Un’ottima alternativa all’ARB, l’eBaron Dripper Spiral 42


! Questo articolo non è aggiornato da oltre due anni e considerando quanto si sta evolvendo velocemente il mondo della sigaretta elettronica è probabile che il contenuto di questo articolo non sia più attendibile. Ti invito quindi a usare la funzione cerca per cercarne uno più recente e attuale.

Articolo letto 8751 volte.

Intanto ringrazio Creedrob (Roberto) di esigforum che me lo ha mandato per provarlo.

Ero davvero tanto curioso di provarlo perché volevo capirne le differenza a livello di funzionamento con il mio ARB.

E, com’era prevedibile, grosse differenze non ce ne sono e l’eBaron è davvero un ottimo atomizzatore rigenerabile.

Si può utilizzare in dripping oppure in box mod e lo consiglio vivamente a tutti quelli che cercano un ARB ma non lo trovano.

L’eBaron di fatto è un ARB “di lusso”, è molto meglio rifinito, non ha orings antipatici ed ha invece una bella filettatura.

Dentro c’è la solita ceramica e come nell’ARB serve il resistivo e il non resistivo.

Costa 45 € e si trova su House of Mods (sito inglese) e anche in qualche shop italiano (Svapobar mi pare).

Un paio di foto:

Img0131

Img0135

E la video-recensione con la fase di rigenerazione dove vi faccio vedere anche il res no res in azione 🙂


Mi chiamo Michele e sono del '76.
Ho cominciato ad usare la sigaretta elettronica ad inizio 2011 e da allora non ho più acceso una bionda analogica.
A metà 2011 ho iniziato a raccontare la mia avventura nel mondo delle sigarette elettroniche attraverso Esigblog che rappresenta il mio diario personale dove annoto tutte le mie esperienze.
A dispetto di quello che i miei lettori possono immaginare io non sono affatto un esperto di sigarette elettroniche: se è vero che spendo parte del mio tempo libero per scrivere articoli e girare video è vero il fatto che non trascorre giornate intere a documentarmi su tutto quello che riguarda la sigaretta elettronica.
Ed è per questo motivo che i miei video o i miei articoli potrebbero contenere informazioni o notizie non attendibili o prive di fondamento.
Prendi atto di questo e se decidi di continuare a leggermi prendimi per quello che sono ossia un semplice appassionato di sigarette elettroniche.

Grazie, Michele/mc0676/svapators.


42 commenti su “Un’ottima alternativa all’ARB, l’eBaron Dripper Spiral

  • fabio2765

    Ciao Michele, bella recensione, anche bella lunga :D, sembra essere un buon prodotto questo eBaron, ti faccio una domanda, le ceramiche che si trovano nei claromizatori ce5 U style, sono della stessa misura delle ceramiche del mcARB, se si, c’è un modo x toglierle senza che si rompano?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      dovrebbero essere simili e utilizzabili, per smontarle … devi fare pianino … devi togliere il connettore, pinza nel tubetto e pinza nel connettore e tiri ….

  • cucinaok

    ciao, quasi compaesano……(sono di Chianciano), purtroppo il tuo arb non mi è riuscito di accaparrarmelo……il dripper è circa un mese che lo ho, fantastico…….. mi piace svaparlo anche a bassi v, 8-9, poi su bf a 12 fa il suo porco mestiere, …….ho ordinato anche il magoo, dopo aver letto come lo hai trovato, “MI COSTI PIU TE CHE PAGA LE TASSE” AHAHAHA, chudi sto blog senno mi rovino ahaha.
    Fabio:- non sono certo un esperto , ma proprio ieri sera ho dato di drimmel e scarificato un paio di cose che volevo capire……., ceramiche dripper, phantom, e tanti altri, sono stesse misure(penso anche dell’arb), addirittura le stesse nello smok screw tank……. che è un casino, ma sono riuscito a rigenerare…… nel caso dello smok, la ceramica è la stessa, ma ci saldano dentro il positivo e bohh specie il dual coil non è preciso e pulito …..ma ho usato una ceramica con i 2 buchetti proprio del dripper,

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      ciao compaesano !!!
      tra l’altro da te c’è stato in assoluto il primo negozio su strada della provincia !!!! 😀

  • fabio2765

    michè pian pianino ci sono riuscito a toglierla, ma il tubicino sotto la ceramica sembra che ci sia saldato, che devo fare, cerco di tagliarlo rasente al fondo della ceramica o c’è qualche altro metodo

    • mascian

      Ciao Fabio…se parli dei CE5 Plus di svapobar, no…la ceramica non ha niente a che vedere con quella dell’arb (angelox mi aveva chiesto le foto e le avevo postate sul forum).

