The SBM 10


Articolo letto 1922 volte.

Dopo 5 mesi di inteso lavoro al cad siamo riusciti a terminare la fase proto-sperimentale di questa cattivissima box battery.
Realizzata in acrilonitrile-butadiene-stirene (un materiale difficilissimo da reperire ma dalle proprietà meccanico-fisiche eccellenti) è una box battery dedicata a chi svapa nel range 1-350w (con i test siamo arrivati a 420w ma la garantiamo in affidabilità per un massimo di 350w).
E’ stato fatto un brain storming a 3 livelli per definire il miglior layout possibile in funzione delle variabili più importanti quindi peso, ergonomia, praticità di utilizzo.
E come potete vedere il risultato è un autentico capolavoro.
Dal punto di vista ergonomico non risultato angoli vivi o sporgenti e tali da creare fastidi durante l’utilizzo cosi come risulta assai facile l’inserimento della SBM in tasche, taschini e borsetti.
Si può optare per 3 diverse tipologie di impugnatura e questo permetterà a tutti di utilizzare la SBM secondo le proprie preferenze.
Il comparto di potenza è gestito da un potente mosfet in grado di supportare oltre i 300 ampere (abbiamo scelto di spendere qualcosa di più garantendo estrema affidabilità) e da una resistenza di ben 15K Ohm il cui scopo è quello di arrotondare la modulazione di frequenza.
Per il pulsante da 12 mm abbiamo scelto di depositare il brevetto “Premi e Svapa” da cui nasce il nome dell’omonimo pulsante “Premi e Svapa”.
Il connettore è un 22 mm ma il pin è di natura flottante.
Per i cavi abbiamo scelto di esagerare. Cavi in rame argentato ci avrebbero comunque assicurato un risultato eccellente ma per ottenere fino all’ultimo watt disponibile abbiamo optato per dei cavi smalto-diamantati per altro difficili da reperire. Le saldature ovviamente sono state fatte in argento 925 puro.
Il tutto ha permesso di raggiungere sotto carico risultati incredibili: nonostante sia una box meccanica pura servo-elettro-assistita è in grado con una 18650 da 3.7volts di erogare sotto carico circa 4.60v con una resistenza da 0,065 ohm e il limite che suggeriamo di non oltrepassare è proprio quello degli 0,065 ohm con i quali è possibile svapare la nostra SBM a circa 330w. Per ottenere questi risultati verrà omaggiata assieme alla SBM una batteria SCI18650 da 120 ampere acquistabile comunque a parte al prezzo di 49 € per chi pre-ordina la SBM e al prezzo di 79 € per chi non pre-ordina la SBM.
Il prezzo di lancio della SBM è di 999 €.
Il prezzo che può sembrare elevato è giustificabile dalla quantità di ore necessarie per la creazione di ogni singola SBM: sono 16 le ore necessarie al nostro macchinario Zoppax (costo di ammortamento 45 €/ora) per “dare alla luce” una singola SBM. Infine la manodopera specializzata per l’assemblaggio e la componentistica secondaria (pulsante, connettore) di marca SlowTech (insomma roba di qualità).

Di seguito la presentazione della SBM, da oggi in pre-order.

Il Team SBM.

Link progetto SBM

Link progetto tromba bolle grandi grandi


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


Lascia un commento

10 commenti su “The SBM