua libertà di finisce dove inizia quella del vicino.

                • Avatar
                  mc0676 L'autore dell'articolo

                  Appunto, prima di vietarmi la libertà di svapare devi dimostrarmi che effettivamente faccio del male a qualcuno.

                  Per l’appunto, la tua libertà finisce dove inizia la mia, ben detto.

                  • Avatar
                    SteM

                    Il problema è che è dimostrato che la nicotina fa male. Non si sa quanto ma fa male.

                    • Avatar
                      mc0676 L'autore dell'articolo

                      E chi l’ha detto ?
                      La nicotina fa male in certe dosi perché crea dipendenza e se si esagera ha effetti collaterali anche gravi.
                      La nicotina se somministrata in un certo modo ha anche effetti benefici, come solitamente quasi tutti i prodotti estratti dalla piante.
                      Al solito, dipende dalla quantità.
                      La nicotina, tra l’altro, viene interamente assorbita ed espulsa dal nostro organismo, come dimostrato in n mila studi medici.
                      Ma di cosa stiamo parlando ?

                    • Avatar
                      Kanarus

                      Non sapendo quanto fa male la nicotina, sarà meglio anche evitare di mangiare pomodori, melanzane, peperoni e persino le patate visto che ne contengono anche in buona quantità

                  • Avatar
                    carnil666

                    Se devo essere sincero a me pare che quello che difende un interesse sei tu.. l’OMS predica prudenza e mette la salute generale davanti all’interesse particolare di chi vuol svapare ovunque e comunque.. Ho svapato per un anno prima di smettere anche con l’elettronica e mi sono sempre regolato come quando fumavo; mai dove può dare fastidio agli altri e mi piaceva notare quanto anche gli altri vaper si comportasse allo stesso modo. Le cose sono cambiate a quanto pare.. È vero anche che molti ragazzini si avvicinano alla dipendenza da nicotina con lo svapo, sarebbe mentire affermare il contrario. Tu metteresti in mano ad un tuo figlio/a la tua ego twist sulla base del fatto che a te lo svapo fa meno del fumare? Saresti contento di sapere che tuo figlio/a è diventato dipendente da una sostanza solo perché questa dipendenza è iniziata usando una esig piuttosto che una sigaretta analogica? Stai tranquillo Michele, nessuno vuol toglierti il tuo giocattolo (perché quello diventa lo svapo una volta che ha assunto la sua funzione principale, che è quella di farti smettere di fumare le analogiche..), l’OMS semmai sta tentando di regolare al meglio un fenomeno sulla base dell’esperienza acquisita nei decenni di lotta alla dipendenza del tabacco..

                    • Avatar
                      mc0676 L'autore dell'articolo

                      Non sarei certo contento di sapere che mio figlio è diventato dipendente da un qualunque vizio, peggio ancora se c’è di mezzo la sigaretta, che sia analogica o che sia elettronica e fin tanto sarà minorenne ti assicuro che farà quello che dico io.
                      Se i ragazzini si avvicinano alla nicotina grazie all’elettronica, caro mio Carnil, non è certo colpa dell’elettronica.
                      Se i ragazzini a 16 anni si ubriacano non è certo colpa della birra o del vino.
                      E non è neanche colpa di chi gli vende la roba pur non potendo.

                      La colpa è solo dei genitori e della loro scarsa educazione e di questa grandissima immensa merdata di società in cui viviamo.

                      E’ facile dare la colpa all’elettronica quando i tabaccai non potrebbero vendere ai minori anche se in realtà 9 su 10 lo fanno senza alcun problema.