  • fabio2765

    si quelle sono, quindi non mi servono a niente o potrebbero servire in un futuro?

  • HeroInLife

    MiCK! Ciao 😀

    Bellino il Nanetto ahaha peccato per il fatto che scalda troppo 🙁

    Senti volevo prendere la palla al balzo per chiederti del no res joiner…perdonami, secondo me sarò il millesimo che te lo richiede e tra l’altro in un post di poco fa (non ricordo quale altrimenti avrei scritto nei commenti li), c’era un utente che ti chiedeva dove poterlo acquistare e tu gli rispondesti non ricordo cosa..

    Io te lo richiedo 😛

    Dove potrei acquistarlo?

  • compay

    Ciao Michele e scusa il disturbo. Sabato ho preso da Dario Svapobar un ebaron dripper in versione pro da montare sul provari per svapare in dripping (per ora ho preso le resistenze LR pronte, quelle con l’asola sotto il bicchierino… non me la sento ancora di mettermi a produrle in proprio… prima o poi chissà). Dario mi ha detto di inizializzarlo facendo scendere una goccia di aroma sulla resistenza, bagnando con qualche gtt la wick e aspettando una decina di minuti prima di svapare. Volevo un consiglio da te per le succesive cariche: sbaglio se penso che nelle successive drippate dovrò stare attento a non irrorare ancora la resistenza, ma solo le wick esterna alla ceramica facendo attenzione a tenere l’ago ben laterale? E secondo te quante gocce accettano i dispositivi di questo tipo? Bastano le 3-4 del Cisco o ce ne vuole qualcuna in più?
    Grazie per la risposta e complimenti per i video che fai, veramente interessanti e istruttivi: senza vederli non mi sarei mai spinto sul “terreno” dei rigenerabili.
    Ciao
    Paolo (compay)

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ciao Paolo,
      allora secondo me il buon Dario ha esagerato con la cautela eheh.
      Allora è puoi drippare 1-2 gocce in mezzo e 4-5 lateralmente (quindi con l’ago dalle parti) e poi lo senti da solo.
      Se vedi che con 5-6 gocce totali parte subito e non allaga da sotto, dunque puoi salire a 6-7.
      L’ARB 6-7 le regge bene, quindi l’eBaron mi aspetto che non sia da meno.

      Ottimo acquisto, è un ottimo atom per dripping 🙂

      • compay

        Grazie Michele, ho cominciato a svaparlo ieri sera sul Provari (valore resistenza 2,1 ohm, impostato a 4 Volt) e debbo dire che fina dai primi tiri la resa aromatica (con Pera Avvelenata di Enjoy Svapo a 8,55 mg/ml) è veramente notevole.
        Per quanto riguarda il drip, direi che di gocce ce ne vogliono almeno una decina (parlo del boccino con l’ago) per farlo durare almeno un 7-8 tiri bioni (la steccata col saporaccio metallico arriva senza preavviso, non come con il Cisco dove hai almeno 3 tiri per renderti conto che si sta seccando).
        Mi piacerebbe solo capire come ti accorgi se è allagato: il Cisco gorgoglia e si capisce benissimo… con questo o non me ne sono accorto o non mi è ancora capitato. Cosa puoi suggerirmi al riguardo?
        Grazie ancora e buoba giornata.

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Gorgoglia pure lui e poi mi sa che passa liquido sotto 🙂

          • compay

            ok, grazie Mik, sono passato dal contagocce ad ago a quello della boccetta del liquido (gocce più grandi) e finalmente ho sentito il famoso “gorgogliamento” 😀
            7-8 gocce direi che sono sufficienti contro le 20 con l’ago… molto meglio
            Un saluto

  • eltony

    Ciao Michele volevi prendere l’ebaron ma vedo che parli anche del mc ARB. Ho visti che tanta gente anno l’ARB. La mia domanda è, come si ho capito bene l hai fatto tu quindi lo vendi tu ho si trovano sui chop online ?

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Di ARB io ne ho fatti circa 350-400 pz (non ricordo il numero preciso) ma so anche che girano diversi cloni non fatti da me 🙂
      Da marzo circa NON è disponibile in nessun shop.

