Sostituzione switch (pulsante) Reo Grand VV


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 7168 volte.

Qualche giorno fa su Ebay ho trovato degli switch che sembravano identici a quello utilizzato nel Reo Grand VV e siccome s’è sparsa la voce che tale switch possa con il tempo rovinarsi ho pensato bene di prendermene qualcuno, giusto una trentina visto il prezzo ridicolo.

Visto che c’ero ne ho presi di due tipi, uno con il tastino lungo come l’originale (circa 3.5 mm) e uno più lungo (circa 6 mm).

Eccoli vicino a confronto:

Premesso che io mio tastino era ancora perfettamente funzionante ho deciso di provare a montare quello più lungo perché averlo ancora più sporgente non mi dispiacerebbe affatto.

E cosi ho rimosso l’originale che, come vedere, è saldato:

Qua vedete invece a confronto originale e acquistato su Ebay:

A questo punto semplicemente ho ri-saldato il nuovo switch e rimesso la guaina termorestringente:

E quindi qualche foto, con e senza la cover che ho utilizzato fino a oggi con l’altro switch, quello originale.

E’ sottinteso che devo rifare una cover specifica, perché questa è troppo piccola, non va bene.
Non escludo neanche il fatto che rimetta uno switch come l’originale se questo non mi dovesse soddisfare.

A chi vuole cimentarsi in quest’operazione (se per ipotesi gli si rompe lo swich) consiglio di fare molta attenzione soprattutto in fase di serraggio delle 2 viti che vanno tolte perché prendono nell’alluminio e il rischio di spanare è elevatissimo.
Per il resto è sufficiente avere un saldatore a stagno a punta fine e un pò di manualità.

Li ho trovati da questo venditore Ebay e per 30 switch ho speso circa 8 € spediti.


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.