                    • Avatar
                      Kanarus

                      Sarei curioso di sapere quali dati hai in mano per affermare che molti ragazzini si avvicinano alla nicotina a causa della sigaretta elettronica. Dici inoltre che sarebbe mentire affermare il contrario.
                      Io non ho dati per smentirti categoricamente, ma posso dire di certo che frequentando il mondo dello svapo da un anno abbondante, non ho ancora visto, ne sentito di un ragazzino che sia passato dalla coca cola alle e-cig, intendo senza passare dalle sigarette tradizionali. Poi che esista il singolo caso al mondo, o un paio di casi non c’è da stupirsi, come non c’è da stupirsi quando si vedono ragazzini di 8 anni con la cicca sulle labbra.
                      Ma diciamoci le cose come stanno, che la e-cig sia un vizio, nessuno lo nega, che faccia bene nessuno lo dice, che può alla lunga e per qualche motivo far male alla salute è plausibile, che però si tratti e si regolamenti come il normale fumo di sigaretta è una cosa vergognosa.
                      Il fumo è veleno, da qualsiasi punto lo si veda. Lo svapo senza ombra di dubbio no.

              • Avatar
                SteM

                Anche gli effetti a lungo termine dell’esplosione di una bomba atomica non ben erano conosciuti. Forse era meglio “censurare” la bomba atomica e studiarne gli effetti prima di sganciarla, no?

                • Avatar
                  mc0676 L'autore dell'articolo

                  E questo è stato fatto.
                  Diversi studi privati (che ovviamente passano in sordina in questi momenti) dimostrano come il vapore che esce dall’elettronica non sia manco lontanamente parente a quello che esce dall’analogica.
                  Ma come ben sai l’OMS sponsorizza gli studi che gli fanno comodo, come quelli effettuati dai medici guru che lavorano per le multinazionali che producono cerotti anti tabacco, il cui mercato è crollato, anzi scomparso, con l’apparizione dell’esig.

        • Avatar
          PinGuido

          AHAHAHA

          “Fumare in metropolitana con la sigaretta elettronica è come obbligare il tuo vicino di posto a bere un litro di grappa in un sorso”.

          Allora vietiamo l’odore di caffè in caffetteria perché contiene caffeina vaporizzata e già che ci siamo proviamo ad evitare anche le teiere, perché buttano tanta di quella teina vaporizzata che sarebbe come far bene un gin tonic all’astemio che ti si siede vicino.

          Ti prego.

          • Avatar
            ZoroR6

            PinGuido for president! Cazzo ma si puo essere cosi bacchettoni da continuare a fare le pecore dietro a queste maledette lobby!? Poi ci si chiede perche silvio prende il 33 % dei voti o perche la benzina è a 1.8 euro al litro dei quali la maggior parte in accise e tutti dormono! Ce lo meritiamo! Non è possibile ne accettabile a mio avviso prendersela con michele che ESPONE una situazione wuando bispgnerebbe incazzarsi come iene dinfronte a chi ci dice cosa e come fare qualcoaa senza degnarsi di dimostrarci il perche… cazzo ormai è palese di fronte a questi discorsi che troppi italiani si preoccupino di una pellicina sbucciata quando in realtà hanno l’aorta perforata! Sveglia! Per allacciarmi al buon pinguido vorrei approfondire ricordando al polemico che anche l’O2 in alte concentrazioni è letale e quindi attenzione a non respirare vicinona troppe persone in metropolitana… Se non ci svegliamo ne l’e-cig e la bionda saranno un problema per il futuro dei nostri figli per ilnsemplice fatto che non ci sarà futuro…

