Un anno fa … 9


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 2771 volte.

… con un gruppo di amici su EsigForum decidemmo di farci qualche box che riprendeva alcune soluzioni dalle Lukkos.
In pratica facemmo un clone variando le dimensioni interne per poterci montare dentro o il kick o il DNA.
La cosa sollevò un mezzo vespaio (per altro giustificabile) ma la buona notizia è che il nostro fu un vero GDA. Ossia laddove tutti pagarono la propria scatola da montare a prezzo di costo, ossia 25 €.
Ne furono fatte una 25ina e stop.
C’è chi ci mise il kick, chi il DNA.
Io in prima battuta ci montai il DNA clone ma era una ciofeca galattica.
Quindi la rismontai e la predisposi per il kick.
Poco dopo però decisi di metterci un DNA30 “vero”.
Dopo un pò di tempo cambiai la tazza mettendoci la All-In-One di Svapamo e infine, qualche mese fa, tolsi il pulsante e ci misi un Mitec moddato.
Insomma, questa box “replica” corpo in wenge e sportello in olivo è stata oggetto di varie riprese e manipolazioni e l’ho sempre considerata una specie di laboratorio.
Eppure, nonostante sia stata realizzata alla fonte senza nessuna esperienza in merito è successo che dopo un anno la box è ancora li, viva, vegeta e soprattutto integra.
Personalmente l’ho solo trattata all’inizio con dell’olio di teak e poi dopo gli ho fatto un paio di trattamenti con la cera, nulla di più.

Perché spendo del tempo per scrivere queste poche righe, dunque ?

Semplicemente perché io sono sempre stato un accanito fan del fai da té e la mia esperienza con questa box mod è la riprova di come per costruirsi oggetti del genere non serva nessuna nozione in particolare.
Si è vero, sicuramente le originali dureranno per sempre ma a conti fatti chi se ne frega ? Voglio dire che con pochi euro (rispetto agli originali) si riesce comunque a prodursi un qualcosa che nel tempo dura e anche se dopo un anno tira le cuoia beh … pazienza ! Alla fine la spesa iniziale è stata bassa e ci è servita per acquisire quel know how che poi ci porteremo dietro con la seconda e via dicendo.

Io come avete visto è da un pò di tempo che ho smesso di farmi box mod BF ma non potevo riempire l’armadio di scatole e penso che 4 (di Hammond Black e 2 di legno) siano più che sufficiente anche perché gira e rigira uso sempre le solite 2 e le altre 2 predono polvere :D.
Riprenderò l’attività con l’arrivo della stampante 3D anche se chiaramente la plastica non può essere paragonabile al legno o al metallo.

Il bello ora è che quasi tutti gli shop hanno tutto l’occorrente per il fai da té: sportelli già fatti, corpi da montare, 50 tipi di connettori e di tazze, molle, contatti e circuiti e quindi ora il “fai da té” ha strada spianata ovunque e complice il fatto che gli originali 99 su 100 sono sempre sold out dunque mi sarei aspettato, navigando nel web, di vedere molti più oggetti “fai da té” di quanti in realtà ne vedo e mi premeva affermare che se qualcuno ha la possibilità prima e la voglia poi ma è dubbioso … io vi dico: provate, senza timore ;).

Qualche scatto odierno della box oggetto della discussione:

DSC_0428

DSC_0429

DSC_0430

DSC_0431

DSC_0432

DSC_0434


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


9 commenti su “Un anno fa …

  • Avatar
    Surprice

    La box è molto bella, complimenti.
    A me è venuta la voglia di farmene una. Come hai detto, ormai trovi tutto. Quello che mi ha bloccato sono i fori per la tazza, il pulsante e l’asola per il display. Non avendo attrezzi adeguati (a maggior ragione per una Hammond) ho rinunciato.

    P.S.: ci provo…. non pensi che ci vorrebbe un altro GDA per festeggiare l’anno trascorso ?

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      Con un trapanino a colonna da 35 € (su ebay se ne trovano) ci fai tutto 😀 O almeno io le prime hammond le ho scavate con quello li 😀
      Riguardo il gda ora non ha senso, ci sono shop in cui trovi le scocche vuote da montare a prezzi competitivi quindi il senso del gda svanisce 😀

  • Avatar
    araizir

    Concordo ed aggiungo che trovo assurdo pagare una box DNA 250-300 euro. Il costo del materiale si aggira sui 90 euro (compreso DNA 40 e scatoletta) e chi se ne importa se non è di legno pregiato. Questi prezzi elevati li dobbiamo anche a quei “cari” collezionisti che si sono messi a collezionare box invece che monete e francobolli.
    Per me sono strumenti e come tali devono funzionare bene e costare poco.

  • Avatar
    ROBY289

    Alzo il tiro!
    se vuoi disfartene la prendo io……, lo sò non è un mercatino,non volermene….

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      ehehe no per me questa ha un valore particolare mi spiace 🙂

  • Avatar
    oddoss

    Io avrei anche una stampante 3d ,è una Poetry2 ,della IRA3D, con doppio estrusore e altre caratteristiche che il venditore mi ha elencato ma che non ho capito, credo possa definisi “professionale”, personalmente non l’ho mai usata, la usano i “ragazzi” a studio e quasi quasi…..certo che passare dal Lemo , con il quale la lotta a colpi di “stuzzicadenti” ancora non è finita al 3d…. boh!!!

    • Avatar
      mc0676 L'autore dell'articolo

      non la conosco 🙁 però visto che ce l’hai potresti provare a giocarci un pò 😀

  • Avatar
    iltux90

    molto molto bella!soprattutto perchè dopo tanti lavori subiti sembra come appena fatta

I commenti sono chiusi.