Sony VTC5a 13


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 17852 volte.

Una decina di giorni fa mi sono arrivate queste “nuove” batterie che ho preso assieme al mio amico Luca sul solito sito olandese, vale a dire nkon.
Il link prodotto è questo.

20160209_082641

Da questo sito olandese c’ho acquistato tutte le mie batterie e i loro prezzi, sulle batterie, sono imbattibili. Chiaramente quando le compro meno di 4 pezzi (come in questo caso) non prendo mai.
Ad ogni modo avevo preso di recente 6 LH HE4 (di cui posso parlare solamente bene) ma grazie soprattutto alle nuove boxettine per tiro di polmone che mi sono fatto avevo bisogno di qualche batteria in più.
La storia della VTC è abbastanza “frastornata”: questa batteria è diventata famosa grazie alle versione 4 ma poco dopo è uscita la versione 5. Poi esce la notizia che Sony non le produce più da tempo e tutti si domandano se quelle in vendita nei vari shop siano cloni o originali. Poi Sony torna a produrle (anche la v4) e alla fine se ne esce con la nuova versione 5a.

La VTC 5a è data per 2600 mah e per 35A di scarica “continui”.

Per il momento mi posso esprimere solo per quanto concerne l’utilizzo in “elettronico”, quindi DNA40, VTC mini e SX350J in utilizzo bottom feeder oppure box battery, quindi nessun utilizzo meccanico.
Ebbene rispetto alle LG HE4, pari utilizzo, l’autonomia di queste VTC5a è superiore all’incirca del 15%. Con il DNA40, per esempio, riesco a farci due pieni del Phenomenon a 16-17w (siamo quasi a 10 ml di liquido).
Insomma, considerando quanto costano (5.25 €) ritengo che siano delle ottime batterie e sicuramente ad oggi sono quelle che hanno maggiore autonomia.
Ribadisco: per utilizzo su vari watt.
Poi vedremo in meccanico.

 

 

 


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


13 commenti su “Sony VTC5a

  • crysdgt
    crysdgt

    Ottimo,seguirò gli aggiornamenti visto il fatto che dovrei fare un rifornimento,ero proiettato per le LG HE4 che conosco perchè ne ho 2 ma se queste risultassero più efficienti in tutto allora la scelta sarebbe questa.

  • Ciriola

    …una nota però mi sento di dover aggiungere visto la visibilità di questa “piazza”…
    Sono batterie che nascono per la costruzione di pacchi da utilizzare in determinate macchine, la Sony ha da poco emesso un comunicato dove diffida i produttori di mod dal consigliarle o addirittura fornirle con le mod stesse perchè non nate per utilizzi in ecig… diciamo che puzza di parata di sedere in caso di incidenti, ma tant’è…

    • e-gut
      e-gut

      ciao Ciriola,
      ma questo comunicato Sony vale anche per le 4 e le 5?
      Le 5A le sto usando nel Cuboid…

      • Ciriola

        Nella lettera parlano di Sony VTC, quindi in maniera piuttosto generale… ma personalmente non penso che siano più o meno pericolose di qualsiasi altra batteria, diciamo che dopo alcune cause per lesioni in giro per il mondo, e visto alcuni “pseudo-vapers” improvvisati “subbohmmisti” senza cognizione di causa, questo comunicato sembra uno svincolarsi da ogni responsabilità giuridica.

  • igipit

    Scusami tanto per lo scetticismo, ma ho paura che una 18650 da 35 Ampere di scarica continua e contemporaneamente 2600 mAh non esista ancora, perlomeno sulla terra.

    Mi piacerebbe vedere il datasheet della sony, unica autorizzata ad affermare che le “sue” VTC5 a 3 hanno CDR=35A. Mi accontenterei anche di una test di Mooch. Credo proprio che sia il venditore a fare affermazioni così iperboliche. Ad essere sincero non credo neanche che esistano delle 18650 con 35 A di CDR indipendentemente dalla capacità.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Boh, non lo so. Non ho gli strumenti adatti per verificarlo.
      A me personalmente basta sapere che sono le migliori batterie provate fino ad oggi.