  • Svappatore
    Svappatore

    Il fatto che tutti dicono che la sigaretta elettronica fà male in realtà purtroppo è così, hai ragione la sigaretta elettronica fa male
    Ma il motivo vero è che la sigaretta elettronica fa effettivamente molto male!!! ma non a chi la usa, ma alle multinazionali che solo in Italia hanno visto diminuire la vendita di sigarette, con una perdita mensile di ben oltre 2.000.000 pacchetti di sigarette!!
    Ho fumato per 10 anni,avevo catarro al posto di mangiare fumavo,infatti ero molto magro,avevo problemi respiratori seri,la gola mi bruciava,mi faceva male la testa e vi dico che da quando uso la sigaretta elettronica cioè solo in 4 mesi mi sento meglio,
    quindi fa bene non fa male, e l’analogica che provoca danni, poi stando a bassi watt io sto sui 3 max 4 e cambiando cotone ogni giorno come faccio io non corri in nessun maleficio anzi ci sono solo benefici
    L’analogica uccide cè anche scritto sul pacchetto,La sigaretta elettronica guarisce
    Poi trovi le multinazionali miliardarie che pagano pseudo medici, o istituti o organizzazioni appunto come L’OMS per mettere il terrore e far smettere di acquistare quella elettronica, così uno torna a intossicarsi con le loro meravigliose sigarette che hanno oltre 40 sostanze cancerogene, procurando la crescita di tumori nella popolazione.
    Demonizzare la sigaretta elettronica è sbagliato. Lo Stato ci rimetterà per il mancato guadagno del monopolio ma spenderà meno per la salute pubblica.

    • Avatar
      Mushimushi

      Probabilmente un addetto della web guerrilla finanziata dalle lobby del tabacco.

      • Avatar
        Kanarus

        Il buon SteM, che veste gli abiti da troll, è semplicemente un fumatore incallito che ha provato un paio di volte a smettere, si è comprato un arsenale di e-cig (probabilmente leggendo su questo blog che tutto quello che ha preso è una ciofeca) che usa raramente, magari una svapatina veloce quando rimane senza cicche. Ora è vittima della frustrazione, al solo pensiero che al ristorante qualcuno potrebbe tirar fuori un tubo, gli viene il mal di stomaco.
        Ma come, loro si e io no? Loro possono infestare l’aria con chissà quali misteriose sostanze chimiche, magari prodotte a hiroshima o a chernobyl? Magari sono come le scie chimiche degli aerei che vengono rilasciate per drogare il mondo intero? E io… io… non posso fumare un pò di sano tabacco vero???

  • Avatar
    falcodicamelot

    Però quando prendo la macchina e con il tubo di scappamento inquino ad altezza di carrozzina è tutto a posto la mia libertà è salva ed anche la mia coscienza. Dobbiamo comprare le malboroooo rosseeee. ovvia!

  • Avatar
    lucareale

    l’ OMS consiglia: Prima la mamma e dopo la figlia !!
    😀

    un istituto nato esclusivamente per difendere gli interessi di investitori coloniali nel mondo con la ragione di una scenza inventata all’ occorrenza !!

    è la vita che fa male !!

    p,s: se le macchine andassero ad acqua… l’ acqua costerebbe più che la benzina 😉

  • Avatar
    Ycho

    Scusate se mi intrometto, ma dal mio punto di vista SteM su una cosa ha ragione. Che motivo c’è di svapare in metropolitana o al ristorante? Si tratta di semplice educazione,. Io, incallito “svapatore” da più di 2 anni, nn ho nessun problema astenermi dallo svapo in ambienti pubblici chiusi. Qual è il problema? Il problema sta a monte. E’ una vergogna che un istituzione importante come OMS spacci un “nn sappiamo, nn ci risulta, ma forse potrebbe far male o forse no, intanto noi la demonizziamo così, tanto x dire….” Ma come, i ragazzini sarebbero invogliati ad iniziare a fumare le merdose, tossiche e MORTALI analogiche solo perché esistono le elettroniche???? ma andate a cagare va là!!!! Io nn so se lo svapo faccia male e, se si, quanto, ma di una cosa sono sicurissimo, se lo svapo fa male 1 il fumo fa male 100!!! Seguendo il ragionamento dell OMS allora si dovrebbe vietare la produzione, la vendita e l’uso del tabacco al pari delle droghe, dall’eroina alla cannabis, dal momento che il fumo, quello si, è certo che uccide!!! Invece si fa una campagna denigratoria e del terrorismo d’informazione solo rivolto alla sigaretta elettronica, chissà perché?!?!?! A pensar male si fa peccato, ma il più delle volte ci si azzecca! e se lo diceva uno come Andreotti…….
    scusate lo sfogo ma se c’è un qualcosa che mi manda in bestia è l’ignoranza!!!!
    Lunga vita allo SVAPO

