Sostituzione switch interno dei pulsanti Mitec (tutorial) – Agg. x1 “switch OK” 2


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 6118 volte.

Questo tutorial è rivolto a utenti smanettoni che sappiano bene quello che stanno facendo.
Se fate danni io non me ne assumo la minima responsabilità :).

Ipotizziamo che vi trovate di fronte ad una delle seguenti situazioni:
– lo switch interno del vostro pulsante Mitec si rompe;
– vorreste esercitare una minor pressione per attivare il vostro pulsante Mitec.

I pulsanti Mitec sono interessanti perché oltre ad essere poco sporgenti sono d’acciaio e inoltre nel caso in cui lo switch si rompa è possibile sostituirlo facilmente.
Si può optare per rimetterci un SMD come quello che c’è montato oppure, come ho fatto io, si può montare un normalissimo switch 6x6x4.3 mm.

Il pulsante Mitec a cui si riferisce questo tutorial è questo:

DSC_7009

La prima cosa che c’è da fare è smontarlo.
E’ facile, basta qualcosa di appuntito e rigido (un piccolo cacciavite a taglio è perfetto) da inserire nella gomma nera per poi fare leva, uscirà tutto senza grosse difficoltà:

DSC_7010

Vi ritroverete in questa situazione e come ho scritta prima potrete anche, se ne avete le capacità, risaldare un nuovo switch SMD come quelli montati di serie.

DSC_7011

Oppure dovrete realizzare un dischetto alto da 1 a 2 mm e largo 10.50 mm circa.
Potrete farlo di gomma rigida o plastica. Io ho usato il delrin.
E nelle prossime immagini vedrete come sono andato a montare:
– uno dei classici switch neri facendo in modo che si possa saldare direttamente sul pulsante;
– uno degli switch di Conrad, che a me fanno impazzire, con dei fili “di prolunga” che eventualmente potrete andare a saldare direttamente nel circuito.

Ho fatto qualche dischetto:

DSC_7027

DSC_7029

DSC_7030

Quindi usando uno spillo riscaldato (fino all’incandescenza) ho fatto 2 forellini contrapposti lasciando circa 1 mm di bordo all’esterno:

DSC_7031

Ho quindi rimosso due piedini contrapposti dallo switch e raddrizzato gli altri due affinché potessi inserirlo nel dischetto sfruttando i fori fatti con lo spillo:

DSC_7032

DSC_7033

DSC_7034

Quindi ho pulito bene l’interno del pulsante e potete farlo con dello scotch-brite oppure della carta vetrata da 240 circa:

DSC_7036

A questo punto ho inserito il dischetto (se di quel diametro ci fa leggermente a pressione) e messo giro giro un goccio di Loctite Super-Attack ma volendo potrete usare anche del bicomponente.
Con l’attack vi assicuro che la tenuta è notevole, ovviamente ho provato a verificare la resistenza e prima si rompe lo switch e poi si sfila dietro quindi tranquilli.

DSC_7042

L’alternativa allo switch nero è quello di Conrad che a me piace tanto e i fili di prolunga.
Vi sconsiglio di saldare dei pezzettini di metallo/rame nei piedini dello switch (che sono più corti del nero e quindi non sporgono) per saldarci direttamente perché poi con il saldatore scaldando “la prolunga” dissaldere lato switch …

DSC_7044

DSC_7045

Tra i due switch preferisco il bianco ma è troppo morbido (assurdo, vero ? :D) mentre il nero grosso modo è come l’originale.

Aggiornamento del 21/03/2015 – Agg. x1 “switch OK”

Avevo concluso l’articolo dicendo che preferivo lo switch bianco ma che era troppo morbido.
Cosi prova di qua e prova di la ho trovato uno switch che rasenta la perfezione.
L’ho preso da Conrad e il link prodotto è questo.
Il costo è ridicolo e dichiarano 1.6 N come forza necessaria per l’attivazione che poi è quella che dichiaravano altri 3 diversi venditori trovati sul web ma i loro switch sono decisamente molto più duri da attivare, circa il doppio/triplo.
Questi che vi ho linkato sono perfetti invece, offrono un giusto contrasto e si abbinano perfettamente al pulsante Mitec.
Il vantaggio di usare lo switch cosi è che usando un dischetto di delrin spesso 1.5 mm da dietro escono circa 3 mm di “pin” per saldarci con tutti i vantaggi del caso.
Sto usando il tutto sulla mia Rejected BF/BB con tassa all-in-one by Svapamo e sono molto molto soddisfatto del suo funzionamento.
A completamente del lavoro (che è quello descritto nella parte precedente del lavoro) ho colato un pò di bicomponente sopra in modo da “assicurare” il tutto a lunga vita.

Qualche foto del lavoro:

DSC_7264

DSC_7266

DSC_7269

DSC_7271


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


2 commenti su “Sostituzione switch interno dei pulsanti Mitec (tutorial) – Agg. x1 “switch OK”

I commenti sono chiusi.