      • igipit

        Neanch’io ho gli strumenti per verificarlo direttamente. Della VTC5a/3 non esiste alcun datasheet ufficiale, o perlomeno io non sono riuscito a trovarlo, ma ragionando per induzione penso che il DCR di 35A sia una bufala. E’ pieno di venditori che reclamizzano le VTC5 e le VTC4 come batterie da 30A, nonostante che i datasheet di sony le classifichino da 20A ed i test di Mooch pure.
        Ora che Sony se esca all’improvviso con una nuova VTC5 migliorata di 15 A rispetto alla precedente a mè non la racconta nessuno. Un tale progresso nella chimica delle batterie è quantomeno improbabile.

        Sarebbe interessante che tu togliessi l’etichetta adesiva bianca dalla batteria e postassi la foto della sigla sottostante, quella originale stampata a puntini da sony, sempre ammesso che sia una sony.

        Dici inoltre che a tè interessa solo il fatto che è la miglior batteria che hai mai provato. Migliore in che senso scusa ? Spero non in autonomia svapando a 17-20W come dici nel post. A tale potenza l’erogazione di corrente è intorno ai 5 A ed esiste una pletora di batterie con DCR basso ma capacità superiore ai 2600 mAh dichiarati dalla VTC5, penso ad esempio alla Samsung 30Q (che comunque ha un rispettabilissimo DCR di 15 A) o alle LG MH1 ed MJ1 (entrambe con DCR=10A). Tutte batterie che probabilmente a 17-20 W ti permetterebbero di guadagnare un altro 15% di autonomia in più.

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Migliore di quelle che ho provato (IO), hai letto bene.
          Purtroppo non ho la voglia, il tempo ed i soldi per provare ogni batteria presente nel mercato e devo scegliere un qualcosa che faccia al caso mio, quindi uso elettronico ma anche uso meccanico spinto.

  • ajosvapo
    ajosvapo

    Ciao Michele, ho ricevuto proprio oggi delle batterie Sony VTC5 C5 da un sito Italiano. Mi sai dire qualcosa su queste batterie? Grazie e complimenti

  • eliot68

    Ciao Michele
    Prendendo spunto dalla foto volevo chiederti cosa ne pensi di questo atomizzatore fasticchiano pseudo bottom feeder mod:

    https://www.fasttech.com/product/3366100

    A tuo giudizio il suo uso/funzionamento è da paragonare a quello di una autentica box bottom feeder con annesso atomizzatore “col buco”?

    A parte che non riesco a spiegarmi come viene alimenteta la coil (credo che il positivo lo prenda da una gabbia di rame isolata dal guscio esterno, mentre la massa la prenda dal contatto fra la base della coil e il guscio esterno stesso del contenitore del liquido), credo che allo squonk il liquido risalga in maniera molto analoga al sistema bottom feeder.
    Grazie

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Secondo me si alimenta come il bf classico, attraverso il tubetto e il post centrale dell’atom che sarà forato.
      Se funziona cosi è un bottom feeder manuale, proprio come una box.
      Solo che la praticità …

      • eliot68

        Beh, tutto sommato, io ho fatto queste considerazioni:
        Connesso con una Triquetra Style (cito questa perché l’ho presa da fasttech ed anche questa mi deve arrivare, mannaccia)

        https://www.fasttech.com/products/1911605

        diventa un PV di 17 cm, in linea con il mio attuale PV (KBOX 120w + Kayfun V4) che misura solo circa 1 cm in meno,
        ma sicuramente molto più maneggevole vista la forma cilindrica del tubo meccanico anche rispetto alle normali BF.
        Magari i 5 ml sono inferiori ai soliti 8,5 ml (ho visto boccette per sistemi BF anche di 10 ml), ma rispetto ai 3,5 ml del Kayfun v4
        é già meglio e credo che una bella passeggiata te la garantiscono di sicuro.
        ^_°

I commenti sono chiusi.