    • Avatar
      Kanarus

      Ycho non hai torto, nemmeno io svapo in luoghi pubblici chiusi, a dire il vero non ne ho il coraggio. Questo perchè non ho voglia di andarmene in giro attirando le occhiatacce della gente, o addirittura di innescare qualche discussione, a causa di chi, con una certa arroganza mal celata mi ricorda con la solita frase “anche le sigarette all’inizio dicevano che non facevano male”. Ecco il problema è che ora dicono che le e-cig fanno male, per fare lo stesso gioco di allora cioè quello di difendere il tabacco. Ma è tutto li, non credo sia sbagliato poterlo fare. Lo vedi si tratta solo di paura, come io ho paura di innescare risse, SteM ha paura della nicotina (l’arma segreta del terrorista moderno); ma sai che c’è? Io di nicotina non ne metto quasi più, sono passato dai 18 mg di un anno fa, ai 3-4 di adesso. E come la mettiamo? Inquino lo stesso? Sono lo stesso un terrorista?

      Risposta da wikipedia:
      Per quanto riguarda il “vapore passivo”, secondo una ricerca americana con le sigarette elettroniche non si modifica la qualità dell’aria in ambienti chiusi e il vapore emesso dalle sigarette elettroniche non è pericoloso. A dirlo è una ricerca pubblicata dalla rivista “Inhalation toxicology” ed effettuata negli Stati Uniti da ricercatori del “Consulting for Health, Air, Nature and Green Environment” del Center for Air Resources Science and Engineering e della Clarkson University. Secondo i ricercatori americani, il vapore emanato dalle sigarette elettroniche non è nocivo per le persone e non modifica la qualità dell’aria degli ambienti chiusi. Pertanto, con le sigarette elettroniche, vengono meno le condizioni di rischio derivanti dal fumo passivo. Michael Siegel, ricercatore al Department of Community Health Sciences della Boston University School of Public Health, sulla base dei suoi 25 anni di esperienza nel settore, afferma che le sigarette elettroniche possono risolvere il problema del fumo passivo.

      Il problema resta, il problema si chiama: demonizzare. Demonizzano le sigarette elettroniche facendo leva su paure che permeano già il nostro modo di pensare, semplicemente perchè gli conviene. Ma io non ho intenzione di scatenare guerre per questo, mi adeguerò alle leggi, anzi le rispetterò anche se non esistono. Mal che vada mi chiuderò nel mio stanzino dello svapo, e proverò a svapare fino a che non mi crescono le antenne verdi sulla testa.

  • Avatar
    Ycho

    kanarus, approvo in toto il tuo ragionamento, il terrorismo genera paura e alla base della paura risiede l’ignoranza, cioè ignorare e/o il non sapere, dell’ignoto. Non potendo affermare la presenza d sostanze nocive o tossiche nel vapore da ecig, fanno leva, per innescare paure, sull’ignoto, e cioè “….non sappiamo gli eventuali danni sull’organismo sul lungo periodo…”. Facci caso, ogni articolo o servizio termina con questa affermazione. Per il resto ognuno è libero d pensarla come vuole.
    P.S. pure io son partito con lo svapare a 18 mg e ora, dopo 2 anni son sceso tranquillamente a 6 mg.
    Buon svapo a tutti

    • Avatar
      Kanarus

      Interessante che anche tu abbia ridotto la nicotina, di quelli che conosco è successo quasi a tutti. Per quanti mi riguarda 18 erano troppi davvero anche se venivo dalle rosse ma era come fumarsene 4 in un colpo. Però facendomi i liquidi da solo, ho incominciato a ridurre, gradualmente mese dopo mese, dando sempre più importanza al aroma che allo “sballo da nico” 🙂
      Non so se arriverò completamente ad eliminarla, per ora non ho nemmeno mai avuto il coraggio di aromatizzare un liquido privo, però questo ragionamento è tanto per dire che le e-cig avvicinano alla nicotina….

I commenti sono chiusi.