  • Kanarus

    Michele ma secondo te, e la cosa mi interessa molto, non è possibile che determinati atomizzatori rendano più o meno bene in base a quello che si svapa. Ovvio tu dirai se ci svappi pipì faran schifo… ma intendo, uno spiral per esempio con certi liquidi sempre di qualità, provati su altri atom con eccellente resa, sullo spiral… che dire….. san di … buh … non so un retrogusto non proprio buono. Poi ci metto un liquido più coprente e tutto va bene.

    Detto questo, io con lo spiral non è che mi trovi proprio proprio bene, appunto per questo motivo. Personalmente il cisco lo trovo ad anni luce.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Spesso dipende da come fai la res.
      A volte con l’ARB mi capita uguale, rifaccio la res e fanculo 🙂

      • Kanarus

        Si possibilissimo che dipenda dal posizionamento della wick, ma mi è venuto un dubbio anche se la risposta è difficile da trovare, siccome lo stesso problema lo avverto in misura minore anche con il diver+grail mentre nel cyclone non mi capita mai, il fatto che peschi l’aria da sotto non comporti una maggiori criticità nella posizione delle wick

        • mc0676 L'autore dell'articolo

          Diciamo che con l’aria da sotto il giusto rapporto aria liquido è fondamentale, mentre con il cyclone è impossibile sbagliare.
          E’ anche questione di abitudine.
          Puoi fare pochi squonk ma carichi cosi come tanti ma spingendo poco liquido per volta. Sono due tipi di svapo abbastanza diversi, il primo ideale per alti wattaggi il secondo per wattaggi meno spinti ma portano a risultati diversi.

  • roc53

    Ho una boxmod DNA bottomfeeder da me costruita con ebaron e volevo provare a moddare un mini RDA ma erano esauriti quindi ho preso un IGOs per moddarlo come avevo letto che qualcuno aveva fatto.
    Ho fatto un foro passante e uno laterale da 1 mm sul pin centrale,quindi una doppia wich da 2 mm resistenza 1,9 ohm,risultato buono ma non eccelso,allora ho fatto una prova con una ecowood che avevo ordinato agli inizi per sbaglio visto che era una specie di corda praticamente inutillizzabile.Ho fatto una resistenza con filo da 20 per un valore di 1,7 ohm 12 watt SORPRESONA grande fumo ottimo hit e ottimo aroma (regular) sono 2 giorni che svapo come un dannato tanto va bene. Non so se sia una combinazione fortunata ma di certo me la sto godendo alla grande!!!!!!!!
    Anche a 13W e non sono andato oltre non da fastidio in gola a me che non riuscivo ad andare oltre
    11,5 W,per quel che costa vale le pena di provare!!!

  • Handler46

    Ciao Michele, tutto chiaro. Con il DNA zero problemi. Ma volendo usarlo con una box meccanica immagino ci vogliano resistenze notevolmente più basse. 0,8/1 V, giusto? A questo proposito come ci si regola? Voglio dire, la lunghezza del NO RES non è un problema ma quella del RES quanto deve essere? In altra tua recensione parlavi della necessità di fare qualche conto per utilizzare una RES NO RES resistenza su un meccanico. C’è una formula per ottenere questo valore? Sicuramente lo avrai già detto in altre occasioni ma non trovo riscontro su questo aspetto della questione. Mi daresti gentilmente una mano? Grazie.

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Si, l’avrò detto almeno tipo 200 volte nel blog LOL.

      Dipende dal filo resistivo che usi. Ogni filo ha il suo valore resistivo per metro, si tratta di capire di quanti mm abbiamo bisogno per ottenere X ohm di resistenza.

  • carlomod

    Ciao Michele, volevo acquistare. Lo spiral, per usarlo in bf, volevo sapere se secondo te va bene su tutte le vaschette, o su quelle senza asole non riesce a prendere aria ? Io nello specifico ho montato la vaschetta di svapiamo, non so se hai presente, ma non ha asole. Altro dubbio che ho e se usato in bf tende ad allagare la vaschetta o va in battuta e quindi il liquido passa direttamente all’atomizzatore. Altra cosa hai mai provato a rigenerarlo con il cotone ,,se si come va
    Grazie 😉

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Allora quelle vaschette hanno il pin regolabile, quindi l’importante è che l’atom NON vada in battuta.
      Se non va in battuta aria ne prende, tranquillo.
      Se va in battuta regoli in pin alzandolo appena.

  • carlomod

    Grazie ,,in base alla tua vastissima esperienza pensi che ci sia qualche altro atom bf che hai trovato migliore rispetto allo spiral

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Bella domanda :).
      Ci sono tanti atomizzatori da BF.
      Ci sono quelli top air, come l’hornet, il cyclone, il graal,l’introvabile chalice.
      Ci sono quelli a mesh, come il no tank e l’h stone plus +.
      Poi ci sono quelli ceramici con res no res, come appunto il dripper spiral o l’ss dripper atomizer.
      Io preferisco questi ultimi.
      Altri preferiscono i top air.
      Altri preferiscono quelli a mesh.

      Il segreto è provarli un pò tutti e tenere quello che ci aggrada maggiormente anche se ci vuole tempo (e soldi !).

  • carlomod

    Grazie Michele di tutti i consigli, alla fine ho preso lo spiral, veramente ottimo, grande resa aromatica e hit, nonostante sia sul mercato da parecchio tempo, lo trovo ottimo e sempre attuale, e paragonato ad uno appena uscito di cui non faccio nome lo spiral va molto ma molto meglio, ed il prezzo tutto sommato contenuto. Sono soddisfattissimo :))

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Bene mi fa piacere 🙂
      Nello svapo ahimé per quanto se ne dica e per quanto i guru si sforzino di definire novià pseudo riciclaggi del passato va detto che novità vere tra poco saranno 2 anni che non si vedono e quindi è perfettamente normale che un buon progetto (ebaron spiral) che risale a diverso tempo fa trovi sempre la sua fascia di mercato e i suoi vaper in grado di apprezzarlo.
      Poi è chiaro, se decidi di stare dietro alla moda l’ebaron ti sembrerà obosoleto e vecchio e magari caccerai + del doppio per accapararti l’atom ultimo grido che funziona peggio. Però sarai alla moda.
      Capisci a me.

  • carlomod

    Hai perfettamente ragione, io ormai le uniche recenzioni che valuto per un futuro acquisto sono le tue,, le uniche obiettive e reali 🙂

  • devil

    Preso anch’io (eBaron) bello e ben fatto ma usando le ceramiche pronte originali mi gorgoglia un casino, lo allago a ogni squoncata cosa che non mi è mai successo con il Gral dici che premo troppo sulla boccettina? È il mio secondo ceramico dopo Eviva e devo darti atto che le ceramiche hanno una marcia in più grazie dei suggerimenti

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Devi prenderci la mano, è un altro sistema.
      Il graal pigi e rilasci e la boccetta richiama l’eccesso.
      Qui l’eccesso rimane, quindi devi squonkare “il giusto”.
      Devi prenderci solo la mano 🙂

  • cristian

    Ciao Michele ultima domanda poi ti lascio in pace per un po’ io ho lo spiral ma praticamente faccio la squonquata e sento il gorgoglìo nel tiro e sento il sapore bello carico ne faccio un altro e poi devo squonquata ancora per essere appagato… Sai come fare per averlo sempre stra alimentato?io nn ho un setup particolare vado dal subohm a res 2 o da 3 con kantal 0,20 o 0,30 o 0,15 oppure ribbon 0,5 i 0,6 anke per wick provo tutto ma vorrei che fosse più carico che nn devo squonquata ad ogni tiro o quasi e si ke quando schiaccio il liquido arriva subito alla res a volte per esser più appagato svapo mentre squonquata e poi nn uso il tip… Spero che hai la soluzione perché io penso di avere il tiro come il tuo ho provato anke nps ma io nn esiste che regolo il tiro a me piace fare un bel tirone corto ma gagliardi magare con doppietta!!! Grazie del tempo.. Ps conosci qualcuno che sostituisce i componenti al dna 20? Che ne ho uno che era nella e7 presa 8 mesi fa ma si sono bruciati 2 elementi e mi dispiace buttarlo… Del sole si è comportato da cazzo… Ma è un altra storia…

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      Ti conviene comprarlo nuovo il DNA, 40 € dagli states e lo cambi.
      Per lo spiral ahimé se ti piace usarlo allagato l’unica è il blind squonk, vale a dire mentre tiri premi appena la boccetta. In questo modo svapi sempre bello grasso.

  • cristian

    Ciao Michele oltre all ebaron e al tuo arb(che vorrei ma nn trovo a morire) che altro atom esiste sempre con ceramica che funziona sempre con aria da sotto? O qualcuno ke si può modificare ma sempre ceramica e aria da sotto!!!

    • mc0676 L'autore dell'articolo

      C’è il diver con cup grail 🙂
      Guarda nel blog c’è un articolo.

I commenti sono chiusi.